lunedì, aprile 30, 2012

Programma cinerasseg​na di maggio

Ultimo mese di programmazione per la "Cinerassegna" organizzata dall'associazione "Oltre il Cristallo": maggio è dedicato al "PIANETA TERRA" e le proiezioni saranno le seguenti:
- mercoledi 2 e giovedi 3 "Into the wild" regia di Sean Penn;
- mercoledi 9 e giovedi 10 "The Road" regia di J. Hillcoat;
- mercoledi 16 e giovedi 17 "Waste Land" , film-documentario di autori vari;
- mercoledi 23 e giovedi 24 "Le 4 volte" regia di M. Frammartino.
Mercoledi 30 e giovedi 31 evento fuori rassegna con la proiezione del film "DIAZ" di D. Vicari.
Il primo appuntamento sarà questa settimana con "Into the wild" ovvero un racconto di due ore e mezzo di film, che ti trasporta in un viaggio stupendo per gli Stati Uniti d'America fino ad arrivare alla terra selvaggia dell'Alaska; un personaggio con una purezza d'altri tempi, che ti lascia in corpo una grande voglia di liberta'.
Ecco il trailer del film: http://www.youtube.com/watch?v=OPp9KaLS3sg
Non perdetevi questo straordinario viaggio!!

Iacchetti direttore festival Grottammare edizione speciale alla memoria di Pepi Morgia

Enzo Iacchetti e' il direttore artistico dell'edizione speciale del Festival nazionale dell'umorismo 'Cabaret, amoremio!' di Grottammare, cin programma ad agosto (data da definire), che verra' dedicata alla memoria del direttore artistico Pepi Morgia, scomparso prematuramente nel settembre scorso. Data l'eccezionalita' dell'edizione, per quest'anno il concorso per nuovi comici e' sospeso. Musica e cabaret saranno le uniche due anime della XXVIII edizione del Festival. (fonte Ansa)

SANREMO: VINTI NEL FINE SETTIMANA CINQUE SUPER PREMI PER COMPLESSIVI € 50.000 RESISTE IL SUPERJACKPOT A QUOTA € 680.000

Due imperiesi, un piemontese e due giocatrici, una francese e l’altra residente a Pavia, sono stati i fortunatissimi che si sono aggiudicati, nel fine settimana, i cinque jackpot del valore complessivo superiore a € 50.000.
Un commerciante quarantenne residente nell’estremo Ponente ligure ha vinto € 12.439 puntando alla slot n 10124 “Valiant Knight”. Per lui - ha detto- è stata un’emozione non ancora provata. Aveva già totalizzato premi minori ma mai superiori a mille euro. Ha ritirato la vincita riproponendosi di fare il viaggio da tempo rimandato, di rinnovare un’ala del negozio e di reinvestire una piccola somma in qualche nuova puntata.
E’ stata una scala reale di fiori realizzata al videopoker n.1640 a gratificare un giocatore torinese di trentacinque anni che si è aggiudicato il montepremi progressivo di € 10.000. Appassionato di hold’em poker e di poker ha effettuato alcune partite e con pochi cambi ha realizzato la sequenza vincente. Ha raccontato di giocare spesso ai videopoker e di aver cominciato da poco ad interessarsi al gioco on line. Dopo aver incassato la vincita è salito al piano superiore per seguire l’inizio del Mini Ipt.
Ha “giocato in casa” il sanremese sessantenne che ha sbaragliato la slot n.1524 guadagnando € 11.398. Ha incassato l’assegno con particolare soddisfazione al pensiero di esibirla alla moglie, sempre un po’ scettica sulla sua capacità di vincere al gioco.
Ieri domenica 29 aprile sono state le donne ad essere baciate dalla dea bendata.
Nel pomeriggio una giocatrice francese ha realizzato una scala reale di picche alla slot n. 1638. Ha visto comparire la sequenza vincente ed accanto la cifra vinta € 10.000.
Subito dopo una cliente residente in provincia di Pavia, in vacanza a Sanremo per il Ponte del Primo Maggio, ha centrato il jackpot della slot n. 1533. Si è vista consegnare € 10.180. Ha trasmesso la sua gioia al marito, figlia e genero ed ha ricordato alcuni oggetti che avrebbe comprato immediatamente tra cui un completo valigia e borsa.
I cinque montepremi progressivi sono stati l’iceberg di un ricco montepremi erogato in tanti assegni di importo minore ma sempre molto graditi. Sono decine e decine i premi superiori a € 500 che le sale slot erogano ogni giorni ai fortunati clienti .
Sempre in crescita il super jackpot legato alle slot Star Wars. Ha superato il valore di € 680.000, il premio più ricco e longevo a Sanremo.

RIMANDATO TCHAIKOVSK​Y

Si informa che, causa maltempo, l’“Omaggio alla zarina Maria Alexandrovna” (Festival Tchaikovsky) di domani (martedì 1 maggio) previsto sulla Passeggiata dell'Imperatricea Sanremo, è stato rimandato a sabato 5 maggio (stessa ora, stesso luogo).

Alisa Pastukova al Gran Galà dell’Ariston

E’ giovanissima ma è già vincitrice di molti premi internazionali, si è esibita nelle sale più prestigiose di San Pietroburgo e in tournée in Svizzera e in Germania, destando la meraviglia degli ascoltatori e dei colleghi musicisti.
E’ Alisa Pastuchova, 12 anni, la giovane violinista che prenderà parte, giovedì sera (3 maggio, ore 21), al concerto “Čajkovskij – Gran Galà” al Teatro Ariston di Sanremo.
Alunna della quinta classe della scuola speciale di musica presso il Conservatorio Rimskij -Korsakov di San Pietroburgo, Alisa ha conquistato molti riconoscimenti, tra cui il concorso Postaccini a Fermo e il premio della Fondazione Hartov (Germania) e ha ricevuto un diploma dal governatore di San Pietroburgo.
A Sanremo ci sarà anche il violinista Mikhail Gantvarg, già vincitore del Premio Paganini a Genova.
Ingresso a pagamento.
Prevendita presso il Teatro Ariston: tel: 0184/507070 e online su www.aristonsanremo.com
Il concerto si inserisce all’interno della seconda edizione del Festival Musicale “L'Impero di Čajkovskij”, la kermesse che rievoca il soggiorno sanremese del grande musicista russo con una tournée dell'Orchestra Klassika della città di San Pietroburgo, diretta dal Maestro Kantorov.

SECONDA GIORNATA ALLA FIERA DELLE REGIONI

Una giornata iniziata sotto la pioggia e terminata con il sole; la nostra riviera è anche questo splendida nella sua mutevolezza sconcertante e sorprendente allo stesso tempo.
La prima giornata si era chiusa con una affluenza attestatasi intorno alle 3400 presenze, la seconda ha superato ampiamente le 6300; nonostante le concomitanze con manifestazioni di importanza internazionale, come la mostra canina, altre organizzate da prestigiosi club Nazionali, come la passeggiata delle 500, e tante altre in quasi tutte le località limitrofe.
La scommessa è stata vinta? Presto per dare una risposta poiché i conti si faranno soltanto martedì sera, alle 22, quando si chiuderà ufficialmente la prima edizione della FIERA DELLE REGIONI realizzata nella nostra provincia.
Gli oltre 50 espositori che tanto impegno hanno profuso, anche finanziariamente, sapranno soltanto martedì, dopo le 22, se ne è valsa la pena; per noi della condotta SLOW FOOD RIVERA DEI FIORI - ALPI MARITTIME ne è valsa certamente la pena poiché nostro scopo era dare visibilità alle eccellenze del nostro territorio.
I tredici produttori che hanno accettato la nostra proposta: Il satellite del globo, Taggia canestrelli focacce pizze e torte di verdure; Agriturismo cà degli Ormei Chiusanico, carni e salumi; Consorzio tutela fagiolo bianco, presidio di Conio Pigna e Badalucco; Azienda agricola Ramella Diano Marina, basilico e pesto; Cinque Effe Torria, olio vini conserve e sottolio; Macelleria Giacobbe Sassello carni e insaccati, Azienda agricola i formaggi del boschetto Finale Ligure, presidio toma di pecora brigasca, Associazione cooperativa “a Resta”, presidio aglio di Vessalico; Andrea littardi Pigna, formaggio di capra; Azienda colle sereno Pieve di Teco, olio e vini; Consorzio Valle Argentina, olio, vini, essenze di lavanda e altro sono eccellenze assolute e siamo orgogliosi di averli presentati.
La domenica è stata proficua anche per gli eventi collaterali: le presentazioni dei libri “Le piante aromatiche e medicinali spontanee della provincia di Porto Maurizio” di Guido Rovesti, con l’intervento
degli autori,Claudia Ferraresi, Claudio Porchia e Alfredo Moreschi; “La cucina dei Tabarchini Storie di cibo mediterraneo tra Genova, l’Africa e la Sardegna”, presentato dall’autore Sergio Rossi, intervistato
da Andrea Falzone, hanno avuto un buon successo di affluenza e di vendite.
Gli incontri con i produttori dei presidi, condotti da Piero Arnaudo fiduciario e responsabile presidi della Condotta, hanno avuto per protagonisti Roberto Marini per la Cooperativa A RESTA presidio dell'aglio di Vessalico Conio Pigna e Badalucco hanno avuto una discreta e attenta platea di interessati spettatori.
Oggi, lunedì 30 aprile, il programma prevede la prosecuzione degli incontri con i produttori con Pietro Guglielmi del presidio dell'acqua di fiori d'arancio amaro, previsto per le 17; e con Aldo Lo Manto per il presidio della tome di pecora Brigasca, alle ore 18.
Sempre domani cominceranno i laboratori del gusto, su prenotazione al numero 338 7394944, con il laboratorio: “Pane e…” per bambini, con Carlo Silvano e Barbara Nani, previsto per le 16; Pesci di Liguria “pulizia e sfilettatura” con lo chef Master of Food Gianna Greco e Barbara Nani.
La zona ristorazione, allestita nell'oasi verde del terrazzo esterno, proporrà piatti caldi e freddi forniti da fornitori selezionati che con professionalità e simpatia lavoreranno per soddisfare le esigenze ed i gusti di tutti anche in caso di pioggia, velocissima e puntuale l'installazione di gazebo impermeabili a coprire la quasi totalità dell'area.
Ricordando che l'ingresso è gratuito rinnoviamo la nostra disponibilità nello spazio riservato a SLOW FOOD all'ingresso della sala, dove il pubblico potrà ammirare le fotografie dei bimbi degli orti in condotta presenti nella nostra provincia e le storiche fotografie, inizio 1900, dell'archivio Ragazzi.

Torna a Sanremo “Vini in teatro”,il festival delle bollicine delle più prestigiose case vinicole

Via Corradi e piazza San Siro saranno di nuovo protagoniste di “Vini in teatro”, la più grande degustazione vinicola di tutta la Liguria che, venerdì 11 maggio, si svolgerà a partire dalle ore 15 e sino alle 21.30.
Trecento vini saranno presentati da oltre 140 delle più prestigiose case vinicole italiane per un percorso che, la scorsa edizione, ha attirato più di 800 persone, tra cui molti operatori del settore.
La manifestazione è organizzata dal Civ Luce a San Siro e dall’Associazione Vini in Teatro in collaborazione con ConfCommercio e FNAARC (Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio).
Nel dettaglio, come lo scorso anno, si potranno apprezzare oltre 200 vini presso la Federazione Operaia di via Corradi (n. 47) e circa un centinaio nella zona allestita sotto la tensostruttura di piazza San Siro.
Il “festival delle bollicine” più atteso del momento sarà arricchito da animazioni, spettacoli e musica dal vivo tra cui quello dell’artista Marisa Fagnani.
Inoltre, i ristoranti Le Quattro Stagioni, La Porta Verde e Ipazia realizzeranno, per l’occasione, un menù a tema.
L’ingresso alla manifestazione è di 10 euro comprensivo del bicchiere da degustazione.

domenica, aprile 29, 2012

Serenella Sossi al Concorso Internazionale di Arte Contemporanea in occasione dell’America’s Cup a Napoli

Per questo evento l'artista ha realizzato appositamente una scultura 'Vela al Vento' in terra cotta patinata.
Anche l'imperiese Serenella Sossi partecipa alla mostra-concorso sul tema 'Vele' (tema caro all'artista) a Napoli con la galleria Monteoliveto. Per questo evento, ha realizzato appositamente una scultura 'Vela al Vento' in terra cotta patinata, avvalendosi per il commento di una frase tratta dalla poesia 'la Vela' del poeta russo Mikail Lermontov: "Ma lei (la vela), tormentata, cerca la tempesta, come se la pace fosse là!".
In Piazza Monteoliveto dedicherà la sua opera alla vela, al vento e a quella sensazione di libertà che solo il mare può dare.

Video Festival tutte le premiazioni



CONCORSO GRAFICO

SilverFrame 1° Classificato “Linea Grafica2012” (Andrea Baggio)

----------------------------------------------------------------------------------------------------------

LUNGOMETRAGGIO AMATORI

1°Classificato Sotto lo stesso cielo (Maria Pia Griggion)

10020 Casalborgone (TO)

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



CORTOMETRAGGIO AMATORI

3° Classificato C’era un fienile (BeppeDe Caro)

24124 Bergamo



2° Classificato Pollicino (CristianoAnania)

00141 Roma


1° Classificato Macula Cieca (Pasquale Cangiano)

80046 San Giorgio a Cremano (NA)

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


DOCUMENTARIO AMATORI

2° Classificato L’Angelo nero - tributoa Freddie Hubbard (Davide Montana)

Davide Montana

Carmelo Roberto(regista) non risulta registrato sulla scheda diiscrizione (documento ufficiale)

92014 Porto Empedocle (AG)



1° Classificato Bambini in esilioSaharawi, rifugiati figli di rifugiati (Sandro Volpe / Fiorella Bendoni)

Sandro Volpe, AssociazioneBan Slout Larbi, Fiorella Bendoni (regista)

50019 Sesto Fiorentino (FI)



ANIMAZIONE AMATORI

3° Classificato 20:12 Spaccate(Leonardo Zaza)

74100 Taranto



2° Classificato A Drill’s Bane (AndreaFighera / Luca Proglio)

Andrea Fighera, Luca Proglio(regista)

13900 Biella





1° Classificato Kabuki syndrome (HermesMangialardo)

73043 Copertino (LE)






SCUOLE

1° Classificato Todo Cambia (TulliaCastagnidoli / Franco Brega)

S.M.S. “L. Conti”


20090 Buccinasco (MI)



CATEGORIA EXPLORER DOCUMENTARIONATURALISTICO

1° Classificato In kayak tra le nuvole(Achille Corrieri)

60044 Fabriano (AN)



CATEGORIA EXPLORER DOCUMENTARIO TURISTICO

1° Classificato Diario di viaggio -India (Davide Calda)

20121 Piacenza

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PREMIAZIONI INTERNAZIONALI


FILMINTERNAZIONALE

1° Classificato La media pena (SergioBarrejon / Kimuak)

Sergio Barrejon C/o Kimuak

20010 Donostia-San SebastianSpain

DOCUMENTARIOINTERNAZIONALE

1°Classificato Two Gorillas at home (Thierry Berrod /Quincy Russel)

Thierry Berrod - Mona LisaProduct

Mathieu Le Lay (regista),Pierre Francois Gaudry (regista)

Quincy Russel (regista)

69001 Lyon France

ANIMAZIONEINTERNAZIONALE

1° Classificato Albert (Bardos Csaba)

Bardos Csaba

1142 Budapest Hungary

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

FESTIVALDEI FESTIVAL

1° ClassificatoFestival of Festivals Relògio de Tomàs (International Meeting of Cinema, TV,Video and Multimedia AVANCA

1°Classificato World Global Film Relògio de Tomàs (International Meeting ofCinema, TV, Video and Multimedia AVANCA

Antonio Costa Valente (ArtDirector)

3860-078 Avanca Portugal

----------------------------------------------------------------------------------------------------------

PREMIAZIONI PROFESSIONISTI

FILMPROFESSIONISTI

Miglior Film Dark Resurrection volume 0(Angelo Giampietro / Angelo Licata)

Angelo Giampietro, AngeloLicata (regista)

18038 Sanremo

DOCUMENTARIOPROFESSIONISTI

Miglior Documentario Un popolo inviaggio (Christian Canderan / Pietro De Rosa)

Christian Canderan, PietroDe Rosa

33092 Medino (PN)


ANIMAZIONEPROFESSIONISTI

Miglior Opera di Animazione GambaTrista (Francesco Filippi)

40068 S. Lazzaro di Savena (BO)



VIDEOCLIP

1° Classificato Sicilianu tipu stranu(Maurizio Calandra)

Maurizio Calandra

91011 Alcamo (TP)

FIL...MARE

1° Classificato Deserto di vita (AlexFinessi)

44021 Codigoro FE

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PREMIAZIONI SPECIALI

MIGLIOR ATTORE a Massimo Dapporto Ilsospetto (Giovanni Meola) film professionisti

80021 Afragola

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA a SaraCimadamore

Ilgrande passo (Francesco Boschetti) film professionisti

00149 Roma

MIGLIOR REGIA Lacreme Napuletane (AdamSelo / Francesco Satta) film professionisti

Adam Selo, Francesco Satta(regista)

40124 Bologna

MIGLIOR SCENEGGIATURA In fondo a destra(Valerio Groppa) film professionisti

00156 Roma

MIGLIOR MONTAGGIO La penna di Hemingwaycon Sergio Rubini, Christine Filangeri(Chiara Valenti Omero / Renzo Carbonera)film professionisti

Chiara Valenti Omero, RenzoCarbonera (regista)

34100 Trieste

MENZIONI SPECIALI

MENZIONE SPECIALE Il Regista del mondo con Gianmarco Tognazzi, Giorgio Haber (Carlo Fumo) film professionisti
84020 Colliano (SA)


MENZIONE SPECIALE Solo di passaggio (Giorgia Scalia / Alessandro Zonin) film professionisti

Giorgia Scalia, Alessandro Zonin (regista)

29122 Piacenza

MENZIONESPECIALE Vucciria (Massimo Sigillò Massara / Michele di Salle) Videoclip

Massimo Sigillò Massara Michele Di Salle

90100 Palermo

MENZIONESPECIALE Again (Anna Mila Stella)videoclip

70010 Valenzano (BA)


PREMIO DEL PUBBLICO

PREMIO GIURIA POPOLARE 1° Classificato Infondo a destra (Valerio Groppa) film professionisti

PREMIO ALLA CARRIERA A MAURIZIO NICHETTI

VIDEO FESTIVAL IMPERIA: CALATO IERI SERA IL SIPARIO SULLA SETTIMA EDIZIONE


- Auditorium della Camera di Commercio stipata di spettatori e decine di standing ovation ieri sera per i premiati e gli ospiti che hanno animato il Video Festival Imperia, la più importante manifestazione cinematografica e televisiva indipendente della regione Liguria, una delle realtà più importanti del settore a livello nazionale e internazionale sulla cui settima edizione, dopo cinque intense giornate dedicate a proiezioni, incontri, dibattiti e conferenze, è calato ieri il sipario.
Insignito ufficialmente del riconoscimento dell’UNESCO, unico in Italia e tra i dieci al mondo, per “Salvaguardia e Diffusione delle Diversità Culturali”, il Video Festival Imperia ha concluso l’edizione 2012 in uno sfolgorante caleidoscopio di eventi tra i quali hanno trovato spazio, tra gli altri, gli incontri con Maurizio Nichetti cui nel corso del Gala che ha allietato la serata finale è stato assegnato il Premio alla Carriera, con Capitan Basilico e Massimo Morini dei Buio Pesto. Il Gala conclusivo, condotto con eleganza e professionalità da Anna Boriasco e Laura Novaga, è stato allietato dalle note delle musiche proposte dall’Orchestra Giovanile del Ponente Ligure e vivacizzato dalla presenza di Vittorio Brumotti che al tradizionale grido “A bombazza” si è fiondato ieri sera, sul palco dell’Auditorium, dov’era atteso per ritirare il premio assegnato alla trasmissione “Striscia la Notizia” per la “Televisione di Qualità”, a cavallo della sua inseparabile bici. Non è mancato un simpatico siparietto al quale non si è sottratto il Sindaco Paolo Strascino sul quale, disteso a terra sul palco, ha “volteggiato” a più riprese, a bordo della bici, il simpatico e spericolato inviato finalese di “Striscia”.

Tra i film in concorso premiati nella sezione professionisti Dark Resurrection volume 0 dei sanremesi Angelo Giampietro e Angelo Licata, Gamba Trista del bolognese Francesco Filippi (animazione professionisti) e La penna di Hemingway con Sergio Rubini e Christine Filangeri del regista triestino Renzo Carbonera (miglior montaggio). Successo particolare per In fondo a destra opera del regista romano Valerio Groppa che oltre al “Silver Frame” per la migliore sceneggiatura si è aggiudicato anche quello della Giuria Popolare.
Premiazioni speciali per Massimo Dapporto (migliore attore) in Il Sospetto del partenopeo Giovanni Meola; Sara Cimatore, (migliore attrice non protagonista) in Il Grande passo del romano Francesco Boschetti e ai bolognesi Adam Selo e Francesco Satta (miglior regia) del film Lacreme Napolitane. Menzioni speciali per Il Regista del Mondo, film con Gianmarco Tognazzi, Giorgio Haber; Solo di passaggio dei piacentini Giorgia Scalia e Alessandro Zonin; Vucciria dei palermitani Massimo Sigillò Massara e Michele di Salle e Again diretto da Anna Mila Stella.
Tra i premi è stato consegnati anche quello legato al 5° concorso per la realizzazione della linea grafica del Video Festival Imperia assegnato ad Andrea Baggio, studente del quarto anno dell’Ipsia “Andrea Scotton” di Breganze, in provincia di Vicenza.

Il resoconto di una giornata impegnativa per la Polizia di Stato


IL SERVIZIO AL MERCATO
Nella mattina di ieri, alla consueta aliquota di personale che viene comandata di servizio per garantire la tranquillità delle persone che si recano al mercato cittadino del sabato, sono stati aggiunti due poliziotti in borghese, che hanno bloccato nella Pigna, mentre stava andando al mercato, un cittadino senegalese, M. A. del Senegal, di anni 48, che veniva trovato in possesso di 84 orologi con marchio contraffatto.
Il senegalese veniva indagato in stato di libertà per ricettazione e vendita di prodotti con marchio contraffatto.
ARRESTO DI UN SENEGALESE
Nel pomeriggio di ieri personale del Poliziotto di quartiere, nel percorrere la Piazza Eroi Sanremesi, notavano, nelle adiacenze del negozio Prenatal tre cittadini Senegalesi di cui uno portava in spalla un vistoso zaino e due grosse buste in nylon dalle quali si intravedevano numerose borse.
Ritenendo che lo straniero avesse con sé merce con marchio contraffatto, gli operatori decidevano di fermarlo per procedere sia alla sua identificazione che al controllo della merce.
Al momento dell’identificazione lo straniero, che veniva trovato in possesso di numerosa merce contraffatta, reagiva con inaudita violenza, colpendo gli agenti con pugni e spintoni in varie parti del corpo, facendoli cadere rovinosamente a terra.
Nel corso della colluttazione gli altri senegalesi si appropriavano della merce del loro connazionale dandosi alla fuga.
Nonostante le non poche difficoltà lo straniero veniva comunque bloccato e con l’ausilio di una volante veniva accompagnato in Commissariato dove, essendo privo di documenti, veniva identificato in DIOUF MBACKE Khadim nato il 18.01.1981 in Senegal.
Sottoposto a rilievi foto dattiloscopici da riscontro AFIS e da accertamenti archivio SDI risulta pregiudicato per reati specifici in materia di vendita e commercio di oggetti con marchio contraffatto.
A seguito delle violenze subite gli operatori si recavano al Pronto Soccorso e venivano giudicati guaribili in giorni 20 per distorsione cervicale e giorni 15 per distorsione cervicale e contusione ai gomiti.
Il senegalese veniva tratto in arresto per i reati di resistenza, violenza e lesioni a P.U. ed è trattenuto presso le camere di sicurezza di questo Commissariato in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto che si terrà domani mattina.
IL SERVIZIO NELLA PIGNA
Nella serata di ieri due equipaggi della Volante ed altrettanti equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Genova e Torino hanno svolto un servizio straordinario di controllo nel territorio della Pigna, finalizzato anche a dare sicurezza ai cittadini, che lamentano a volte la presenza numerosa di extracomunitari nella zona.
I poliziotti hanno fermato due Tunisini clandestini che sono al momento trattenuti in Commissariato in attesa del provvedimento finalizzato all’espulsione, se possibile, vista la carenza di posti nei C.I.E.
LA CHIUSURA DEL PIPER
Sempre nella serata di ieri personale della Polizia di Stato e dell’Arma Carabinieri ha notificato un ordine di sospensione della licenza nei confronti del titolare del night club Piper sito in questa via Roma n° 80, provvedimento firmato dal Questore della Provincia di Imperia Pasquale ZAZZARO su motivata proposta del dirigente del Commissariato di P.S. di Sanremo.
L’esercizio era stato già sottoposto ad analogo provvedimento nel luglio del 2011, quando gli venne sospesa la licenza per sette giorni e continua ad essere pericoloso per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini.
Infatti i controlli operati congiuntamente dalla Polizia di Stato e dall’Arma Carabinieri, che in questa città agiscono in stretto contatto, dividendosi territorio e compiti, con un’intesa che va a chiaro vantaggio dei cittadini, hanno dimostrato che:
In un controllo del 10 gennaio u.s. sono stati identificati sette avventori di cui tre positivi in banca dati S.D.I. per reati concernenti armi, detenzione di materiale esplodente e guida sotto l’influenza di alcool e stupefacenti.
In altro controllo dell’11 febbraio u.s. venivano identificati circa una quindicina di avventori, la maggior parte dei quali cittadini francesi della vicina costa Azzurra.
Tre di loro venivano trovati in possesso, rispettivamente, di grammi 0,20 di hashish nonché di uno strumento per la lavorazione dello stupefacente, di grammi 3,3 di hashish e di grammi 1,0 di hashish.
Ai tre veniva immediatamente contestata la violazione di cui all’articolo 75 del D.P.R. nr.309/90 (legislazione sugli stupefacenti).
Giova precisare che due di loro erano anche minori degli anni diciotto.
In ultimo ma, a questo punto, vi è da ritenere che non sarà certo l’ultimo episodio che vedrà come protagonista il night club Piper, il 24 aprile, verso le ore 02,30, in seguito a numerose telefonate sull’utenza 112 che segnalavano schiamazzi in atto, militari dell’Arma si recavano presso il citato locale ove, con la collaborazione di una volante del Commissariato, procedevano a trarre in arresto due cittadini stranieri (VALOCSIK Stefan 04.10.1982 Bacau - Romania, DROZDZIEL Krzysztlf 31.03.1976 Polonia) per i reati di resistenza a P.U., il primo dei quali veniva altresì indagato per il reato di lesioni gravi nei confronti di un cittadino tunisino.
Era accaduto che i due arrestati, che lavorano come operai in cantieri autostradali della zona, in evidente stato di ebbrezza alcolica, avevano avuto un violento litigio con degli avventori del locale, che avevano aggredito anche utilizzando degli arnesi da muratore, una pala ed un piccone, che avevano nella loro vettura e che venivano posti in sequestro.
Attrezzi che erano stati utilizzati anche per tentare di rientrare nel locale.
I due arrestati erano talmente in preda all’ira ed ai fumi dell’alcool da aggredire con pugni e calci i Carabinieri intervenuti, che erano costretti a richiedere l’ausilio di un equipaggio della Polizia di Stato per bloccarli.
Gli eventi sopra narrati, di particolare gravità, testimoniano che all’interno del night club PIPER, vi sono clienti che assumono sostanze stupefacenti, non è raro trovare persone con precedenti di polizia e si somministrano bevande alcooliche in maniera smisurata, creando così lo spunto per liti e di conseguenza l’ingenerarsi di gravi tumulti e disordini i quali costituiscono certamente minaccia per l’ordine e la sicurezza pubblica e grave, concreto e serio pericolo per l’incolumità pubblica anche di passanti.
Tutto ciò ha indotto il sig. Questore della Provincia di Imperia Pasquale ZAZZARO a disporre la sospensione della licenza del night club in questione per giorni 15 ai sensi dell’art. 100 T.U.L.P.S., provvedimento notificato nella serata di ieri, per l’appunto dalla Polizia di Stato e dai Carabinieri.
Giova precisare che, essendo già il secondo provvedimento disposto nei confronti della titolare dell’esercizio, la stessa rischia la revoca delle licenze in caso di reiterazione delle violazioni.
ARRESTO DI UN ALGERINO
Nella serata di ieri, intorno alle ore 23.00, le volanti del Commissariato e gli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Genova e Torino intervenivano in Corso Mazzini, nei pressi del bar “Serenella”, ove una prostituta aveva chiamato il 113, segnalando di essere stata rapinata da un nordafricano.
La donna, una rumena di anni 20, vistosamente agitata, raccontava agli agenti di essersi appartata in macchina con un cliente e che lo stesso l’aveva aggredita cercando di portarle via la borsa.
A quel punto lei gli aveva restituito la somma di venti euro da lui datale per la prestazione richiesta e, approfittando di una distrazione, era fuggita dall’auto chiamando la Polizia, mentre l’uomo la inseguiva.
L’uomo, che era visibilmente ubriaco, veniva da lì a poco rintracciato nei pressi e tratto in arresto per il reato di rapina.
Lo stesso veniva identificato per TALBI Zoubir, Algerino del 1976, titolare di permesso di soggiorno e con precedenti penali.
Anche lui è trattenuto nelle camere di sicurezza del Commissariato di Sanremo, in attesa dell’udienza di convalida che si terrà domani mattina.
CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE DEL QUESTORE PASQUALE ZAZZARO E CONDIVISE DAL PRIMO DIRIGENTE NICOLA ZUPO (FOTO)
"La giornata di ieri, che appare ed è stata certamente particolarmente impegnativa per gli uomini della Polizia di Stato di Sanremo, non è certo considerabile come unica.
Frequenti sono i giorni in cui, come oggi, le camere di sicurezza e la stanza dei fermati del Commissariato sono piene di arrestati o di gente di cui si cerca di ottenere l’espulsione.
E ancora più frequenti sono i casi ed i giorni in cui, Poliziotti, con la P maiuscola, sono costretti a ricorrere alle cure del pronto soccorso per aver preso botte nello svolgimento del servizio da persone che cercano di sottrarsi all’arresto o che cercano di non farsi sequestrare qualcosa o magari solo per resistere ad un trattamento sanitario obbligatorio, come accaduto alcuni giorni fa. Numeri e sacrifici di una guerra quotidiana e silenziosa che sfuggono e non vengono forniti all’opinione pubblica, ma che testimoniano un impegno e sacrificio costanti anche se invisibili.
Approfitto quindi di questo comunicato stampa per fare un tributo a questi uomini, ai miei “ragazzi”, che con il loro impegno rendono me orgoglioso di dirigere quest’ufficio, sentimento che spero sia condiviso da tutta la città, che deve sentirsi protetta da questi uomini dello Stato, con l’auspicio che i cittadini non ci lascino soli a combattere questa guerra, ma che, insieme, si riesca a costruire la Sicurezza di Sanremo".

Ecco il Festival “L'Impero di ČAJKOVSKIJ” Apertura a Pieve di Teco e Gran Galà al Teatro Ariston

Prende il via domani (lunedì 30 aprile) nella Collegiata di San Giovanni Battista di Pieve di Teco, la seconda edizione del Festival Musicale “L'Impero di Čajkovskij”, la kermesse dedicata al grande musicista che prevede una tournée dell'Orchestra Klassika della città di San Pietroburgo, diretta dal Maestro Kantorov.
La manifestazione toccherà diverse località della Liguria come omaggio alle grandi tradizioni del turismo russo nella nostra regione.
Dopo Pieve di Teco, infatti, la manifestazione si sposterà a Sanremo per un Omaggio alla zarina Maria Alexandrovna” sulla Passeggiata dell'Imperatrice (martedì 1° maggio, ore 11) e il grande concerto al Teatro Ariston giovedì 3 maggio (ore 21): “Čajkovskij – Gran Galà”.
Qui, gli archi dell’Orchestra Klassika di San Pietroburgo si uniranno all’Orchestra Sinfonica di Sanremo.
Ingresso a pagamento. Prevendita presso il Teatro Ariston: tel: 0184/507070 e online su www.aristonsanremo.com
Inoltre, a Sanremo, ci sarà anche il violinista Mikhail Gantvarg, già vincitore del Premio Paganini a Genova.
IL PROGRAMMA DEL CONCERTO A SANREMO
Čajkovskij (1840-1893)
Prima parte
Polonaise dall'opera "Evgenij Onegin"
Marcia funebre dalla musica per la tragedia "Amleto" di Shakespeare
Variazioni sul tema rococo per violoncello e orchestra
Manfred - Sinfonia: Prima parte
Seconda parte
Concerto per violino e orchestra
Danza dei pastorelli dal balletto "Schiaccianoci"
Romeo e Giulietta - Ouverture-Fantasia
Direttore: Aleksandr Jakovlevič Kantorov.
Violino: Mikhail Gantvarg, vincitore del Premio Paganini a Genova, Artista del popolo russo.
IL FESTIVAL MUSICALE
L’idea originale del Festival si deve al maestro Aleksandr Jakovlevič Kantorov, direttore dell’Orchestra Klassika della città di San Pietroburgo.
Il progetto nasce dalla rievocazione di un fatto storico che ha costituito uno dei momenti più alti del “periodo d’oro” di Sanremo: il soggiorno di Čajkovskij (1840-1893) che, giunto nella nostra città alla fine di dicembre 1877, si è trattenuto sino a metà del febbraio successivo.
Nelle lettere al fratello Modest e alla baronessa Von Meck, sua grande amica, Petr Il’ič parla del clima e dell’ambiente di Sanremo che hanno avuto un effetto benefico sulla salute di Čajkovskij e lo hanno messo in condizione di riprendere il lavoro di compositore.
Al periodo sanremese si devono, infatti, pagine fondamentali come l’opera Evgenij Onegin e la Sinfonia n. 4 in fa minore detta “la Russa”.
Info: www.festivaltchaikovsky.com

sabato, aprile 28, 2012

Addio a Giorgio Consolini. Nel 1954 vinse il Festival di Sanremo con "Tutte le mamme"

E' morto a 91 anni Giorgio Consolini, il cantante bolognese che con 'Tutte le mamme' vinse l'edizione 1954 del festival di Sanremo. L'artista si è spento nel tardo pomeriggio all'ospedale Maggiore, nel reparto di Medicina, dove era ricoverato da circa due settimane.Fece sognare generazioni alla radio con 'Tutte le mamme', con cui vinse il festival di Sanremo nel '54 in coppia con Gino Latilla. Ma nel suo albo d'oro di successi 'evergreen' ci sono, tra le tante, anche 'Usignolo', che cantò con Claudio Villa, 'Vecchio scarpone' (terzo a Sanremo '53 ancora con Latilla), 'Il mare', in coppia con Sergio Bruni. Ed ancora, 'Luna rossa', che interpretò per la prima volta nel 1950 al festival di Piedigrotta e fu poi riproposta da tanti altri artisti, da Villa al grande Frank Sinatra, ma anche 'Giamaica' e 'Polvere'. Giorgio Consolini, classe 1920. Lascia la moglie Lina Zanoli, con la quale due anni fa aveva festeggiato le 'nozze di diamante', i sessant'anni di matrimonio, e i figli Marco, ex campione di tennis, e Stefano, cantante lirico. Il mese scorso, anche se le sue condizioni di salute erano ormai precarie, aveva voluto visitare la mostra fotografica dedicata dal Comune di Sant'Agata Bolognese a Nilla Pizzi nel primo anniversario della scomparsa della 'regina della canzone italiana'.

PRIMA GIORNATA ALLA FIERA DELLE REGIONI

Una giornata che solo la nostra riviera può donare, con un sole caldo e priva di vento, ha salutato l'inaugurazione della prima giornata della FIERA DELLE REGIONI.
Una discreta affluenza di pubblico ha premiato gli sforzi degli organizzatori e quelli, non meno gravosi, degli espositori che da tutta l'Italia hanno scommesso sul lungo ponte del primo maggio.
Al Palafiori di Sanremo, per quattro giorni il pubblico, avrà a disposizione le eccellenze esposte di quasi tutte le regioni d'Italia con oltre cinquanta espositori che rappresentano uno spaccato di una realtà sempre più consapevole del suo valore che riscopre, valorizza e sempre più spesso ottimizza quello che la nostra civiltà consumistica ha cercato di farci dimenticare; per citare lo slogan identificativo di Slow Food IL BUONO PULITO e GIUSTO.
Le giornate della FIERA DELLE REGIONI sono quindi anche occasione di confronto e crescita tra produttori delle varie regioni che hanno la possibilità di “contaminare” le proprie esperienze nell'interesse del consumatore che avrà la possibilità di gustare anche la stessa tipologia di prodotto proposta da territori diversi.
La fiera non è solo un'esposizione fine a se stessa ma può essere anche percorso formativo e informativo; infatti tra le attività collaterali propone anche presentazioni di libri, laboratori del gusto e incontri con i produttori dei Presidi Slow Food.
Domani,domenica 29 aprile lo spazio culturale prevede: ore 11 - “Le piante aromatiche e medicinali spontanee della provincia di Porto Maurizio: raccolta, utilizzazione, synpsis” del Prof. Guido Rovesti. Edizioni Zem. Con l’autore intervengono Claudia Ferraresi e Claudio Porchia.
Sarà presente Alfredo Moreschi, curatore dell'appendice fotografica.
ore 17 - “La cucina dei Tabarchini - Storie di cibo mediterraneo tra Genova, l’Africa e la Sardegna”. SAGEP Editore. Con l’autore Sergio Rossi intervistato da Andrea Falzone.
Sempre domani, a cura di Piero Arnaudo fiduciario della condotta RIVIERA DEI FIORI- ALPI MARITTIME, per i presidi SLOW FOOD della nostra provincia sono previsti gli incontri: alle ore 15 con l'associazione A RESTA aglio di Vessalico; alle ore 16 incontro con i produttori del CARCIOFO DI PERINALDO; per terminare alle ore 18 con incontro con i produttori del FAGIOLO di CONIO, Pigna e Badalucco.
Ricordiamo che la FIERA DELLE REGIONI è ad ingresso gratuito ed inizia alle ore 10,30 per terminare alle 22.

Felicità Verticali

E' previsto per sabato 5 maggio alle ore 21.00 a cura del Teatro dell'Alber​o, San Lorenzo al Mare lo spettacolo dal titolo: Felicità Verticali.
Performance di arte varia a cura di Lino Tommasini, Maria Grazia Ruggieri, Rudi Patauner.
...Suggestioni artistiche ispirate al tema dei "Saltimbanchi" di Picasso. Un gioco di parole e immagini che ci porterà dentro la scatola magica del circo fino a condurci a noi stessi, in equilibrio sul filo dell'ironia e del disincanto...

LOANO IMPAZZA PER GLI ARTISTI IN PIAZZA

Domenica 29 aprile, a Loano, si svolgerà il primo dei due eventi proposti dalla rassegna “Loano impazza per gli artisti in piazza”, promossa dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano.
“La primavera 2012 – spiega l’Assessore Remo Zaccaria - propone a residenti e turisti due giornate dedicate al “teatro di strada”. L’obiettivo è quello di animare il centro storico offrendo uno spettacolo d’intrattenimento di qualità che affonda le radici nella tradizione del teatro popolare italiano. I pomeriggi d’animazione per grandi e piccini si apriranno con una colorata parata di artisti. Trampolieri, equilibristi, giocolieri, clown percorreranno tutto il centro storico, intrattenendo il pubblico con spettacoli di equilibrismo e clowneria. Il clou dell’evento si svolgerà in piazza Rocca, dove il 29 aprile andrà in scena uno spettacolo di acrobazie aeree e giocolerie musicali e il 5 maggio una performance di trasformismo ed equilibrismo sui trampoli.”
A dare il via al primo dei due pomeriggi dedicati al “teatro di strada”, domenica 29 aprile, sarà alle ore 16.30, la “Parata Fantastica” dei Familupis King Artists, formazione di sei artisti, che presenteranno una sfilata su trampoli indossando costumi di gomma piuma raffiguranti personaggi fantastici. La sfilata nel centro storico, da Piazza Massena a Piazza Rocca, sarà accompagnata da spettacoli di equilibrismo su trampoli e a terra.
Una volta giunti in piazza Rocca, alle ore 17.30, il pubblico potrà assistere allo spettacolo “Sconcerto d’amore” con il duo Nando e Maila un concerto surreale condito di gags, acrobazie aeree, giocolerie musicali, prodezze sonore e tanta comicità.
Nando e Maila sono una coppia di artisti: musicista proteiforme lui e aspirante attrice-musicista lei eternamente in conflitto sul palcoscenico come nella vita. I due hanno fatto una scommessa: diventare musicisti dell’impossibile trasformando la struttura autoportante, dove sono appesi il trapezio e i tessuti aerei, in un imprevedibile orchestra di strumenti. I pali della struttura diventano batteria, contrabbasso, violoncello, arpa e campane che insieme a strumenti classici quali tromba, bombardino, fisarmonica, violino, flauti, cembali e chitarra elettrica, creano un’atmosfera magica definendo un insolito mondo sonoro.
Parata e spettacolo saranno gli ingredienti del format che si ripeterà il 5 maggio. Alle ore 16.30 i Familupis King Artists daranno vita ad una parata su trampoli a tema medievale con personaggi come il Drago e i Cavalieri a cavallo. La sfilata sarà accompagnata da spettacoli di Clownerie.
Alle ore 17.30 in piazza Rocca, andrà in scena “Alto Livello”, spettacolo che riunisce tanti scketch comici di grande impatto visivo
Ideato da Luigi Sicuranza e rappresentato da Pietro Rasoti, “Alto Livello” nasce nel 1993 e sono tantissime oramai le variazioni che ogni anno vi sono state apportate. Spettacolo senza parole, è tutto improntato al fascino della figurazione, con l’utilizzo della tecnica del trasformismo e dell’illusionismo su trampoli. Un teatro di figura nuovo e originale, che presenta una galleria di suggestivi personaggi umani o animali: la mosca, il cavallo/cavaliere, la medusa, la giraffa, la ballerina, Aladino sul tappeto volante, il nano-funambolo, tutti realizzati con semplici trucchi basati sul prolungamento (o meglio, la deformazione) degli arti. Indimenticabile la metamorfosi ‘a vista’ del bruco che diventa farfalla. Oltre alla suggestione delle figure è molto efficace anche la velocità della trasformazione.

Martedì 1 maggio 2012 il Museo Civico di Diano Marina osserverà una apertura straordinaria dalle ore 9.00 alle 12.00

Martedì 1 maggio 2012 il Museo Civico di Diano Marina osserverà una apertura straordinaria dalle ore 9.00 alle 12.00, offrendo così a turisti e residenti un’interessante occasione di conoscenza della storia del comprensorio dianese attraverso la visita alle sale espositive.
Il Museo Civico di Diano Marina è articolato in tre Sezioni: Archeologica, Risorgimentale e Mineralogica.
La Sezione Archeologica sviluppa il suo percorso espositivo attraverso dieci sale, di cui una multimediale, ripercorrendo cronologicamente le varie fasi della frequentazione umana individuate nel territorio dianese, che dall’età del bronzo antico giungono sino alla tarda antichità.
La Sezione Risorgimentale espone oggetti e cimeli appartenuti al dianese Andrea Rossi, il “Pilota dei Mille”, a cui la sala è intitolata, e al generale Nicola Ardoino, combattente risorgimentale. Nelle sale sono visibili bandiere (tra cui quella del piroscafo Piemonte, una delle due navi che portarono i garibaldini da Quarto a Marsala), divise, medaglie, armi, documenti, nonché la famosa “lanterna” donata da Garibaldi alla figlia del Rossi ed utilizzata dall’“Eroe dei due mondi” nella tragica discesa dell’Aspromonte del 1862.
La Sezione Mineralogica, situata nell’atrio del Palazzo del Parco, espone una parte della collezione della famiglia De Cavero e donazioni di diversi privati; i numerosi esemplari provengono da numerose località italiane e da alcuni stati esteri, Svizzera, Brasile, Uruguay e Madagascar.
Per informazioni e prenotazioni:
Museo Civico Diano Marina - Palazzo del Parco - Corso Garibaldi 60 - 18013 Diano Marina (IM)
Tel./fax 0183.497621 – Sito: www.palazzodelparco.it – E-mail: museodiano@tiscali.it - Facebook: https://www.facebook.com/museodianomarina.

Proseguono le iniziative di avvicinamento alla quinta Festa dell’Inquietudine, che si terrà dal primo al 3 giugno 2012

Proseguono le iniziative di avvicinamento alla quinta Festa dell’Inquietudine, che si terrà dal primo al 3 giugno 2012 nel Complesso Monumentale di Santa Caterina a Finale Ligure Borgo.
Sabato 12 maggio, alle ore 10,15, il Circolo degli Inquieti organizza, in collaborazione con il Centro Pannunzio, un incontro dal titolo “Umanità e Inquietudine in Eugenio Montale” al Nuovo Filmstudio di Savona. Relatore ospite sarà Bianca Montale, nipote ed erede universale del poeta e docente all’Università di Genova.
“Bianca Montale parlerà della vita di Montale, del suo anticonformismo, della sua ironia, della sua angoscia esistenziale, della sua vita privata. Aspetti che hanno sicuramente influito sulla sua poesia. – spiegano al Circolo degli Inquieti - Al termine, l’attrice Milli Conte proporrà letture delle più note liriche montaliane”.
Ad introdurre l’incontro saranno Pier Franco Quaglieni, direttore del Centro Pannunzio, e Elio Ferraris, presidente del Circolo degli Inquieti. Coordinerà Gloria Bardi, docente del Liceo Classico Chiabrera di Savona.
Il tema dell’edizione 2012 della Festa dell’Inquietudine è il potere. Dal primo al tre giugno il Complesso Monumentale di Santa Caterina in Finalborgo ospiterà mostre, proiezioni, dibattiti, incontri e spettacoli ad ingresso libero, per cercare di svelare “la duplicità del potere: quello che è dentro di noi e quello che è fuori di noi”.
Clou della manifestazione sarà la consegna del titolo di Inquieto dell’anno, andato nel 2011 a Renato Zero. Nell’albo d’oro degli Inquieti figurano i nomi di Carmen Llera Moravia, Gad Lerner, Francesco Biamonti, Gino Paoli, Antonio Ricci, Barbara Spinelli, Oliviero Toscani, Costa Gavras, Régis Debray, Raffaella Carrà, Milly e Massimo Moratti, don Luigi Ciotti e Elio.
La Festa dell’Inquietudine è organizzata dal Circolo degli Inquieti di Savona con la collaborazione e il sostegno del Comune di Finale Ligure, della Regione Liguria, della Provincia di Savona e della Fondazione De Mari – Carisa
V Festa dell’Inquietudine
Incontri, dibattiti, mostre e spettacoli
1 - 2- 3 giugno 2012
Complesso Monumentale di Santa Caterina
Finale Ligure Borgo (Savona)
INQUIETUDINE E POTERE
“Non possiamo evitare di usare il potere, e allora amiamo in modo potente”
Martin Buber, filosofo, teologo e pedagogista austriaco
www.festainquietudine.it

CORAGGIOSA SANREMESE FA ARRESTARE SPACCIATORE

Nel corso del servizio di pattugliamento e controllo predisposto dal Commissariato di Sanremo, nella città vecchia, personale del Poliziotto di Quartiere si recava in Vicolo Caserotte, ove cittadini residenti in quella zona avevano segnalato la possibile occupazione abusiva di un immobile da parte di alcuni giovani extracomunitari.
Mentre gli operatori si preparavano ad effettuare il relativo controllo, notavano fuoriuscire da un’abitazione fatiscente un ragazzo marocchino noto a questo Ufficio per essere stato tratto in arresto nell’ambito delle indagini collegate allo spaccio di stupefacenti posto in essere nella “Pigna”.
Il giovane, accortosi della presenza dei poliziotti, fulmineamente cercava di darsi alla fuga ed iniziava una lunga corsa a piedi, sempre inseguito dai poliziotti, dirigendosi prima nel centro cittadino e poi verso la pista ciclabile, nella zona adiacente alle spiagge, forse per assicurarsi più vie di fuga.
Il particolare più curioso ed interessante di quanto sopra è che i poliziotti impegnati nell’inseguimento hanno ricevuto il fondamentale aiuto di una giovane ragazza sanremese che, resasi conto di quanto stava avvenendo, offriva ad un operatore di polizia di usufruire del “posto del passeggero” sul suo ciclomotore consentendo, così, al poliziotto di raggiungere il fuggitivo e bloccarlo dopo una breve colluttazione.
Lo straniero, J.Z., 17 enne originario del Marocco veniva accompagnato presso gli Uffici del Commissariato di Sanremo ove venivano effettuate le rituali procedure.
I controlli effettuati alla banca dati Sdi restituivano una nota di rintraccio perché il giovane era colpito da una misura restrittiva della libertà personale da parte del Tribunale per i Minorenni di Genova in quanto il ragazzo, verso la metà dello scorso mese di Marzo, si era allontanato arbitrariamente dalla Centro di Prima Accoglienza di Genova ove si trovava ristretto a seguito dell’arresto effettuato da questo Ufficio alla fine del 2011.
Il giovane è stato accompagnato presso il Carcere minorile di Torino.
La giovanissima sanremese che ha svolto il ruolo di “ausiliario della polizia giudiziaria”, purtroppo, dopo l’ aiuto dato agli operatori si allontanava discretamente dal luogo, senza dare agli stessi la possibilità di ringraziarla per la sua determinante e coraggiosa opera nella riuscita dell’arresto.

venerdì, aprile 27, 2012

Belen Rodriguez dopo incidente in moto ora sta bene!

L'incidente con la moto per i due innamorati Belén Rodriguez e Stefano De Martino. Belen dopo Sanremo e la sua super fotografata farfallina tatuata, mostrata con astuzia mentre entrava in scena al Festival di Morandi, ora il gossip la vuole vicino al nuovo amore Stefano. Nel pomeriggio però la showgirl argentina e l'ex ballerino di Amici sono stati travolti, pare, da un'auto sulla via Tiburtina, a Roma, davanti agli studi Mediaset dove stavano andando, mentre erano in sella a una moto Triumph di grossa cilindrata.
Guidava Stefano. Belén è stata sbalzata in seguito allo scontro: trasportata in ambulanza, è stata ricoverata in codice rosso, ma le sue condizioni non sono gravi. Ha riportato alcune ferite a un braccio.
Stefano De Martino, è stato ricoverato nello stesso ospedale, con contusioni alla testa e al braccio. Dopo essere stati ricoverati a Tivoli, sono stati trasportati all'ospedale Sandro Pertini. Entrambi stanno bene, la conferma arriva dalla manager di Belen, Paola Benegas.

LOANO: GIOVANI CONCERTISTI -DIALOGUES

Prosegue a Loano la prima edizione della rassegna “Giovani Concertisti”, promossa dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano in collaborazione con l’Associazione Musicale S.M. Immacolata di Loano.
Sabato 28 aprile, in Palazzo Doria, alle ore 21.30, protagonisti del concerto "Dialogues" saranno due promesse del jazz italiano Enrico Zanisi, pianista, e Tommaso Vivaldi, sassofonista.
Enrico Zanisi, 20 anni, si è diplomato in pianoforte con lode presso il Conservatorio de L’Aquila sotto la guida del M° Walter Fischetti. In qualità di pianista classico si è aggiudicato un primo premio in numerosi concorsi pianistici nazionali e internazionali. Parallelamente, dall’età di otto anni, ha praticato la musica d’insieme in duo con violino e in trio con violino e violoncello.
A 15 anni ha cominciato ad interessarsi al jazz, studiando piano-jazz con Marco Di Gennaro e seguendo i corsi estivi di “Siena Jazz 2005”, “Jazz’s Cool 2006-2008-2009”, “Umbria Jazz 2008”, dove ha seguito le lezioni di G. Mazzarino, S. Bonafede, S. Battaglia , K. Werner, J. Calderazzo, P. Markowitz, M. Stamm, A. Gravish, K. Rosenwinkel, S. Colley, L. Grenadier, J. Ballard. Nel 2009 ha superato la selezione per l'ammissione alla facoltà di Jazz presso la Manhattan School of Music di New York. Attualmente frequenta il biennio specialistico della laurea in Jazz. Si è aggiudicato il Primo Premio e il Premio del Pubblico al prestigioso Concorso Nazionale per Nuovi Talenti del Jazz Italiano "Chicco Bettinardi". Recentemente si è esibito in piano solo all’EJE “European Jazz Expo” di Cagliari e in trio alla "Casa del Jazz" di Roma. Collabora con varie formazioni jazzistiche.
Il sassofonista Tommaso Vivaldi, eclettico musicista milanese, è entrato a far parte del mondo della musica a sei anni. Ha intrapreso gli studi musicali nel Conservatorio G. Verdi di Milano, studiando Pianoforte e Saxofono, e ha frequentato corsi di specializzazione con Jean Marie Londeix, Eugene Rosseau, Marco Bontempo, Rosario Giuliani.
Grazie alla grande passione coltivata per l’ Informatica, negli anni approfondisce la Computer Music, anche grazie a corsi di Specializzazione, che lo stanno portando a dedicarsi a tempo pieno alla Composizione per i suoi Strumenti.
Nel 2011 fonda CorsoSaxMilano, “accademia” di saxofono con diverse sedi in tutta Milano con la quale organizza Corsi e Masterclass di approfondimento sulla Musica e sul Saxofono.
Fin da bambino ha sviluppato un interesse a 360 ° per la musica a cominciare da quella Classica e nel corso degli anni attraversa diverse fasi musicali, passando dal Jazz al Rock al Pop. Oggi ha progetti attivi in diversi ambiti musicali.
La chiusura della rassegna sarà affidata, il 5 maggio, a un giovanissimo pianista sassarese, il sedicenne Federico Pulina.

"NON SOLO ROSA.. DONNE IN FANTASIA!!" seconda edizione

Sull’onda del grande successo della prima edizione anche quest'anno torna"Non Solo Rosa.. Donne in Fantasia!!"
L'associazione “Arte Senza Confini” estrae dal suo magico cappello, un’altra giornata che vede protagonista l'arte coniugata al femminile in tutte le sue forme: pittura, disegno, fotografia, musica, canto, danza, ceramica, scultura,recitazione, poesia, composizioni floreali, acconciature, make-up, artigianato artistico e molte altre.
Il 27 maggio Taggia si tingerà di rosso, blu, verde, giallo, viola e arcobaleno per animare le varie vie, piazze e palazzi storici, come Palazzo Lercari e l’exchiesa di Santa Teresa.
Già un'ottantina di donne hanno dato la loro adesione, i preparativi fervono e nei prossimi giorni vi incuriosiremo con i particolari di ogni spazio colorato a cui sono abbinate una o più arti.
Anche quest'anno ci saranno i laboratori, ne annunciamo solo due dedicati ai bambini: quello di "disegno" e quello di "modellazione della creta".
Come lo scorso anno, al mattino, Taggia sarà svegliata dalle donne che allestiranno il mercatino con le loro creazioni di artigianato artistico e alcune dimostrazioni dalla colorazione delle stoffe, alle composizioni floreali, dalla ceramica al decoupage, dal… ma non vogliamo dirvi tutto ora! (Marina Dangiò)

CAMERA DI COMMERCIO IMPERIA RICORDA IL CAV. GIACOMO ALBERTI

Con un minuto di silenzio sottolineato da un lungo applauso e la prolusione del presidente Franco Amadeo davanti al con siglio convocato per l’approvazione del bilancio consuntivo 2011, la Camera di Commercio di Imperia ha ricordato il cavalier Giacomo Alberti scomparso un mese fa.
Il re del latte, uno degli ultimi veterani dell’imprenditoria imperiese, per quasi un ventennio dall’aprile 1982 ha rappresentato la CCIAA come membro della giunta camerale e vice presidente in rappresentanza degli industriali fino all’aprile 2001.
Franco Amadeo nel suo intervento ha ricordato soprattutto l’uomo, la sua umanità, la tenacia di chi tra innumerevoli avversità e sofferenze riuscì a riportare a casa dalla campagna di Russia i reduci del Battaglione Pieve di Teco.
Di Alberti – ha proseguito il presidente Amadeo – ricordo la voglia di vivere, la capacità e la consapevolezza di un leader. Ricordo il carisma e l’ottimismo che sapeva trasmettere e infondere ai più giovani. Un uomo moderno a dispetto dell’età, un esempio e punto di riferimento per tutti noi.
Il consiglio camerale è proseguito con l’esame e la discussione sul bilancio consuntivo dell’ente per l’esercizio 2011.
Il documento chiude con un disavanzo di 55.372 euro.
Gli investimenti o meglio gli interventi economici a sostegno delle imprese della provincia di Imperia ammontano a 1 milione 770 euro con un incremento rispetto all’esercizio precedente di oltre 600mila euro.
Non solo. La Camera di Commercio di Imperia attraverso i fondi europei del progetto Alcotra sempre nel 2011 ha effettuato altri investimenti per una somma pari a 1 milione e 300mila euro.

MAURIZIO NICHETTI, CAPITAN BASILICO,VITTORIO BRUMOTTI E TANTI ALTRI PERSONAGGI FAMOSI ATTESI PROTAGONISTI DOMANI AL VIDEOFESTIVAL IMPERIA

Sarà il giorno di Maurizio Nichetti e di Capitan Basilico domani, sabato 28 aprile, al Video Festival Imperia.
Autore,sceneggiatore, attore di lungometraggi a disegni animati e regista il primo;super eroe protagonista di mille peripezie che lo portano a viaggiare in lungo ed in largo per tutta la Liguria, il secondo.
Due personaggi destinati a movimentare l’ultima giornata della rassegna che, consecutivamente, da sette anni, coinvolge autori, cineasti e appassionati del grande schermo e trasforma il capoluogo più occidentale della Liguria, di per sé un set cinematografico naturale, in un magico contenitore di immagini e parole, musica e suggestioni.
Nichetti sarà l’ospite di primo piano di “Aperitivo con ....” il nuovo appuntamento inserito nel contenitore “Non solo Cinema”: una proposta che intende caratterizzarsi come una sorta di incontro informale con tutti coloro i quali desiderano avvicinare e conoscere gli ospiti più celebri del Video Festival Imperia, in modo originale, semplice e simpatico.
L’appuntamento è per le ore 11,30 preso l’Hotel Rossini al Teatro.
Capitan Basilico e gli altri personaggi che fanno parte del cast del film “CapitanBasilico 2” incontreranno i fans, gli amici ed i curiosi lungo il tragitto che,dal Museo dell’Olivo di via Garessio, porterà il “corteo” sino all’Auditorium della Camera di Commercio dove, dopo i saluti, sarà possibile assistere al film che vanta cifre iperboliche: due ore di pellicola, 125 scene girate in 84location, 700 attori in scena, 1.000 collaboratori , 85.000 comparse, 45 giorni di riprese e 2.500 ore di lavorazione.
Ultimo atto della settima edizione del Video Festival Imperia sarà, domani sera, il Gran Gala, in programma alle 21, presso l’Auditorium della Camera di Commercio
Affidata alla conduzione di Anna Boriasco e Laura Novaga, la serata sarà allietata dalle note delle musiche proposte dall’Orchestra Giovanile del Ponente Ligure.
Nell’ambito del Gala, ad ingresso libero, verranno assegnati i premi (gli ormai famosi“Silver Frame”) del concorso cinematografico che ha visto in competizione quest’anno 77 opere (697, in rappresentanza di 45 nazioni, quelle iscritte).
Nel corso della serata verranno assegnati il premio della giuria popolare al miglior film in concorso, il premio alla carriera a Maurizio Nichetti e quello attribuito ad anni alterni per la “Televisione di qualità”, assegnato quest’anno alla trasmissione “Striscia la Notizia”. A ritirare quest’ultimo riconoscimento sarà l’inviato speciale Vittorio Brumotti, atteso nell’occasione sul palco a bordo della sua inseparabile bicicletta.
Tra i premi che saranno consegnati domani sera anche quello legato al 5° concorso perla realizzazione della linea grafica del Video Festival Imperia che sarà assegnato ad Andrea Baggio, studente del quarto anno dell’IpsiaAndreaScotton” di Breganze, in provincia di Vicenza.
Nel corso della serata saranno premiati anche i vincitori del Concorso “Una Vetrinada Film” ed è prevista una breve presentazione del film “Il Tempo delle Mimose”del regista Marco Bracco, presente in sala con alcuni componenti del cast.
Notevole interesse ha intanto richiamato oggi, venerdì 27 aprile, la conferenza tenuta presso l’apposita Sala del Museo dell’Olivo da Beppe Tenti, capo spedizione di Overland, che ha raccontato all’attentissima platea le esperienze vissute nel corso delle avventurose esplorazioni compiute in tutto il mondo, rispondendo,di seguito, alle numerose domande poste dal pubblico.
Domani sarà anche l’ultimo giorno per poter ammirare la Mostra di pannelli disegnati da Tiziano Riverso e commentati da Claudio Porchia ispirati alla cinematografia ed al mare dal titolo “Cinema e Mediterraneo” esposta presso l’Auditorium della Camera di Commercio.

A DINO BOFFO IL PREMIO PENNA D’ORO 2012 a M.Taruffi premio San Francesco di Sales


E’ Dino Boffo, direttore di Tv 2000, già direttore de “Avvenire” il premio Penna d’oro 2012. Il prestigioso riconoscimento, giunto alla nona edizione è stato consegnato oggi pomeriggio nel teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo. Dino Boffo ha tenuto una prolusione su:” Silenzio e parola. Cammino di Evangelizzazione.”
Il premio San Francesco di Sales Penna d’Oro, dedicato al fondatore dell’ordine della Visitazione, nasce nel 2004 dal profondo desiderio degli Aggregati al Monastero della Visitazione di esaltare gli ideali di verità, giustizia ed equità che furono alla base dell’impegno magistrale del santo, divenuto patrono degli operatori della Comunicazione proprio per la sua vocazione all’apostolato, tesa alla divulgazione di quelli che sono i valori più profondi della dottrina cristiana. Prende il nome dalla “penna d’oca” che tiene nella mano San Francesco di Sales, protettore dei giornalisti e fondatore dell’Ordine della Visitazione.
Scrive S.E. Mons Alberto Maria Careggio vescovo di Ventimiglia-Sanremo nell’invito, che tradizionalmente contiene alcune riflessioni:
Qui nescit tacere, nescit et loqui.
“Non sa parlare chi non ha imparato a tacere (Seneca)
Potremmo ampliare il detto del filosofo latino col dire che non sa scrivere chi non sa tacere: un’affermazione controcorrente, in una società nella quale chi meno sa, più scrive.
A conferma di una saggezza tanto antica quanto disattesa, Benedetto XVI, nel Messaggio per la 46° Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, afferma :” Il silenzio è parte integrante della comunicazione e senza di esso non esistono parole dense di contenuto.”
Va un encomio a coloro che nella vita compiono cose che meritano di essere scritte o scrivono cose degne di essere lette. Molto onorato è chi può fare tutte e due le cose ad un tempo.”
Il premio “Penna d’Oro” cresciuto edizione, dopo edizione sotto l’attenta regia di S.E. Mons. Alberto Maria Careggio, vescovo diocesano e giornalista, (oggi assente poichè influenzato) ha sempre voluto e vuole premiare un operatore della Comunicazione che si è distinto per la promozione e la divulgazione di un giornalismo obiettivo, salvaguardando ideali e valori, primi fra tutti, il rispetto della persona e l’obiettività nell’informazione.
Sostengono il premio e lo hanno sostenuto la società Sunchem, Main Sponsor, Regione Liguria, Provincia di Imperia, Comune di Sanremo e Casinò, che ha sempre ospitato la cerimonia di premiazione.
La Sunchem, è società leader del settore, sta realizzando alcuni progetti per creare fonti energetiche alternative ecosostenibili attraverso la coltivazione del tabacco.
La cerimonia di consegna del premio è stata allietata dalla Camerata Musicale Ligure (foto) e dalla Mostra “Sun Energy Colore e calore di Paola Leone Morettini nella hall di Porta Teatro sino al 29 aprile.
Al tavolo dei relatori Don Ferruccio Bortolotto, il dott. Giuliano Campani, presidente degli Aggregati all’Ordine della Visitazione, il dott. Dino Boffo e Don Giacomo Simonetti.
Nell’ambito dell’evento è stato consegnato il premio san Francesco di Sales alla giornalista Marzia Taruffi e per la prima edizione il premio Pennino d’oro riservato agli studenti delle scuole Superiori della diocesi di Ventimiglia-Sanremo è stato assegnato al - Video della III A Istituto Alberghiero di Arma di Taggia realizzato con il Prof. Luciano D’Agostino.
Il “Penna d’oro” 2012.
Dino Boffo è nato ad Asolo, il 19 agosto 1952. Negli anni della scuola media e del liceo classico Boffo fu allievo dell’Istituto Filippin dei Fratelli delle Scuole cristiane. Laureato con lode in Lettere classiche all’Università di Padova con una tesi sui primi martiri cristiani, nel settembre 1973, ancora giovanissimo, venne chiamato dal professor Vittorio Bachelet in Centro nazionale dell’Azione Cattolica Italiana. Dal 1977 al 1980 è stato segretario generale dell'Azione Cattolica preposto a questa carica, a soli venticinque anni, dallo stesso Mario Agnes, all'epoca Presidente Nazionale dell'Azione Cattolica italiana.

LOANO: COME DIVENTARE UNA ROCK BAND DI SUCCESSO

Sabato 28 aprile, a Loano, si svolgerà l’ultimo appuntamento di “Dischi volanti…incontri ravvicinati con dischi, libri, parole e suoni”, promossa dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano in collaborazione con l’Associazione Compagnia dei Curiosi.
La rassegna di incontri dedicati al mondo della musica si chiuderà con la presentazione del libro “The New Rockstar Philosophy”, un manuale dedicato ai giovani musicisti che racconta come diventare una rock band di successo.
Il volume sarà presentato, in collaborazione con il Gruppo YEPP Loano, alle ore 17.00, nella Civica Biblioteca,da Claudia Galal, giornalista musicale, Tommaso Colliva, produttore musicale e Tristan Martinelli, musicista dei Numero 6.
L’iniziativa si inserisce nell’ambito dell’attività legata ai corsi di musica, con l’obiettivo di aggregare i giovani musicisti del territorio che fanno parte di gruppi musicali e di offrire loro strumenti di conoscenza sul mercato della musica.
La conduzione dell’incontro sarà affidata al giornalista musicale John Vignola.
“The New Rockstar Philosophy nasce dalla consapevolezza che il mondo dell'industria musicale è in continuo e veloce mutamento. – spiegano i curatori dell’edizione italiana Claudia Galal e Tommaso Colliva - Mentre le grandi major così come le etichette indipendenti si disperano per il declino delle vendite dei cd e l'avvento prepotente del mercato digitale e del file sharing fra gli utenti, le band e gli artisti si trovano per le mani un'imperdibile occasione per creare e gestire la propria carriera autonomamente, sfruttando i nuovi mezzi a disposizione e la flessibilità del mercato.
Questo libro non è una guida da seguire pedissequamente per sfondare nel mondo del music business, si tratta invece di uno strumento di lavoro, un manuale da leggere, sottolineare e consultare per orientarsi nella vastità di mezzi e opportunità aperte dal nuovo scenario. L'idea alla base è che oggi sia il miglior momento della storia per essere un musicista indipendente, ma è necessario ripensare completamente l'approccio al mercato e alla costruzione della carriera musicale.
Ogni capitolo analizza un diverso argomento (i rapporti all'interno della band, la produzione di un album, l'organizzazione dei concerti, la gestione economica delle risorse, la promozione...) e fornisce dei consigli facilmente praticabili, riassunti in fondo da utili “Take Away”.
L’AUTORE:
The New Rockstar Philosophy nasce dall’omonimo blog canadese che si occupa dell’evoluzione del mercato discografico e delle possibilità che l’affermarsi delle nuove tecnologie offre ai musicisti di tutto il mondo. Curato da Hoover e Voyno, il blog ha raccolto un notevole successo che ha portato gli autori a sintetizzare la loro esperienza nel libro.
I CURATORI DELL’EDIZIONE ITALIANA:
Claudia Galal, giornalista musicale, lavora per il mensile InSound e si diletta con il suo blog thegreatmixtape. Nel 2009 ha scritto il libro Street Art (Auditorium Edizioni), mentre alcuni brevi racconti appaiono in antologie di autori emergenti. Collabora con Biokip, collettivo milanese che raccoglie giovani creativi in tutti i campi dell'arte e della comunicazione.
Tommaso Colliva, registra e/o mixa e/o produce dischi di band italiane e straniere. Per gli appassionati di statistica ha collaborato tra gli altri con: Muse, Afterhours, Franz Ferdinand, Arto Lindsay, Twilight Singers, Calibro 35, Marta Sui Tubi, Dente, Mariposa, Eugenio Finardi, Mauro Pagani.

Il Corpo Consolare della Sicilia orientale in visita alle strutture della Marina Militare e della Guardia Costiera

Si è svolta lo scorso 18 aprile, presso le strutture della Marina Militare e della Guardia Costiera di Messina, una visita della Delegazione del Corpo Consolare della Sicilia orientale, alla presenza dell’Ammiraglio di Divisione Raffaele Caruso, Comandante Militare Marittimo Autonomo in Sicilia e del Contrammiraglio Domenico De Michele, Direttore Marittimo della Sicilia orientale.
La visita, alla quale ha partecipato anche una rappresentanza della Delegazione del Corpo Consolare della Sicilia occidentale, proveniente da Palermo, ha interessato in particolare le strutture del nuovo Centro di Formazione nazionale “Vessel Traffic Management and Information System” (VTMIS), recentemente inaugurato ed entrato in funzione e due Pattugliatori della Guardia Costiera classe “Diciotti” (CP904 “Michele Fiorillo” e CP906 “Oreste Corsi”), dislocati all’interno della Base Navale Marina Militare di Messina, nonché la sede dell’Autorità Marittima della Navigazione dello Stretto, ubicata nei pressi di Forte Ogliastri.
I Capitani di Vascello Antonino Samiani e Paolo Zumbo, rispettivamente Comandante dell’Autorità Marittima della Navigazione dello Stretto e Direttore del Centro di Formazione VTMIS, hanno illustrato – presso le sedi dei rispettivi Comandi – l’organizzazione dei servizi e le attività svolte in materia di sicurezza della navigazione a tutela della salvaguardia della vita umana in mare ed a protezione dell’ambiente marino e costiero, nonché in materia di formazione a favore dei militari della Guardia Costiera impiegati nel monitoraggio del traffico marittimo.
La visita si è conclusa nel primo pomeriggio con la tradizionale consegna del “crest” da parte del Comandante Samiani al Decano del Corpo Consolare della Sicilia orientale, Dott.ssa Christiane De Blauwe Barletta (foto).
Alla visita erano presenti anche il Capitano di Vascello Santo Giacomo Le Grottaglie, Comandante del Distaccamento Marina Militare ed il Capitano di Vascello Antonio Musolino, Comandante della Capitaneria di Porto di Messina.

Salgarinella giungla degli Hanbury

Domani,sabato 28 aprile alle ore 16.30, nella sala “Emilio Azaretti” del Museo Civico Archeologico “Girolamo Rossi”, GiancarloCastello parlando de “Lanostra piccola giungla inosservata”introdurrà l’inaugurazione della mostra “Salgarinella giungla degli Hanbury”,già esposta a Villa Hanbury dal 31 marzo al 15 aprile scorsi.
Questa esposizione, gentilmente prestata, progettata e realizzata dalChiarissimo Professor Mauro Giorgio Mariotti, Ordinario dell'Universitàdegli Studi di Genova, Presidente del Centro Universitario di Servizi Giardini Botanici Hanbury nonchèDirettore della struttura, prende spunto dai romanzidi Emilio Salgari, di cui quest'anno ricorrono i 150 anni dallanascita, e costituisce un viaggio in questi mondi creati dallafervida fantasia di Salgari, che vengono resi reali attraverso lascoperta di angoli tropicali ed esotici dei Giardini Hanbury di La Mortola.
La conferenza introdurrà questo percorso illustrando anche la piccola“giungla” che abbiamo spesso sotto i nostri occhi, spessodistratti e inconsapevoli.
Giancarlo Castello è esperto di flora e fauna europee, è conosciuto in Italiae all’estero come specialista della flora locale, fa parte delleSocietà Entomologica e Botanica italiane, autore di numerose operetra cui il romanzo Tricholoma edito dalle edizioni philobiblon di Ventimiglia,.
La mostra resterà aperta negli orari del Museo fino al 18 maggio.

Appuntamenti culturali

Il Comune di Sanremo, in collaborazione con Fidapa (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari), sezione di Sanremo, nell'ambito degli Appuntamenti Culturali organizzati dall'Assessorato alla Cultura, Servizi Bibliotecari e Servizio Museo, presenta, alle ore 17, presso il Museo Civico di Palazzo Borea d'Olmo - lo psicoanalista Massimo Recalcati.
L'evento si colloca nell'iniziativa nazionale di promozione della lettura "Il Maggio dei Libri" , promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, un progetto che parte dalla fine di aprile per protrarsi a tutto il mese di maggio.
Il prof. Recalcati parlerà sul tema "Che cosa resta del padre? - Così una figura a rischio di evaporazione può riconquistare un ruolo. Nel nome del padre si salveranno i figli".
Introdurrà l'autore Giovanni Sciolè, Direttore Salute Mentale a Ventimiglia, mentre l'assessore alla Cultura del Comune di Sanremo Claudia Lolli porterà i saluti dell'Amministrazione Comunale.

4 maggio 2012 Cena SLOW FOOD con il rettore dell’Università di Pollenzo per la chiusura del III Memorial Bartolomeo Marchiano

Sarà il professor Piercarlo Grimaldi, Magnifico Rettore dell'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, uno dei custodi della filosofia Slow Food ai quali Carlo Petrini ha affidato il compito della formazione superiore, l’ospite d’onore per la serata finale del III Memorial Bartolomeo Marchiano, dedicato ad un ed indimenticato grande chef della Baia del Sole.
Grazie allo straordinario successo del viaggio gastronomico che ha unito costa ed entroterra, attraverso la cucina tipica, l’Istituto F. Maria Giancardi di Alassio avrà l’onore di ospitare Il terzo Marchiano, rassegna culinaria dedicata ai piatti della memoria, che ha visto i custodi della tradizione gastronomica di ALASSIO – LAIGUEGLIA - STELLANELLO - CALICE LIGURE - GARLENDA – CASTELBIANO contendersi il “piatto del cuore”. Riprendendo lo spirito e le finalità delle proloco: promuovere lo sviluppo turistico, dell'eno-gastronomia, del tempo libero, tutelare il patrimonio ambientale, paesaggistico, urbanistico, monumentale, storico-etnografico, folcloristico e culturale, la Scuola alberghiera e la Fondazione Marchiano hanno promosso un “viaggio pedagogico” nella storia del nostra costa e del nostro entroterra per riscoprire segreti, curiosità e ricette della tradizione gastronomica. Una competizione tra comprensori volta a valorizzare non solo lo spirito solidaristico e mutualistico di queste associazioni, ma soprattutto le peculiarità della loro cucina. La sfida del Memorial Bartolomeo Marchiano è quella di riappropriarci della nostra civiltà attraverso le origini della tradizione gastronomica, per passare alle generazioni future di chef la gloria e i sapori della nostra cucina tipica. In piccolo, questa iniziativa prosegue nel solco tracciato da Petrini con l’Università di Pollenzo che ha il compito, come sottolinea Sandro Scarpa responsabile della condotta di Alassio, di promuovere lo studio ed il mantenimento delle diversità bio-culturali, con l’obiettivo di formare nuove generazioni di dottori in scienze gastronomiche in grado di leggere ed interpretare con un approccio inter-disciplinare il cibo e le testimonianze di civiltà ad esso collegate”. Nella serata di venerdì 4 maggio 2012 torneranno a misurarsi ai fornelli dell’alberghiero di Alassio, coadiuvati dagli alunni della professoressa Katiuscia Giuria, tutti gli chef delle sei cittadine con un menù che prevede come antipasti pan fritto al bruss delle pecore brigasche presentato da Garlenda e il cappon magro di Alassio; come primi linguine alle acciughe e pinoli di Laigueglia e gnocchi al pesto di Calice Ligure, i secondi saranno capra con fagioli di Castelbianco e trippa alla contadina di Stellanello; infine un dolce semifreddo all'albicocca su salsa al pernambucco , con focaccia al passito "Oro di Aleramo" delle cantine Sartori.
I vini scelti dal sommelier A.I.S Fasto Carrara, Pigato e Vermentino per antipasto e primi piatti, Rossese di Campochiesa, per le carni e il maestoso passito "Oro di Aleramo", orgoglio della cantina Sartori di Torre Pernice – Albenga per il dessert. Le selezioni saranno proposte al tavolo dai colleghi della squadra di servizio A.I.S. Giancarlo Alfano, Nunzio Stanco, Giorgio Gallo, Alessio Diroccia, Valeria Fazio, Sara Baiardo e Vincenzo Conia. Al termine della serata, Cinzia Mattioli, delegata provinciale A.I.S., assegnerà il premio “Giovane Sommelier” all’alunno primo classificato nelle prove di sommellerie, concorso collegato al Memorial Marchiano 2012. La rassegna gastronomica è coordinata dai docenti Monica Barbera, Franco Laureri, Michela Calandruccio, Agnese Bove e Paolo Madonia e vedrà assegnare ai team degli alunni del corso di cucina il trofeo della Regione Liguria e alle Pro Loco il Piatto della Memoria”. La manifestazione ha il patrocinio di Regione Liguria, Provincia di Savona, Slow Food, ed è svolta in collaborazione con CONAD, Frantoio Armato, Tonietta Carni, e Azienda Fortuna.

Domenica raduno Sa”n”remo in 500

Domenica 29 Aprile il gruppo Sa”n”remo in 500 organizza con il “Fiat 500 Club Italia” il primo raduno del coordinamento San Remo – Ventimiglia (fiduciario Farace Biagio), in piazza Borea d’Olmo (di fronte il teatro Ariston) dalle ore 8:00 alle 11:00.
Il “cinquino” è l’auto italiana che ogni volta porta nuovi appassionati ad avvicinarsi o semplicemente a riscoprire il mezzo che con le sue forme, ha fatto innamorare intere generazioni. Un appuntamento curato dal Fiat 500 Club Italia con la partecipazione dell'Unicef.
Un programma con tante iniziative per trascorrere una giornata indimenticabile a bordo della propria 500. Ritrovo ed iscrizione dei partecipanti nella piazza centrale di Sanremo dalle ore 8 alle ore 11. "Per chi volesse partecipare è gradita la prenotazione da fare telefonando al numero +39 347 41 05 667 (Biagio Farace) oppure via e-mail info@faraceimpianti.com".
L'iscrizione permetterà di avere diritto alla colazione ed al tour turistico oltre alla fornitura di alcuni gadget.
La partenza del giro sarà alle ore 11, con conseguente arrivo ad Ospedaletti, dove seguirà prima l'aperitivo e poi il giro nello storico autodromo.
Alle ore 13 ci sarà invece la partenza con il ritorno nella città dei fiori. Durante la giornata sarà anche attivo un servizio di assistenza meccanica con tanto di carro attrezzi per il primo soccorso.
Per chi vorrà, è programmato un pranzo a partire dalle ore 13.30 al “Rolling Stone Cafè” Restaurant, pagando 25,00 euro a persona (bambini gratis fino a 4 anni, fino a 12 anni pagano la metà), si avrà diritto ad un ricco menù con: polpo con patate e cuore di sedano bianco con salsa citronella; pennette con salmone e gamberetti; vitellone arrosto alla demi-glass con fiore di patate oppure frittura di calamari; cremino al profumo di miele di castagna con salsa limoncello; acqua, vino e caffè. Infine per concludere la giornata alle ore 16.30 si terrà la lotteria e le conseguenti premiazioni.

Ognina, imbarcazio​ne in avaria, intervento della Guardia Costiera

Intervento di soccorso, nel tardo pomeriggio di ieri, nelle acque antistanti il porto di Ognina, da parte dell'equipaggio della Motovedetta CP853 della Guardia Costiera di Catania in servizio di "Ricerca e Soccorso". La segnalazione è pervenuta alla Sala operativa dell'11° Centro Secondario di Soccorso della Direzione Marittima etnea tramite il numero blu di emergenza in mare (il "1530"), poco dopo le 18.30, direttamente dall'interessato, che si trovava a bordo di una imbarcazione da diporto in avaria, a circa un miglio dalla costa (quasi 2 chilometri).
L'unità veniva prontamente raggiunta e scortata in assoluta sicurezza all'interno del porto di Ognina.
La Guardia Costiera di Catania raccomanda, con l'approssimarsi della stagione estiva, di controllare attentamente - prima di lasciare le banchine e prendere il largo - l'efficienza complessiva dell'imbarcazione e di tutte le apparecchiature e dotazioni di bordo, in particolare di quelle di sicurezza.
Consigli utili per diportisti e bagnanti sono contenuti anche sul sito web istituzionale del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera, raggiungibile all'indirizzo www.guardiacostiera.it.-

RACCONTI IMPROVVISATI

La Bottega dei Commedianti propone, sabato 28 Aprile 2012 alle ore 21,00, uno spettacolo di “improvvisazione teatrale”.
Attori e spettatori partecipano attivamente alla realizzazione dello spettacolo.
Gli spettatori portano i testi ( racconti di max 2 pagine) che gli attori della Compagnia Stabile TIMOTEOteatro, dopo una breve lettura, rappresentano.
Gli spettatori che da anni partecipano a questo tipo di spettacolo si divertono a scegliere testi comici o particolari per “saggiare” la creatività e la capacità degli attori di cogliere nel testo lo spunto per rappresentare e divertire.
Ignari di ciò che verrà letto, gli attori devono essere rapidi nelle scelte e nelle decisioni, l’affiatamento del gruppo e la capacità di giocare fanno di Racconti Improvvisati uno spettacolo da……vivere!!!.
Elio Berti, Fabrizio Santoro, Simonetta Pastorino, Milena Lo Giudice, Simona Di Nicolao, fanno parte ( insieme a Dario Li Calsi, Anna Maria Altomare e Antonella Toscano ) dell’èquipe di improvvisazione che dal 2005 partecipa a numerosi Festival di Improvvisazione in Francia.
Informazioni e prenotazioni (obbligatorie – solo 23 posti) allo 347.71.21.765. La Bottega dei Commedianti in via Crispi 31 r a Savona…….vi aspetta!!!!

giovedì, aprile 26, 2012

Questa è bella!

Un'autovettura, come potete vedere dalla foto, parcheggiata selvaggiamente lungo la pista ciclabile in via Nino Bixio a Sanremo impedisce il passaggio alle biciclette, ed una donna, anziana, impreca poiché i ciclisti per proseguire la propria corsa invadono la corsia pedonale!

Comunicato stampa delle Federazioni Sportive Aeronautiche

Il GOVERNO DIMOSTRI COI FATTI CHE LA SUA AZIONE E' TESA AL REALE CAMBIAMENTO ANCHE NEL SETTORE AERONAUTICO
E' pervenuta notizia che il senatore Giuseppe Leoni è stato riconfermato per ulteriori tre mesi commissario di AeCI (Aero Club d'Italia). Le Federazioni Sportive Aeronautiche, FIVL (volo libero), FIPAS (paracadutismo), FIAM (aeromodellismo), FIVV (alianti), FCAP (velivoli storici e auto costruiti), esprimono stupore, rammarico e preoccupazione a fronte dell'evidente disinteresse dei Ministeri competenti circa le vicende dell'Aero Club d'Italia, commissariato dal 2010, che ha portato a tale decisione. La stampa specializzata e non, i servizi televisivi, le interrogazioni parlamentari, le numerose denunce sporte in sede amministrativa e penale, la recente pronuncia del Consiglio di Stato, hanno evidenziato come l'azione Commissario Straordinario si sia svolta in modo diametralmente opposto ai principi di buon governo, risparmio, trasparenza, sobrietà ed efficienza cui l'attuale Governo dichiara di ispirare la propria azione. Sono stati ampiamente evidenziati, infatti, gli sprechi e la mala gestione che indicano nel senatore Leoni la persona meno adatta a ricoprire l'incarico che, in ben 16 mesi, non è stato in grado di assolvere le finalità per le quali egli è stato nominato. E' inoltre di tutta evidenza
che gli intenti perseguiti dal Commissario Straordinario siano quelli di eliminare la rappresentatività delle Federazioni Sportive Aeronautiche che, come riconosciuto espressamente dagli stessi Ministeri, assolvono con efficienza ed in modo gratuito finalità di estrema importanza ed interesse per l'aviazione leggera e sportiva. Le gravissime questioni relative alla biasimevole gestione dell'Ente Pubblico in parola, che coinvolgono oltre 50.000 utenti, avrebbero dovuto allarmare ed ispirare una forte azione di controllo da parte dei Ministri competenti i quali, rinnovando l'incarico al senatore Leoni hanno dimostrato di rimanere indifferenti alla dilagante protesta degli utenti. Le anzidette federazioni aeronautiche e le migliaia di utenti da esse rappresentate, chiedono che la decisione circa il rinnovo del mandato commissariale alla persona del senatore Leoni sia rivista e chiedono che i Ministri diano un segnale inequivocabile di voler promuovere quel cambiamento, in direzione dell'efficienza e di buon governo, cui la sua
azione si dice ispirata.