domenica, agosto 07, 2011

Divelta la targa sulla pista ciclopedonale



Un cittadino ha segnalato che da giorni la targa posta lungo la pista ciclopedonabile di Sanremo, nel tratto intitolato all'On.G.Cozzi, giace a terra, lungo l'aiuola. La targa era stata posta il 26 novembre del 2010.


Le foto del 6° raduno 4 zampe day a San Bernardo di Mendatica




Si è svolto oggi domenica 7 Agosto 2011 a San Bernardo di Mendatica in alta Valle Arroscia nel splendido entroterra di Imperia il 6° RADUNO A 4 ZAMPE. Manifestazione riservata ai cani di tutte le razze e non solo.
La giornata è stata organizzata dall’associazione Settimia ed è stata dedicata al migliore amico dell'uomo. Il programma ha visto alle 10.30 l'inizio dell'evento attraverso la passeggiata nel bosco della durata di circa un'ora. Tutti insieme in allegria a godere di ciò che la natura in questi primi giorni del mese di agosto ci regala.
Alle ore 12 è stato offerto l'aperitivo, e in seguito chi ha desiderato pranzare ha potuto farlo anche presso i ristoranti del posto.
Nel pomeriggio alle ore 15.00 è seguita la sfilata dei migliori amici ovviamente a quattro zampe! Per l'occasione erano presenti anche i cani del Rifugio "La Cuccia" assieme ai volontari. Una giornata immersi nella natura in onore degli amici a 4 zampe, che ancora una volta hanno dato tutto il loro affetto e ricevuto tanto amore da chi li accompagnava. Di sicuro è stato un appuntamento lieto per i nostri amici pelosi ma anche per gli accompagnatori e per i tanti bambini presenti al raduno. (Foto L.S.)

sabato, agosto 06, 2011

Eletta a Uscio la nuova Miss Salute

Ha 27 anni, è bionda, ha gambe lunghissime e fa l’assicuratrice. È Magdala Mortara, genovese di Sestri Ponente, la nuova Miss Salute, eletta ieri a Uscio nella piazza principale del Paese, durante una serata che ha visto la partecipazione entusiasta di oltre duecento persone. Seconda classificata la ventitreenne Silvia Peroni, praticante avvocato, e terza la studentessa Cheyenne Nucci, 16 anni.
Il concorso, alla seconda edizione, è stato indetto dalla Farmacia della Salute di Uscio. “Sono specialista in medicina funzionale e in alimentazione – ha spiegato la titolare Irma Ghio – e questo concorso vuole proprio dare un segnale contro l’anoressia, e promuovere corpi sani e regimi alimentari corretti”.
Le nove ragazze in gara, infatti, non scendono sotto la taglia 40 e sono tutte molto sportive: praticano dalla danza alla fit boxe, dal karate al calcio. “Un successo – commenta la presidentessa delle Pro Loco liguri Bruna Terrile – tanto che l’anno prossimo replicheremo”.
Alla serata erano presenti anche l’assessore regionale allo Sport e al Tempo Libero Gabriele Cascino e il sindaco di Uscio Massimiliano Bisso.

ALASSIO: ALASSIO SI CANDIDA PRIMA CITTÀ DEL TURISMO SCIENTIFICO SPAZIALE

“Alassio si candida come Prima Citta' del turismo scientifico spaziale". A dare l'annuncio e' stato l'Assessore al Turismo Rinaldo Agostini, che questa mattina, in occasione della conferenza stampa di Miss Muretto ha spiegato il Premio SpaceLand, che domani sera sara' consegnato alla ragazza che si aggiudichera' la fascia di Miss Muretto 2011.
La vincitrice del concorso avra' l'opportunita' di partecipare, il 2 ottobre, ad una giornata di addestramento nel Centro Spaziale Europeo della NASA nella foresta del Benelux. Vivra' un'avventura unica, passando dalla simulazione all'interno di uno Space Shutte, all'esperienza della sedia sul braccio robotico della navetta spaziale, per poi concludere la giornata con una passeggiata lunare.
La presenza di SpaceLand a Miss Muretto si inserisce in un quadro piu' ampio di collaborazione avviato dall'Agenzia aerospaziale non governativa - operante attualmente nel Centro Spaziale Europeo, alla NASA ed a Star City - con la citta' di Alassio. E', infatti, in via di elaborazione la progettazione in loco di un centro di eccellenza, operativo tutto l'anno, che potrebbe caratterizzare Alassio con una leadership internazionale sull'innovazione turistica, ad alto contenuto di tecnologia, scienza e conoscenza. Il grande pubblico internazionale, dai 6 ai 99 anni, potrebbe convergere ad Alassio per diventare protagonista di spettacolari esperienze di addestramento aerospaziale di terra e subacqueo per missioni pubbliche SpaceLand di volo in condizioni di gravita' lunare, gravita' marziana ed in assenza di gravita', a bordo delle quali volano da tempo esperimenti di alta eccellenza tecno-medico-scientifica richiesti da gruppi quali l'Istituto Superiore di Sanita', CNR, Universita' di Milano, EBRI/Fondazione Levi Montalcini (premio Nobel) ed agenzie spaziali governative.

Prosegue la grande musica nel Castello di Dolceacqua




La rassegna “Musica nel Castello di Dolceacqua” organizzata dal Comune con la direzione artistica di PEPI MORGIA, propone domenica 7 agosto una serata all’insegna della musica della tradizione irlandese. Le musiche più rappresentative e coinvolgenti della Verde Irlanda risuoneranno nell’antico Castello dei Doria e saranno presentate dal bravissimo violinista COLM MURPHY insieme ai BIRKIN TREE in trio.
Colm Murphy proviene da una famiglia di grandi tradizioni musicali di Castlemartyr, nella contea di Cork. Ha fatto parte del famoso gruppo “Broderick” insieme al celebre organettista Luke Daniels, con cui si è esibito in centinaia di concerti in Europa, Stati Uniti e Canada. Ha fatto inoltre parte della band della cantante irlandese Cara Dillon. Oltre alla musica tradizionale irlandese Colm suona anche bluegrass e musica swing.
I Birkin Tree sono la band italiana di Irish music più famosa in Europa. Trent’anni di attività, quattro dischi e decine di compilation all’attivo e più di millesettecento concerti in Italia ed in Europa. Si esibiranno in Irlanda il 14 e 15 agosto 2011 nell’importantissimo Festival “The Master of Tradition” a Bantry in Co. Cork. A settembre effettueranno un tour in Alsazia (Francia) e in ottobre saranno impegnati in altri concerti in Germania.
Martedì 9 agosto la rassegna chiude terminerà con i LOS DUENDES ed il loro spettacolo “Fuego y Flamenco”. Il Castello dei Doria si animerà di forti passioni quando la ballerina di flamenco e l’artista del fuoco sottolineeranno i momenti clou dello spettacolo con le loro performance.
“Musica nel Castello”, gode del patrocinio di Regione Liguria, Provincia di Imperia, Prefettura di Imperia, Fondazione Carige e Club Tenco.
Gli spettacoli sono inseriti nel cartellone della XXI EDIZIONE della manifestazione regionale Musica nei Castelli di Liguria, curata dall’Associazione Culturale Corelli di Savona che, come ogni anno propone spettacoli di pregio in località liguri di particolare rilevanza e prestigio.

Litorale di Ventimiglia: bilancio delle attività in corso

Continua l’attività di controllo lungo il litorale di competenza (che va dalla sponda destra del fiume Nervia al confine di Stato), da parte dei militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Ventimiglia, sotto la guida del Comandante, Maresciallo PAGANO ed il coordinamento dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo.
Come ogni estate l’operazione Mare Sicuro, disposta dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, è entrata nel vivo della sua attività, e, fino ad oggi, grazie soprattutto ad un’attenta e quanto più capillare possibile opera di prevenzione ed informazione, non ha riservato particolari problematiche.
Il litorale, infatti, viene monitorato quotidianamente con pattugliamenti mirati a favore di tutti gli utenti del mare, con particolare attenzione ai giorni ed agli orari di maggior affluenza sulle spiagge ed in mare, come auspicato dallo stesso Direttore Marittimo della Liguria – Ammiraglio Felicio ANGRISANO - , il quale, nel corso di una recente riunione tenutasi presso la Guardia Costiera di Sanremo, ha voluto incontrare direttamente gli uomini impegnati in prima persona nei controlli, invitandoli a considerare l’utente rispettoso delle norme sempre come centro di una rete di servizi finalizzati a garantirne la sicurezza e l’informazione.
Ad oggi le verifiche presso gli stabilimenti balneari hanno condotto solo ad un verbale di contravvenzione nei confronti di un bagnino che si era allontanato senza giustificato motivo dalla postazione e che è stato sanzionato per un importo pari a 1032,00 Euro.
Contestualmente vengono monitorati vari ristoranti presenti nella città di confine, con particolare attenzione a quelli annessi alle strutture balneari, al fine di appurare eventuali violazioni alla normativa in materia di commercializzazione dei prodotti della pesca marittima.
Sul versante della sicurezza della balneazione, ottimi risultati ad oggi stanno emergendo dal servizio di pattugliamento svolto dagli assistenti bagnanti della Croce Verde, dietro convenzione stipulata dal Comune di Ventimiglia, sulla grande spiaggia libera posta a levante del litorale.
Numerosi i piccoli e grandi interventi effettuati nel mese di luglio a favore dell’utenza, che ha più volte manifestato il proprio gradimento per un servizio che, oltre a fornire una cornice di maggior serenità a tutti i fruitori delle spiagge, talvolta può fare la differenza per scongiurare gravi episodi di incidenti in mare, purtroppo non rari nel periodo estivo.
Il Comando dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo, al riguardo, non nasconde la soddisfazione di aver fortemente caldeggiato l’istituzione del servizio nelle stagioni passate, ritenendolo indispensabile a fronte dell’estensione ragguardevole della spiaggia libera in questione, e riconosce la sensibilità dimostrata dall’Amministrazione Comunale nel cogliere l’importanza della problematica ed impegnarsi fattivamente per fronteggiarla.
Il servizio si pone quest’anno in forma sperimentale e potrà essere perfezionato nelle prossime stagioni estive.
In questi giorni il mare antistante la zona di Latte è stata inoltre teatro di una serie di controlli effettuati da parte del 5° Nucleo Subacquei della Direzione Marittima di Genova, che, sotto l’egida della locale Procura della Repubblica, hanno effettuato mirate verifiche sui fondali marini finalizzate ad individuare eventuali violazioni alla vigente normativa in materia demaniale marittima ed ambientale.
Sempre sul versante subacqueo, nei giorni scorsi è stato individuato un ordigno bellico inesploso a pochi metri dalla scogliera in località Balzi Rossi, in linea con il bunker di ponente.
Immediatamente la zona di mare in questione è stata interdetta con apposita ordinanza da parte dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo.
Le operazioni di rimozione dell’ordigno – una bomba di mortaio inesplosa – disposte dalla Prefettura di Imperia, sono previste per il prossimo 9 agosto a cura del Nucleo subacqueo SDAI del Dipartimento Marittimo di La Spezia (Marina Militare- MARIDIPART), con il supporto dei mezzi navali della Guardia Costiera di Sanremo.
Con l’occasione si segnala la presenza di una situazione di pericolo per la sicurezza del navigazione nelle acque antistante la zona di Capo Mortola dove, a causa delle mareggiate invernali, si è verificato lo spostamento della boa posta a segnalazione delle secche poste a circa 300 metri a sud del Capo.
La boa ad oggi si trova traslata a circa 400 metri a levante delle secche.
Al riguardo l’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo ha richiesto l’emissione di appositi avvisi ai naviganti via radio ed emesso un avviso di pericolosità in sede locale ma, considerata la stagione in corso e l’elevato numero di natanti in transito nella zona di mare, si ritiene importante pubblicizzare in massima misura la notizia, invitando l’utenza in navigazione nella zona a mantenersi a debita distanza dal promontorio, navigando comunque a velocità ridotta.
In vista del fine settimana di ferragosto i servizi di controllo verranno ulteriormente incrementati ma, condizione indispensabile al fine di prevenire ogni rischio per l’incolumità delle persone che frequentano il litorale rimane sempre la massima prudenza cui improntare ogni utilizzo del mare, sia per fini di lavoro e sia per semplice divertimento.
Pertanto la Guardia Costiera invita l’utenza al massimo rispetto delle vigenti norme di comportamento in mare e ricorda, in caso di emergenza, di non esitare a contattare il numero blu 1530, attivo 24 ore su 24.

Vacanzieri fortunati ieri nelle sale slot

Fiori d’arancio festeggiati con un bel jackpot. Ieri pomeriggio due torinesi, novelli sposi in vacanza a Sanremo per una settimana, hanno deciso che nonostante i “fortunati in amore” potevano trascorrere qualche ora nelle sale slot. La signora ha scelto la macchina n.27 dedicata a Cleopatra che recentemente aveva premiato un'altra piemontese.
Ha giocato qualche partita, insieme col marito che aveva già sentenziato che non avrebbe vinto nulla, quanto ha visto comparire sul display l’annuncio della vincita. I misteri dell’Egitto hanno dispensato € 12.445.
Doppia soddisfazione per la giocatrice che oltre al bel premio, che renderà ancora più divertente il loro viaggio di nozze, ha anche sfatato le nere profezie del consorte.
Dopo un’ora è stato un vacanziere milanese di cinquantadue anni a ritirare dalle casse un bel premio. E’ riuscito ad aprire la cassaforte di Fort knox vincendo € 20.496 alla slot n. 1453 “Frog Prince”, una macchina che funziona con tagli da 10 centesimi di euro.
Ha avvertito la moglie che con la figlia era a passeggio in via Matteotti ed ha dichiarato che era la sua prima esperienza di vincita. “Una sensazione bellissima” ha detto.
Agosto si è aperto sotto ottimi auspici per i giocatori. Nei primi due giorni del mese il Casinò aveva già pagato quattro jackpot per più di € 80.000, che vanno a sommarsi a questi premi raggiungendo già € 110.000.
In questo periodo la dea bendata sembra più munifica del solito: chissà che non lasci sbaragliare il montepremi progressivo legato alle dieci “Star Wars” che sta per raggiungere la cifra record di € 555.000, il premio più alto messo in palio a Sanremo.

L'Associazione Penelope Liguria, nei giorni 5, 6, e 7 agosto 2011, allestirà una mostra con artisti e poeti intitolata "Le tele di Penelope"




La presentazione delle opere in esposizione sarà accompagnata da una sequenza di immagini di persone scomparse.
L'evento nasce con lo scopo di sensibilizzare le istituzioni e l'opinione pubblica nei confronti del fenomeno degli scomparsi. La dimensione si traduce nei seguenti dati:
24.000 scomparsi su tutto il territorio nazionale dei quali 455 nella sola regione Liguria.
L'associazione Penelope Liguria, presieduta da Vincenzo Lorenzelli, nasce nell'aprile 2011 con sede a Genova per poi stabilire anche un presidio nel ponente ligure, più precisamente a San Remo, sotto la guida della Vice Presidente Marika Arlotti.
L'Associazione si propone di fornire tutti i riferimenti ed il supporto necessario per assistere i familiari delle persone scomparse, agendo da interlocutore con le istituzioni a cui vengono demandati i compiti di indagine dei singoli casi.
L'attesa delle famiglie di Penelope è infinita e come siamo soliti sottolineare, "una sospensione di vita è una vita sospesa".
Associazione Penelope Liguria

venerdì, agosto 05, 2011

LIVING IN ALBENGA: DOMANI RIVASALSERA IN VIALE ITALIA

Viale Italia si prepara ad ospitare i ritmi latinoamericani e caraibici. Sabato 6 Agosto alle ore 21.00, una delle arterie principali di Albenga ospiterà l'animazione di Vania e Riccardo di “Riva Salsera”, una delle scuole di ballo latinoamericano più note della riviera. Salsa cubana, bachata, bachatango, merengue, rueda de casino, portamento femminile e maschile e tanto altro ancora, per una serata dal sapore latino.

Loano per il mare con l'esposizione tematica "Le piu' belle conchiglie della Riviera Ligure delle Palme"




Sabato 6 agosto, a Loano, nel Palazzo Kursaal, alle ore 21.15, sarà inaugurata nell’ambito della mostra Loano per il mare l’esposizione tematica “Le più belle conchiglie della Riviera Ligure delle Palme.”
La rassegna espositiva, organizzata dall’Associazione Culturale Marinara “Lodanum” con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo, alla Cultura e allo Sport del Comune di Loano, ospiterà più di cinquecento conchiglie selezionate dalla collezione privata della giornalista e fotografa Clelia Pirazzini e dell’associazione loanese Lodanum.
La mostra di conchiglie, Bivalvi e Gasteropodi, è divisa in sezioni. Ampio spazio è dedicato alle conchiglie del Mar Ligure, a cui fanno da corollario quelle dell’Oceano Pacifico e Indiano, dell’Atlantico (Caraibi) e dell’ Africa Occidentale. Inoltre, si potranno ammirare le colorate conchiglie di acque dolci e salmastre e le ostriche perlifere della Polinesia francese (perle nere) e del Golfo Persico (perle bianche).
“L’iniziativa – spiega l’Assessore Remo Zaccaria - si inserisce nell’ambito delle attività culturali di promozione del mare che l’Associazione Lodanum svolge all’interno della mostra permanente sulla marineria loanese e del ponente savonese.
L’Associazione ha realizzato, da ormai molti anni, una piccola struttura di tipo museale nella quale custodisce ed espone materiale quali libri, disegni, documenti, oggettistica, fotografie, modellini che testimoniano il passato marinaro del nostro territorio. Tale patrimonio è oggi esposto nel salone centrale del Palazzo Kursaal.”
La mostra “Loano per il mare” raccoglie fotografie originali d’epoca, modellini di nave riprodotti in scala e oggettistica ed equipaggiamento marinaro.
Le fotografie rappresentano un tracciato storico-culturale che parte dalla seconda metà dell’800 e giunge alla prima metà del ‘900.
La rassegna offre immagini di inizio novecento raffiguranti l’attività di pesca, l’attività cantieristica e l’esordio dell’attività balneare. La fotografia aiuta poi a ricostruire le trasformazioni dell’economia, del paesaggio, dell’ambiente e della società nel corso di tutto il novecento fino ad arrivare agli anni ’50.
Una ricca documentazione testimonia lo sviluppo mercantile, l’impulso nei traffici marittimi e la cantieristica dell’800.
Nella mostra figurano, poi, le immagini di palombari loanesi che hanno partecipato a missioni di fama internazionale come il recupero dello Scirè a largo di Haifa.
Nell’oggettistica vanno segnalati numerosi manufatti realizzati dai marinai loanesi durante gli imbarchi sulle navi mercantili e attrezzature di cantiere, corredi da velai, e una ricca collezione di materiali per le telecomunicazioni.
La mostra si potrà visitare fino al 31 agosto dalle 20.30 alle 23.00. L’ingresso è gratuito.

In scena l'Opera ballet Rock, il nuovo spettacolo della Compagnia Proballet

Sabato 6 agosto, a Loano, alle ore 21.30, nell’Arena Estiva Giardino del Principe, andrà in scena Opera ballet Rock, il nuovo spettacolo della Compagnia Proballet.
Prosegue con questo spettacolo la stagione di danza promossa dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Loano e organizzata dalla I.So THeatre.
Sabrina Rinaldi, Marcello Algeri e la Compagnia Ariston Proballet sono sempre più ROCK alla ricerca del linguaggio del terzo millennio. Opera ballet Rock” è un’esplosione di grande energia supportata da musica pop-rock che travolge e coinvolge con il suo ritmo incalzante e con la sua espressione di linguaggio tipicamente moderna e giovane. Musica e coreografie portano, partendo dai padri fondatori della danza moderna, all’interno di un nuovo genere di danza, il Ballet Rock, un modo di concepire la vita attraverso l’arte che definiremo “Think Different”.
Il Ballet Rock racchiude in sé vari linguaggi coreutici come la danza classica, la danza moderno–contemporanea, la danza jazz, la danza popolare e sfocia in un genere di movimento che si proietta nel terzo millennio perché unisce tutta la forza universale e la tecnica del balletto ai più moderni e giovani mezzi di comunicazione e di espressione allo scopo di creare un cambiamento…”think different”.
Lo spettacolo inizia con “THE WALL”, la musica di uno dei gruppi rock fra i più ispirati e visionari del secolo scorso: i PINK FLOYD. Il Muro rappresenta l’ignoranza, il pregiudizio ma, alla fine, la Forza della Vita: “STAYING ALIVE” dei BEE GEES, lo distrugge.
I problemi dell’individuo diventano problemi universali e trovano un’unione nella musica dei BEATLES “COME TOGHETHER”, un Superamento, come in un sogno, in “IMAGINE” di J. LENNON, un volo verso una visionaria libertà nella canzone “GREAT GIG IN THE SKY” dei P. FLOYD e una religiosità nella reale libertà di “THINK” di ARETHA FRANKLIN.
Dalla libertà all’amore la strada è breve: MARILINE MONROE e ELVIS PRESLEI ci accolgono fra le loro braccia con tenerezza e poi “BLACK BETTY” insegna la forza e la grinta di questo sentimento. La meravigliosa canzone “CHILD IN TIME” dei DEEP PURPLE è il finale che, quasi come un monito, ci ricorda che il cambiamento: “think different” è una conquista che, con la forza della passione, dell’amore e della vita trasforma le persone in “PEOLPE”… perché la verità è che “EVERYBODY NEED SOMEBODY”.
Danzeranno nello spettacolo: Sabrina Rinaldi, Bianca Bonaldi, Jessica Gillo, Lesli Sanna, Valentina Quaroni, Marcello Algeri, Matteo Donetti, Kostantin Neroslov, Giuseppe Lazzara e Sara Barbagli. Le coreografie sono di Joseph Albano e Marcello Algeri.
Il costo del biglietto è di euro 18,00 intero, euro 16,00 ridotto. La sera dello spettacolo i biglietti potranno essere acquistati direttamente al Giardino del Principe a partire dalle ore 20.00.

LOANO: TORNEO DI SCACCHI SEMILAMPO CITTA' DI LOANO

Domenica 7 agosto, a Loano, dalle ore 14.30, nel ridotto dell'Arena Estiva Giardino del Principe si svolgera' la settima edizione del Torneo di Scacchi Semilampo Citta' di Loano, organizzata dal Circolo Scacchistico l’Arrocco di Loano con il patrocinio dell'Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano.
Il torneo e' aperto a tutte le categorie di giocatori e le iscrizioni si chiuderanno alle ore 14.00 dello stesso giorno di gara. Saranno sette i turni di gioco con sistema svizzero.
Ad arbitrare la competizione sara' Sergio Nanni, arbitro FIDE di Genova.
Gli organizzatori prevedono, come lo scorso anno, la partecipazione di piu' di cinquanta giocatori.

Rock in the casbah, serata conclusiva

Dopo le quattro serate apripista sotto le insegne di “Art in the Casbah” e i primi tre appuntamenti con la rassegna principale “Rock in the Casbah”, tutti seguiti da un pubblico numeroso oltre le attese, siamo giunti al momento più ambito: sabato 6 agosto Rock in the Casbah si conclude con il concerto dei Marlene Kuntz, una delle più amate rock band italiane.
Lungamente inseguita per entrare nel novero delle head liner della rassegna sanremese (dopo Baustelle, Linea 77, Almamegretta, Casinò Royale, Tonino Carotone, Frankie Hi Energy) finalmente la band approda sul palcoscenico della città vecchia sanremese, nel consueto scenario prevedibilmente affollatissimo.
A partire dalle ore 22:00, la Pigna sarà dunque “invasa” dalle note alternative rock del gruppo originario del cuneese che snocciolerà uno dopo l’altro tutti i suoi successi a partire dall’ultimo album “Ricoveri virtuali e sexy solitudini” per approdare poi a tanti snodi importanti del passato, dalle origini de“Il vile” del 1996 e “Ho ucciso paranoia” del 1999, al più recente “Uno” del 2007.
Non è un concerto qualunque: “Da circa un paio di anni abbiamo intrapreso un dialogo con il cantante dei Marlene Cristiano Godano, grande estimatore della Pigna” spiegano i responsabili di Fare Musica, promotori di Rock in the Casbah. E spiegano: “Grazie alla sua sensibilità siamo riusciti a concordare la fattibilità dell’evento superando i vari ostacoli di natura economica. Siamo ora molto contenti di poter presentare un concerto di questo prestigio a coronamento di una rassegna che rappresenta un ulteriore salto di qualità”.
In effetti la risposta del pubblico in queste serate è stata notevolissima. Merito di un format che funziona e di una location che ha pochi eguali in Italia: un varco tra le case aperto dalle bombe della seconda guerra ed ora diventato arena di spettacolo.
Questa location unica si presenterà come sempre con la sua fascinazione di luci e con i servizi che l'organizzazione di Fare Musica ha perfezionato nel tempo, a cominciare dal servizio bar nella sua terrazza totalmente dedicata.
Saranno ancora a disposizione del pubblico presso il bar della manifestazione le magliette con il logo di “Rock in the Casbah” su sfondo nero (grafica di Larry Camarda).
Costante complemento agli spettacoli live saranno le immagini artistiche proiettate sulle facciate del retro palco e curate da Danilo Bestagno.
Le selezioni musicali che aprono e chiudono il concerto saranno come sempre a cura di Radiomandrake (Simone Parisi) con lo Slavo in qualità di guest.

Bajardo: iniziative per ricordare la figura di Antonio Rubino

Dopo il grande successo della scorsa edizione, l’amministrazione comunale di Bajardo promuove anche quest’anno un ricco programma di iniziative per ricordare la figura di Antonio Rubino, importante illustratore e disegnatore nato a Sanremo il 15 maggio 1880 e morto a Bajardo il 1° luglio 1964.
Il calendario degli appuntamenti prenderà il via domenica 7 agosto, alle ore 17.30, alla Chiesa Vecchia di Bajardo, con la posa della targa commemorativa del grande artista donata dalla Famija Sanremasca nel 1975 e restaurata dai volontari Acli di Bajardo.
Interverranno Antonietta Rubino Cutini, nipote di Rubino, il Sindaco Jose Littardi e altri componenti dell’Amministrazione Comunale, un rappresentante della Famija Sanremasca e Paola Bergamini, presidente del circolo Acli di Bajardo.
A seguire, alle 18 circa, presso l’oratorio di piazza De Sonnaz, inaugurazione della mostra “Il mondo di Viperetta” dedicata al personaggio Viperetta di cui la casa editrice Scalpendi di Milano ha curato recentemente la ristampa anastatica della copia del libro pubblicato nel 1919.
Qui il pubblico potrà ammirare le prime 8 tavole a colori di questa importante pubblicazione. La mostra è curata dal giornalista Claudio Porchia su gentile concessione della casa editrice Scalpendi di Milano e resterà aperta fino al 21 agosto (ingresso libero).
Domenica 14 agosto, alle ore 18, sempre presso l’oratorio di piazza De Sonnaz, è prevista la proiezione del cartone animato“Il Paese dei Ranocchi” realizzato da Antonio Rubino nel 1941 e gentilmente messo a disposizione dalla nipote, Antonietta Rubino Cutini.
Il programma si chiuderà domenica 21 agosto, alle ore 17, con la presentazione della ristampa del libro “VIPERETTA” (edizioni Scalpendi di Milano). Sarà presente il professor Martino Negri, curatore della ristampa. Condurrà l’incontro lo storico Marco Cassini.
Il Sindaco di Bajardo, Jose Littardi così commenta: "Il successo di pubblico della scorsa edizione ci ha convinti a riproporre anche quest’anno e ad inserire nel calendario delle manifestazioni estive una rassegna dedicata ad Antonio Rubino. Nonostante le scarse risorse economiche a nostra disposizione, abbiamo elaborato un calendario che consentirà ai turisti e residenti di conoscere l’opera di questo straordinario artista. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione della manifestazione: dal curatore Claudio Porchia allo storico Marco CassiniL; dalla casa editrice Scalpendi al curatore della ristampa, il professor Martino Negri. Un ringraziamento particolare anche a Antonietta Rubino Cutini, nipote del grande artista, per esserci stata vicino ed averci messo a disposizione il cartone animato Il paese dei ranocchi”.

POSTE ITALIANE, CAMPAGNA INFORMATIVA “SULLA BUONA STRADA”

Campagna di comunicazione sulla sicurezza stradale Interessati in Liguria 19 uffici postali Agosto, mese di partenze. Poste Italiane mette a disposizione la rete degli uffici postali per una informazione mirata sulla sicurezza stradale. “Sulla Buona Strada” è una campagna di comunicazione che punta all’educazione e alla sicurezza e per l’occasione installerà degli espositori negli uffici postali di 19 Uffici Postali: GENOVA CENTRO VIA DANTE , 4 B ROSSOGENOVA
GENOVA 19 VIA GRANELLO, 7 RGENOVA
GENOVA 26 CORSO MARCONI, 48 RGENOVA
GENOVA 36 CORSO SARDEGNA, 2 ABCDEGENOVA
GENOVA 8 VIA S. FRUTTUOSO, 44 RGENOVA
RAPALLO VIA BOCCOLERI, 12RAPALLO
SESTRI LEVANTE VIA CADUTI PARTIGIANI, 10SESTRI LEVANTE
GENOVA 14 VIA VALLECHIARA, 1-3-5-7-9RGENOVA
SAMPIERDARENA PIAZZA DEL MONASTERO, 4GENOVA
SESTRI PONENTE VIA A. CATALANI, 49RGENOVA
LA SPEZIA CENTRO PIAZZA VERDI , 12/B/D/F/GLA SPEZIA
IMPERIA CENTRO VIALE MATTEOTTI, 155IMPERIA
SANREMO VIA ROMA, 158SANREMO
VENTIMIGLIA CITTA' CORSO REPUBBLICA, 6AVENTIMIGLIA
SAVONA CENTRO VIA AU FOSSU, S.N.SAVONA
ALASSIO PIAZZA PACINI TOMMASO ELENA, 1ALASSIO
ALBENGA VIA DEI MILLE, 25ALBENGA
LOANO VIA G. DELEDDA, 1LOANO
VADO LIGURE VIA L. CADORNA, 21VADO LIGURE
L’iniziativa del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture con la collaborazione di Poste Italiane punta all’educazione e alla sicurezza degli individui che transitano sulle strade, esortando gli autisti a mantenere comportamenti corretti nel rispetto delle norme sulla sicurezza stradale. Perché il vero ago della bilancia tra una strada sicura ed una pericolosa sarà sempre la condotta dei soggetti che vi transitano. "Sulla Buona Strada" nasce da un insieme di norme, attenzioni e comportamenti che, combinandosi, rendono le strade più o meno sicure; diviene allora un concetto chiave, semplice ma dal significato profondo che, come un ombrello, copre e include tutti i soggetti, da quelli attivi - gli automobilisti - a quelli passivi. Se "Sulla Buona Strada" è il guidatore che si attiene alle norme, che non beve prima di mettersi al volante e che non si lancia in manovre azzardate, di conseguenza "Sulla Buona Strada" possono sentirsi i pedoni o i passeggeri che, chiamati anch'essi a comportamenti corretti, non devono però temere le superficialità degli automobilisti distratti. La campagna “Sulla Buona Strada” si svolgerà a livello nazionale in 800 uffici postali, 19 dei quali nell’Area ligure. Il materiale informativo è costituito da depliant inseriti in appositi espositori cartonati da banco che sarà consegnato già nei giorni di pagamento delle pensioni.

IL BILL BOAT TOUR ARRIVA A SANREMO

“Il divertimento è la chiave che apre le porte alla solidarietà”.
Questo è lo slogan del “Bill Boat Tour 2011”, torneo nazionale di calciobalilla che arriverà allo Yacht Club Sanremo la prossima settimana e che coinvolgerà soci, allievi e appassionati in un grande torneo di beneficenza di biliardino.
Si tratta di una manifestazione organizzata dall’associazione “Insieme per il cuore” presieduta da Mariano Maggio e sponsorizzata dalla MBM Biliardi in favore della Onlus “Un cuore per tutti”, guidata dal noto cardiologo Ivo Pulcini. L’associazione benefica è impegnata da anni nella cura dei bambini affetti da patologie cardiache che vivono nei paesi poveri. Lo scopo dell’evento è di raccogliere fondi da devolvere per la costruzione del primo ospedale pediatrico a Casablanca, in Marocco. Lo Yacht Club Sanremo ha voluto fortemente aderire a quest’iniziativa, che ha un grande valore sociale e che trasforma un momento di divertimento in un’occasione di solidarietà.
Sono cinque gli Yacht Club che hanno aderito al tour e precisamente: Capri, Porto Rotondo, Porto Cervo, Sanremo e Forte dei Marmi; da qui il tour tornerà a Roma dove sarà allestito uno spazio sul lungotevere Papareschi, in cui sfideranno i Circoli romani e dove ci sarà la sfida finale tra i trionfatori delle varie tappe. In palio un biliardo della MBM Biliardi.
La Federazione italiana calcio balilla seguirà il regolare svolgimento del torneo.
La quota di partecipazione ammonta ad un euro, cifra simbolica, che ovviamente potrà essere integrata con altre donazioni.
Saranno premiati sia i campioni di calcio balilla, che quelli di solidarietà.
Per la tappa di Sanremo, in palio, c’è una stecca da biliardo della MBM e una penna della Visconti. Inoltre a fine gennaio 2012 la grande cena di Gala.
L’apertura del Bill Boat Tour allo Yacht Club Sanremo è prevista per il 9 agosto, alle ore 18, con un aperitivo dedicato a tutti i concorrenti. L’evento culminerà il 13 agosto, data in cui è prevista la festa dello Yacht Club Sanremo, con il Memorial Orlando, il Campionato Derive del Ponente e la veleggiata d’altura.

Elegante vernissage alle Sale d’Arte del Nyala per inaugurare la personale del ceramista Gian Genta

Sarà inaugurata oggi (venerdì 5 agosto), alle ore 19, presso le Sale d’Arte del Nyala Suite Hotel di Sanremo (via Solaro, 134) “Où allez-vous, la belle?, la mostra del noto ceramista di Savona Gian Genta.
Al vernissage interverranno lo stesso Gian Genta, Igor Varnero (Nyala Suite Hotel) e il critico d’arte Giorgia Cassini che ha ideato e curato la mostra.
Gian Genta è un artista complesso, inquieto. Un autodidatta. E la sua arte è ricerca intimista, palese, un espressionismo non solo formale ma pienamente assimilato e rielaborato secondo parametri di assoluta originalità. Un primitivismo forte, talora disturbante e grottesco ma vivo e profondamente vero.
“Où allez-vous, la belle? è la mia prima personale a Sanremo – racconta l’artista – e per l’occasione ho portato una quarantina di ceramiche smaltate in diverse cotture realizzate negli ultimi cinque anni. Rappresentano le donne, colte in ogni loro sfaccettatura, vero motore del nostro esistere”.
“Gian Genta – precisa la dottoressa Cassini - porta l’esultanza creativa del suo temperamento unita al sottile ingegno indagatore nell’espressione dei volti delle giovani donne, nell’essenzialità dei volumi, nell’eleganza delle soluzioni decorative e nel taglio particolarissimo delle belle teste femminili così come, in genere, in tutta l’opera ceramica ove sempre è evidente un forte intento espressionistico che si traduce in forme raffinatamente arcaizzanti”.

La mostra rappresenta un evento d’eccezione per festeggiare il primo compleanno delle prestigiose Sale d’Arte.

Sino al 5 settembre.
Tutti i giorni, dalle ore 10 alle 19.
Ingresso libero.

giovedì, agosto 04, 2011

Ad Alassio, fara' tappa il festival itinerante “Antichi Borghi di Liguria"

Venerdì 5 agosto, ad Alassio, farà tappa il festival itinerante “Antichi Borghi di Liguria”, organizzato dall’Associazione Music Liguria International.
La serata musicale, promossa dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Alassio, propone alle ore 21.00, in Piazza Partigiani, il concerto jazz del Grant Stewart Quartet.
Il sassofonista tenore Grant Stewart suonerà accompagnato da una sezione ritmica composta da ottimi musicisti italiani capeggiati da Alessandro Collina al pianoforte, Giovanni Sanguineti al contrabbasso ed Enzo Carpentieri alla batteria.
Nato a Toronto nel giugno del 1970, Grant Stewart ha assimilato alla perfezione la lezione dei grandi maestri del sassofono tenore con in testa Lester Young, Don Byas, Sonny Rollins e John Coltrane e, fin dal suo trasferimento a New York all’età di 19 anni, ha iniziato ad esibirsi professionalmente al fianco di nomi di primissimo piano quali Pat La Barbera, Bob Mover, Al Gray, Clark Terry, Curtis Fuller, Jimmy Cobb, Etta Jones, John Hendricks, solo per ricordarne alcuni.
Grant Stewart ha realizzato diversi dischi per la Criss-Cross, la Fresh Sound e Impulse, accompagnato da musicisti come Brad Mehldau, Peter Washington, Kenny Washington, Joe Magnarelli, Pete Bernstein, Billy Drummond, Criss Higgins e altri nomi famosi.
La collaborazione fra Grant Stewart e gli altri membri del quartetto nasce a New York, ma si concretizza stabilmente nella primavera del 2004 in occasioni delle celebrazioni culturali di “Genova 2004” e in seguito della promozione europea dei dischi del sassofonista per le etichette Criss-Cross e Sharp Nine.
Alessandro Collina ha iniziato lo studio del piano con lo zio, il Maestro Ubaldo Giardini; ed ha proseguito sotto la guida del Maestro Gianmaria Bonino , conseguendo il diploma di pianoforte classico presso il conservatorio di La Spezia. Ha frequentato diversi stages sull'improvvisazione ed ha frequentato la classe di piano jazz a Nizza in Francia, diplomandosi. Nel frattempo ha iniziato a suonare in diverse formazioni, tra le quali la "Conte Big band" diretta da Giampaolo Casati e dal 2003 nel quartetto di Luca Begonia, formazione italo-francese. Ha collaborato con diversi artisti quali:Gianni Basso, Emanuele Cisi, Claudio Capurro,D avid Amar. Dal 2006 al 2008 fa parte del quartetto che accompagna Paul Jeffrey in Europa. Alessandro Collina ha suonato con il suo trio in diverse sale prestigiose europee (Consiglio d' Europa a Strasburgo, Norimberga, Monaco di Baviera, Marsiglia e soprattutto Montecarlo e l'intera Costa Azzurra).
L’ingresso è gratuito.

Rock in the Casbah: terza serata

Terzo rendez-vous, venerdì 5 agosto (inizio previsto sempre per le ore 21:30) con “Rock in the Casbah 2011” per una serata all’insegna del “Rock Classic”: un nuovo terzetto di interessantissime realtà tutte provenienti dal vicino Piemonte, regione sempre vitalissima musicalmente.
Dopo il successo dell'esordio (un pienone mercoledì 3 agosto con Adam Bomb ed altre bands) si intende replicare.
La Big and Loud band, quintetto proveniente dalla vicina Cuneo aprirà la serata con la propria miscela oscillante tra stacchi fusion, melodie progressive e armonie jazzate, senza mai risultare scontati. A seguire il cantante-chitarrista Enrico Esma, già voce dei Sidera Ves, attualmente impegnato nella lavorazione del nuovo album “Un altro giorno”, un percorso cui l’artista affianca le proprie performance dal vivo nella sua nuova veste di solista. Per chiudere i rivolesi Waste Pipes, che nel corso degli otto anni di attività live hanno avuto l’opportunità di rivestire il ruolo di gruppo d’apertura all’interno di concerti di nomi molto conosciuti quali, tra gli altri, Elio, Meganoidi e Thunder Express (ex The Hellacopters).
La location della Pigna si presenterà come sempre con la sua fascinazione di luci e con i servizi che l'organizzazione di Fare Musica ha perfezionato nel tempo, a cominciare dal bar, quest'anno ulteriormente potenziato nella sua terrazzana allestita.
Costante complemento agli spettacoli live saranno le immagini artistiche proiettate sulle facciate del retro palco, curate da Danilo Bestagno. Le selezioni musicali che aprono e chiudono il concerto saranno come sempre a cura di Radiomandrake (Simone Parisi) con lo Slavo in qualità di guest.
Sabato 06 Agosto, infine, si conclude finalmente la spasmodica attesa: sarà la volta dei Marlene Kuntz ad accendere il pubblico della città vecchia: dai brani dell’ultimo album “Ricoveri virtuali e sexi solitudini” a vecchi successi di vent’anni di carriera, ci sarò spazio per tutto.

Dal 10 al 12 agosto va in scena Zazzarazzaz numero 13

Il Centro Studi “Stan Kenton” è lieto di presentare la XIII edizione del Festival della Canzone Jazzata di Sanremo “Zazzarazzaz 2011”. Si tratta di una manifestazione caratterizzante del cartellone estivo del Comune di Sanremo a partire dal 1997, quando il direttore artistico Freddy Colt ideò e realizzò la prima rassegna italiana dedicata alla canzone jazzata e al cosiddetto “swing italiano”. Ad inaugurarla furono chiamati, tra gli altri Sergio Caputo e Giorgio Conte. Mentre Caputo ebbe modo di tornare a Zazzarazzaz nel 2005, per Conte la data del ritorno è quella di quest’anno. L’edizione 2011 vedrà infatti come nome di punta proprio il più giovane dei fratelli avvocati astigiani votati allo swing e alla canzone d’autore: Giorgio Conte, che ha sempre mantenuto i contatti con l’associazione sanremese, è tra l’altro membro del particolare progetto “Sultanato dello Swing” nel quale ricopre, dal 2008, l’alta carica di “Gran Cadì”. Zazzarazzaz 2011 si articola in tre serate, ossia due concerti e un cineforum musicale. La prima serata si terrà mercoledì 10 agosto sul palco comunale di Piazza Borea d’Olmo. Sarà una sorta di serata di gala con l’intervento di due artisti. Ad aprire sarà il cantautore napoletano Lorenzo Hengeller, vincitore del Premio Carosone 2007. Si esibirà in una selezione di sue canzoni jazzate e qualche classico del repertorio swing italiano. La seconda parte della serata sarà invece affidata a Giorgio Conte che, con la sua chitarra e la sua voce, la sua ironia e la sua poeticità saprà incantare il pubblico sanremese. L’artista sarà accompagnato dalla fisarmonica di Walter Porro.
In apertura di serata si terrà, come da antica consuetudine, la chiacchierata al “Caffè del Palco”, ossia una breve intervista agli artisti coordinata dal giornalista Giovanni Choukhadarian, che nel “Sultanato dello Swing” gode del rango di “Turcopiliere”. Per assistere allo spettacolo è necessario acquistare il biglietto d’ingresso che sarà disponibile la sera stessa al prezzo di euro 10. La serata di gala è realizzata con il contributo del Comune di Sanremo, Assessorato alla
Promozione Turistica. La seconda serata si terrà giovedì 11 in Piazza San Siro, la stessa “location” dove Zazzarazzaz nacque nel ’97. Un ritorno dunque alle origini, allo scenario naturale di una piazza suggestiva, di fronte al Duomo di Sanremo. Lo spettacolo è dedicato ai cosiddetti “nuovi swingers” ossia a realtà emergenti del cantautorato o del revival. L’artista selezionato quest’anno è un po’ a metà strada tra i due mondi, ed è il gruppo degli “Zingarò” capeggiati dal chitarrista-cantante alassino Mario Cau, più noto come Kua. Il genere praticato dal quartetto è definito “gypsyswing italiano”, volendo sottolineare l’impronta gitana dello stile “manouche”, una modalità sincopata introdotta in europa dal jazzista zingaro Django Reinhardt. Gli Zingarò rivisitano con quel particolare stile (soprattutto chitarristico) alcuni immortali brani di Modugno,
Buscaglione o Paolo Conte.
La serata dell’11 è ad ingresso libero ed è realizzata in collaborazione con il CIV Luce a San Siro e l’Associazione Faremusica. Per concludere la XIII edizione si è pensato di ripristinare il Cineforum musicale, un’esperienza già collaudata due anni fa. Presso il Piccolo Teatro della Federazione Operaia in via Corradi si terrà Venerdì 12 un momento culturale che abbinerà la presentazione di un cd antologico alla visione di sequenze da film. Ogni edizione di Zazzarazzaz ha avuto una dedica ad un grande personaggio del genere celebrato: quest’anno si vuole ricordare (senza una particolare ricorrenza) il cantante-batterista Pippo Starnazza, autentico “outsider” degli anni ’40. Nell’incontro alla Federazione verrà infatti presentato il cd “Pippo Starnazza e il
Quintetto del Delirio” recentemente realizzato dall’etichetta romana Riviera Jazz Record con la curatela del grande critico musicale Adriano Mazzoletti, che sarà atteso anche a Sanremo. Nella stessa serata il giornalista Andrea Di Blasio, esperto di cinema, illustrerà la “seconda carriera” di Starnazza, quella cinematografica come caratterista in molti film del dopoguerra, dagli anni ’50 ai ’70. L’incontro sarà coordinato da Giovanni Choukhadarian.
Tutti gli spettacoli hanno inizio alle ore 21,30. Pur trattandosi di un’annata di estreme ristrettezze per i pochi fondi messi a disposizione dal Comune, c’è stata la volontà condivisa di dare continuità al progetto Zazzarazzaz, uno dei pochi contenitori sanremesi di cultura musicale. La direzione artistica ha comunque cercato di garantire un cartellone qualitativo e un insieme di appuntamenti che siano all’altezza della rassegna. L’intento si è potuto perseguire anche grazie alla solidarietà di molti cittadini e addetti ai lavori che hanno speso pubblicamente parole d’elogio per questa rassegna. L’apporto concreto di realtà come il CIV di San Siro, l’associazione Faremusica (organizzatrice di Rock in the Casbah) e della stessa Federazione Operaia Sanremese ha infine permesso di completare il programma per offrire anche quest’anno al pubblico affezionato tre serate all’insegna dello swing, della canzone e della cultura.

MAREVENTI PRESENTA FESTIVALMAR & MISS ALBENGA 2011

Questo fine settimana, sul lungomare di Albenga, si terrà l'ottava edizione del "FestivalMar", organizzato dall’Associazione Culturale MarEventi in collaborazione con il Comune di Albenga e con il patrocinio della Provincia di Savona.
Venerdì 5 e Sabato 6 Agosto dalle ore 20.30 alle ore 23.00, sul Lungomare Cristoforo Colombo, sarà possibile assistere a diverse forme di spettacolo e d'intrattenimento, dalla danza al teatro dalla moda al cabaret, dalla musica all'elezione della regina dell'estate ovvero Miss Albenga 2011. Grazie al bando pubblico "A me il palco please", è stato possibile reclutare tutti gli ospiti e i diversi performer che assortiranno la due giorni. Tra i vincitori di questo concorso non competitivo si segnalano i ragazzi della compagnia teatrale "Stella Major" di Roma che riporteranno in scena storici brani e sketch del varietà televisivo anni '60/'70 e il talento Albenganese del comico Gaetano Adiletta.
La vincitrice di “Miss Albenga 2011”, oltre alla corona di reginetta di bellezza ingauna dell’anno, riceverà in premio un viaggio del valore di € 1.000 offerto dall’Agenzia Itinerari & Scoperte e un book fotografico professionale realizzato dallo Studio Fotografico ingauno Mario Rossello.
L'associazione culturale MarEventi non dimentica mai lo scopo benefico e per questa edizione parte del ricavato di questa due giorni, come è stato per la Festa della Musica, il Palio dei Rioni e così per la prossima Festa dei Moli, sarà devoluto all'associazione sportiva San Filippo Neri per la ristrutturazione dello storico cortile del Sacro Cuore.
Inoltre la MarEventi aiuterà l’associazione albenganese "Gocce di Riso Onlus" che promuove il volontariato in Italia e all'estero finanziando progetti di solidarietà per sostenere paesi in via di sviluppo.

Al via la terza edizione della manifestazione "Note di Notte nei Musei"

Domenica 7 agosto, ad Albenga, a partire dalle 20.30 fino alla mezzanotte e mezza prenderà il via la terza edizione della manifestazione "Note di Notte nei Musei" organizzata dalla Palazzo Oddo Srl.. Come negli gli anni precedenti, la manifestazione consisterà in una vera e propria notte bianca della cultura, in occasione della quale musei, mostre e palazzi storici resteranno aperti per ricevere la visita da parte di cittadini, abitanti del comprensorio e turisti.
Sarà riproposto il felice connubio tra arti figurative, reperti archeologici e musica; verranno riprese le caratteristiche che ne hanno decretato il successo lo scorso anno, quando un pubblico di oltre 3.000 persone ha scoperto un volto nuovo ed insolito della città, e che anche quest'anno potrà apprezzare alcune esibizioni musicali al di fuori del concetto solito di concerto, lungo un itinerario caratterizzato dell'inserimento della musica e dei musicisti nel museo come a farne parte integrante.
La novità di quest'anno consiste nel fatto che ciascuno avrà la possibilità di costruirsi il proprio percorso musicale individualizzato, infatti ogni concerto verrà ripetuto per ben tre volte dai musicisti, i quali eseguiranno un programma di circa venticinque minuti a testa. Il luogo di partenza e di apertura della notte musicale è il Museo Civico, che introdurrà la serata e l’inizio di ogni percorso con musiche di Johann Sebastian Bach eseguite dal violoncellista M° Stefano Pellegrino, il quale si esibirà a partire dalle 21.00. La serata proseguirà a partire dalle ore 21.30 poi al Museo Navale con il duo di chitarre classiche di Francesca Glilione e Roberto Rozado con musiche dai ritmi classici argentini, e alle Magiche Trasparenze l’arpa celtica di Caterina Bergo e musiche dalla tradizione irlandese. Si passerà poi a partire dalle 22.00 a Palazzo Oddo con pezzi di Piazzolla ed Elgar eseguiti dal duo Renato Mela (pianoforte) e Virginia Amato (flauto traverso), ed al Museo Diocesano con il duo Michele Menardi e Lara Tortarolo con brani classici per flauto e chitarra, in fine, a partire dalle 22.30 a Palazzo Scotto Niccolari si esibirà il trio “Across the Atlantic” con musiche dai gusti variegati che vagano dal folk al blues e con strumenti inusuali quali cornamuse, plettri e organo diatonico.
La serata terminerà alla fine dell’ultimo concerto (previsto alle 00.30) con un rinfresco al chiaro di luna sulla splendida terrazza di Palazzo Scotto Niccolari.
Dichiara la dott.ssa Isabella Vasile, direttore artistico di Palazzo Oddo: “Questa manifestazione sta diventando un punto di riferimento fondamentale nel panorama degli eventi culturali e musicali dell'estate ligure, assumendo il ruolo di polo di attrazione di eccellenza per musicisti ed esponenti del mondo della cultura. È inoltre sempre di più un momento di alto livello culturale per tutta la cittadinanza che potrà godere della bellezza delle opere d’arte e al contempo dell’ascolto di concerti dalle tipologie assai variegate scegliendo il propriopercorso all’interno di un'unica serata”.

LOANO: TROFEO TRIAL INDOOR

Sabato 6 agosto, a Loano, alle ore 21.00, lo Stadio Comunale G. Ellena, accoglierà i migliori piloti italiani di Trial, che parteciperanno al 1° Trofeo Trial Indoor Città di Loano, organizzato dal Motoclub Loano con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano. Alla competizione parteciperanno Matteo Grattarola (Team Spea), campione assoluto italiano 2009 e campione italiano Hard trial 2011 su Gasgas, attualmente in testa all’italiano con tre vittorie su tre gare, Daniele Maurino secondo classificato 2010, ed attualmente secondo in classifica generale, del gruppo Fiamme Oro del team Beta Factory, su Beta, Francesco Iolita del team Promotor di Genova su Beta, Simone Staltari del team A.M.C. Gentlemen su Beta, Michele Orizio del team Spea su Gasgas, Luca Cotone del team Spea su Gasgas.
La manifestazione sarà resa ancora più interessante dalla presenza dei due piloti di punta del Mc Loano trial team Federico Rembado, attualmente in testa al campionato Italiano classe TR3, con tre vittorie su tre gare, su Gasgas e l’imperiese Gabriele Balbo, il veterano del team loanese del presidente Domenico Lopresti, anche lui su Gasgas.
Oltre ai big del trial parteciperanno all’esibizione Nicola Usai, Davide Siri, Andrea Oddone e Daniele Castellaro, fra i più forti piloti di bike trial a livello nazionale, appartenenti al Team Bike Trial Show del super big presidente Vittorio Brumotti.
La manifestazione prevede sei prove spettacolari e selettive, in entrambe i sensi di marcia, con una ultima prova in parallelo.
Il costo del biglietto per il pubblico è di 5 euro e i bambini sotto i 10 anni entrano gratuitamente. L’intero incasso sarà devoluto alla CARITAS di Loano.
“Spettacolo assicurato” dicono gli organizzatori del Motoclub Loano e l’Assessore allo Sport Remo Zaccaria “con notevole scarico di adrenalina per un fine decisamente meritevole di una grande partecipazione di pubblico.”

Riconoscimento al personale dell'Istituto Internazionale di Diritto Umanitario




Con grande soddisfazione è stato registrato alla Villa Ormond il conferimento da parte del Presidente della Repubblica al Segretario Generale dell’Istituto, Dott.ssa Stefania Baldini, dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.
Figura popolare negli ambienti sanremesi la Dott.ssa Stefania Baldini, originaria di Prato e proveniente dalla Croce Rossa, si è laureata in giurisprudenza all’Università di Pisa e presta servizio all’Istituto Internazionale di Diritto Umanitario dal 1993. Nel 2000 ha assunto l’incarico di Segretario Generale e Capo dell’Amministrazione collaborando attivamente, da ultimo, alla riorganizzazione del rilancio dell’Ente presieduto dall’Ambasciatore Maurizio Moreno.
Analogo riconoscimento il Capo dello Stato ha affidato alla Sig.ra Alessandra Armando, Capo della Segreteria, residente a Vallecrosia che da oltre trent’anni lavora presso l’Istituto Internazionale di Diritto Umanitario facendosi apprezzare per la grande dedizione e professionalità.

Area Sanremo proroga al 16 settembre

L’Organizzazione di AREA SANREMO 2011, l’unico concorso che permette ai giovani di accedere al Festival della Canzone Italiana, ha deciso di posticipare il termine per le iscrizioni al fine di consentire agli artisti emergenti di partecipare.Per iscriversi all’edizione di quest’anno, scaricando il bando dal sito ufficiale www.area-sanremo.it e inviando la domanda e il materiale richiesto, i ragazzi avranno tempo fino al 16 settembre. Le commissioni che selezioneranno i giovani delle due sezioni SanremoLab (dedicata ai brani inediti in lingua italiana) e SanremoDoc (dedicata a brani inediti in lingua dialettale) sono formate rispettivamente da: Niccolò Agliardi, Beppe Carletti e Syria, presidente Mauro Ermanno Giovanardi; Massimo Morini dei Buio Pesto, Davide Van De Sfroos e Peppe Voltarelli, presidente Edoardo Bennato.Come di consueto per entrambe le sezioni è previsto un percorso di studi con alcuni tra i migliori professionisti del mondo della musica e dello spettacolo. Il comitato organizzatore dell’edizione 2011 di AREA SANREMO per rafforzare il legame tra la rassegna canora e il concorso, ha istituito quest’anno un Comitato d’Onore composto da: il sindaco di Sanremo Maurizio Zoccarato, il giornalista del tg1 Vincenzo Mollica, il presidente di Radio Italia Mario Volanti e i due vincitori del Festival di Sanremo 2011 Roberto Vecchioni e Raphael Gualazzi. AREA SANREMO, affidata dal Comune di Sanremo a Sanremo Promotion S.p.A., è il concorso dedicato ai giovani dai 16 ai 36 anni che desiderano partecipare al Festival di Sanremo. I corsi base prevedono due giorni di accoglienza 1 e 2 ottobre e cinque giorni di lezioni dal 3 al 7 ottobre, ai quali seguiranno le prime fasi di eliminazione e dal 25 al 27 novembre i corsi di perfezionamento. A conclusione delle selezioni le Commissioni di Area Sanremo proclameranno i Vincitori che sosterranno una audizione davanti alla Commissione RAI che sceglierà gli artisti che parteciperanno al Festival della Canzone Italiana.

Seconda serata di Terreni Creativi Festival 2011

Giovedì 4 Agosto nell’Azienda Aeffe in Regione Poggi, 7 ad Albenga continua la seconda edizione di Terreni Creativi Festival. Manifestazione organizzata e diretta da Kronoteatro che vede il sostegno della Fondazione A. De Mari, di alcune Aziende Agricole ingaune (Aeffe, Merloflor, R. B. Plant, Terra Alta) del Comune di Albenga e il patrocinio di Regione Liguria e Provincia di Savona.
La serata si aprirà sempre alle ore 19.00 con la CONVERSAZIONE. Questa volta e' il Prof. Giovanni Assereto, ordinario di Storia moderna all’Università di Genova, a parlare di come le scoperte geografiche e l’avvio di una prima globalizzazione hanno trasformato il nostro modo di mangiare, abituandoci a nuovi cibi e sapori, rivoluzionando tecniche e mode culinarie.
A chiudere, Gerry Delfino, fondatore dell'omonimo Giardino Letterario, ricerchera' nei testi letterari i riferimenti alla nostra cultura alimentare.
Subito dopo, intorno alle 20,00, appuntamento con l'APERITIVOquasiCENA e le atmosfere musicali di Ma Nu dj. Gli agriturismo che offriranno i loro cibi e vini, appartenenti alla Cia – Confederazione Italiana Agricoltori Provincia di Savona e coinvolti in questa seconda serata saranno: A Ca’ di Alice, La Rocca di Perti.
Lo SPETTACOLO TEATRALE, delle ore 21,00, si intitola Diario di provincia. Questo è il sud raccontato da Oscar De Summa, questa è la Puglia amata e odiata. Il pubblico ride delle superstizioni, dei vecchi e degli uomini e delle donne frastornate dal caldo, e ridendo non si accorge di essere condotto sul ciglio dell’inevitabile precipizio, al di là del quale non esiste nessuna cura, nessun sollievo. Intorno alle 22,15 IN PIANTA – Brevi creazioni coreografiche per spazi da coltivare, altro frammento di danza contemporanea, curato dalla Compagnia Aline Nari – Davide Frangioni / UBIdanza.
Come per ogni serata, la conclusione viene affidata ai CONCERTI A BALLO. Alle ore 22,45, i Dabegu Folk. Sugli Appennini nella zona denominata le quattro province (Genova, Alessandria, Pavia e Piacenza), vive ancora una cultura di tradizioni omogenee. Lo strumento principe è il piffero, oboe popolare, che sino all’inizio del secolo scorso veniva accompagnato dalla piva o dalla musa - cornamusa dell’Appennino.

Visite guidate a Villa della Regina Margherita a Bordighera

La Cooperativa STRADE, informa attraverso una nota stampa che, in collaborazione con la Fondazione Famiglia Terruzzi – Villa Regina Margherita e la Cooperativa OMNIA , organizzerà tutti i sabati, a partire da sabato 6 Agosto e sino a sabato 1 Ottobre , una visita guidata alla Villa della Regina Margherita a Bordighera .
Accompagnati da una guida turistica, scopriremo la storia della Villa, e della ricca collezione ospitata al suo interno; visiteremo tutte le sale espositive della Villa e la mostra temporanea sulla Regina Margherita .
Appuntamento alle ore 17,30 all’ingresso della Villa sulla Via Romana .
Siccome il gruppo non potrà superare le 25 unità è consigliata la prenotazione; alla guida Marco Macchi 3381375423 oppure chiamando la biglietteria allo 0184276102 dalle 15,30 alle 23 dal mercoledì alla domenica

DOMENICA 14 AGOSTO TORNA IL MERCATINO DELL'ANTIQUARIATO

Domenica 14 Agosto appuntamento, come ogni seconda domenica del mese, con il mercatino 'Cose d’altri tempi', piccolo antiquariato, collezionismo e curiosità, nato dalla collaborazione fra il Comune di Sanremo e l’Associazione Belle Epoque.
Il mercatino, dalle ore 8 alle 18, si snoderà nelle caratteristiche piazzette di Sanremo: Piazza San Siro, Piazza Siro Carli e Piazza Eroi Sanremesi faranno da teatro e da cornice naturale alla manifestazione.
Piccolo antiquariato, libri, merletti della nonna, utensili, bijoux, stampe, quadri, ceramiche ma anche tanti oggetti di modernariato diventati "cult": tutto questo si può trovare sui banchi degli espositori per la gioia degli appassionati ma anche dei curiosi, numerosi anche da oltreconfine, che arrivano a Sanremo a curiosare tra le bancarelle.

mercoledì, agosto 03, 2011

Appello su Facebook: attenzione i vu cumprà vendono cuccioli....in spiaggia

Questo è l'appello che gira in queste ore su FB

Se andate al mare e vedete i classici venditori da spiaggia con borsoni e asciugamani teneteli d'occhio!!!! Se tirano fuori dal borsone cuccioli di cani o gatti chiamate subito IMMEDIATAMENTE la polizia o i carabinieri al 113 e 112 hanno iniziato a far traffico di cuccioli in spiaggia a 50 euro a cucciolo...... Tenuti in borse di plastica sotto il sole rovente!! spargete la voce ovunque GRAZIE
NO ALL'ABBANDONO!





COPPA AICO E COPPA AICO ROSA: BENE VERONICA FERRARO Eccellente risultato per la portacolori dello Yacht Club Sanremo con un tredicesimo assoluto.....

RAMIAN E VIGNONE NONI AL MONDIALE JR 470
Primi degli italiani, noni assoluti, i due giovani portacolori dello Yacht Club Sanremo
hanno portato a termine un magnifico campionato in Olanda.
Successo oltre ogni aspettativa per Davide Vignone e Matteo Ramian, che al Mondiale 470 Juniores hanno chiuso la serie di regate con uno spettacolare nono posto assoluto e piazzandosi primi tra gli italiani presenti.
Un risultato importante per i portacolori dello Yacht Club Sanremo, che dal 20 al 28 luglio, sono stati impegnati con questa importante prova a Medemblik, in Olanda.
Dopo la prima serie di regate, che li ha portati ad ottenere anche un primo, un secondo e un quarto posto, su una flotta di sessanta imbarcazioni, sono riusciti a conquistare la qualifica per la Medal Race ed hanno chiuso il campionato con un nono posto assoluto.
Allenati da Fernanda Sesto e da Andrea Mannini, Matteo Ramian e Davide Vignone sono alla loro seconda esperienza mondiale, poiché già lo scorso anno si erano qualificati per l’edizione organizzata in Qatar.
MACCARI E LENOTTI CENTRATO L’OBIETTIVO GOLD
Al Campionato Europeo 420 Veronica Maccari e Marta Lenotti
hanno chiuso al ventitreesimo posto assoluto, riuscendo ad entrare nella classifica Gold.
Per Veronica Maccari e Marta Lenotti il Campionato Europeo di 420 è sicuramente stato positivo.
Il loro obiettivo era quello di entrare in Gold, la sezione più alta in cui sono suddivise le flotte e sono riuscite a raggiungere lo scopo, piazzandosi al ventitreesimo posto su oltre sessanta imbarcazioni presenti alla regata.
Buona la performance che hanno rispettato in tutte le dieci prove, conquistando anche un secondo e un terzo posto.
Rispetto alla flotta italiana sono al sesto posto. Le atlete dello Yacht Club Sanremo sono allenate da Fernanda Sesto e alla loro prima esperienza internazionale di questa rilevanza.
“Il nostro obiettivo era entrare nella classifica Gold – spiega Sesto –, risultato che dopo soli sei mesi di allenamento insieme sarebbe già stato rilevante. Ma le ragazze hanno superato ogni migliore aspettativa, regatando davvero bene”.
Il Campionato Europeo di 420 si è svolto a Tavira, in Portogallo, dal 23 al 29 luglio.
COPPA AICO E COPPA AICO ROSA: BENE VERONICA FERRARO
Eccellente risultato per la portacolori dello Yacht Club Sanremo
con un tredicesimo assoluto e un quinto femminile.
Per Veronica Maccari, 12 anni appena compiuti, il 2011 è davvero un anno in salita. Dopo i brillanti risultati ottenuti nel corso di tutte le regate che si sono svolte in zona, lo scorso week end, precisamente dal 29 al 31 luglio, a Bracciano, ha preso parte alla prima regata di alto profilo nazionale, ovvero la Coppa Aico.
Anche in questo caso, Veronica Ferraro ha dimostrato la propria grinta, ottenendo un bellissimo quinto posto nella classifica Aico Rosa - ovviamente tutta femminile – su quasi sessanta presenze e il tredicesimo posto assoluto nella classifica Juniores (con quasi centottanta imbarcazioni partecipanti). “La Coppa Aico – spiega Luisa Franza, allenatrice della squadra optimist dello Yacht Club Sanremo, - è al livello del campionato italiano e un piazzamento come questo dimostra la costanza di quest’atleta, che quest’anno ha riportato risultati sempre più importanti”.

UN ALBENGANESE A WIKIMANIA 2011

Anche Albenga sarà presente a Wikimania, dal 4 al 7 Agosto a Haifa, Israele. All'iniziativa, conferenza organizzata ogni anno dalla Wikimedia Foundation per gli utenti dei progetti wiki, sarà infatti presente anche il giovane ingauno Raiko Radiuk, classe 1988, studente presso la Facoltà di Ingegneria Edile – Architettura dell'Università degli Studi di Genova. Grazie ad una borsa di studio ottenuta per meriti scolastici, Radiuk, residente nella frazione di Lusignano d'Albenga, è tra i pochissimi italiani ad avere l'opportunità di partecipare al grande evento, nel quale circa cinquecento giovani, provenienti da tutto il mondo, si incontreranno per discutere sullo stato di salute del movimento Wikimedia, per creare un mondo in cui ogni singola persona possa accedere liberamente e gratuitamente alla conoscenza universale.
Il giovane Raiko partecipa già da qualche anno al progetto Wikipedia, ed è autore di numerosi articoli: “Ultimamente sto lavorando sulla nostra meravigliosa Città, tra cui il Centro Storico e altri gioielli di Albenga, dal valore inestimabile”, spiega l'interessato, che è anche tra i principali promotori del progetto per Albenga patrimonio dell'Umanità UNESCO. “Perché faccio tutto questo? Perché non comporta grandi sforzi spendere un paio d'ore ogni settimana a scrivere su ciò che si conosce, e ciò che si vuole far conoscere, così da promuovere sempre di più la nostra Città: sono certo che moltissimi, in Italia e nel mondo, cercheranno informazioni su Albenga proprio su Wikipedia, per questo mi auguro che sempre più persone siano disponibili a lavorare a questo ambiziosissimo progetto, poiché c'è ancora molto lavoro da fare, per fornire un valido servizio al territorio, ai visitatori, e alla conoscenza”.
“Dal punto di vista della cultura, si tratta di una notizia straordinaria per Albenga”, commenta con soddisfazione Bruno Robello De Filippis, Consigliere Comunale con delega alla Cultura. “Come Amministrazione, siamo orgogliosi che Raiko rappresenti un 'prescelto' nell'ambito di una cerchia così ristretta di menti a livello globale, ed è la conferma del grande fermento culturale della nostra Città”.

ALASSIO: I VINCITORI DEI CASTELLI DI SABBIA

Premiati ieri sera, ad Alassio, i vincitori della trentunesima edizione del concorso Castelli di Sabbia, promossa dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Alassio e organizzato dalla GE.S.CO. S.p.A. in collaborazione con l’Associazione Bagni Marini.
Sono stati più di settecento i partecipanti al concorso, 69 le opere realizzate e ottantatre i bagni marini che hanno aderito all’iniziativa. Il tema dei festeggiamenti per i 150 Anni dell’Unità d’Italia ha vinto su tutti gli altri argomenti di cronaca.
Ecco di seguito la classifica dei primi dieci.
TROFEO 1° - BAGNI PIERINELLA - CHI PROTEGGE I BAMBINI RENDE IL MONDO MIGLIORE
2° - BAGNI WALTER - CACCIA ALL' €URO
3° - BAGNI ADELASIA - 150° BUONGIORNO ITALIA
4° - BAGNI ALEXANDRA - 150° ANNIVERSARIO D' ITALIA 2011
5° - BAGNI COSTA-PEPPINO-PARADISO - INSIEME SALVIAMO GLI ALBERI
6° - BAGNI TORINO - AD ALASSIO I SOGNI SI AVVERANO
7° - BAGNI MOLO - DELFINO
8° - BAGNI LIDO - LA PROFEZIA DEI MAYA
9° - BAGNI SLO N° 5 - CASTALASSIO
10° - BAGNI SERRE - TINTARELLA DI LUNA
Numerosi anche i premi tematici assegnati dalla Giuria:
PREMIO ORIGINALITA' - BAGNI SIMONA - PER L' ESTATE 2011 COSA METTIAMO?
PREMIO ATTUALITA' - BAGNI IRIS - GRECIA IN ROVINA
PREMIO SPORTIVO - BAGNI S.FRANCESCO - FEDE = 1
PREMIO SPECIALE GIURIA - BAGNI FRANCA - STRETTA DI PACE
PREMIO SALVAMENTO - BAGNI SERGIO - AFRICA DOBBIAMO AGIRE
PREMIO LE CARAVELLE - BAGNI MINERVA - IL CROLLO DELL' AUTO IN ITALIA 2011
PREMIO BAGNI MARINI – BAGNI DON BOSCO - SALVATAGGIO A LAMPEDUSA
PREMIO GE.S.CO. – BAGNI VITTORIA - I BARBAPAPA'
PREMIO SOLIDARIETA' – BAGNI SLO N° 2 - IMPARIAMO A DONARE IL SANGUE
PREMIO SIMPATIA – BAGNI S. ANNA - ANCHE I MAIALINI PIANGONO

Rock in the Casbah atto secondo

Seconda serata, giovedì 4 agosto (start alle 21.30) di "Rock in the Casbah 2011" caratterizzata dal tema "New Rock": tre gruppi a rappresentare generi differenti per una nuova no-stop densissima nell'Anfiteatro di San Costanzo. Le prospettive sono effettivamente diverse ed affascinanti.
I sanremesi The Noize costituiscono certamente realtà interessante del fertile humus lmusicale del Ponente: nel tempo hanno affinato un sound molto caratterizzato. I Sex Oppida di Imperia sviluppano una indubbia attitudine punk rock che si è affinata nel tempo. La seconda serata di Rock in the Casbah si fregia di avere inoltre una interessante realtà proveniente da fuori zona, ovvero i torinesi Emily Novak, già finalisti a Sanremolab e gruppo presente nelle rotazioni di network radiofonici e televisivi. Una bella scoperta per il pubblico.
La location si presenterà come sempre con la sua fascinazione di luci e con i servizi che l'organizzazione di Fare Musica ha perfezionato nel tempo, a cominciare dal servizio bar, quest'anno ulteriormente potenziato nella sua terrazza totalmente dedicata.
Le magliette di "Rock in the Casbah" saranno a disposizione per avere un ricordo della rassegna (si potranno acquistare al bancone del bar). Con grafica di Larry Camarda riproducono il logo della manifestazione su fondo nero. Sono in vendita presso il bar della manifestazione e costituiscono esse stesse un veicolo di finanziamento della rassegna.
Costante complemento agli spettacoli live saranno le immagini atistiche proiettate sulle facciate del retro palco e curate da Danilo Bestagno. Le selezioni musicali che aprono e chiudono il concerto saranno come sempre a cura di Radiomandrake (Simone Parisi) con lo Slavo in qualità di guest. Venerdì 5 agosto, serata che prelude al finalone di sabato con i Marlene Kuntz, saranno di scena i Waste Pipes, Enrico Esma e i Big and Loud.

“LA MAGIA DELLA LUCE, LA FORZA DEL COLORE” MARIO BORELLA ESPONE NELLA SALA BIRIBISSI

“La magia della luce, la forza del colore” è il tema dell’esposizione di Mario Borella, dal 10 al 28 agosto nella sala Biribissi del Casinò. La mostra rimane aperta al pubblico tutti i giorni dalle ore 17.00 alle 23.00.
L’artista torna nella casa da gioco con una serie di quadri inediti incentrati sul grande amore verso il territorio sanremese e sulla policromia che rappresenta la sua forma di espressione pregnante ed altamente poetica, che interpreta e rielabora il reale.
Mario Borella è nato a Ventimiglia (IM), vive e opera a Sanremo.
La sua particolare tecnica creativa, affinata in una continua e velocissima evoluzione, riflette in modo assoluto un amore per il colore, per la sua azione luministica e per la sua materialità che costituisce l'opera. il movimento sospeso. Nel 1983 il Re Gustavo XVI di Svezia gli ha dedicato un particolare encomio per un'opera esposta nel Palazzo Reale di Stoccolma, mentre nel 2009 una sua veduta di Villa Nobel è stata collocata nella prestigiosa residenza sanremese del grande inventore svedese. La sua capacità tecnica nell'immediatezza del messaggio gli valgono la possibilità di realizzare il manifesto del Comune di Sanremo per la "Notte della Musica a Sanremo" con il tema "Jazz". Numerosi i premi conseguiti in Italia ed all'estero: Premio Salvator Dalì a Barcellona, Premio San Leonardo, Premio Riviera, Premio Biennale città di Sanremo, premio Arte Sacra. La particolare ricerca dell'autore nell'interpretazione del tema della sacralità, sia esso in interni religiosi che in eventi liturgici, gli è valsa l'incarico da parte del vaticano di raffigurare, insieme ad altri 30 artisti, la storia del Santuario di Pompei che sta formando una sua nuova Pinacoteca.
Nell’ambito degli eventi “Per i Cento anni della Fratelli Carli” ha curato il calendario celebrativo ed ha presentato nel Museo dell’Olivo di Imperia la mostra “Colore…emozioni senza tempo.”
Mario Borella è interprete di una realtà diretta che ci porta a sognare cavalcando il colore.
“L’artista trasforma la materia in realtà. Con le sue mani unisce il senso vivo delle opere nell’universalità dello spirito.”

Concerti d’estate ai GIARDINI HANBURY. Si parte con Vittorio De Scalzi

Prende il via questa sera (mercoledì 3 agosto), alle ore 21.30, presso i Giardini Hanbury di Ventimiglia, la rassegna “Concerti d’Estate ai Giardini Hanbury” organizzata dall’Associazione Culturale Corelli di Savona con la direzione artistica di PEPI MORGIA, regista, e di FABIO RINAUDO, musicista.
La rassegna gode dell’egida del Comune di Ventimiglia, della Provincia di Imperia e del Centro Universitario di Servizi Giardini Botanici Hanbury.
Questa sera il grande VITTORIO DE SCALZI, fondatore dei New Trolls e collaboratore storico di Fabrizio De Andrè, inaugurerà l’edizione 2011 della rassegna presentando lo spettacolo ‘Il Suonatore Jones’ dedicato alle canzoni composte da De Andrè per l’album “Non al denaro, non all’amore né al cielo”, L.P. al quale Vittorio ha collaborato attivamente.
De Scalzi è il novello Jones e, come il personaggio, racconterà della sua vita trascorsa con la propria musica. In questi ultimi anni, e grazie soprattutto alla recente reunion dei New Trolls, De Scalzi è diventato di nuovo un attivo protagonista della scena musicale internazionale effettuando tour in Messico, Corea, Giappone e Portogallo. Sul palco ai Giardini Hanbury, ad accompagnare De Scalzi ci sarà il valente polistrumentista genovese Edmondo Romano.
La rassegna è inserita nel cartellone della XXI EDIZIONE della manifestazione regionale Musica nei Castelli di Liguria curata dall’Associazione Culturale Corelli di Savona che, come ogni anno propone spettacoli di pregio in località liguri di particolare rilevanza e prestigio.

martedì, agosto 02, 2011

Rock in the Casbah, primo atto

E venne il giorno di Rock in the Casbah numero dodici. La rassegna sanremese, dopo il prologo di Art in the Casbah, contraddistinto da un ottimo riscontro, entra domani, mercoledì 3 agosto nel vivo della sua dimensione autenticamente musicale proponendo un trittico di perfomance live quale apertura della dodicesima edizione.
Una partenza con il botto: se, il finale di sabato prossimo con i Marlene Kuntz è attesissimo, certamente tra gli episodi più significativi del 2011 vi è la presenza di Adam Bomb, cantante e chitarrista USA che ha intrecciato un importante rapporto con l’Italia. Si esibirà oggi in trio per un set energico e muscolare.
Nel novero delle proposte anche i Darlene, ottima formazione rock’n roll ponentina che ha sviluppato un percorso di brani originali, e gli Estremo Ponente, realtà metal (ma capace di virare anche verso “territori” acustici e di utilizzare strumenti quali la chitarra classica ed il flauto) già apprezzata in numerosi festival.
La serata avrà il prologo (ed il seguito) di Radiomandrake (con lo Slavo come ospite) in consolle per un variegato percorso musicale tra rock’n’roll, reggae, canzone d’autore.
La visual art di Danilo Bestagno tornerà ad essere prerogativa della rassegna: ogni serata sui muri della Casbah saranno proiettate immagini legate alla perfomance in corso.
Funzionerà, come d’abitudine, servizio bar nella accoglienti terrazze di San Costanzo.
“Rock in the Casbah” è finanziato dal Comune di Sanremo/Assessorato al Turismo ed è curato dall’Associazione Fare Musica attraverso l’opera di Larry Camarda, Enzo Cioffi, Giancarlo Forte ed Angelo Giacobbe.

Rosa Matteucci a Caffè Venzuela

Caffè Venezuela approda ad un nuovo prezioso appuntamento da consumarsi nella cornice di Piazza Borea d’Olmo, scenario che si è rivelato quanto mai gradito al pubblico in questa prima metà dell’estate.
Rosa Matteucci, autrice pluripremiata e tenuta in grande considerazione da lettori e critica, presenta venerdì 5 agosto (ore 21.30) la sua ultima fatica letteraria “Tutta mio padre”, viaggio nel mondo quasi picaresco di un nucleo familiare che, pur partendo da una invidiabile agiatezza, si ritrova a vivere una condizione inattesa di povertà.
L’”io narrante” della figlia descrive questo piccolo universo - il padre di cui è affascinata, incapace di gestire una vera professione, la madre un po’ in ombra, avida lettrice che costringe la figlia a leggere “L’uomo senza qualità” di Musil in tedesco- con un linguaggio quasi barocco e scoppiettante, ricco di passaggi divertenti e bizzarri.
Il compito di presentare Rosa Matteucci (ad ogni incontro vi sono moderatori diversi) spetterà ai due giovani componenti della Compagnia teatrale Maniaci d’Amore ovvero Luciana Maniaci e Francesco d’Amore che poteranno la loro particolare prospettiva di questo romanzo.
Caffè Venezuela prosegue venerdì 12 agosto con un altro personaggio di primo piano del mondo letterario, ma soprattutto teatrale, l’attore e compositore Moni Ovadia presentato dal giornalista Stefano Delfino.

Antonio Caprarica conquista Piazza Borea d’Olmo

Un grande successo ha riscosso ieri l’incontro con Antonio Caprarica protagonista del quarto incontro della rassegna Caffè Venezuela in una affollatissima Piazza Borea d’Olmo.
Intervistato da uno scoppiettante Giovanni Choukhadarian il conosciuto inviato Rai da Londra si è calato nelle atmosfere del suo ultimo libro “C’era una volta in Italia” ripercorrendo le vicende di quella Italia del 1861 raccontandone personaggi e vicende meno note: “Un libro di storie e non di storia” ha detto.
Non sono mancati riferimenti all’attualità ed al gossip specie in riferimento alla Casa Reale inglese di cui è profondissimo conoscitore.
Evidente l’apprezzamento del pubblico che ha poi affollato il rito delle copia da far firmare all’autore.

CONCERTO JAZZ AMBASSADORS BIG BAND SUL LUNGOMARE

Il grande jazz ritorna ad Albenga. Dopo il grande successo dello “Special Tribute to Frank Sinatra” riscosso lo scorso anno in Piazza San Michele, ritorna ad Albenga la Jazz Ambassadors Big Band, rinomata band imperiese con oltre trent’anni all’attivo, fondata nel 1979 dal Maestro Emilio Lepre e che, negli anni, ha raccolto attorno intorno a sé i migliori musicisti operanti nella riviera ligure di ponente. Nata essenzialmente come orchestra swing riproponeva temi e arrangiamenti originali in voga negli anni 40/50, con particolare predilezione per le orchestre di Glenn Miller, Benny Goodman, Tommy Dorsey.
Con la prematura scomparsa del suo leader (nel 1982) l’orchestra passa nelle mani del tenor-sassofonista Leonardo Lagorio, che a tutt’oggi è il direttore artistico oltre che musicale. Negli anni successivi la J.A. si è data l’assetto di associazione culturale e oltre all’attività concertistica svolge ancora una intensa attività didattica attraverso l’istituzione di seminari di perfezionamento con insegnanti di levatura internazionale. Nell’acquisizione di nuove sonorità, temi e ritmi originali l’orchestra vuole proporre anche un’immagine sicuramente più vicina alle tendenze progressive della musica contemporanea, e in proposito esegue composizioni originali del leader Leo Lagorio con il supporto degli arrangiamenti del musicista ungherese Victor Burghardt.
La raccolta di alcuni degli innumerevoli brani originali composti da Lagorio ha dato vita ad un progetto sfociato nell’incisione del CD “Coffee Break”,che è valso alla J.A. il primo premio come miglior disco di brani originali al “Bordighera Jazz Festival” del 1999,incrementando così il suo palmares del premio ottenuto nella rassegna “Gruppi Emergenti” di Forlì del 1988. Si è esibita,inoltre, con artisti di levatura internazionale quali James Woods, Tony Scott, Dusko Gojkovic, Sandy Patton, Benny Bailey, Bob Moover e Renzo Arbore, ed ha in programma ulteriori esibizioni con altri prestigiosissimi ospiti.
Ha preso parte a diverse trasmissioni televisive per Rai Uno (Sanremo Jazz Festival 2001,apertura della serata con Dave Brubeck), Rai Due (“Un giorno di festa”), Rai Tre, Tele Imperia, Tele Arcobaleno, Radio Uno e Radio Due. Partecipa con i suoi concerti alle manifestazioni estive organizzate dai comuni della provincia di Imperia, di Savona, di Genova e di La Spezia, sconfinando anche nel Cuneese e nell’Alessandrino.
È invitata anche nel 1992 al “Festival du Jazz” di Nizza presso il C.E.D.A.C. in una kermesse che prevedeva una decina di gruppi della bassa Francia. L’insieme di tutte le esperienze maturate in questo quasi trentennio di attività e la ricerca continua di sonorità e brani che vanno dai pezzi originali allo swing, al latin jazz ed al funky sono le ragioni del crescente successo che la Jazz Ambassadors sta riscuotendo unanimemente sia dalla critica specializzata sia dal pubblico che abbraccia anche i giovanissimi oltre che i tradizionali cultori della musica jazz e delle grandi orchestre. Questa l’attuale composizione della band, nella quale figurano ben sei componenti ingauni: Leo Lagorio, Big Band Leader; Livio Zanellato, 1st Alto sax; Raffaele Esposto, 2nd Alto sax; Silvio Semeria, 1st Tenor sax; Libero Conio, 2nd Tenor sax; Massimo De Palo, 2nd Tenor sax; Marco Roascio, Baritone sax; Nico Lo Bello, 1st Trumpet; Gianni Muratorio, 2nd Trumpet; Adriana Ligato, 3rd Trumpet; Marco Ramoino, 4th Trumpet; Luca Begonia, 1st Trombone; Enrico Allavena, 2nd Trombone; Andrea Oddone, 3rd Trombone; Fabio Mora, 4th Trombone; Giovanni Piccardo, Drums; Antonello Sbarra, Guitar; Alberto Miccichè, Bass Guitar; Maurizio Lavarello.

LA PALAZZO ODDO APRE IL FORTINO DI PIAZZA EUROPA AL PUBBLICO

La Palazzo Oddo Srl è lieta di annunciare l'apertura al pubblico del fortino di Piazza Europa a partire dalla giornata di Giovedì 4 Agosto.
Il fortino, con il museo multimediale dedicato al mare e all'Isola Gallinara e la stupenda terrazza con vista sui giardini di Piazza Europa, sarà aperto al pubblico ogni Martedì, Giovedì e Sabato dalle ore 16.30 alle ore 19.0; negli altri giorni e per altri orari sarà possibile la visita su prenotazione.
Dopo una prima fase sperimentale, gli orari e i giorni di visita saranno ampliati, e sarà attivato un servizio di prenotazione dedicato alle visite delle scuole e finalizzato all'organizzazione di specifiche attività didattiche dedicate agli studenti e legate alle tematiche del mare e del rispetto per l'ambiente.
"L'apertura al pubblico del fortino e del museo del mare contribuiscono ad aumentare l'offerta culturale e museale della città di Albenga", commenta l'apertura al pubblico, dopo anni di attesa, della struttura sita in Piazza Europa l'Avv. Alessandro Chirivì, Presidente della Palazzo Oddo Srl. "Il fortino, finalmente consegnato alla fruibilità della cittadinanza, diventerà un luogo di cultura, di aggregazione e di intrattenimento: l'intenzione della Palazzo Oddo, infatti, è quella di organizzare eventi culturali e musicali sulla sua splendida terrazza, cornice ideale per presentazioni di libri, conferenze, piccole rappresentazioni teatrali e concerti nel periodo estivo".