sabato, settembre 29, 2012

Sanremo capitale del tango


Si è aperto nel segno della femminilità il “Festival del Tango di Sanremo” con il vernissage della pittrice Linda Francalanci, che si è svolto nelle eleganti Sale d’Arte del Nyala Suite Hotel giovedì pomeriggio (in allegato le foto di Luca Lombardi).Linda Francalanci ha presentato alcune opere in cui ha creato una perfetta simbiosi tra il fiore e la donna: le labbra sono petali, gli occhi pistilli, lo sguardo è l’essenza del profumo floreale. Una pittura ricercata, fatta di pennellate di colore che evidenziano il suo surrealismo (la mostra è visitabile a ingresso libero sino a domani).
Il vernissage è stato arricchito da una degustazione di vini.
La mostra, infatti, rientra nel progetto “The Woman in Red. I vini” finalizzato a far dimenticare che il vino è una prerogativa maschile. L’azienda che ha creato questo progetto è fatta di donne. E i vini sono realizzati proprio per le donne: vini rossi profumati, eleganti, spregiudicati che le donne possono bere da sole o in compagnia di un uomo che le sappia apprezzare. La collezione “The Woman in Red” presenta una particolarità: le etichette sono esclusive, create da una pittrice.
 E ieri il Festival è entrato nel vivo con gli stage al Nyala e la “Milonga de Bienvenida” al Roof del Teatro Ariston. Il ricco programma, che dura sino a domenica 30 settembre, prevede:

 

OGGI (SABATO 29 SETTEMBRE)

 12.30/13.30 Lezione di Chacarera con Noemi Wolfsdorf al Nyala Suite Hotel


14.00/19.00 Stage con i Maestri presso le sale del Nyala Suite Hotel


22.00/04.00 Milonga de Gala presso il Roof del Teatro Ariston.


Durante la serata esibizioni delle coppie di Maestri
TJs La Ros e Robby


Ingresso € 20,00


 DOMANI (DOMENICA 30 SETTEMBRE)


14.00/19.00 Stage con i Maestri presso le sale del Nyala Suite Hotel

19.30/24.00 Aperitango de Despedida presso il Nyala Suite Hotel

TJs Celine Deveze, Hugo e Mati


Ingresso € 16,00 con apericena

Sanremo e il tango è l’appuntamento culturale di fine estate ormai consolidato per l’ultimo week-end di settembre. Per questa quarta edizione il “Festival del Tango di Sanremo” ha messo in campo una vera parata di stelle capaci di richiamare in Liguria, grazie alla loro notorietà mondiale, tangueros provenienti da tutta Italia e dall’estero.Perché Pablo Veron, il ballerino icona del tango nel mondo che, con il film “Lezioni di tango” del 1997, ha fatto conoscere questo complesso e affascinante universo fuori dai confini dell’Argentina, è per la prima volta a Sanremo accompagnato da Dorella Gigliotti, in una delle sue rare apparizioni in Italia.Veron, acclamato da personaggi quali Bill Clinton, Lady Diana, Robert Duvall e molti altri, è un vero ballerino e coreografo di prima grandezza anche in altri generi di danza. Ma tutto il cast del festival può essere considerato stellare perché le altre due coppie di danzatori presenti sono considerati l’eccellenza assoluta dal pubblico del tango: Lucila Cionci e Joe Corbata, che uniscono alla perfezione tecnica e al dinamismo coreografico da grande show straordinaria sensibilità espressiva e passione interpretativa; Carlitos Espinoza e Noelia Hurtado, i due “giovanissimi” del cast che sono in realtà già due mostri sacri del panorama tanguero. In particolare Carlitos, lanciato in Italia proprio l’anno scorso a Sanremo, ha saputo reinventare “l’estilo milonguero” (il tango danzato con abbraccio chiuso) con un taglio giovane e dinamico che rende fortemente spettacolare questo modo elegante e di forte tradizione di interpretare il tango argentino.Insomma, il meglio del meglio dell’universo tango è riunito all’Ariston di Sanremo e all’Hotel Nyala per gli stage, nella volontà di presentare a un pubblico nazionale e internazionale, come ogni anno, la miglior vetrina di questa disciplina che continua a suscitare interesse e passione sempre crescenti nel pubblico, anche in tempi di crisi.Perché in fondo l’abbraccio, da cui il tango comincia e di cui è essenza, è comunque una cura, una terapia, che fa bene al cuore e all’anima e poter ballare dimenticando i pensieri e ascoltando buona musica è qualcosa di cui si cerca di non privarsi, scegliendo magari di fare economia su altre cose”, dichiara Stefania Bertini, direttrice artistica del Festival.Il cast proposto, che comprende anche tango dj selezionati dal territorio (Mati e Hugo), dalla Francia (Celine Déveze), e dall’Emilia (La Ros, Robbie, Radu e Max El Plomero), cerca di soddisfare i gusti dei tangueri più esigenti perché tutti gli artisti proposti sono stati scelti per la loro capacità di profonda e continua interazione con il pubblico, in quanto l’efficacia di una noche de milonga non è data da un solo ingrediente, seppur eccellente, ma da un comune sentire condiviso che crea l’energia tra tutti i presenti, che sono altrettanto protagonisti della manifestazione”, precisa Marcella Oppezzi, da quest’anno co-direttrice del Festival con Stefania Bertini.

Presentazione del libro “Il volto e gli sguardi”

Sabato 6 ottobre a Imperia Porto Maurizio, presso il Centro Culturale Polivalente di Piazza Duomo, 10, sarà presentato il libro “Il volto e gli sguardi”. Il volume raccoglie gli, Atti del Convegno sul film cristologico del 2008, organizzato dalla Università di Genova e dalla Associazione “Palmarini” di Albenga-Imperia.

SPORT E SPETTACOLO​: "FINALE FOR NEPAL" - 6 E 7 OTTOBRE

Sabato 6 e domenica 7 ottobre 2012 tornerà a Finale Ligure “Finale for Nepal”, manifestazione collegata ad un progetto di volontariato sportivo che si propone di raccogliere fondi per finanziare alcune iniziative benefiche avviate nel paese asiatico, quali il sostegno della scuola primaria e secondaria Dutch Mountain School,  la chiodatura di itinerari di arrampicata sportiva in Nepal,  la finalizzazione di una scuola per le donne dell'etnia Chepang, la più povera del Nepal, e altri progetti futuri in via sviluppo.
La novità di questa edizione, la terza, è la Climbing Marathon, in programma domenica 7 ottobre, che andrà ad affiancarsi agli altri eventi, fra i quali, solo per citarne alcuni, il Boulder Contest, il Trail Running e la Bike Downhill.
“A quasi 45 anni dall'inizio della storia dell'arrampicata nel Finalese,  questo territorio,  ormai noto a livello internazionale fra gli scalatori e gli appassionati degli sport outdoor, ospiterà la prima competizione di scalata sulle sue pareti. – dicono all’Associazione Finale for Nepal, che organizza la manifestazione con il patrocinio dei Comuni di Finale Ligure e Orco Feglino - Non poteva essere che la storica parete di Montecucco a Orco Feglino, ad ospitare questo evento, che vedrà grandi campioni arrampicare fianco a fianco a tanti amatori. E per l'occasione sono state riattrezzate alcune delle vie più belle della falesia,  con l'aiuto dei marchi sportivi Petzl, Climbing Technology e di Rockstore, negozio di arrampicata in Finalborgo, che hanno  fornito il materiale e attrezzato le vie. La formula di gara è semplice. Gli scalatori gareggeranno in coppia, iscrivendosi ad una delle tre categorie: Top,  Amatori e Debuttanti. La classifica sarà stilata in base alla quantità e difficoltà delle vie salite dai componenti della cordata. La competizione ha già richiamato molti nomi noti, quali Calibani, Caminati, Feroleto, Gorobey, Raudner, Horhager, Cortese e molti altri, che si cimenteranno sulle vie più difficili e spettacolari della falesia. A loro si uniranno i campioni in arrivo da tutta Italia che, sabato 6 ottobre, si affronteranno nella tradizionale gara di  boulder (arrampicata su artificiale) che avrà luogo nelle piazze principali del Borgo e, come ogni hanno, sarà supportata da Salewa Mountain Shop di Finalborgo.
In programma anche la gara di Trail Running in versione agonistica, la gara di MTB Downhill, esibizioni di slackline e highline (camminata su funi sospese), musica e spettacoli di strada, incontri, un mercatino agroalimentare e artigianale, la cerimonia del Mandala Tibetano ad opera di alcuni monaci Buddhisti, prove di arrampicata per bambini su pareti artificiali, mostre, spettacoli acrobatici e una sagra gastronomica.
Per chi volesse cominciare ad aiutare i progetti, sono in vendita le nuove magliette "Finale for Nepal" e i biglietti della lotteria (1° premio un viaggio in Nepal) nei 4 negozi sportivi di Finalborgo (Salewa Mountainshop, Rockstore, Finale Climb e Crazy Idea).


Agli stessi negozi si può rivolgere chi vuole dare una mano durante i due giorni dell'evento.

SABATO 6 OTTOBRE

Ore 9.00 - Apertura della manifestazione - Cerimonia del Mandala Tibetano ad opera di Monaci Buddhisti

Ore 9.45 - ISCRIZIONI BOULDER/CLIMBING MARATHON

Ore 10,30 - INIZIO BOULDER CONTEST

Mercatino agroalimentare e artigianale nei Chiostri di Santa Caterina

Ore 10,30 - AUDITORIUM - Mostra fotografica “La Montagna Dentro” di Paolo Delorenzi (“Ambasciatore” Quotazero), Valentina Turturo (Artista ed artigiana ligure), Andrea Gabrieli (Accademico GISM). La mostra sarà visitabile durante i due giorni di manifestazione.

Ore 11,30 - ESIBIZIONE SLACKLINE

Ore 12,30 - ISCRIZIONI TRAIL RUNNING

PRANZO PER ATLETI E FAMIGLIE

Ore 14,00 - ESIBIZIONE SLACKLINE

Ore 14,30 - Partenza TRAIL RUNNING

Ore 14,40 – AUDITORIUM - OSPITE TITO TRAVERSA (il piccolo fenomeno dell'arrampicata)

Ore 15,00 – AUDITORIUM - OSPITE DOC, HERVE' BARMASSE (Atleta Scarpa e Kong)

Ore 17,00 - FINE PRELIMINARE BOULDER CONTEST

Ore 18,30 - FINALISSIMA BOULDER CONTEST

Ore 21,00 - PREMIAZIONI BOULDER E TRAIL RUNNING

Ore 21,30 - MUSICA E SPETTACOLI DI STRADA

Per tutto il giorno i bimbi potranno provare ad arrampicare con le guide alpine sul muro in piazza Tribunale, dove saranno sistemate anche le ATTIVITA' LUDICHE

Tutte le attività saranno accompagnati da musica di gruppi emergenti , bancarelle artigianali, saltimbanco e artisti di strada.

DOMENICA 7 OTTOBRE

Ore 9,00 - ISCRIZIONI trekking con gli Sherpa

MONTECUCCO

Ore 9,00 - ISCRIZIONI CLIMBING MARATHON

Ore 10,00 - INIZIO CLIMBING MARATHON

FINALBORGO

Ore 10,00 - PARTENZA TREKKING CON gli SHERPA

Ore 10,00 - ALLESTIMENTO MOSTRA FOTOGRAFICA "NAMASTE'" DI EMILIO RESCIGNO (CHIOSTRI DI SANTA CATERINA)

Ore 10,00 - ISCRIZIONI BOULDER CONTEST UNDER 16

Ore 10,00 - ISCRIZIONI GARA di DOWNHILL

Ore 11,00 - BOULDER CONTEST UNDER 16

FINALBORGO: PRANZO PER ATLETI E FAMIGLIE

MONTECUCCO : "Sagra della Castagna" a circa 300 m dalle falesie

Mercatino agroalimentare e artigianale nei Chiostri di Santa Caterina

MONTECUCCO

Ore 14,00 - ESIBIZIONE HIGHLINE Settore “ LA TORRE”

FINALBORGO

Ore 14,30 - AUDITORIUM: ALPINISTA LUCA COLLI (Progetto "uniti per Alice")

Ore 15,00 - GARA DI DOWNHILL

Ore 15,30 - AUDITORIUM: FILM DI "LE MENESTREL" - PRESENTAZIONE

Ore 16,30 - PREMIAZIONI GARA DI DOWNHILL e BOULDER CONTEST UNDER 16

MONTECUCCO

Ore 16,30 - FINE GARA CLIMBING MARATHON

FINALBORGO

Ore 17,30 - LE MENESTREL - SPETTACOLO ACROBATICO

Ore 18,30 - PREMIAZIONI CLIMBING MARATHON A FINALBORGO

Ore 18,45 - ESTrAZIONE LOTTERIA "FINALE FOR NEPAL"

Ore 19,00 - DISTRUZIONE DEL MANDALA - FINE DELLA MANIFESTAZIONE

Per tutto il giorno i bimbi potranno provare ad arrampicare con le guide alpine sul muro in piazza TribunaleLe attività saranno accompagnate da musica di gruppi emergenti, bancarelle artigianali, saltimbanco e artisti di strada.I TRACCIATORI DELLE VARIE GARE DI BOULDER E CLIMBING MARATHON SARANNO: Marco Topopazzo Marzio Nardi Andrea Gallo Andrea Costaguta Stella Marchisio Niccolò Ceria. "Finale for Nepal", e' cominciato quasi per gioco nel 2010 da un gruppo di amici con la passione per l'arrampicata e l'amore per il Nepal. Oggi è senza dubbio uno degli eventi outdoor più importanti in Italia ed è supportato logisticamente dai più importanti marchi sportivi italiani e non, tra cui Ferrino, La Sportiva, Salewa, Montura, E9, Black Diamond, Scarpa, Petzl, Mammut, Marmot e tanti altri ancora.

Presentazione del quaderno di "Riviera Ligure" della Fondazione Novaro


Venerdì 5 ottobre 2012, alle ore 17.00, presso l’Accademia Lunigianese di Scienze “Giovanni Capellini”  (Via XX Settembre 148, La Spezia) viene presentato il quaderno di “Riviera Ligure” - quadrimestrale della Fondazione Mario Novaro - dedicato a Ettore Cozzani.</
Intervengono:
Matteo Melley, Presidente Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia
Giuseppe Benelli, Presidente Accademia Lunigianese di Scienze “Giovanni Capellini”
Maria Novaro, Presidente Fondazione Mario Novaro
Elda Belsito, Consigliere Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia
Leo Lecci, Università di Genova
All’inizio del ‘900 in Italia si ebbe un rinnovato interesse per la xilografia, grazie soprattutto alla Mostra Internazionale di Grafica allestita nella Riviera ligure, a Levanto (agosto-settembre 1912), ideata e voluta da Ettore Cozzani.
L’anno precedente (30 luglio 1911) egli aveva dato vita alla Spezia al primo numero de «L’Eroica», rivista fra le più longeve nel panorama letterario e artistico italiano della prima metà del secolo.
Singolare figura, quella dello spezzino Cozzani (1884-1971), lontano da ogni “corrente” o cenacolo, e forse proprio per questo rimasto un po’ ai margini della storia culturale della nostra regione, dalla quale per altro si allontanò già nel 1917 per proseguire a Milano la propria attività di editore.
Il quaderno, ricco dei contributi di studiosi che ne approfondiscono la poliedrica attività, è stato ideato con l’intento di dare appunto risalto in particolare al periodo “ligure” di Cozzani e ai suoi rapporti - anche in tempi successivi - con la sua terra d’origine, i suoi artisti, i suoi poeti.
Sulle pagine della “Riviera Ligure” parlano della sua figura e della sua opera Elda Belsito, Germano Beringheli, Gabriella Chioma, Rosa Elisa Giangoia, Anita Ginella, Franca Guelfi, Isabella Tedesco Vergano.

venerdì, settembre 28, 2012

Catania: Guardia Costiera sequestra oltre mille chilogrammi di tonno rosso




Si è conclusa oggi, con il sequestro di oltre mille chilogrammi di tonno rosso (per l'esattezza trenta esemplari per complessivi 1130 chilogrammi), una complessa operazione coordinata dall' 11° Centro di Controllo Area Pesca della Direzione Marittima della Sicilia orientale, lungo la filiera commerciale dei prodotti ittici.
I controlli, effettuati nei giorni scorsi nella sede di una grossa Ditta (con sede nel territorio della provincia) che opera a livello internazionale, sono stati eseguiti congiuntamente a militari dell'Ufficio Locale Marittimo di Acicastello.
In tale occasione, dall'analisi della documentazione esibita, è stata accertata la presenza di tonno rosso proveniente dalla vicina isola di Malta e catturato da un motopeschereccio battente bandiera maltese.
Ciò, in violazione della normativa comunitaria che - a partire dal 1 luglio 2012 - vieta espressamente la cattura di tonno rosso da parte di unità da pesca maltesi.
Per tale motivo gli Ispettori della Guardia Costiera hanno proceduto al sequestro dell'intero pescato, elevando al titolare della Ditta una sanzione amministrativa per complessivi quattromila euro.
Il tonno rosso, sottoposto alle analisi da parte dei Veterinari della locale Azienda Sanitaria Provinciale, è stato dichiarato commestibile e donato in beneficenza alla Caritas, a diversi Istituti religiosi, Parrocchie ed Associazioni di volontariato della provincia etnea.
Per tale tipologia di attività, il personale della Guardia Costiera opera su precise direttive del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, nell'ambito del quale è istituito il Reparto Pesca Marittima formato da militari del Corpo delle Capitanerie di Porto.-

Settimana mondiale per l'allattamento al seno


L’ASL 1 Imperiese  festeggia mamme e bambini di tutta la provincia Settimana mondiale per l’allattamento al seno Martedì 2 ottobre a partire dalle ore 10.00 a Sanremo presso lo Spazio Mamma della ASL.
Dal 1° al 7 ottobre 2012, ricorre come ogni anno la  Settimana mondiale per l'Allattamento Materno (SAM).
L’iniziativa  raggruppa gli sforzi di tutti i promotori dell'allattamento materno, i governi, ed enti per sensibilizzare l'opinione pubblica e per generare sostegno, utilizzando un tema diverso ogni edizione.
Anche l’ASL 1 Imperiese, come di consueto aderisce alla manifestazione. Presso lo Spazio Mamma del servizio consultoriale del Distretto Sanitario di Sanremo, tutte le mamme interessate potranno partecipare alla festa organizzata in loro onore, portando i piccini, il giorno:
martedì 2 ottobre, a partire dalle ore 10.00
Sarà una importante occasione, in cui interverrano alcuni specialisti ASL, per incontrarsi, chiacchierare, scambiare pareri, chiedere consigli, riflettere sull’importanza dell’allattamento al seno.
La Settimana Mondiale per l’Allattamento Materno  (SAM)  celebra  il  suo  20°  anniversario  nel  2012.  Vent’anni  fa  l’Alleanza  Mondiale  per  interventi  a favore  dell’Allattamento  (WABA  -  World  Alliance for Breastfeeding Action) lanciava per la prima volta la campagna della SAM per proteggere, promuovere e sostenere l’allattamento al seno. Da quella data,  ogni  anno,  la  SAM  ha  posto  l’attenzione  su  vari argomenti legati all’allattamento al seno.

L’attività di Oculistica tra Bordighera e Sanremo


Nell’ambito della riorganizzazione dell’Ospedale di Bordighera, ha preso il via in questi giorni l’attività di Day Surgery di Oculistica (al 3° piano) che a regime, da ottobre, sarà articolata in quattro  sedute operatorie a settimana.
Presso la struttura di Bordighera, viene inoltre svolta tutta l’attività ambulatoriale collegata a quella operatoria (al 1° piano), con le visite pre e post intervento, la gestione delle urgenze e  le consulenze ospedaliere per i ricoverati (attività quest’ultima che precedentemente veniva svolta inviando i pazienti all’Ospedale di Sanremo).
Sempre a Bordighera è stato inoltre trasferito l’ambulatorio ortottico e dei campi visivi.
Presso l’Ospedale di Sanremo rimane invece tutta l’attività oculistica di tipo ambulatoriale, prenotabile attraverso il CUP (Centro Unico di Prenotazione), che viene svolta tutti i giorni, da lunedì a venerdì ad esclusione del giovedì, oltre alla gestione delle urgenze di Pronto Soccorso e  le consulenze ospedaliere per i pazienti ricoverati. Nulla varia per la restante attività oculistica ambulatoriale svolta presso le sedi dei distretti.

Le Camere di Commercio hanno istituzionalmente il compito di sostenere le imprese, promuovere la crescita e lo sviluppo economico del proprio territorio: guardano, quindi, con estremo interesse allo sviluppo delle infrastrutture. La proposta dell’Autofiori di acquisire la Savona –Torino era stata accolta da tutti gli enti e in particolare dalle Camere di Commercio, in modo positivo. Per poter valutare la complessa operazione in maniera costruttiva ci si è affidati ad uno studio legale specializzato in Diritto societario al fine di addivenire ad una favorevole soluzione dell’iter procedurale. E per ragionare in termini costruttivi e a tutela degli interessi degli enti pubblici si sono tenuti incontri collegiali al fine di mettere a punto un accordo-quadro che potesse consentire il raggiungimento delle finalità previste. Le analisi, le valutazioni e i documenti al centro dell’incontro dovevano servire solo a far progredire nel migliore dei modi la trattativa e non - come correttezza istituzionale vorrebbe - essere utilizzati a fini diversi. Giorgio Marziano Segretario generale CCIAA Imperia

"FINALE X FINALE": RACCOLTI 5 MILA EURO

Ammonta a 5 mila e 218 euro la somma raccolta in occasione della manifestazione di solidarietà "Finale x Finale", promossa dal Comune di Finale Ligure e dalla locale Consulta del Volontariato, con la partecipazione della Consulta dello Sport, che si è svolta lo scorso fine settimana in piazza Vittorio Emanuele. L'iniziativa è stata organizzata allo scopo di raccogliere fondi da devolvere a Finale Emilia, località della provincia di Modena colpita dal recente terremoto. La manifestazione ha proposto due giorni di musica, gastronomia, giochi e spettacoli. "Ringraziamo tutti coloro, privati e associazioni, che hanno contribuito al successo dell'iniziativa", dicono gli organizzatori.

Imprenditori alassini tornano a scuola per conquistare il mercato russo


Alassio (SV). Gli imprenditori turistici di Alassio puntano sulla formazione per posizionare strategicamente la città del Muretto sui mercati dell'Est Europa. Torneranno sui banchi di scuola per studiare il russo e promuovere, attraverso project work, il prodotto Alassio. L'opportunità, completamente gratuita per gli operatori, rientra nel progetto “Welcome, you are in Liguria”, finanziato dalla Regione Liguria e dal Fondo Sociale Europeo Regione Liguria 2007 – 2013, Asse I "Adattabilità", ed è mirato a sostenere la realizzazione interventi di formazione per gli imprenditori del settore turistico. Lo  start up è fissato per il prossimo martedì 2 ottobre, alle ore 14,30, preso l'Istituto Alberghiero, in via F. Petrarca – 7, per la formalizzazione dell'iscrizione. Dopo i risultati positivi, sia in termini di presenze che di pubbliche relazioni, raggiunti con la partecipazione al MITT di Mosca (MOSCOW INTERNATIONAL TRAVEL & TOURISM EXHIBITION) del marzo scorso, gli imprenditori alassini proseguono  l' impegno verso il mercato russo con progetti formativi  finalizzati alla realizzazione di prodotti turistici mirati al quel specifico target.

Il Museo Civico Archeologico “Girolamo Rossi” aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio

Sabato 29 e domenica 30 settembre 2012 si celebrano le GEP, Giornate Europee del Patrimonio, ideate nel 1991 dal Consiglio d’Europa per potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra i Paesi europei.
Il MAR Museo Civico Archeologico “Girolamo Rossi” di Ventimiglia aderisce anche quest'anno all'importante iniziativa comunitaria, aprendo le proprie sale espositive gratuitamente e organizzando per sabato 29 dalle ore 9.00 fino alle 12.30 e dalle ore 15.00 alle 17.00 e domenica 30 dalle 10.00 alle 12.30 una serie di visite guidate alla scoperta dei tesori custoditi nelle sue sale.
I visitatori verranno guidati verso singoli reperti di cui saranno fornite tutte le informazioni. Sarà così possibile scoprire, per esempio,  alcuni ritratti di personaggi  appartenuti alle famiglie imperiali, oppure suppellettili di uso comune che dalla zona di Arezzo (Arretium) hanno contagiato il gusto di tutto l'impero, o gli affascinanti vetri simbolo di un'agiatezza che caraterizzava il municipium di Albintimilium tra la fine del II  e il III secolo d. C.
   

giovedì, settembre 27, 2012

Molini celebra storia e fascino delle campane


Nell'ambito delle Giornate Europee del Patrimonio, Molini di Triora, uno dei comuni facenti parte delle Alpi Mistiche della Liguria, proporrà - a partire da sabato - due eventi di notevole livello scientifico, dedicati alle campane, alla loro storia, al loro fascino. La proposta viene da Gianluca Ozenda, storico locale e Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Molini di Triora, campanaro per passione.
Da sabato 29 settembre (inaugurazione ore 10:00), viene infatti aperta (presso l’Oratorio di S. Antonio Abate in frazione Glori) la Mostra documentaria "le Campane dalle carte, al metallo, al suono": 24 documenti, in gran parte inediti, della Sezione di Archivio di Stato di Sanremo sulle tematiche delle campane e dei campanili, spazianti tra il 1566 e il 1876 e riguardanti il territorio di quasi tutta la provincia di Imperia, da Santo Stefano al Mare, a Triora, a Sanremo e Ventimiglia. Tra i vari documenti sono presenti anche disegni originali dell’epoca, lasciti testamentari per la fusione di campane alla memoria del testatore, accordi per l’utilizzo di campane di altre chiese, documenti sul famoso "Bacì", il glorioso campanone di San Siro a Sanremo (corredato di foto), liti per campane dalla voce “brutta”, divieti e tanto altro ancora.
La mostra comprende poi una sezione con documenti della Parrocchia di Glori e dei Comuni di Carpasio e di Molini di Triora in cui si trattano le fusioni di campane sia delle Parrocchie che delle “torri civiche”.
La mostra sarà aperta sabato 29 e domenica 30, quindi fino al giorno 8 dicembre tutti i sabati e le domeniche dalle 10:00 alle 18:00 (nei giorni infrasettimanali su appuntamento).
In occasione dell'apertura della Mostra, sabato 29 alle ore 15:00 sempre in frazione Glori, si terrà un Convegno Scientifico sulle stesse tematiche con relazioni sui vari aspetti dell’arte campanaria, svolte dalla dott. Maria Antonietta Romano, Direttore dell’Archivio di Stato di Imperia, del Maestro Giampietro Picasso, erede dell’omonima Fonderia di Campane, del Prof. Mauro Balma, etnomusicologo del Conservatorio di Genova, del Capitano Salvatore Lutzu, Comandante Regionale del Nucleo per la tutela del Patrimonio artistico dell’Arma dei Carabinieri, e di Gianluca Ozenda.
Le giornate di sabato 29 e domenica 30 settembre saranno allietate anche da alcuni concerti di campane, suonate manualmente da alcuni valenti maestri campanari tra cui (nella giornata di sabato) il maestro Bernard Duval, campanaro titolare della Parrocchia di Saorge in Francia. Domenica 30 settembre alle ore 15:00 a Molini di Triora, possibilità di visita guidata alla storica dimora Balestra, dove visse il Dottor Balestra, medico personale di Re Carlo Alberto e dove trascorse le vacanze l’Arcivescovo Mons. Balestra, figlio del predetto medico.


Sulle tracce del daino


Un affascinante appuntamento alla scoperta del daino (Dama dama), maestoso cervide che popola le valli dell'Antola ed è facilmente osservabile durante la stagione degli accoppiamenti.
Da Torriglia si percorre un itinerario che conduce, in circa 1 h e 30' di cammino al Monte Scietto alla scoperta delle tracce e dei segni di presenza della fauna selvatica. Sosta preso un'area attrezzata con altana per l'osservazione della fauna e rientro a Torriglia. L'escursione sarà preceduta da una proiezione presso la sede scientifica del Parco con approfondimenti sulla biologia della specie, il riconoscimento, l'ecologia e le strategie di accoppiamento.
La durata dell'escursione è di mezza giornata.
Il punto di ritrovo è la sede del Parco a Torriglia (Torriglietta). L'orario sarà comunicato in occasione della prenotazione obbligatoria entro venerdì 28.
L'iniziativa verrà ripetuta anche la domenica successiva, il 7 ottobre.
Per ulteriori informazioni e la prenotazione contattare la sede del Parco di Torriglia al numero 010.944175. 

ISCRIZIONI UNITRE FINALE LIGURE - DAL PRIMO OTTOBRE


Da lunedì 1° ottobre sarà possibile iscriversi ai corsi organizzati dall'Università delle Tre Età del Finale per l'Anno Accademico 2012-2013. L'Unitre propone corsi di archeologia, storia, architettura, diritto, filosofia, informatica, medicina, poesia e musica, storia dell'arte, induismo, letteratura italiana e straniera e medicina naturale, approfondimenti sui tributi locali, sulla scuola italiana, sul territorio e la natura e corsi di ballo, ceramica, creazione di bijoux, lavorazione del vetro, scultura di frutta e verdura, ginnastica dolce e stretching e ginnastica di rieducazione posturale. Le iscrizioni sono aperte a tutti e si ricevono presso l'Ufficio Turismo del Comune di Finale Ligure in via Ghiglieri 6, il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15 alle 18. Non è necessario alcun titolo di studio e non c'è limite di età.
I corsi inizieranno il 22 ottobre. Sabato 10 novembre alle ore 16,30, si terrà all'Auditorium di Santa Caterina a Finalborgo, l'inaugurazione dell'Anno Accademico con una prolusione della professoressa Flavia Cellerino sul tema "Gran Tour Alpino. La scoperta delle Alpi tra Sette e Ottocento).

BELLISSIMO TROFEO TUA



Sabato scorso, con il Trofeo dedicato a “Marco Alvise Tua”, valido come Coppa Nazionale per gli Snipe e gli FJ d’Epoca, vince la vela con oltre sessanta imbarcazioni iscritte, mentre domenica per gli atleti dello Yacht Club Sanremo ottimi piazzamenti ad Armalavela. Bellissime regate per il Trofeo Tua, che si è svolto sabato scorso, con due prove per quasi tutte le classi partecipanti. La bella giornata è stata coronata dal pieno successo per l’alto numero di concorrenti, una sessantina, suddivisi in varie classi. La prova valida per il titolo nazionale dei classici è stata conquistata da Beppe Zaoli, mentre quella per i beccaccini d'epoca ha visto la vittoria di Alice e Aris Blancardi. Nella classe Flying Junior invece il titolo è stato conquistato da Sergio e Marco Rosati. Per gli Snipe Moderni Andrea Vacchino e Vittorio Zaoli hanno vinto la regata che si è svolta su due prove. Negli Optimist primo posto per Veronica Ferraro tra gli Juniores, Tommaso Cilli vince per i Cadetti e Ivan Dasacco tra i Mini. Nei 420 primo posto per Gabriele Morelli e Matteo Tombolini, nei Dinghy 12' trionfa Federico Tua. La veleggiata ha coinvolto quasi venti imbarcazioni e il primo a sfilare via è stato Sergio Martini, con la sua Rumba. In serata, al Circolo Velico Capo Verde, c’è stata la tradizionale cena con la premiazione della regata a cui hanno preso parte moltissimi concorrenti e che è stata organizzata grazie al supporto degli allievi dell’Istituto Alberghiero di Arma di Taggia. Il Trofeo Marco Alvise Tua è stato organizzato dal Circolo Velico Capo Verde, in collaborazione con lo Yacht Club Sanremo. Domenica 23 settembre altro bel successo per gli atleti più giovani dello Yacht Club Sanremo, che hanno partecipato ad “Arma La Vela”. Per gli Optimist Juniores Veronica Ferraro si è piazzata al primo posto femminile e al secondo in classifica generale, mentre Edoardo Ferraro ha conquistato il podio con un terzo posto. Tra i cadetti invece Tommaso Cilli si è piazzato al terzo posto, mentre Helena Zerikyer al secondo femminile.

GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO

Il Museo del Presepe-Pinacoteca Civica di Imperia, in collaborazione con la Città di Imperia - Settore Cultura e l’Istituto Internazionale di Studi Liguri – Sezione di Imperia, aderisce sabato 29 e domenica 30 settembre 2012 alle “Giornate Europee del Patrimonio”, organizzate annualmente dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali nell’ultimo fine settimana di settembre.
Durante le giornate di sabato e domenica le sale espositive del Museo saranno visitabili gratuitamente dalle ore 15.00 alle ore 18.00.
Le “Giornate” sono state istituite ufficialmente nel 1954, quando i Ministri della Cultura del Consiglio d’Europa decisero di estendere a tutto il continente le “giornate a porte aperte”, per potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra i Paesi europei, per valorizzare il patrimonio culturale e paesaggistico e per sviluppare nei cittadini la consapevolezza delle proprie radici comuni. Esse rappresentano un’occasione per condividere la straordinaria ricchezza del continente in cui viviamo e per imparare a conoscere ciò che è fonte di storia e identità
Le Giornate Europee del Patrimonio, che anche quest’anno hanno per tema Italia tesoro d’Europa, intendono in questa edizione evidenziare l'importanza della cultura italiana nel contesto continentale, e l'imprescindibile influenza che l'arte del nostro Paese ha avuto su quella europea.
 Il Museo del Presepe–Pinacoteca Civica di Imperia è situato nel neoclassico “Palazzo del Collegio” di Piazza Duomo, di fronte alla Basilica Concattedrale di Porto Maurizio. La struttura ospita la Pinacoteca Civica, le cui opere offrono uno spaccato della produzione artistica di ambito ligure ottocentesca e novecentesca, ed il grandioso “Presepe di Imperia” realizzato dalla bottega dello scultore genovese Anton Maria Maragliano nella prima metà del Settecento.
Per informazioni e prenotazioni:
Museo del Presepe - Pinacoteca Civica di Imperia
Piazza Duomo 11 - 18100 Imperia - Tel. 0183.61136 - museopresepe@tiscali.it
Il Museo è anche su: facebook; twitter; google+; flickr
 

IL ROTARY SANREMO HANBURY opera sul territorio organizzando il Convegno....

Il Rotary Club Sanremo Hanbury ha recentemente offerto il contributo alla comunità operando il seguente progetto 'Sport e Psichiatria un gioco per la mente'. Quest’attività di servizio volontario, si è svolta nella prestigiosa Villa Nobel di Sanremo.
"Il compimento di questo servizio reso dal Rotary Club Sanremo Hanbury ha offerto benefici alla comunità grazie al fatto che ha invitato i massimi esperti nazionali e internazionali sul tema della psichiatria nell’ottica ecologica, intesa come riabilitazione e sottolineando con i contributi dei moderatori Prof.ri Luigi Janiri (Professore Associato Psichiatri UCSC Roma,Direttore Scuola Spec. Psichiatria UCSC, Chair WPA Section EPMH) e Giuseppe Spinetti(Direttore SPDC ASL 1 Imperiese, Presidente Naz. SIEPSM, Genral Secretary WPASections EPMH e MM&MH) e gli interventi di Ines Puig (Chair WPA Section on “Mass Media& MEntal Health; Professore Ordinario in Psichiatria a Buenos Aires - Argentina), MiguelMaterazzi (Honorary Chair WPA Section on “Mass Media & Mental Health; PresidenteNazionale FINTECO; Professore Ordinario in Psichiatria a Buenos Aires - Argentina), eRocco de Filippis (PhD UCSC - Roma, Psichiatra presso Istituto di Psicopatologia di Roma),le ultime evidenze in materia di Neuroscienze e Riabilitazione, con particolare riferimento all’attività sportiva come modulatore di stati ansia e depressivi e di 'addictive behaviors' in relazione all’aumento della proliferazione cellulare a livello ippocampale come pure dellasorprendente evidenza in materia di attivazione di fattori trofici come il BDNF grazie ancheall’attività sportiva.Dice Paolo Tonelli, Presidente del R.C Sanremo Hanbury".
“Un grande successo scientifico,con i massimi esperti nel mondo dell'ecologia, psichiatria e benessere mentale, legato adaspetti culturali che spesso pensiamo siano appannaggio dei soli addetti ai lavori, i dati fornitie discussi sono stati per alcuni versi illuminanti, la Prof.ssa Ines Puig durante i lavori haevidenziato come, ad esempio, 40 minuti di attività aerobica 4 volte la settimana hannol'effetto pari al 60% rispetto all'assunzione di un antidepressivo. Un chiaro invito all'attivitàsportiva e fisica, fatto da esperti internazionali, dove lo sport, non solo in Psichiatria, haeffetti notevoli sul benessere e la psiche di tutti noi. Ricordo l'epilogo del 4 ottobre al campoRino Grammatica di Sanremo con il “TROFEO MATTI per il CALCIO” dove dalle ore 9:00alle ore 13:00 si sfideranno le prime 4 squadre classificate al Torneo UISP Liguria composteda pazienti psichiatrici, operatori e medici”.

SANREMO: proseguono i lavori per il nuovo Pronto Soccorso

A Sanremo avanzano senza sosta i lavori di ampliamento del nuovo Pronto Soccorso dell'ospedale designato a trasformarsi nel polo di riferimento per le emergenze. Il cantiere, che è stato aperto all'inizio della stagione estiva, nel giro di 24 mesi, porterà alla realizzazione di un nuovo pronto soccorso. 1200 mq uno spazio superiore a quello attuale. Un investimento considerevole del costo di circa 3 milioni di euro per il nuovo punto di soccorso che dovrà affrontare una attività sempre in crescita, con il più alto numero di accessi in Liguria, circa 40 mila all'anno. La nuova struttura, che stà sorgendo presso l'ex giardino dove c'erano le aiuole e le palme che sono state sradicate, consentirà di superare diverse criticità attuali dovute agli spazi ristretti. Ora iniziano ad apparire le prime opere, vale a dire, il muro di contenimento a levante della struttura che dovrà racchiudere i nuovi locali dove ci saranno nuovi laboratori per l'emergenza e nuovi accessi per le ambulanze. Il nosocomio matuziano che ha già recuperato tutta la “Chirurgia” di Bordighera si predispone quindi a diventare l'ospedale delle emergenze, un punto di riferimento per il ponente ligure. Va anche detto che il pronto soccorso di Sanremo registra il maggior numero di accessi molti dei quali però sono inopportuni, quelli considerati in codice bianco, e che richiedono ugualmente l'impegno del personale. Un'opera questa destinata a mantenersi nel tempo poiché si allontana l'idea della realizzazione dell'Ospedale Unico.  Per il momento mancano i finanziamenti.

mercoledì, settembre 26, 2012

SONO PRESTIGIOSI GLI OSPITI DELLA STAGIONE AUTUNNALE DE I MARTEDI’ LETTERARI


Otto autorevoli autori affermati nel panorama letterario internazionale per altrettanti eventi sono i protagonisti della stagione autunnale de “I Martedì letterari” , curati da Ito Ruscigni, che da trent’anni porta nella casa da gioco  grandi nomi del panorama culturale.
Dal 16 ottobre al 18 dicembre sono previsti otto appuntamenti che soffermeranno l’attenzione del pubblico sempre numeroso su alcuni temi  di grande attualità.
Folco Quilici accompagnerà nei “misteri dei mari del mondo”; Renato Del Ponte farà scoprire “la terra del Drago: il Bhutan”, Aldo Mola inviterà al dibattito su “la Marcia su Roma  90 anni dopo”; Edoardo Boncinelli approfondirà i temi dell’anima; Alfio Caruso ripercorrerà “l’onore d’Italia”; Armando Torno ricorderà con una conferenza e un libro il cardinale Carlo Maria Martini. Flavio Oreglio presenterà un tipo “curioso” di scienza mentre Marco Vannini nell’approssimarsi del Natale commenterà i “libri dell’Antico Testamento.”
Apre la stagione autunnale il 16 ottobre nel Teatro dell’Opera alle ore 16.30 Folco Quilici che presenta il suo ultimo lavoro “Relitti e tesori. Avventure e misteri nei mari del mondo”  corredato  da un documentario.
 

28 SETTEMBRE 2012, QUANDO LA SCIENZA ILLUMINA LA NOTTE

Anche Albenga protagonista della “Notte dei Ricercatori”, un'opportunità straordinaria offerta ai cittadini europei di incontrare e conoscere i ricercatori del continente. Il 28 Settembre a Genova, Albenga e Sarzana, i ricercatori delle più importanti istituzioni della Regione, con il Festival della Scienza, organizzeranno laboratori, spettacoli teatrali, visite, presentazioni, rinfreschi, esposizioni e concerti.
Un programma eccezionale di eventi tra musei, piazze, palazzi giardini e navebus, dedicato a chi sta pensando al proprio futuro, a chi vuole scoprire le sfide, le emozioni e le fatiche del lavoro dei ricercatori e come la ricerca sta cambiando la nostra vita.
Il 28 Settembre, matematici, naturalisti, fisici, nanotecnologi, biologi, geologi, archeologi, ingegneri informatici e robotici, agronomi e altri ancora illumineranno la notte. La Notte dei Ricercatori della Liguria è dedicata a Renato Dulbecco, il ligure premio Nobel scomparso pochi mesi fa.
Il programma di Albenga si svilupperà tra il Giardino Letterario Delfino (dalle ore 15.00 alle ore 18.00) e Palazzo Scotto Niccolari (dalle ore 19.00 alle ore 23.00). Al Giardino Letterario Delfino in Via Aurelia, alle ore 15.00 dimostrazione pratica dei ricercatori del CeRSAA (Centro Regionale di Sperimentazione e Assistenza Agricola) e workshop sulle serre sostenibili autonome dal punto di vista energetico; alle ore 16.00, incontro ravvicinato con i ricercatori del Giardino dell'Orchidea; alle ore 17.00, Acini di Eva in concerto. A Palazzo Scotto Niccolari, in Via delle Medaglie d'Oro, alle 19.00 premiazione del concorso per le Scuole di Imperia e Savona; alle ore 20.00, gelato all'azoto, con i ricercatori di Genova e presentazione delle biosfere; alle ore 20.30, momenti teatrali ispirati a figure di ricercatori del passato; alle ore 21.15, Ricercatori in Concerto con Zeno Total Music Band, new Jazz e grunge, Gli Acini di Eva, pop and rock.
Ingresso libero in tutte le sedi della notte.

GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO 2012

Il Comune di Sanremo aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio 2012 in programma nel nostro Paese – e in altri 49 Stati Europei - il 29 e il 30 settembre, con lo slogan, ormai consolidato: “L’Italia tesoro d’Europa”.
L’azione congiunta del Consiglio d’Europa e della Commissione europea ha come scopo primario quello di avvicinare i cittadini europei ad una migliore e reciproca comprensione malgrado le differenze di cultura e di lingua, attraverso l’organizzazione di manifestazioni culturali che mettano in luce il saper fare, le tradizioni locali, l’architettura e gli oggetti d’arte, ma anche la presentazione di beni culturali inediti e l’apertura straordinaria di edifici storici.
Gli obiettivi delle Giornate Europee sono quelli di sensibilizzare i cittadini europei alla ricchezza e alla diversità culturale dell’Europa, creare un clima ideale per fare accettare il ricco mosaico delle culture europee e favorire una più grande tolleranza in Europa che vada al di là delle frontiere nazionali, sensibilizzare il grande pubblico e il mondo politico alla necessità di proteggere il patrimonio culturale.
A questa grande festa europea, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali partecipa con oltre 1500 appuntamenti, organizzati dai propri Istituti centrali e territoriali che, per l’occasione, aprono gratuitamente al pubblico tutti i luoghi d’arte statali, che comprendono il patrimonio archeologico, artistico e storico, architettonico, archivistico e librario, cinematografico, teatrale e musicale. A questi si affiancano i luoghi d’arte appartenenti ad altre realtà (Istituzioni, Enti) che hanno aderito alla manifestazione.
«Tutto questo – è il commento del Ministro per i Beni e le Attività Culturali Lorenzo Ornaghi - testimonia l’eccezionale qualità dell’immenso capitale di bellezza, storia e arte di cui siamo eredi; ed è dovere di ciascuno di noi conoscerlo e condividerlo, in primo luogo con i nostri concittadini europei. Infatti, per prepararci – e preparare i più giovani – a essere all’altezza delle sfide che viviamo e che verranno dobbiamo sempre più comprendere che la cultura non è condizione, qualità o privilegio di pochi: la cultura è l’anima di un popolo, il popolo d’Europa».
«Non rimane – è l’augurio di Maurizio Galletti, Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Liguria – che attraverso l’accostamento e l’apprezzamento dei luoghi della cultura venga accresciuta sempre più la sensibilità dei cittadini e fra essi dei giovani all’attenzione ed al rispetto per il patrimonio artistico dell’Europa, di cui l’Italia possiede la più cospicua quantità, e che ciò costituisca un forte attrattore per l’economia che nella cultura faccia perno per una rinascita ed un nuovo umanesimo».«Sanremo – conclude l’assessore alla Cultura Claudia Lolli – aderisce a questa iniziativa con le sue eccellenze: la Pinacoteca Rambaldi, scrigno di preziosi tesori d’arte, il Museo Civico, che ospita sezioni che vanno dalla preistoria all’età moderna, e la villa romana della Foce. Tutti saranno sede di iniziative particolari e, soprattutto, gratuite. Sarà un’occasione per avvicinare alla conoscenza di questi tesori coloro che ancora non li conoscono e, per gli altri, un modo per saperne di più sulle bellezze della loro città».

La Curatrice del Museo Renoir in visita alla Gama di Albenga


Inaspettata e illustre ospite la Dottoressa Virginie Journiac, curatrice del museo Renoir di Cannes, che pochi giorni fa ha visitato la Gama per vedere di persona il dipinto di Pierre Auguste Renoir in mostra nella galleria di Albenga.
...si tratta di un'opera della quale da molto tempo si erano perse le tracce, probabilmente appesa nel salotto di qualche facoltoso collezionista privato, che nel 1920 si trovava nello studio di Renoir a Cannes e fu catalogata per la prima volta da Albert Andrè, artista e grande amico di Renoir... in seguito finì sul mercato privato e da allora se ne persero le tracce..." commenta la Jouriac.
Ad oggi il quadro appartiene ancora ad una collezione privata ed è in esposizione nella galleria di Albenga assieme ad altre opere di grandi maestri del moderno.
Il dipinto fu realizzato dal maestro impressionista nel 1895 e raffigura una donna intenta a leggere;              ... la camicia accollata color rosso intenso tipico delle più pregiate opere del maestro, i capelli raccolti alla moda del tempo, i toni di colore dal verde scuro al rosa pallido, le pennellate decise, restituiscono nell'insieme un senso di tranquillità e di pace... commenta Sandro Ristori.
La modella, una delle numerose assistenti di casa Renoir, assomiglia molto a Gabrielle che fu la bambinaia di Jean Renoir, secondo figlio dell'artista che diventerà il grande regista cinematografico, famoso per film come La grande illusione e L'angelo del male.
... "molte delle persone che lavoravano in casa Renoir, posavano per il maestro ed alcune, come nel caso di Gabrielle, si ritrovano in numerosi dipinti... continua la Journiac.
E' stata una sorpresa ed un grande piacere ricevere in visita la direttrice e curatrice del Museo Renoir alla Gama, che conferma quanto sia importante far godere a tutti di opere che spesso, provenendo da raccolte private, non sono fruibili e dimostra anche lo scrupolo e l'attenzione che molte istituzioni museali straniere dedicano all'arte.. conclude Ristori.
Maestri del Moderno in mostra fino al 28 settembre 2012.
Gama, galleria d'arte moderna albenga, orari: dal martedì al sabato 10/13 - 15/18.
Piazza San Michele 4, Albenga.

GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO

Sabato 29 settembre 2012 GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO "ITALIA TESORO D’EUROPA" Il Museo Civico di Diano Marina aderisce alle “Giornate” con visite guidate e ingresso gratuito alle sale espositive.

 Il Museo Civico di Diano Marina, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Liguria, il Comune di Diano Marina e l’Istituto Internazionale di Studi Liguri, aderisce sabato 29 settembre alle “Giornate Europee del Patrimonio”, organizzate annualmente dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali nell’ultimo fine settimana di settembre.
Durante la giornata le sale espositive del Museo saranno visitabili gratuitamente; alle ore 10.30 e alle ore 15.30 si svolgeranno visite guidate gratuite alle Sezioni Archeologica, Mineralogica e Risorgimentale.
Le “Giornate” sono state istituite ufficialmente nel 1954, quando i Ministri della Cultura del Consiglio d’Europa decisero di estendere a tutto il continente le “giornate a porte aperte”, per potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra i Paesi europei, per valorizzare il patrimonio culturale e paesaggistico e per sviluppare nei cittadini la consapevolezza delle proprie radici comuni. Esse rappresentano un’occasione per condividere la straordinaria ricchezza del continente in cui viviamo e per imparare a conoscere ciò che è fonte di storia e identità
Le Giornate Europee del Patrimonio, che anche quest’anno hanno per tema Italia tesoro d’Europa, intendono in questa edizione evidenziare l'importanza della cultura italiana nel contesto continentale, e l'imprescindibile influenza che l'arte del nostro Paese ha avuto su quella europea.
Per informazioni e prenotazioni:
Museo Civico Diano Marina - Palazzo del Parco - Corso Garibaldi 60 - 18013 Diano Marina (IM)
Tel./fax 0183.497621 – Sito: www.palazzodelparco.it – E-mail: museodiano@tiscali.it