lunedì, ottobre 31, 2011

Fabrizio De André lo avrà accolto là sulle “nuvole” fra le sue “anime salve”: Piero Milesi era stato infatti l’artefice musicale dei due ultimi dischi di Fabrizio e ieri, all’improvviso, se n’è andato. Compositore, arrangiatore e direttore di prim’ordine, aveva anche regalato il suo tocco sopraffino alla canzone d’autore italiana. Componente negli anni ‘70 dello storico Gruppo Folk Internazionale con Moni Ovadia, aveva poi rivestito musicalmente, oltre ai due citati capolavori di De André, album di artisti premiati al ”Tenco” come “Belle speranze” di Fiorella Mannoia o “Miss Mondo” di Luciano Ligabue. Anche per questo il Club Tenco si associa addolorato al cordoglio per la sua perdita.

Una manovra per la vita

La manifestazione è stata organizzata a livello nazionale dalla SIMEUP in 33 città italiane. "Noi come Centro di Formazione PBLS "LoanoSalute", grazie al patrocinio della Provincia di Savona e del Comune di Loano e alla collaborazione della Croce Rossa Italiana di Loano - dicono gli organizzatori - partecipiamo a questo evento. Vi aspettiamo in Piazza Rocca dalle ore 9.00 alle ore 18.00 per farvi conoscere le manovre contro il soffocamento da corpi estranei inalati dai bambini. "

Eco d'Arte - Questo Sabato - Asta di Beneficenza - Io Ricreo, Associazione San Benedetto al Porto @ Violabox

Sabato 5 Novembre ore 18 asta presso i locali Di Violabox Art Gallery in Via Trebisonda 56 c - Genova è PREVISTA Un'asta benefica per contribuire ad una sfida importante ed unica: unire valori artistici, ambientali e sociali per finanziare la Comunità.
Verranno battute all’asta tre lounge realizzate da persone che hanno vissuto in condizioni di disagio ospiti della Comunità di San Benedetto al Porto di Don Andrea Gallo. Le sedie, progettate dall’Associazione IoRicreo, sono realizzate sfruttando come materia prima il legno ottenuto da bancali rigenerati e rappresentano un prodotto di design a basso impatto ambientale. Le sedute, trasformate in vere e proprie opere d’arte, sono rese uniche grazie alla sensibilità degli artisti genovesi Enrico Macchiavello, Sergio Leta e Marco Puerari. Tutto il ricavato dell'asta andrà devoluto a favore dei progetti e delle iniziative della Comunità. L’arte svolge quindi il ruolo di trait d’union tra i valori ambientali e l’attenzione al sociale. Le sedie sono un esempio di riciclo e riuso creativo: si dà una nuova vita al legno che si butterebbe via per trasformarlo in prodotti d'arredo d'autore. Ai ragazzi della Comunità di Don Gallo viene offerta un’importante occasione di valorizzazione delle proprie potenzialità.
L’appuntamento è alle ore 18 presso i locali di Violabox Art Gallery per il vernissage. Seguirà alle ore 18.30 l’asta che avrà come battitori i "Soggetti Smarriti" esponenti della migliore tradizione del cabaret a Genova. Le sedie saranno visionabili presso Violabox Art Gallery a partire da Martedì 1 Novembre. Si ringrazia per l'organizzazione dell'evento e la collaborazione la cooperativa "Il Pane e Le Rose Onlus".
IoRicreo è un punto di riferimento per chi desidera costruire in modo creativo oggetti utilizzando materiali di riciclo. Il nostro obiettivo primario è la promozione della cultura di riciclo e riuso e la condivisione di creatività, che siano accessibili a tutti. Principale piattaforma di condivisione è il sito web ioricreo.org, visitato giornalmente da alcune migliaia di navigatori, dove si possono trovare non solo le idee, ma anche spiegazioni e fotografie che guidano, passo passo, nella loro realizzazione. L'associazione IoRicreo è un insieme di persone che credono in una nuova cultura contraria allo spreco. Abbiamo sede a Genova ed operiamo dal 2007. La Comunità di San Benedetto al Porto è da anni un punto di riferimento ed accoglienza per persone che vivono in stato di disagio.
La comunità accoglie tutti coloro che si trovano in situazioni di disagio, con particolare attenzione al mondo della tossicodipendenza da sostanze illegali, alcool e del disagio psichico. Il suo scopo fondamentale è offrire una proposta di emancipazione da ogni forma di dipendenza, all’interno di una partecipazione e confronto critici con il sociale e con il politico. Questo progetto di crescita non è stato improvvisato; esso nasce da una lunga esperienza del suo fondatore, Don Andrea Gallo, salesiano incardinato dal 1965 nella Diocesi di Genova. Tramite l’unità di strada la Comunità di San Benedetto opera da anni nelle notti genovesi a favore delle persone senza fissa
dimora offrendo loro supporto nell’emarginazione.

SONO APERTE LE ISCRIZIONI AI CORSI DI DANZA CLASSICA E MODERNA ORGANIZZATI DALLA ASD L’ECOLE DI GENOVA ALBARO CON DAWN ECCLES

Sono aperte le iscrizioni ai Corsi di Danza Classica e Moderna organizzati dalla ASD L’Ecole di Genova Albaro (Via Montezovetto 22/13, tel. 010 315401, mob. 338 3223548; Internet: www.ecolegenova.org), la storica scuola fondata e diretta da Giovanna Vitagliano Dubois. La prima lezione per tutti gli interessati è gratuita. Per informazioni e adesioni è possibile contattare il 338 3223548, oppure scrivere una mail all’indirizzo danza@ecolegenova.org. L’ASD L’Ecole propone: Corsi di danza classica dal propedeutico all’avanzato, a cura delle insegnanti Gianna Marina Negrotto Cambiaso e Dawn Eccles, quest’ultima diplomata alla prestigiosa Imperial Society of Teachers of Dancing di Londra; Corsi di danza moderna con l’insegnante Dawn Eccles; Corsi pomeridiani di danza moderna young con l’insegnante Dawn Eccles. Da quest’anno, inoltre, spazio anche ai Corsi di Danza Jazz con l’insegnante Federica Spanu (diplomata a Milano), ai Corsi di Danza del Ventre con Laura Rubattino (in arte Najla, insegnante professionista qualificata in danza orientale), e ai Corsi di Yoga e Thai Chi con l’insegnante Marco Soggiu. Le iscrizioni si effettuano presso la sede, dalle ore 16,30 alle ore 18,30. Orario segreteria: al Martedì e al Venerdì dalle 15,30 alle 20.

Mese rosa, bilancio positivo

Si chiude con un bilancio più che positivo il mese rosa della prevenzione per la sezione provinciale di Imperia-Sanremo della LILT: "Abbiamo incontrato molte persone che non ci conoscevano, abbiamo sensibilizzato alla prevenzione, abbiamo portato anche questa volta il nostro piccolo contributo". Claudio Battaglia, presidente prvinciale LILT, è più che soddisfatto, ma allo stesso tempo programma migliorie e nuove iniziative, insieme ai suoi collaboratori: "Abbiamo un team di volontarie e di volontari molto numeroso, ma dobbiamo continuare incessantemente il nostro lavoro, senza abbassare le guardia. L'anno prossimo cercheremo di fare ancora meglio, sia con nuovi monumenti in rosa, che con nuove iniziative sportive, che con la presenza nei grandi centri commerciali. Quest'anno è stato molto importante essere nelle farmacie, grazie alla sensibilità dei Farmacisti della provincia cercheremo di esserci ancora meglio nel 2012. Molto interessante a livello promozionale l'idea dell'aperitivo in rosa che ha realizzato il bar Tiffany di Arma di Taggia. Sarebbe carino se questo tipo di iniziativa si potesse diffondere ovunque in provincia".

Stage GRATUITO per principianti dedicato a "DA UN ANTICO MONASTERO I CINQUE

Gli incontri si svolgeranno a scelta, Giovedì 3 novembre alle 17,45 e alle 19, Venerdì 4 novembre alle 12,45, alle 14 e alle 15,15, Sabato 5 novembre alle 17 e Domenica 6 novembre alle 11, presso lo “YOGA SANREMO”, Via Padre Semeria 174 Sanremo.
La partecipazione è GRATUITA, ma occorre prenotare al numero 340-8007000 o sul
sito http://yogasanremo.blogspot.com
A grande richiesta, dalla sapienza tramandataci da un antico monastero situato in un luogo remoto e selvaggio dell’Himalaya tibetano, un nuovo stage dedicato ai cinque esercizi di eterna giovinezza. I Cinque “riti” Tibetani si propongono infatti, attraverso l'armonizzazione dei sette chakra principali, come un mezzo efficace per raggiungere non solo la piena salute fisica, ma anche un vero e proprio ringiovanimento, sia a livello di energia che di aspetto fisico. Con i Cinque Tibetani otterremo il benessere del corpo, della mente e dello spirito risvegliando le nostre forze energetiche latenti! Impareremo a riconquistare con gentilezza, dolcezza ed armonia il nostro
“regno perduto”. Concediamoci il giusto tempo per imparare ad assimilare il potere dei cinque
tibetani. Avviciniamoci a questa pratica senza alcuna fretta, né premura! Assaporiamo e gioiamo dei piccoli miglioramenti e progressi che raggiungeremo strada facendo, nell’esecuzione di questa tecnica millenaria. Si, i Cinque Tibetani funzionano! Non cancellano certamente 40 anni di vita, ma aiutano a farci sentire più giovani, agili e vitali. Una pratica regolare favorisce di sicuro il nostro aspetto esteriore, rendendolo più giovanile, sano e splendente. Ricordati che c’è solo un modo per scoprire se i cinque riti hanno davvero un effetto su di te ed è quello di provarli, cercando di vivere i Cinque Tibetani con profondità, come una meditazione attiva, molto efficace per prendere coscienza della tua vera essenza, che è percepibile solo ai livelli più sottili
ed energetici.

LIBERESO GUGLIELMI E LA GIORNATA MONDIALE DELL'ALIME​NTAZIONE

Libereso Guglielmi protagonista della Giornata Mondiale dell’Alimentazione.
Sabato 5 novembre al Nyala Suite Hotel presentazione di Cucinare il giardino e mostra di acquerelli e disegni “L’elisir di lunga vita? Mangiare fiori e piante spontanee: il glicine, ad esempio, è ideale nell’insalata mentre il sambuco è buono fritto”.
E’ questo uno dei segreti svelati da Libereso Guglielmi nel nuovo ed originale ricettario“Cucinare il giardino” (edizioni Zem, www.edizionizem.com) che, sabato 5 novembre, a partire dalle ore 16.30, verrà presentato a Sanremo presso la Sala Azimuth del Nyala Suite Hotel (via Solaro, 134) con introduzione del giornalista Claudio Porchia, curatore del libro.
L’evento, a cui seguirà il vernissage della mostra a cura della dottoressa Giorgia Cassini che presenterà acquerelli e disegni di Libereso, si inserisce all’interno della Giornata Mondiale dell’Alimentazione promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
In “Cucinare il giardino” Libereso spiega come esista una varietà incredibile di piante commestibili che non conosciamo e che dovrebbero entrare a far parte della nostra dieta.
Pagina dopo pagina, pianta dopo pianta ed ingrediente dopo ingrediente, scopriamo così la possibilità di utilizzare erbe spontanee imparando a conoscerne anche le proprietà medicinali.
Allo stesso tempo, grazie a riferimenti botanici semplici e di facile lettura, riusciamo a riscoprire anche la biodiversità presente nelle nostre campagne e ad acquisire tutti gli elementi necessari per una sana ed equilibrata alimentazione all’interno di una scelta precisa: quella vegetariana.
“Cucinare il giardino” si presenta quindi come un viaggio originale all’interno del mondo affascinante ed entusiasmante di Libereso Gugliemi, impreziosito da alcuni disegni che raffigurano i suoi personaggi curiosi e ironici, simpatici e sempre sorridenti, immersi in attività culinarie e – ovviamente - circondati da fiori, alberi e piante!
A seguire, a partire dalle ore 17.30 circa, presso le Sale d’Arte del Nyala, si svolgerà il vernissage della mostra dedicata a Libereso Guglielmi curata dalla dottoressa Giorgia Cassini. Saranno esposti acquerelli e disegni ispirati alla cucina e al mondo della natura.
Tutti gli eventi sono a ingresso libero.
Libero Guglielmi è nato a Bordighera nel 1925 ed è conosciuto come Libereso, nome scelto dal padre anarchico tolstoiano e studioso di esperanto, che vuol dire “libertà”.
A 15 anni, grazie ad una borsa di studio, è chiamato dal professor Mario Calvino a lavorare presso la stazione sperimentale di Floricoltura di Sanremo dove conosce Italo, di cui diventa amico e con cui vive per dieci anni.
Dopo aver diretto una grande azienda floricola del sud Italia, si trasferisce in Inghilterra. Qui diventa capo giardiniere del giardino botanico Myddleton House e ricercatore dell’Università di Londra. Sposato e con due figli, torna in Italia dove, su incarico del Credito Italiano, rimette a nuovo i 40 ettari del Parco di Villa Gernetto a Lesmo.
Ha girato moltissimi paesi europei e dell’Asia e dell’Indonesia.
Ha curato diverse pubblicazioni e scritto sulle più importanti riviste italiane e straniere dedicate ai fiori ed al giardinaggio.
Oggi, pensionato, vive a Sanremo ma continua a viaggiare e tenere conferenze in tutte le parti del Bel Paese spiegando il valore delle erbe e trasmettendo il suo amore per le piante accompagnato dalla straordinaria conoscenza della botanica e della floricoltura.

Grande partenza per la Notte Nera di Triora!













Bagno di folla ieri pomeriggio per la prima giornata della Notte Nera di Triora, la festa organizzata dal Comune di Triora in occasione di Halloween in collaborazione con il gruppo di lavoro di Pepi Morgia e con CorelliMusica (www.corellimusica.it).
Moltissime persone hanno letteralmente preso d’assalto l’affascinante borgo medioevale attratte dalle ricche proposte che gli organizzatori hanno messo a punto (in allegato alcuni scatti di Raffaella Sottile).
Apprezzatissimi gli intrattenimenti per i più piccini: la Strega Truccabimbi che ha dipinto il volto di tutti coloro che hanno voluto cambiare sembianze, i racconti di paura, i combattimenti, le danze e le sceneggiate inerenti alla cattura, al processo e alla liberazione della strega realizzate dagli armigeri, dai ballerini e dagli attori del gruppo storico degli Aleramici di Savona.
La Notte Nera prosegue questa sera con la musica! Special guest, dall'Heineken Jammin' Festival, i Plan de Fuga, la new sensation del panorama rock nazionale, band dalle influenze pop, rock, funk e dark perfettamente amalgamate per una musica viva e travolgente.
I Plan de Fuga si esibiranno alle ore 23, presso Il boschetto, in opening act con i GOTHAM CREW, band italiana di new rock alternativo, look glam e sound potente.
Il programma prevede anche l’esibizione del sestetto Lajò (ore 21, piazza del mercato) che proporrà musica e canti della tradizione ligure del Ponente, e dei Lumihiutale, symphonic metal band (ore 22, spianata del Castello) che può vantare del fascino dell’arpa celtica di Claudia Murachelli.
Tutti gli eventi sono a ingresso libero.
www.halloweentriora.it

TORNA A RIVIVERE IL LAGHETTO DEI CIGNI DI VILLA ORMOND

Torna a rivivere il laghetto di cigni, a Villa Ormond. Sono, infatti, in fase di ultimazione da parte del Servizio Giardini i lavori di rifinitura a seguito del ripristino della storica vasca, tappa obbligata di tutti i bambini per osservare i magnifici esemplari di cigni che là avevano dimora.
La struttura era rimasta inattiva diversi mesi per permettere i necessari lavori di restauro che hanno comportato l’impermeabilizzazione del fondo e l’installazione dell’impianto di riciclo dell’acqua, con un notevole risparmio dei consumi. Durante il tempo necessario per le operazioni, gli uccelli sono stati temporaneamente trasferiti nel Parco di San Romolo. L’inaugurazione della fontana avrà luogo martedì 8 novembre alle ore 11.30. Sarà presente l’assessore al Verde Pubblico Gianni Berrino.

APERTURA MERCATI IN OCCASIONE DELLA FESTIVITA' DEL 1° NOVEMBRE

IL COMUNE DI SANREMO FA SAPERE CHE, IN OCCASIONE DELLA FESTIVITA' DI "TUTTI I SANTI" DI MARTEDI' 1 NOVEMBRE., IL MERCATO ANNONARIO SARA' APERTO AL PUBBLICO DALLE ORE 6 ALLE 13,30 COSI' PURE IL MERCATO AMBULANTE BISETTIMANALE DALLE ORE 8 ALLE ORE 13,30.

Nuova iniziativa del Civ Luce a San Siro:esposizione di foto e solidarietà

Dal 2 al 7 novembre a Sanremo, nelle vetrine dei negozi che aderiscono al Civ Luce a San Siro, si potranno ammirare alcune fotografie che sono state esposte al Concorso Fotografico Nazionale “Passione Italia” del 17 marzo scorso.
Il Concorso è stato indetto dalla Federazione Italiana Associazioni Fotografiche FIAF con il patrocinio del Ministero del Turismo e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia.
L’esposizione di Sanremo dei prossimi giorni è organizzata dal Civ Luce a San Siro in collaborazione con il Fotoclub Riviera dei Fiori e si arricchisce di un contenuto sociale: gli interessati potranno avere una o più fotografie in cambio di un contributo a favore dell'Associazione di Volontariato Oncologico NonSiamoSoli onlus di Sanremo (Sanremo, piazza Cassini, 12).
Inoltre, con l'occasione, verrà festeggiato anche il trentennale dalla fondazione del Fotoclub con l’esposizione di alcune immagini scattate nel corso degli anni dai soci.

domenica, ottobre 30, 2011

DUE GIORNI MAGNIFICI PER REGATARE A SANREMO

A Sanremo questo fine settimana ha trionfato il sole e il vento, condizioni ideali che hanno permesso alla flotta iscritta al Trofeo Jean Bertrand di portare a termine tre prove sabato e altrettante domenica, regatando con condizioni di vento pressoché ideali.
Per la classe 420, la cui regata è valida per la Ranking List della Primazona FIV, al vertice della classifica troviamo Tommaso Ciampolini e Lorenzo Berardi, che con tre primi posti, sono riusciti a passare Francesco Rebaudi con Pietro Canepa, sino a ieri al vertice della classifica. Entrambi sono dello Yacht Club Italiano.
Terzo posto femminile per Veronica Maccari e Marta Lenotti, dello Yacht Club Sanremo, che sono riuscite anche a vincere una prova.
Per i Dinghy 12’ vince il Trofeo Jean Bertrand Luigi Gazzolo, della Lega Navale di Santa Margherita Ligure con “Epoxy Shark”; Emanuele Tua, del Circolo Velico Artiglio sale al secondo posto con “Orietta Quarto”, mentre Emanuele Ottonello del Circolo Nautico Ugo Costaguta si piazza al terzo posto della classifica generale, ma vince quella per i Dinghy Classici, d’Epoca nonché Timoniere Master.
Nei 470 al primo posto troviamo Anina Gertsch e Giudice Daniele, seguiti da Dario Manara con Mauro Luigi, del Circolo Velico Ventimigliese.
Al primo posto di classe Snipe troviamo Andrea Zaoli e Davide Ortelli, già Campioni Italiani, seguiti da Chiara Magliocchetti e Vittorio Zaoli, dello Yacht Club Sanremo.
Terzo posto per Alberto e Antonio Pedone, del Circolo Velico Ugo Costaguta.
Per gli Snipe Classici vince il Trofeo Jean Bertrand Gina Zaoli con Stefano Vallone, dello Yacht Club Sanremo, mentre al primo posto per gli Snipe d’Epoca si piazza Nicola Rugarli con Annalisa Nava.

Liguria, riaperta al transito dei mezzi di soccorso la SS1 Aurelia

L’Anas comunica che è stata riaperta al transito in entrambi i sensi di marcia, per il momento ai soli mezzi di soccorso, la strada statale 1 “Aurelia”, precedentemente interrotta da una frana al km 432,100 (in località Padivarma) a seguito dell'alluvione del 25 ottobre.
Il personale dell’Anas sta predisponendo quanto necessario per completare il ripristino della carreggiata e il consolidamento definitivo del versante, a seguito dei quali sarà possibile aprire in maniera completa la strada.
L’evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile attraverso il sito http://www.stradeanas.it/traffico.
L’Anas ricorda che l’informazione sulla viabilità e sul traffico di rilevanza nazionale è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il numero unico “Pronto Anas” 841.148.

Sabato 29 ottobre 11 – Piscina Felice Cascione di Imperia Precampionato serie A2 MASCHILE

Sabato 29 ottobre 11 – Piscina Felice Cascione di Imperia
Precampionato serie A2 MASCHILE
RN SORI 7
CHIAVARI N 8
(2-1;1-2;1-1;3-4)
Primo incontro
RN SORI: Vio, Elefante, Beggiato 2, Villa 1, Concilio, Cambiasso 1, Digiesi, Cuneo 3, Oneto, Rezzano, Vezil, Cappelli, Calvauna, all Ivaldi
CHIAVARI NUOTO: Oliva, Pessagno, Zolezzi 1, Venturelli 1, Oliva, Barrile 1, Popovic 2, Franceschetti, Besate, Botto Monari, Biolzi, Casazza 3 – all Venturelli
Arbitri: Rovida, Baglietto
Usciti per raggiunto limite di falli: Beggiato, Oneto, Rezzano (sori) – Besate, Monari, Botto edcs 21.10 (chivari)
Secondo incontro
RN IMPERIA 7
SC QUINTO 5
(2-3;2-1;2-0;1-1)
RN IMPERIA: Foroni, Ferrari, Strafforello G, Capanna 1, Emmolo 2, Gioedano 1, Fratoni, Corio, Grossi, Parodi, Valente, Pavlovic 1, Strafforello 2 all Mustur
SC QUINTO: Scanu, Brondi, Melella 1, Luccianti, Galassi 1, Turbati, MacDonell 3, Priolo, Patrone, Bittarello, Spigno, Vallarino, Cocchiere, all Paganuzzi
Arbitri: Baglietto, Medda
Spettatori: circa 250, nessun giocatore uscito per limite di falli
IL COMMENTO DELLA RN IMPERIA: Le due squadre sono nel pieno della preparazione, i carichi di lavoro si vedono, ma l’agonismo fra le due compagini non manca e i 26 in campo danno vita ad un incontro che alla fine diverte il pubblico (250 per un precampionato di A2 sono tanti) che applaude a scena aperta. L’ Imperia aveva bisogno di una vittoria per avere conferme sulla qualità del proprio gioco, avendo cambiato tanto quest’anno, allenatore compreso. Era l’esordio di Luka Pavlovic il giovane centro Croato dotato di tanto nuoto efficace nel suo ruolo e pronto a tornare in difesa per aiu

sabato, ottobre 29, 2011

Tagli al sociale: la protesta di oggi al Palafiori










Si è tenuta oggi pomeriggio nell’atrio del Palafiori di Sanremo il presidio di protesta pacifico organizzato dal Forum Provinciale del Terzo Settore contro i tagli alla spesa sociale contenuti nell’ultima manovra finanziaria. Lo scopo della manifestazione, è stato quello di sensibilizzare Comuni e Provincia a far sentire la propria voce contro i tagli governativi e prendere atto delle proposte da parte delle Associazioni di volontariato secondo i seguenti punti: il comune deve mettere attorno ad un tavolo tutte le associazioni di volontariato per creare un’azione condivisa.

7° Congresso Provinciale SIULP Imperia dal titolo ”La Polizia e la sicurezza in un mondo che si trasforma”




I temi affrontati nella Relazione del Segretario Provinciale uscente Maurizio MAMINO hanno toccato tutti i problemi attinenti alla sicurezza, a partire dai tagli delle risorse alla mancata sostituzione del tourn-over, alle infiltrazioni criminali sul nostro territorio. alla necessità di adeguamento della legge di Riforma 121\1981 atta a permettere di far aderire il modello di gestione delle Forze di Polizia alle nuove esigenze, ai nuovi scenari prodotti dalla globalizzazione
Alla presenza del Segretario Generale Nazionale SIULP Felice ROMANO, del Segretario Confederale Cisl Imperia Claudio BOSIO, il congresso ha proceduto ad eleggere il nuovo Segretario Generale Provinciale.
Nel segno della continuità e dell’alternanza è stata eletta, all’unanimità nuovo Segretario Generale Provinciale S.I.U.L.P di Imperia Angela BOBICE che sarà affiancata nel suo lavoro dai riconfermati componenti di segreteria nonché dal rinnovato Direttivo Provinciale.

LO SPRINT FINALE PREMIA LA MEDITERRANEA

Nuova vittoria per la Mediterranea Imperia che con il punteggio di 14-6 sconfigge il Volturno, nel quadro della quinta giornata della A1 femminile di pallanuoto. Il nettissimo divario è però frutto principalmente dell’ultimo quarto nel quale le ragazze di Marco Capanna, con un parziale di 7-0 hanno frustrato le ultime speranze delle ospiti.

Fino a quel momento, però, la sfida era rimasta incerta, con la Mediterranea sempre avanti ma incapace di scavare quel solco netto che poteva mettere la contesa su binari favorevoli con notevole anticipo.

La Mediterranea si porta subito in vantaggio di due reti (Casanova ed Emmolo) ma la Masciandaro fa subito capire che non sarà una passeggiata. Ancora la Stieber confeziona il 3-1del primo tempo. Nel secondo quarto la De Simone accorcia nuovamente il divario. Dopo il botta e risposta tra Casanova e Masciandaro,le reti di Emmolo e Risivi mandano la Rari sul 6-3 che sembra poter essere decisivo.

Invece nel terzo quarto, giocato dalle imperiesi in modo contratto, le ospiti reagiscono, si riportano a meno uno (6-5) prima che la Emmolo, con un rigore, riallunghi quel tanto che basta per impedire l’aggancio (rete napoletana di Marciandaro) e per non far rimpiangere il successivo penalty fallito dalla stessa mancina della Mediterranea.

Sul 7-6, all’inizio degli ultimi otto minuti di gioco, la Mediterranea cambia però marcia. Le ospiti pagano la ritrovata vena delle giallorosse e si consegnano allo show delle padrone di casa che vanno a bersaglio ben sette volte, senza subire neanche una rete.

“Sapevamo che poteva essere una partita dura – ammette il tecnico Marco Capanna – perché in settimana abbiamo lavorato molto, le cinque atlete della Nazionale sono tornate solo giovedì sera e la Stieber ha avuto una contrattura al colo che l’ha bloccata per diversi giorni. Invece, dopo aver sofferto, le ragazze sono riuscite a trasformarsi. Ci sono state belle giocate e alcuni frangenti in cui siamo mancati di personalità. Da sottolineare è però la dimostrata capacità di saper gestire le fasi meno propizie e di saper accelerare al momento giusto”.

Con questo successo la Mediterranea riappaia la Pro Recco,che nell’anticipo aveva sconfitto per 15-3 il Bologna, e rimane a due lunghezze dal Catania capolista, vittorioso per 20-8 in casa del Messina.

Da giovedì a sabato la Mediterranea Imperia sarà impegnata, alla piscina Cascione, nel girone di qualificazione della Coppa Len. Avversarie saranno le serbe dello Zeljeznicki, la francesi dell’Union Sain Bruno, le britanniche del West London Penguin e le russe dell’Ugra Khanty-Mansiysk.
Questo il tabellino dell’incontro odierno.
RN MEDITERRANEA IMPERIA-VOLTURNO 14-6 (3-1, 3-2, 1-3, 7-0)
RN Mediterranea Imperia: Giulia Gorlero, Amoretti, Borriello, Gloria Gorlero, Stieber 4, Emmolo 3 (1 rig.), Carrega 1, Russo, Risivi 1, Bencardino 2, Drocco, Pomeri, Casanova 3. All. Capanna.
Volturno: Ventriglia, Valkai 1, Guillet 1 (rig.), Starace, Giuliani, Pellegrino, De Simone 1, Ciampichetti, Masciandaro 3, Ciccariello, Anastasio. All..
Arbitri: Rovida e Castagnola.
Note: Uscite per limite di falli De Simone e Masciandaro nel 4° tempo. Superiorità numeriche: Imperia 6 su 11 (più un rigore realizzato e uno fallito), Volturno 0 su 10 (più un rigore realizzato). Spettatori 500 circa.
(foto di Marco Bazzano)

RIPRISTINATA DA QUEST'ANNO L'ANTICA USANZA DI FESTEGGIARE L'INIZIO DELLA STAGIONE DI RACCOLTA DELLE OLIVE

Si narra che l'occasione della festa fosse l'inizio della raccolta delle olive, per questo motivo la Festa Contadina di San Simone viene rievocata da quest'anno a San Bartolomeo al Mare, grazie all'iniziativa del Consigliere delegato alle borgate Giovanni Barreca: “La Festa Contadina – dice Giovanni Barreca - vuole essere un momento spensierato di incontro dove si potrà trascorrere un pomeriggio in compagnia, mangiando pane e salsiccia e sorseggiando un buon vino accompagnati dalla piacevole musica della fisarmonicista Franca Pampaloni. Da oggi, come si usava un tempo, comincia la stagione della raccolta delle olive, che durerà almeno un paio di mesi".
SAN BARTOLOMEO AL MARE Domenica 30 Ottobre Località San Simone
Programma:
ore 14.30: inizio festa
ore 15.30: Santa Messa
ore 16.15: merenda contadina
ore 17.00: castagnata
ore 18.30: arrivederci alla prossima edizione
Franca Pampaloni fisarmonicista (Tango Argentino, Musiche Brasiliane, Musette Francese) ha suonato per Gabriella Ferri, Tristani Honsinger e Orchestra Regionale della Toscana.

A Montecarlo i festeggiamenti della Lingua e della Cultura Italiana

Il mese di ottobre a Montecarlo, nella ricorrenza del 150° dell'unità d'Italia e della "Settimana della Lingua Italiana nel Mondo" è stato dedicato ai festeggiamenti della lingua e della cultura italiana. Sotto la la presidenza del presidente della Repubblica italiana e il patrocinio del ministero degli affari esteri, è con grande impegno e maestria che sono stati organizzati numerosi eventi, nel cuore del Principato, sotto dell'egida dall'Ambasciatore d'Italia a Monaco, S.E. Antonio Morabito e il con il contributo di tutto il personale, e la collaborazione delle varie associazioni presenti sul territorio monegasco, quali: "Dante Alighieri, COMITES, Accademia Italiana della Cucina, Monaco-Italie". Dei grandissimi eventi, che hanno avuto come protagonisti i più grandi nomi nel campo pittorico, cinematografico, teatrale, lirico, fotografico, letterario, poetico... Ed è nel campo poetico che, per il terzo anno consecutivo, la poetessa Maria Salamone di Cannes, (di origine italiana), ha tenuto un récital di poesie presso il Collège Charles III e il Liceo Alberto I° di Montecarlo. "Un'esperienza molto bella", ci ha confidato la poetessa, "e soprattutto arricchente, nel constatare che, al di là dei pregiudizi e di tutte le false idee che si fanno spesso sui giovani: i valori, i sentimenti, le emozioni, l'amicizia, l'amore... fanno ancora parte dell'attuale gioventù: parte dei loro sogni, delle loro aspirazioni, del loro credere, del loro sperare... parte del loro essere!" Fantastici i professori d'italiano del Collège Charles III, Steve Cojan, e quelli del Liceo Alberto 1°, Patrizia Bini e Antonio Porta, che reciprocamente hanno fatto studiare ai loro allievi alcune poesie della poetessa Salamone, che alcuni hanno recitato a memoria e in un perfetto italiano. Interessanti e a volte istruttivi i pareri espressi dal giovane pubblico, tutti felicemente sorpresi di poter ascoltare, vedere e dialogare con il poeta, spesso incontrato solo tra le pagine di un libro. Erano presenti ai due incontri, rispettivamente il principale aggiunto del Collège Charles III M. Pierre Bertrand, e il Provisore del Liceo Alberto 1°, M. Pierre Cellario, il direttore dall'Associazione Monaco-Italie, (all'iniziativa di tale evento), e la sua assistente, Magalie Castellan. E' importante ricordare che l'Associazione Monaco Italie, offre ogni anno una borsa di studi a uno studente monegasco, presso la prestigiosa università di Perugia, ove potrà studiare e migliorare la lingua di Dante: la lingua italiana!

GRANDE VELA CON IL TROFEO JEAN BERTRAND

Grande giornata di vela oggi allo Yacht Club Sanremo, con il Trofeo Jean Bertrand.
Primo classificato per la classe 420 Francesco Rebaudi con Pietro Canepa dello Yacht Club Italiano, secondo posto per Tommaso Ciampolini e Lorenzo Berardi, anch'essi Yacht Club Italiano e terzo per Vittorio Zaoli e Davide Ortelli, dello Yacht Club Sanremo.
Per i 470 ha conquistato il primo posto Dario Manara con Mauro Luigi, del Circolo Velico Ventimigliese.
Nei Dinghy 12' si è aggiudicato il primo posto del podio Luigi Gazzolo, della Lega Navale di Santa Margherita Ligure, secondo classificato Emanuele Ottonello del Circolo Nautico Ugo Costaguta e terzo Emanuele Tua, del Circolo Velico Artiglio.
Gli Snipe d'Epoca, date le condizioni di vento e mare impegnative, sono rimasti a terra.
Le prove riprenderanno domani, alle ore 11.00.

Liguria, Anas: prosegue incessantemente il lavoro dopo l’alluvione

L’Anas sta lavorando incessantemente per ripristinare la viabilità in Liguria. A seguito della riapertura di un tratto di Aurelia, dal km 443,000 al km 438,950, nella giornata del 27 ottobre, che ha consentito il collegamento da Genova con le località di Pogliasca, Borghetto Vara e Bugnato, sono proseguite le operazioni di scavo del materiale franato nel tratto ancora interdetto al traffico.
In particolare, al km 432,100, dove una frana di grosse dimensioni ha invaso la sede stradale, si è reso necessario intervenire anche dall’alto, attraverso la realizzazione di canali di scolo. Infatti, la presenza a circa 150 metri sopra la sede stradale di una concentrazione di acqua rende instabile il fronte franato.
Per questo motivo, le operazioni di ripristino del collegamento delle località di Pogliasca, Borghetto Vara e Brugnato anche da La Spezia sono state rallentate sensibilmente. Si prevede il ripristino della circolazione stradale nella giornata di domani 30 ottobre, salvo ulteriori imprevisti.
L’evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile attraverso il sito http://www.stradeanas.it/traffico.
L’Anas ricorda che l’informazione sulla viabilità e sul traffico di rilevanza nazionale è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il numero unico “Pronto Anas” 841.148.

PIEVE DI TECO – DOMENICA 30 OTTOBRE Arte, cultura, antiquariato....e shopping

Dalle ore 9 di domenica 30, consueto appuntamento, sotto i portici medievali del centro storico, con il mercatino dell'antiquariato.
Numerosi espositori provenienti dalla Liguria, dal basso Piemonte e dalla vicina Francia, rappresentano un'occasione ghiotta per gli appassionati e per i collezionisti di oggetti d'epoca.
Il tutto, passeggiando sotto i quattrocenteschi portici del centro storico medievale e trascorrendo in modo sano una tranquilla giornata di festa tra gli antichi e moderni negozi aperti tutto il giorno: un "centro commerciale naturale.....dal 1400".
A partire dalle ore 16.30, inoltre, sarà possibile visitare il suggestivo Teatro Salvini (il teatro più piccolo d' Europa) ed alcuni tra i principali siti di interesse storico e culturale quali la Collegiata San Giovanni Battista, il Museo delle Maschere di Ubaga, il Museo di Arte Sacra "Madonna della Ripa".
All'interno del S.A.A.C.S. "Sebastiano Manfredi" (Spazio d'Arte Cultura e Storia - auditorium "E. Rambaldi") situato in piazza Borelli, ultimo giorno utile per visitare una mostra dedicata a Camillo Benso di Cavour, allestita nell’ambito dei festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia dal Lions Club Nava Alpi Marittime.
La mostra intitolata “Camillo Benso di Cavour ed il suo tempo”, curata dall’Associazione “Amici della Fondazione CAVOUR” di Santena, è stata inaugurata, a livello nazionale, lo scorso 18 gennaio a Roma dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ed è strutturata in pannelli composti da fotografie e brevi didascalie attraverso le quali si compirà un ideale viaggio nella storia che percorre il periodo che va dalla Rivoluzione Francese fino alla Presa di Porta Pia nel 1871. L’esposizione, che ha una valenza sia storica che didattica, è completata da un cd rom che approfondisce il contesto mondiale in cui venne realizzata l’Unità d’Italia.

La Pigna di Sanremo protagonista con la festa di Halloween


video


Questa mattina a partire dalle ore 10 l'associazione “Pigna Mon Amour” ha organizzato nel cuore della città vecchia, per grandi e piccini, una festa di Halloween. Per coloro che hanno voluto prendere parte all'iniziativa nella Pigna, il percorso è stato tracciato con una serie di scarpe, a tema, sistemate lungo i carugi. Quindi una volta giunti in piazza Santa Brigida, tutti intorno ai laboratori per realizzare i travestimenti per i bambini e per decorare le zucche, mentre oggi pomeriggio si è tenuto il “Teatro dei mille colori”. E così la festa di Halloween è giunta nella città vecchia matuziana su iniziativa dell'associazione “Pigna Mon Amour” che ha visto un'alta adesione degli esercizi commerciali della zona. Molti i bambini accompagnati dalle mamme che hanno imparato come svuotare e decorare la zucca simbolo della festa di Halloween, mentre tante volontarie hanno mostrato e realizzato delle maschere per i travestimenti davvero originali. (Sopra il video con le foto)

venerdì, ottobre 28, 2011

VENERDI’ 11 NOVEMBRE 2011 INAUGURA A GENOVA LO SPAZIO ESPOSITIVO “BRUCHI – Art Design Experiments “ DELL’ARTISTA BRUNA CHIARLE

Venerdì 11 Novembre 2011 alle 18.00 al 4r di Vico Superiore del Ferro a Genova Centro Storico apre il nuovo spazio espositivo dello Studio d'arte di Bruna Chiarle : BRUCHI art + design + experiments. La filosofia BRUCHI nasce dalla trasformazione. Come il bruco, simbolo del logo, si trasforma in farfalla, BRUCHI è materia che si trasforma,è colore che ri-inventa lo spazio, è vetro che moltiplica la luce, è libertà di inventare e diventare (di) nuovo. Tel. +390102091326 ; www.bruchidesign.com
Dopo essersi diplomata in pittura all’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova, si avvicina al vetro nelle sue varie forme espressive, vetrate istoriate, mosaici, vetrofusione, fino ad arrivare al vetro soffiato. Dal 1995 realizza opere pubbliche e private con particolare attenzione al restauro. La pittura rimane una costante parallela nella sua produzione artistica. Ha partecipato a mostre collettive e personali in Liguria e Piemonte. Vive e lavora a Genova.

NUOVO “APPUNTAMENTO CULTURALE” AL MUSEO CIVICO

Sabato 29 ottobre, alle ore 17, al Museo Civico di Palazzo Borea d’Olmo, nell’ambito degli Appuntamenti Culturali organizzati dal Comune di Sanremo – Settore Cultura, Roberto Lo Piano presenterà il romanzo storico “Nessuna terra senza signori”.
Il libro si è classificato al quarto posto all’edizione 2010 del Premio Nazionale di Arti Letterarie “Città di Torino”, con una lusinghiera motivazione: “è un romanzo storico diviso in due parti, che racconta il clima spirituale e temporale dell’origine della dinastia dei Savoia e dei conti di Challant e gli inizi della lotta tra Impero e Chiesa nell’Europa del secolo XI. Personaggi grandi e piccoli intrecciano le loro vicende in questo avvincente testo, sorretto da una sciolta e scorrevole prosa narrativa. L’autore, forte di un’approfondita conoscenza storica, ci porta nel Medioevo e ci fa rivivere con meticolosa cura il clima dell’epoca, delineando il carattere, le ambizioni e difetti di ogni personaggio. Sullo sfondo una suggestiva Valle d’Aosta con la magia dei suoi castelli.”
La presentazione è ad ingresso libero. La cittadinanza è cordialmente invitata. Roberto Lo Piano, di origine torinese, dal 1983 insegna storia e filosofia nei Licei. Nel 2006 ha pubblicato il suo primo romanzo “I Viaggi di Platone”, dedicato al mondo giovanile della scuola, romanzo con il quale Lo Piano ha ricevuto una segnalazione della giuria nell’edizione 2006 del Premio Nazionale Arti Narrative di Torino.

La Cerimonia dell'inaugurazione del restauro del monumento a Giuseppe Garibaldi










Si è svolta stamani l' inaugurazione del restauro del monumento a Giuseppe Garibaldi in Corso Imperatrice.
A chiusura della cerimonia, gli alunni della scuola secondaria di 1° grado "G. Pascoli - I. Calvino" ad indirizzo musicale che hanno seguito i corsi di dialetto hanno eseguito l'Inno d'Italia in sanremasco, diretti dalla prof.ssa Anna Maria Blangetti.
La cerimonia di oggi rientra nel progetto "I Luoghi della Memoria" finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nell'ambito delle Celebrazioni del 150 anniversario dell'Unità d'Italia.
PRENDITI CURA DI TE: la medicina quantica e lo yoga per raggiungere un benessere completo" con la sessione pratica di rilassamento tramite la meditazione yoga,che si terrà sabato 29 Ottobre alle ore 18 presso il Centro Culturale Polivalente in P.zza del Duomo (sala Lamboglia) di Porto Maurizio, sede di importanti mostre e manifestazioni.
Alla conferenza parteciperanno medici, artisti e operatori sociali.
Seguiranno gratuitamente incontri formativi teorico-pratici con 6 appuntamenti settimanali altrettanto gratuiti.
E’ gradita la prenotazione poiché i posti sono limitati.
Il corso offerto alla cittadinanza dal Comune di Imperia è curato dall'Associazione Culturale Sociale e Umanitaria Sahaja Yoga Liguria e dal Centro Culturale di Genova Cultura dello Spirito.

I bambini della scuola materna di Villa Vigo, in visita stamani presso la "Bottega d'Arte Sanremo" per ammirare i quadri di un pittore polacco






I bambini della scuola dell'infanzia Villa Vigo del 1° Circolo Didattico Sanremo, stamani accompagnati dalle loro Maestre hanno fatto visita all'esposizione delle opere dell'artista polacco Florian Kohut, presenti presso la Bottega d'Arte Sanremo di via Canessa. I piccoli sono rimasti affascinati dalle 30 fra opere di pittura e grafica, ispirate in primo luogo da scene rurali nelle quali il protagonista ricorrente è lo spaventapasseri. I bambini hanno potuto ammirare anche i paesaggi realizzati ad acquerello e gessetti, che, grazie alla sua particolare tecnica precisa fa emergere attraverso i suoi dipinti un appassionato amore per la natura e per la sua famiglia. Nel corso dell'anno scolastico a loro volta i piccoli visitatori realizzeranno disegni sul tema affrontato oggi con le loro insegnanti sullo spaventapasseri e questi infine saranno esposti presso la stessa Bottega D'Arte.

giovedì, ottobre 27, 2011

LOANO: INAUGURATO IL PALASPORT GIUSEPPE GUZZETTI






E' stato inaugurato questa mattina a Loano il Palasport Giuseppe Guzzetti. La nuova struttura sportiva, realizzata accanto al plesso scolastico "A. Ramella",
sara' utilizzata al mattino dagli alunni delle scuole elementari e medie e nel pomeriggio dalle societa' sportive di basket e pallavolo.
Il taglio del nastro e' stato accolto da uno scrosciante applauso degli alunni del plesso scolastico "A. Ramella", che insieme ai dirigenti delle societa' spotive e alle autorita' militari e civili, hanno gremito le tribune della palestra.
Sono intervenuti alla cerimonia d'inaugurazione il Sindaco di Loano, Luigi Pignocca, l’Assessore al Turismo, Cultura e Sport, Remo Zaccaria, il Presidente della Provincia di Savona, Angelo Vaccarezza, il Presidente regionale del C.O.N.I., Vittorio Ottonello e il Dirigente del Comitato Italiano Paralimpico, Dario Della Gatta.
A tagliare il nastro è stato Guido Guzzetti, figlio di Giuseppe Guzzetti l'ex Sindaco di Loano, scomparso nel 2002.
"Arriviamo oggi ad un traguardo importante e tanto atteso, - ha detto il Sindaco di Loano, Luigi Pignocca - che accresce e impreziosisce il valore della nostra Loano. Il nuovo Palazzetto, che intitoliamo oggi alla memoria di un grande Sindaco che ha fortemenete amato lo sport, sara' un altro importante punto di riferimento per tutti coloro che praticano lo sport a Loano. Colgo l'occasione per ringraziare anche tutte le autorità qui presenti e tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo impianto (l'ufficio tecnico comunale, l'ufficio sport e naturalmente l'Ing. Marco Vigolungo e l'impresa Formento, che con professionalita' e tempestivita' ci hanno permesso di arrivare al traguardo. L'ultimo e piu' sentito ringraziamento lo voglio destinare alla Famiglia Guzzetti, che ci ha concesso l'onore di intitolare la struttura al compianto Giuseppe Guzzetti, uno dei Sindaci che ha contribuito a far nascere, oltre trent'anni fa, la "Loano sportiva" di oggi, creando sinergia fre le associazioni, credendo nello sport e nell'importanza dei suoi valori, laorando gia' allora nell'ottica di una "citta' Europea dello sport", con la certezza che dove c'e' volonta' c'e' una strada e che i sogni e le speranze, grazie all'impegno, alla costanza, al lavoro svolto con passione e dedizione possono diventare realta'."
"Il nuovo Palazzetto - ha aggiunto l'Assessore Remo Zaccaria - e' accessibile a tutti. Nella progettazione si e' data molta importanza a questo aspetto, con particolare attenzione agli spazi dedicati all'attivita' sportiva, che sono stati attrezzati con spogliatoi, bagni e docce fruibili anche dalle persone disabili."