lunedì, gennaio 31, 2011

LA SOCIETÀ GENOVESE ECM SERVICE - EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA PER L'AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE DEI MEDICI LANCIA IL PRIMO CORSO DI FORMAZIONE....

La società genovese ECM Service - Educazione Continua in Medicina (Via Tommaso Invrea 9/13, Internet: www.ecmservice.it), Provider Nazionale accreditato dal Ministero della Salute per la formazione e l’aggiornamento del personale medico, lancia il primo corso di formazione a distanza per professionisti, attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie. A partire da Martedì 1º Febbraio 2011 - e sino a Giovedì 30 Giugno 2011 - sarà su Internet, direttamente al sito di Ecm Service, il Fad - Corso di Formazione a Distanza denominato “Indagini ecografiche in Muscolo-scheletrica entry level”, con la possibilità di scaricare pure il “Manuale di tecnica e anatomia ecografica delle articolazioni”. Il progetto, ideato da Antonella Allegretti e Monica Malpeli, fondatrici di Ecm Service, è stato realizzato concretamente dal Dott. Enzo Silvestri, Direttore della Struttura Complessa di Diagnostica per Immagini dell’Ospedale Evangelico Internazionale di Genova. Silvestri ha scritto il manuale, in collaborazione con altri illustri colleghi, e preparato le schede per la formazione a distanza sul web. «È il primo progetto in questo senso - affermano Antonella Allegretti e Monica Malpeli - e ci crediamo molto. La formazione a distanza può raggiungere veramente tutti e può anche far risparmiare notevolmente alle Asl e alle direzioni sanitarie». I modi per fruire del Fad sono diversi. Ci sono in tutto tre strade. «Abbiamo studiato - spiega il Dott. Enzo Silvestri - una formula “ibrida”, cioè un po’ su Internet e un po’ sul cartaceo, per non spiazzare chi è abituato con i sistemi tradizionali». Su Internet, al sito di Ecm Service, si può accedere al Fad: con una spesa di sessanta euro si può scaricare l’intero corso on-line, compreso il “Manuale di tecnica e anatomia ecografica delle articolazioni”, in formato pdf. Altra formula, quella a metà strada: si può acquistare il “Manuale” presso la Libreria Internazionale Medico Scientifica Frasconi di Genova (Corso Gastaldi 193 rosso, tel. 010 5220147; Internet: www.libreriafrasconigenova.it), che lo distribuisce in esclusiva e, nel contempo, si può acquistare la password per il corso on-line. Infine, si può acquistare semplicemente il manuale, soluzione per chi non deve frequentare il corso di aggiornamento professionale. «Abbiamo deciso di partire con questa specialità, ovvero le “Indagini ecografiche in Muscolo-scheletrica” - prosegue il Dott. Silvestri - perché si tratta di una parte della Diagnostica per Immagini in continua evoluzione e per la quale non ci sono ancora molti specialisti formati». Il manuale, oltre che dal Dott. Silvestri, è stato curato da Alessandro Muda (Dirigente Medico U.O. Radiologia Universitaria 1 - Azienda Ospedaliera San Martino e Cliniche Universitarie Convenzionate di Genova), Luca Sconfienza (Dirigente Medico I Livello Servizio di Radiologia e Diagnostica per Immagini I.R.C.C.S. Policlinico San Donato di San Donato Milanese - Milano) e un gruppo di iscritti alla Scuola di Specializzazione in Radiodiagnostica dell’Università di Genova, coordinati dal Prof. Giacomo Garlaschi: Gabriele Cicio, Emanuele Fabbro, Giulio Ferrero, Chiara Martini e Davide Orlandi, che hanno curato anche le parti “visive”, ovvero fotografie, scansioni e schemi anatomici. Il corso darà in tutto venti crediti formativi. «Siamo obbligati per legge - commenta Silvestri - a raccogliere crediti formativi per il nostro aggiornamento. Negli Stati Uniti già da tempo esiste la formazione a distanza. Il sistema tradizionale è diventato troppo oneroso per le aziende ospedaliere, specie in periodi di crisi. Ecco perché bisogna puntare maggiormente sulle opportunità offerte dal web».
Il “Manuale di tecnica e anatomia ecografica delle articolazioni” è stato ideato con l’intento di rispondere ad un’esigenza di formazione di un’ampia categoria di medici specialisti interessati alla patologia dell’apparato muscolo-scheletrico. Partendo dal presupposto che una profonda conoscenza della patologia non può prescindere da una rigorosa preparazione anatomica, l’impostazione didattica del corso è articolata in sei sezioni distinte dalle varie sedi articolari studiate e trattate: spalla, gomito, polso, anca, ginocchio e caviglia. Nelle sei sezioni suddivise per articolazione vengono considerati i principali aspetti tecnologici e le molteplici procedure di esame con i relativi rilievi anatomici. Il Manuale è quindi necessariamente impreziosito dalla presenza di una iconografica quanto mai dimostrativa e scelta con rigorosa cura. L’ecografia rappresenta un esame estremamente informativo nello studio dell’apparato muscolo-scheletrico e in particolare delle articolazioni. L’opera pertanto si prefigge di affrontare le problematiche legate alla tecnica di esame e all’anatomia ecografica, utilizzando un insieme di schemi e figure appositamente ideati per facilitarne l’apprendimento. Il “Manuale di tecnica e anatomia ecografica delle articolazioni” è quindi da considerarsi una vera e propria guida all’esecuzione dell’esame ecografico muscolo-scheletrico.
La piattaforma Fad offre strumenti interattivi che possono facilitare l’apprendimento della materia. L’iscrizione e la fruizione del corso è a pagamento. Il pagamento si effettua direttamente online con carta di credito. La fattura è scaricabile direttamente online dall’area amministrativa. L’attribuzione dei crediti avviene al superamento del test finale che deve essere eseguito direttamente online al termine della lettura. Il relativo attestato viene generato sempre online al superamento del test (almeno 75% di risposte esatte). Il test può essere ripetuto senza limite al numero di tentativi. Il rilascio dei crediti Ecm è subordinato unicamente al superamento dell’esame online.
Le caratteristiche del corso sono: Self study con accesso illimitato; Possibilità di inserire annotazioni personali su tutti i contenuti; Possibilità di condividere le proprie annotazioni con il Tutor per avere chiarimenti specifici (mappati su singoli contenuti) o generali; Possibilità di generare un file Pdf personalizzato di tutti i contenuti testuali; Test finale con sorteggio di un set di domande ogni volta diverso ma equilibrato rispetto all’architettura del corso.
Il corso è accreditato per mille Medici chirurghi specialisti in: Radiodiagnostica, Ortopedia e Traumatologia, Reumatologia, Medicina dello Sport, Medicina fisica e riabilitazione, Medicina generale e riconoscerà n. 20 crediti Ecm.

COMITATO T.T. DI ALBENGA BOCCE, RESOCONTO ASSEMBLEA

Nei giorni scorsi, presso la “Sala Banca d'Alba” della Fondazione Banca d'Alba in Via al Piemonte n. 19 di Albenga, si è svolta l'Assemblea Ordinaria Comitariale del Comitato T.T. di Albenga della Federazione Italiana Bocce. In rappresentanza dell'Amministrazione Comunale era presente il Vice Sindaco di Albenga Roberto Schneck.
All'ordine del giorno, la “Relazione morale e tecnica del Presidente”, seguita dalla premiazione di atleti e società. Il Presidente Ginetto Pastorelli ha tracciato il bilancio dell'intensa attività svoltasi nell'anno 2010, con numerosi eventi di livello locale, regionale e nazionale organizzati sul territorio e un netto incremento di partecipanti e pubblico, a conferma del trend positivo registratosi negli ultimi anni. “Ai tempi che siamo, e alla sentita del mondo che ci circonda, questo può essere considerato un piccolo successo”, ha commentato il Presidente Pastorelli, “ma è anche uno spunto per il futuro, e l'impegno a migliorare ancor di più i numeri: il futuribile incremento è da ricercare nel mondo dei giovani, e questo progetto deve essere svolto con ancor più convinzione”.
Si sono quindi svolte le premiazioni:
Trofeo dei vincitori cat. D, Lorenzo Ferraris; Stefano Chiappe
Trofeo dei vincitori cat. C, Giovanni Falchero; Giovanni Fiorentino
Selezione Campionati Italiani Categoria C, Individuale Rino Aicardi; Coppie Giuseppe Velizzone e Giorgio Panizza; Terne G. Luigi De Peri, Maurizio Stefano e Giorgio Bergo
Selezione Campionati Italiani Categoria D, Individuale Renato Miazza; Coppie Giuseppe Fissore e Giacomo Ariatello; Terne Vittorio Caro, Giorgio Glorio, Domenico De Lorenzo
Il giocatore che ha realizzato più punti Cat. C: Rino Aicardi
Il giocatore che ha realizzato più punti Cat. D: Renato Miazza
Il giocatore più anziano in attività: Giovanni Basso, Matteo Mele
Premi agli Arbitri (Delegato Enzo Petenzi): Franco Sciandra; Giovanni Falchero; Giuseppe Nappi; Giorgio Panizza; Antonio Aghemo; Pietro Ghersi; Giuseppe Fabbris; Vincenza Esposito.
Premi alle società
Campionato di Società di 2a Cat., La Loanese
Campionato di Società di 3a Cat., Martinetto
Società che ha partecipato alla Coppa Italia di 2a e 3a Cat., Martinetto
Società che svolgono attività giovanile, Arnasco e Borghetto
Società che si è distinta per la solidarietà nei confronti di un loro socio, Andora Bocce
“Il Comitato di Albenga di bocce, nonostante le strutture fatiscenti nelle quali opera, riesce ogni anno a compiere dei veri e propri miracoli, sia sportivi che organizzativi”, ha dichiarato il Vice Sindaco di Albenga Roberto Schneck. “La nostra Amministrazione Comunale vuole sostenere l'attività svolta da questa importante associazione e farà in modo di dotare il Comitato di strutture adeguate e più al passo con i tempi”.

CONVEGNO SU CICLISMO PARALIMPICO Gli atleti Fabrizio Macchi e Fabio Triboli ospiti speciali dell’incontro

La Città di Albenga si conferma in prima linea nell’attenzione allo sport paralimpico. Giovedì 3 Febbraio alle ore 18.00, presso la Sala Riunioni della Fondazione Banca d'Alba in Via Piemonte ad Albenga, si svolgerà un Convegno dedicato al Ciclismo Paralimpico organizzato dal Comune di Albenga in collaborazione con la società UCLA 1991.
Saranno presenti, in qualità di ospiti di eccezione, due celebrità della disciplina: Fabrizio Macchi, (foto) pistard e ciclista su strada, medaglia di bronzo ai Giochi Paralimpici di Atene 2004 e Medaglia d'Oro a Bogogno 2009 e Baie-Comeau 2010, e Fabio Triboli, anch'egli pistard e ciclista su strada, argento e bronzo in due diverse categorie alle Paralimpiadi di Atene 2004 e tre volte iridato a Pechino 2008, con una Medaglia d'Oro in linea su strada e due volte Medaglia di Bronzo, per inseguimento individuale e crono su strada.
L'incontro, che sarà moderato dal Presidente della UCLA Alessandro Saccu, vedrà anche l'intervento del dott. Riccardo Tomatis, con la relazione “Allenarsi con Metodo”.
A inaugurare il convegno, i saluti del Sindaco di Albenga Rosy Guarnieri e di Giuseppe Corso, delegato provinciale del Comitato Italiano Paralimpico. Saranno altresì presenti Eraldo Ciangherotti, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Albenga, e Nicola J. Podio, Consigliere Comunale con delega alla Pubblica Istruzione.

MOUNTAIN BIKE, IN ARRIVO UNA PISTA PERMANENTE AD ALBENGA



Una pista permanente per mountain bike da realizzare ad Albenga. È questo quanto annunciato dal Sindaco di Albenga Rosy Guarnieri, lo scorso weekend, durante la cerimonia di premiazione della V Edizione del Trofeo MTB “Domenico Pericoli”, svoltosi nella frazione di Campochiesa d'Albenga e organizzato dal Comitato Territoriale di Campochiesa e dall'Unione Ciclistica Laigueglia 1991, con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Albenga.
Prima dell'assegnazione dei trofei ai vincitori delle diverse categorie, il Sindaco Guarnieri ha salutato i presenti sottolineando l'assenza di una pista espressamente dedicata alle mountain bike sul territorio ingauno, annunciando l'intenzione dell'Amministrazione Comunale di realizzarne una nella frazione di Bastia, nelle aree demaniali adiacenti agli impianti sportivi e ai laghi per la pesca.
“La precedente Amministrazione aveva avviato una richiesta di prelazione di quell'area demaniale”, dichiara il Sindaco. “È nostra intenzione trasformarla in un grande parco che, nei pressi delle già presenti strutture sportive, possa ospitare diverse attività di tipo ludico, ricreativo ed agonistico. Cinque ettari dedicati al divertimento e all'attività sportiva, nel quale la pista permanente, utilizzata prevalentemente dalle mountain bike ma adatta anche per lo svolgersi di altre discipline, possa recitare un ruolo da protagonista. Ci sono tutti i presupposti per la creazione di un grande punto di attrazione sportiva e ricreativa, nel quale ci sarà spazio anche per aiuole e giochi per bambini, così da valorizzare appieno quella zona attualmente inutilizzata”.

E’ Benessere: a marzo la fiera interattiva sul benessere arriva a Sanremo



Discipline olistiche, massaggi, reflessologia, shiatsu e trattamenti estetici. Ma anche alimentazione naturale, ecoturismo e tante proposte per il benessere psico-fisico e per uno stile di vita più sano.
Sono questi gli ingredienti di E’ Benessere, l’attesa fiera dedicata al benessere organizzata dall’Associazione TreSeiZero di Biella che ha già portato a Sanremo appuntamenti fieristici di qualità e di successo quali EcoLife e RegalExpo.
E’ Benessere si svolgerà al Palafiori, centro espositivo-congressuale in corso Garibaldi, dal 25 al 27 marzo 2011 e sarà una fiera interattiva: molti operatori saranno a disposizione per far provare al pubblico nuovi metodi di rilassamento e per illustrare, attraverso conferenze ed esperienze pratiche, discipline non sempre conosciute a fondo.
"La fiera – dichiarano gli organizzatori - vuole esplorare ed evidenziare tutti gli aspetti legati ad una precisa scelta per la qualità della vita: cure non invasive, tradizioni e abitudini quotidiane naturali, sport all'aria aperta, il mondo delle Spa e i centri benessere. Toccherà quindi tutti gli aspetti di sensibilizzazione nei confronti del mondo in cui viviamo ed ospiterà tutte quelle realtà che vi sono legate e che contribuiscono al miglioramento della nostra quotidianità”.
E’ Benessere è un evento rivolto al grande pubblico, un momento d'incontro tra chi ricerca, produce, vende, tutela e promuove tutto ciò che riguarda direttamente il nostro benessere.
Tanti gli eventi collaterali aperti al pubblico: convegni, presentazioni, serate di danza occidentale e orientale, corsi di cucina naturale, macrobiotica, vegetariana, sessioni di yoga, shiatsu e reiki.
La fiera sarà ad ingresso libero. Info al sito: www.expo-benessere.it

I Ragazzi del 76 a bordo della portaerei Cavour

Il 28 gennaio a La Spezia, a bordo della portaerei Cavour, è stato presentato il libro “I ragazzi del 76 – Vite parallele di Gustavo Stefanini e Sergio Ricci”, quinto volume di una collana che FINMECCANICA dedica agli uomini del Gruppo che hanno ricoperto un ruolo importante nello sviluppo industriale e tecnologico dell’Italia.
Il libro ripercorre le “vite parallele” di Gustavo Stefanini, ex Ufficiale di Marina e “padre” dell’ Oto Melara, e del suo amico, collaboratore e successore Sergio Ricci. Storie di uomini che hanno trasformato l’azienda di La Spezia in una delle eccellenze italiane conosciute in tutto il mondo.
Nel corso della presentazione del volume a bordo della nostra portaerei sono intervenuti il Sottosegretario alla Difesa On. Giuseppe Cossiga, il Comandante in Capo della Squadra Navale Ammiraglio di Squadra Luigi Binelli Mantelli, l’Ambasciatore Stefano Stefanini, Consigliere Diplomatico del Presidente della Repubblica, il dott. Giorgio Zappa, Direttore Generale di Finmeccanica, l’Ing. Carlo Alberto Iardella, Amministratore Delegato di Oto Melara, il dott. Arrigo Petacco, giornalista e storico e l’Ing. Arcangelo Ferrari, ex Direttore Commerciale e Co-Direttore Generale Oto Melara. (fonte Marina Militare)

PARTE LA SESSIONE PRIMAVERILE DEI CORSI DI BALLO LATINO AMERICANO DELLA SCUOLA DI CONTATTO LATINO

Lunedì 7 Febbraio 2011, dalle ore 19 in poi, parte la sessione primaverile dei Corsi di Ballo Latino Americano della Scuola di Contatto Latino, con tante interessanti novità. Il patron Rocco Mariani e la direttrice dei corsi Amelia De Martis hanno messo a punto nuove proposte, che vanno ad ampliare ulteriormente la già ricca offerta. Anzitutto, le sedi: oltre alla tradizionale, il Caribe Club di Punta Vagno (Corso Italia 3, Internet: www.contattolatino.it), si aggiungono, a Sampierdarena, il Circolo Arci La Bellezza (Largo Pietro Gozzano 13 A, Genova Sampierdarena), mentre, a Nervi, il Castello di Nervi, che si trova lungo la Passeggiata Anita Garibaldi. «Abbiamo pensato di spalmare l’offerta in altre sedi, oltre a quella centrale - afferma Rocco Mariani - per venire incontro alle numerose richieste dei nostri soci, riducendo al minimo i loro spostamenti. Inoltre, puntiamo ad allargare le nostre adesioni. Attualmente, i soci di Contatto Latino sono mille e cinquecento, ma il numero è sempre in costante aumento». Così come in aumento sono i contenuti. La sessione primaverile, in particolare, vedrà il debutto in veste di insegnante di Andrea Fugazzaro, ventidue anni, impiegato presso la Capitaneria di Porto: a lui è stato affidato proprio il Castello di Nervi, con il corso di Principianti Caraibici (Salsa, Merengue e Bachata), ogni Mercoledì dalle 20,30 alle 22. Nell’altra sede decentrata invece, il Circolo Arci La Bellezza di Sampierdarena, appuntamento ogni Lunedì dalle 20 alle 21 con Davide Serini e i corsi di Boogie per Principianti e Boogie Intermedio; e ogni Mercoledì, dalle 20,30 alle 22, con Principianti Caraibici, a cura di Mauricio “El Bimbo” Hernandez. Tornando invece alla sede principale, quella di Punta Vagno, ecco “schierati” tutti i fiori all’occhiello della Scuola: dai campioni nazionali Amelia De Martis, Ambra Russello, Juan Saturria, Carolina Chindamo e Mauricio Hernandez, alla star internazionale Davide Fazio, ai consolidati Rocco Pacillo, Franca Loppi, Monica Campione, Mario Hernandez, Roberto Grasso, Gaspare Gibaldi e Andrea Trabucco, sino alle danze orientali con Amar Al Rakisa. Grande successo, inoltre, per la “new entry” del 2010/2011, il maestro Sergio Gamberi: il suo corso di Balli di Gruppo raddoppia e, oltre alla serata del Martedì dalle 19 alle 20,15, aggiunge quella del Lunedì, dalle 19 alle 20,30. «I Balli di Gruppo - spiega lo stesso Sergio Gamberi - sono un po’ come il Decathlon per l’Atletica leggera: tanti, vari e divertenti. Si va dalla Salsa al Merengue, allo Jive, la Samba e il Paso Doble, al Twist, ai balli degli anni Settanta e Ottanta, alla Tarantella e a molti altri ancora. Molto adatti a chi ha bisogno di fare ginnastica e ama passare il tempo in mezzo gli altri». Sempre restando al “corpo insegnanti”, novità interessanti per Ambra Russello: la ballerina e maestra genovese è entrata a far parte dell’organico dei Chiquito y Dominican Power, corpo di ballo famoso in tutto il mondo e autore di tournèe internazionali. E, a proposito di gruppi di livello mondiale, prosegue l’amicizia tra Contatto Latino e Tropical Gem di Fernando Sosa, considerato il miglior gruppo di ballo latino-americano al mondo. La Scuola di Punta Vagno è stata invitata, per Aprile 2011, al “Salseando Beach” di Igea Marina (Rimini), prestigiosa kermesse proprio a cura dei Tropical Gem. I Corsi di Contatto Latino hanno speciali promozioni: sconto del 30% sulla lezione di ballo per gli Allievi under 30; sconto del 30% sulla lezione e sulla tessera di iscrizione per gli Universitari. Parallelamente ai corsi, al Caribe Club di Punta Vagno proseguirà la programmazione serale, tutti i Martedì, Venerdì, Sabato e Domenica.

CINZIA TANI AI MARTEDì LETTERARI

Domani 1 Febbraio sarà Cinzia Tani ad essere presente nel Teatro dell’Opera ore 16.30 con la sua nuova fatica letteraria “Charleston” introdotta da Ito Ruscigni. Il libro particolarmente avvincente presenta alcuni capitoli ambientati nel centro storico di Sanremo, che la Tani ha visitato personalmente durante i suoi soggiorni spesso legati alla presentazione dei suoi libri.
Charleston.
E` una domenica dell’estate del ’29 quando, nel giardino della sua villa di Cannes, Claire inganna la noia esercitandosi nel tiro a segno. Il colpo che parte dal suo fucile, pero`, manca il bersaglio centrando una macchia gialla fra gli oleandri. Claire si convince di aver ucciso Stella, la sua bella ed enigmatica maestra di danza, ed e` cosi` terrorizzata che solo molto piu` tardi riesce a spingersi in fondo al giardino per scoprire la verita`. Del cadavere che temeva di trovare non c’e` traccia, ma il dubbio di averla uccisa non l’abbandona. Da quel giorno, infatti, Stella scompare e ogni tentativo di rintracciarla risulta vano. Di lei rimane solo un diario. Non e` che il primo strappo nella vita spensierata di Claire: qualche mese piu` tardi, il giovedi` nero di Wall Street riduce sul lastrico il padre, facoltoso uomo d’affari americano, inducendolo al suicidio.
Eppure proprio quando i favolosi anni Venti perdono il loro ruggito portandosi via ogni illusione e mandando in pezzi il suo mondo dorato, la fragile Claire comincia a vivere.
Nei vicoli ripidi e colorati del Panier, il quartiere piu` popolare di Marsiglia, scopre per se stessa quella forza e quel coraggio che aveva tanto ammirato leggendo le pagine del diario di Stella. E da li`, da quella citta` brulicante di vita e malaffare, inizia un grande viaggio, un viaggio fatale che condurra` il lettore prima a Sanremo, sulle tracce di Stella, e poi fino a Damasco, patria dell’affascinante sassofonista Michel, e attraverso il tempo, dagli anni bui della guerra alla lotta per l’indipendenza in Siria, per arrivare infine a quel novembre del ’63, a Dallas, quando JFK viene ucciso... Cinzia Tani ci immerge in un passato minuziosamente descritto nei luoghi e felicemente evocato nelle atmosfere, negli abiti e nelle musiche cosi` come nei suoi protagonisti
piu` celebri, da Isadora Duncan a Lawrence d’Arabia; un passato che richiama da vicino le crisi e i conflitti dei nostri giorni, le sconfitte brucianti della Storia e il desiderio, nonostante tutto, di essere felici.
Cinzia Tani è giornalista e scrittrice, autrice e conduttrice di programmi televisivi e radiofonici. Nel 1987 pubblica il suo primo romanzo "Sognando California" per i tipi della Marsilio, che vince il Premio Scanno, e il saggio-satira "Premiopoli" per la Mondadori. Nello stesso periodo inizia un'intensa collaborazione con la Rai, curando i collegamenti esterni di "Mixer Cultura".

Concerto della Memoria - successo per Peirolero e Nuages

Il concerto "Zikaron, suoni e parole al femminile per ricordare la Shoah" ha avuto un ottimo esito l’altra sera al Teatro del Casinò, ultimo atto delle iniziative intraprese dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Sanremo riguardo la Giornata della Memoria.
Un pubblico attento ha seguito l’esibizione delle Nuages Ensemble, quartetto di musica klezmer interamente al femminile, che ha alternato la proposta musicale alle parole di Carla Peirolero, attrice genovese ancora una volta perfetta nel proporre passi da Elie Wiesel e Liana Millu.
Notevole, al termine, il gradimento del pubblico, palesato con scroscianti applausi. Soddisfazione dunque per l’Assessore alla Cultura del Comune di Sanremo, Giuseppe Di Meco.

Lectio Magistralis di Odifreddi per inaugurare “Fughe di Karta” a Palazzo del Parco



Grande concorso di pubblico per la prima tappa di “Fughe di Karta”, rassegna di incontri letterari promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Bordighera: circa 500 persone hanno gremito Palazzo del Parco in occasione dell’appuntamento con Piergiorgio Odifreddi, matematico ed opinionista televisivo, firma di prestigio di “Repubblica” che, nell’occasione, presentava il suo libro dal titolo “C’è spazio per tutti (edito da Mondadori). Introdotto da Claudia Claudiano ha tenuto una vera lectio magistralis, incantando il pubblico per quasi due ore avvalendosi di supporti visivi per meglio illustrare la sua dotta trattazione (al termine hanno avuto spazio le domande degli astanti)
Piena soddisfazione da parte dell’Assessore alla Cultura e Vice-sindaco Giannina Borrelli “E stata una bellissima inaugurazione per risposta di pubblico e contenuti: ci ha colpito molto la folta presenza di giovani”.

Ortopedia Ospedale di Imperia: il dott. Rosario Spagnolo è il nuovo Direttore

Il dottor Rosario Spagnolo (56 anni) è il nuovo Direttore della Struttura Complessa Ortopedia dell’Ospedale di Imperia, reparto che dal 2002 al gennaio 2010 è stato diretto dal dott. Angelo Fruttero, fino al suo collocamento a riposo.
Il dott. Spagnolo, dal 1982 al 2008 ha maturato la propria esperienza professionale presso il reparto di Ortopedia dell’Ospedale Niguarda di Milano, dove dal 2004 al 2008 ha ricoperto un incarico di alta specializzazione in Ortopedia e Traumatologia. Successivamente, dall’ottobre del 2008 ad oggi, è stato di dirigente di I livello e responsabile scientifico presso l’Ospedale di Desio (MI).
Nel suo curriculum professionale risultano oltre 6000 interventi come primo operatore nell’ambito della chirurgia ortopedica/traumatologica.
Nell’ambito della sua esperienza professionale è stato, inoltre, consulente per la chirurgia del bacino presso l’Ospedale di Empoli (FI) e l’Ospedale di Treviglio (BG).
Ha partecipato come relatore a numerosi convegni in Italia ed all’estero ed ha pubblicato vari lavori scientifici su riviste del settore.
"Siamo certi che la nomina del dott. Spagnolo rappresenti la migliore scelta per la struttura e, più in generale, per l’ASL 1 Imperiese – precisa il Direttore Generale Antonio Rossi – Graziealla suaesperienza, alla professionalità ed alla competenza, il dott. Spagnolo saprà certamente contribuire al miglioramento continuo della qualità dell’assistenza e dei servizi che rappresenta uno dei nostri principali obiettivi di lavoro." Fonte Asl 1

“ALBENGATEATRO 2011”, PRIMO APPUNTAMENTO

Tutto pronto per “AlbengaTeatro 2011”, rassegna teatrale albenganese inserita nel circuito provinciale "La Riviera dei Teatri", iniziativa promossa e coordinata dall'Assessorato alla Cultura della Provincia di Savona, che vede coinvolte dal punto di vista finanziario e organizzativo le Amministrazioni Comunali di Alassio, Albenga, Finale Ligure, Loano, Ortovero, Pietra Ligure, Quiliano e Vado Ligure.
La Città di Albenga si affaccerà alla nuova stagione teatrale – frutto della direzione artistica dell’attore ingauno Mario Mesiano - con una commedia brillante. Martedì 1 Febbraio alle ore 21.00, presso il Cinema Teatro Ambra di Via Archivolto del Teatro, avrà luogo “Honour”, di Joanna Murray Smith (traduzione di Masolino d’Amico), con la regia di Franco Però e la recitazione di Paola Pitagora, Roberto Alpi, Viola Graziosi ed Evita Ciri.
HONOUR
George, giornalista e critico letterario, famoso e molto influente; Honour, sua moglie, un tempo brava scrittrice; Sophie, fragile figlia della coppia, studentessa universitaria; e poi Claudia, giovane intervistatrice, molto determinata, con mire letterarie. Una famiglia importante dell’establishment intellettuale, dove i ruoli della coppia sono ben definiti, con soddisfazione (reale? apparente?) di entrambi i partner. Ma qui arriva, meteora inaspettata, Claudia a intervistare Lui, l’intellettuale famoso e l’ingranaggio, in apparenza perfettamente oliato del ménage familiare, comincia ad incepparsi. Che una giovane donna, attraente, affascini l’uomo maturo al punto di fargli abbandonare la vita precedente, rientra in una conosciuta casistica. La giovane Claudia tuttavia intreccia rapporti con gli altri membri della famiglia, due donne: Honour e Sophie. Le “usa” e si fa “usare” e ciò si rivela, essenzialmente, come una crudele forma di ri-nascita o, se vogliamo, di riscoperta di sé stessi per tutti i personaggi coinvolti. È evidente che la prospettiva da cui si lascia osservare questa dissoluzione familiare cambia radicalmente. Ogni rapporto, ogni gerarchia verrà spezzata, ogni personalità dovrà ricostruirsi e sarà la stessa Claudia a scoprire zone ancora sconosciute di sé come dovrà farlo ognuno dei protagonisti. La storia si snoderà attraverso un incontro significativo e intrigante tra l’uomo maturo e la giovane giornalista, tra le pieghe di cose dette e non dette alla moglie, con un litigio e una scenata e successivamente un’uscita di casa da parte di lui dopo anni di vita insieme. E poi i confronti aspri e allo stesso tempo teneri tra madre e figlia e tra figlia e padre. Le fasi del nuovo amore con le effusioni e i nuovi entusiasmi della rinata passione. La reazione della protagonista orgogliosa e inaspettata. Lo scontro tra forme diverse di amore, quello confermato da una vita in comune e quello scoppiato sotto il segno della passione, è il punto di partenza del testo. Una scrittura che unisce l’uso del bisturi per sezionare comportamenti e rapporti alla leggerezza dei toni da commedia brillante. La struttura procede con un andamento simile alle riprese di un incontro di boxe. Sono le armi che consentono alla Murray Smith, autrice australiana di culto, di raccontare superbamente questa storia. “Honour”, vincitore del Victorian’s Premier’s Literary Award for Drama nel 1996, è rappresentato da allora con successo in tutto il mondo.
Il costo dei biglietti, per ciascuno spettacolo, sarà di € 18,00 (intero) e di € 15,00 (ridotto), mentre il costo degli abbonamenti sarà di € 75,00 (intero) e di € 65,00 (ridotto). Su proposta del Sindaco, sono state previste riduzioni speciali per i residenti: il costo dei biglietti sarà di € 15,00 per il biglietto intero e € 12,00 per il ridotto, mentre il costo degli abbonamenti sarà di € 65,00 per l’intero e € 55,00 per il ridotto. La biglietteria del Teatro Ragazzi (ore 9.30) prevede un costo di € 5,00 per il posto unico per uno spettacolo e di € 10,00 per il pacchetto tre spettacoli.

domenica, gennaio 30, 2011

LOANO: MASSIMO LOPEZ

Loano ospita questa settimana due appuntamenti teatrali, promossi dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Loano, nell’ambito del circuito La Riviera dei Teatri – Provincia di Savona e della stagione dei Teatri del Ponente Ligure.
Martedì 1 febbraio, alle ore 21.00 nel Cinema Teatro Loanese, Massimo Lopez sarà il protagonista di “Ciao Frankie!”, un grande concerto-spettacolo secondo la migliore tradizione americana, per ricordare e testimoniare il valore di un'eredità artistica, quella di Frank Sinatra, che ha segnato un'epoca durata oltre 65 anni con il suo indimenticabile swing.
Lo spettacolo si snoda attraverso più di venti brani di grande impatto del repertorio più famoso di “The Voice”, eseguiti da Lopez al fianco di un’orchestra di altissimo livello, la Big band jazz company, composta di 14 elementi e diretta da Gabriele Comeglio.
La grandezza di Frank Sinatra viene raccontata dal poliedrico showman con il cuore, con la mente e con la sua simpatia. Un preciso percorso narrativo offre a Lopez l’opportunità di raccontare sia di se stesso che dell’uomo e dell’artista Sinatra.
Le sue canzoni vengono interpretate e personalizzate da Lopez, che tra un pezzo e l’altro fa emergere l’immancabile vena umoristica, che da sempre ha accompagnato il suo percorso artistico. Lo spettatore ritrova le sue imitazioni più clamorose: da monsignor Tonini a Maurizio Costanzo, dal Papa Ratzinger all’ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Massimo Lopez intrattiene il pubblico con gags, imitazioni e divertenti monologhi caratterizzati da una nuova corda interpretativa.
La regia dello spettacolo è di Giorgio Lopez, grande doppiatore (tra i tanti attori a cui ha prestato la propria voce ci sono Danny De Vito e Dustin Hoffman) ma anche regista capace di confezionare uno spettacolo di raffinato livello artistico.

AURORA VINCE IL WEST LIGURIA TROFEO GRAND HOTEL DEL MARE

Aurora, il Canard 41 di Paolo Bonomo e Roberto Bruno, è stato proclamato vincitore assoluto del West Liguria - Trofeo Grand Hotel del Mare, nel corso della cerimonia di premiazione che si è svolta domenica, nella prestigiosa cornice del Grand Hotel del Mare.
Oltre all’ambito trofeo, gli armatori, hanno vinto un soggiorno per due persone al Grand Hotel del Mare.
L’ultimo fine settimana del West Liguria Trofeo Grand Hotel del Mare è stato molto combattuto, pur essendo stato contrassegnato da una forte perturbazione sabato, che non ha impedito il regolare svolgimento della regata, caratterizzata da molto vento e onda.
Domenica invece l’aria è stata la grande assente e la prova in calendario è stata annullata.
La premiazione, al Grand Hotel del Mare, è stata fortemente partecipata da tutti gli equipaggi che hanno voluto vedere la famosa struttura della Riviera dei Fiori.
Francesco Polzoni, direttore della struttura, ha aperto la cerimonia affermando quanto sia importante per il Grand Hotel del Mare l’intervento sul territorio e l’abbinamento con una manifestazione come il West Liguria, che coinvolge velisti di tutt’Italia e che ha permesso, anche a livello locale, di far conoscere questa realtà.
Anche Beppe Zaoli, presidente dello Yacht Club Sanremo, ha sottolineato quanto siano importanti per il territorio le sinergie fra le diverse realtà turistiche, che permettono di realizzare eventi di più alto profilo. Un accenno particolare è stato fatto sulla scelta di proporre ai regatanti percorsi costieri, come vengono utilizzati in tutte le più importanti regate del mediterraneo.
La classifica finale ha confermato molti primi, anche se nelle ultime battute alcune classifiche hanno visto dei ribaltamenti.

Il West Liguria si è chiuso con una media di sei prove portate a termine e realizzate con le più disparate condizioni meteorologiche, che hanno permesso a tutti gli equipaggi di confrontarti sia nelle situazioni a loro più favorevoli e difficoltose.

Per la classe ORC 1 il primo posto è stato vinto da MC Seawonder, MC 46 di Vittorio Urbinati, mentre al secondo e terzo posto risalgono la classifica rispettivamente Neera, FY 49 di Nicolò Zanelli, di Veladoc Racing Team e Viki VI, l’Arcona 43 di Guglielmo Bodino (Yacht Club Sanremo).
In ORC 2 Aurora mantiene il primo posto, mentre al secondo sale Forrest Gump, il Bavaria 42 Match di Roberto Tamburelli e al terzo scende Enigma II, IMX 40 di Franco Ardissone del Porto Maurizio Yacht Club.



Risultati ORC 3: Brancaleone, X 382, di Ciro Casanova del Circolo Nautico al Mare conferma la sua superiorità vincendo di classe; resta inalterata la classifica, con First Fun, First 35 di Gianluca Canale del Porto Maurizio Yacht Club al secondo posto e Blue Storm, ILC 30 di Massimo Sorli, dello Yacht Club Sanremo.
Per l’ORC 4 Ala Bianca, il Polaris 33 di Camillo Capozzi, Yacht Club Chiavari, vince la classifica, “Il Pingone di Mare”, Elan 31, di Federico Stoppani è secondo posto e al terzo si conferma Kerkyra IV, One Tonner di Aldo Sario (entrambe Yacht Club Sanremo).
In IRC c’è un cambio al vertice con Big Blu, X43 di Giuseppe Giuliani, della Lega Navale di Milano che passa primo di fronte a Miss K IV, BA 40 dello Yacht Club Sanremo di Marco Babando. Terzo posto per Ondine, di Marco Gerbaudo (Yacht Club Sanremo).
Per la classe Gran Crociera Lupo Bianco, Rimar 36 di Brusoni (Veladoc Racing Team) vince la classe, secondo posto per Vahinè, GS 43 di Sergio Berbotto dello Yacht Club Aregai e terzo per Maffy Only di Massimiliano Obertini, Sun Odissey 331.
In Libera 1 Ten pesta, di Mauro Fioretto, della Società Velica Monfalcone si conferma primo; X Blu, X332 di Claudio Preve, dello Yacht Club Sanremo, è secondo classificato mentre al terzo posto sale Mabea, Comet 33 di Alberto Tombolini (Yacht Club Sanremo).
Per la Libera 2 vince Mascalzone Rosso, GS 37 di Francesco D’Adda seguito da Sguaraunda, X 40 di Andrea Patala – entrambi Yacht Club Aregai –; terzo posto per Gulliver, Show 34 di Emilia Gaggero dello Yacht Club Sanremo al terzo.

Il Campionato Invernale West Liguria tornerà il prossimo 13 novembre, con la ventottesima edizione.

Sanremo Giovani: scelti i vincitori che canteranno al Festival di Morandi a Sanremo



Gianni Morandi e Gianmarco Mazzi in collegamento da Sanremo, insieme a Lorella Cuccarini hanno accolto i sei artisti emergenti che approderanno sul palco del Teatro Ariston nella sezione Giovani. Questa è la rosa definitiva ufficializzata in diretta nel tardi pomeriggio di oggi a Domenica In, a cui si uniscono Gabriella Ferrone e Roberto Amadè, vincitori della sezione Area Sanremo. (nella foto insieme a Morandi in collegamento)
In gara a Sanremo tra i Giovani, Serena Abrami, Btwins, Anansi, Marco Menichini, Raphael Gualazzi e Micaela Foti. Eliminati a sorpresa due gruppi, Le Strisce con il brano ‘Voglio vivere a Napoli’ canzone che piace a Morandi, Infranti muri, e Neks. (foto)
Lorella Cuccarini, ed i suoi ospiti sono apparsi dispiaciuti per gli eliminati, nel corso della diretta la presentatrice ha dato prova di grande generosità artistica, (ndr lo ha detto anche Morandi dal collegamento) facendo esibire solo gli eliminati e promettendo di continuare a ospitarli nelle prossime puntate. Il direttore artistico Gianmarco Mazzi, ha rincuorato i giovani artisti ed i loro fans dicendo che le case discografiche hanno accordato la pubblicazione dei brani nella compilation tutta Sanremese.
I vincitori al termine della trasmissione sono saliti su un Bus: destinazione Sanremo. (foto)

ALASSIO: IL GABIBBO ACCOLTO DA TANTI BAMBINI

Ieri pomeriggio, ad Alassio, il Gabibbo è stato accolto con grande entusiasmo dai tanti bambini, che hanno atteso il pupazzo rosso, ideato da Antonio Ricci, nel Palalassio L. Ravizza, dove si è svolta la festa di presentazione del nuovo Libro Giocattolo "Alassio Bimbi Gioca con Noi!.

AL DOPO LAVORO FERROVIARIO DI SAMPIERDARENA PRENDONO IL VIA LE PRIME LEZIONI DI BALLO COUNTRY & WESTERN

Lunedì 31 Gennaio 2011 alle 21.30 iniziano al Dopo Lavoro Ferroviario di Sampierdarena (Capolinea Bus 18 accanto alla stazione FFSS di Sampierdarena ) le lezioni di ballo western promosse e curate dalla Scuola di Ballo Wild Angels Zena diretta a Genova dagli insegnanti Simona Gastaldi e Matteo Massarino (foto) . Quest’ultimo e’ anche musicista nel Gruppo musicale western genovese The Last Train . “Si tratta di un fenomeno – ricordano Simona e Matteo – assolutamente nuovo ed in netta espansione. Noi facciamo riferimento alla Scuola di ballo a livello nazionale Wild Angels (http://www.wildangels.it/ ) che nasce in Emilia ma si sta espandendo in tutta Italia. Ci unisce l’amore per il West, i Cavalli e naturalmente i balli western di gruppo. Un modo di socializzare veramente unico e divertente”.
Alle 20.30 ci sara’ la lezione di Corso Intermedio, poi alle 21.30 il Corso Base e a seguire mini serata con il Dj set per provare…..i primi passi.

Dibattito sul testo della canzone di Roberto Vecchioni che canterà al Festival Sanremo

"Chiamami ancora amore" il testo del brano che Roberto Vecchioni porterà a Sanremo per il Festival della Canzone Italiana, oggi è stato al centro del dibattito in diretta tv da Massimo Giletti. (foto)
Sono diversi i testi che hanno fatto storcere il naso alla commissione giudicatrice. Oggi, è il testo della canzone proposta da Vecchioni a conquistare l’attenzione dell’Arena di Giletti. E' “un’opinione politica” quella espressa in poesia dal testo del cantautore milanese. Queste le parole del brano giudicate "e per tutti i ragazzi e le ragazze che difendono un libro un libro vero così belli a gridare nelle piazze perchè stanno ucidendo il pensiero"...

Belen incinta? Giletti all'Arena lancia il quesito...



Ed ecco che puntualmente Massimo Giletti conduttore su Rai Uno nel contenitore del pomeriggio l'Arena, ha lanciato un quesito sull'assenza di Belen Rodriguez ed Elisabetta Canalis dalla conferenza stampa del 26 gennaio tenutasi presso il Teatro dell'Opera del Casinò di Sanremo, e che ha suscitato rabbia e numerosi interrogativi. Ed allora il mattatore Massimo Giletti, nella puntata di oggi pomeriggio, ha lanciato il dilemma: Belen Rodriguez potrebbe essere incinta? mettendo in discussione quanto i veritici Rai compreso il conduttore del Festival Gianni Morandi avevano detto a tutti i giornalisti che le due artiste erano a provare a Saxa Rubra. Oggi invece si è scoperto che Belen era dietro le quinte con la suocera, (mamma del suo fidanzato Fabrizio Corona) nei camerini per la trasmissione di Alfonso Signorini "Kalispera". Lo stesso Signorini, interpellato ha confermato che Belen si trovava dietro le quinte della sua trasmissione.
In un collegamento telefonico, dopo aver mostrato un video in cui la Rodriguez ammetteva con Lorella Cuccarini di voler essere madre, Giletti ha chiesto al direttore artistico Gianmarco Mazzi se Belen in realtà non avesse avuto una visita medica nel pomeriggio del 26 gennaio, in merito ad una sua presunta gravidanza, oltre ad accompagnare negli studi di Mediaset fidanzato e suocera. Giletti ha poi riferito di avere una fonte credibile. A questo punto Gianmarco Mazzi direttore artistico del Festival ha salutato, chiudendo la telefonata. Quanto detto da Giletti è stato anche supportato da un video, girato mercoledì 26 gennaio, dietro le quinte nei camerini, ospiti da Signorini, dove si vede Corona e Belen che trucca la mamma di Fabrizio. (Foto)

sabato, gennaio 29, 2011

Belen a Sanremo senza Fabrizio Corona

Belen sarà senza il suo Fabrizio durante la settimana del festival (dal 15 al 19 febbraio). Fabrizio Corona, infatti, non accompagnerà Belen Rodriguez nella città dei fiori: a rivelarlo, in un'intervista al settimanale Gente che sarà in edicola lunedì 31 gennaio è lo stesso Corona. ''Sono stato invitato a starmene a casa. E' il suo momento e non voglio rovinarglielo''. Queste sono state le parole di Corona.

Albenga, Venerdì 4 Febbraio 2011 "Albenga si muove", conferenza sulla nuova viabilità

Venerdì 4 Febbraio 2011 dalle ore 15.00 alle ore 19.00, presso l'Auditorium San Carlo in Via Roma ad Albenga, si svolgerà la conferenza “Albenga...si muove”, incontro informativo sulla viabilità cittadina, organizzato dal Comando della Polizia Municipale di Albenga, con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Albenga.
Ad aprire il convegno sarà il Sindaco di Albenga Rosy Guarnieri, con i suoi saluti ai presenti. Seguirà, alle ore 15.10, l'introduzione all’argomento da parte dell'Assessore alla Viabilità Diego Distilo. Alle ore 15.25, sarà la volta dell'analisi degli incidenti stradali, a cura di Mariogianni Marmentini, Commissario Capo della Polizia Municipale di Albenga, quindi, alle ore 15.45, l'illustrazione dei principi ispiratori delle tecniche della circolazione e delle linee guida delle modifiche alla viabilità della Città, a cura di Gaetano Noè, Comandante della Polizia Municipale di Albenga. Infine, alle ore 16.30, concluderà la conferenza l'intervento dell'Ing. Luca Reverberi della Cooperativa Architetti e Ingegneri di Reggio Emilia (CAIRE), dedicato ai primi passi verso il Piano Urbano della Mobilità di Albenga.
L’evento, volto a presentare le modifiche relative alla viabilità cittadina, nasce per volontà di Diego Distilo, Assessore con delega a Polizia Municipale e Viabilità del Comune di Albenga. “Lanciamo questa iniziativa con grande entusiasmo”, dichiara l’Assessore, “è la prima volta che ad Albenga si organizza un convegno sulla viabilità, perché abbiamo a cuore questo argomento, sul quale ci siamo dedicati fin dal giorno del nostro insediamento”.

“IL FRESCO TEPORE DELLE LENZUOLA DI CANAPA” di Ilario Blanchietti

Mercoledì 16 Febbraio 2011 alle 18.00 presso Area di Liberodiscrivere edizioni a Genova in Via G. T. Invrea 38 r -www.liberodiscrivere.it Ilario Bianchetti presenterà il suo ultimo libro “Il Fresco tepore delle Lenzuola di Canapa” , una avvincebnte storia dell’Italia Contadina a cavallo tra fine otocento ed i primi decenni denovecento edito da Liberodiscrivere. Presenta l’autore l’editore Arch. Antonello Cassan.
A fine presentazione ci sarà un piccolo rinfresco con prodotti enogastronomici del Canavese gentilemente offerti da: Azienda Vitivinicola Santa Clelia.
Il romanzo descrive uno spaccato dell’Italia contadina a cavallo tra fine Ottocento e i primi decenni del Novecento.Un piccolo paese del Canavese diventa scenario evocativo e fornisce i presupposti per la narrazione, dal fenomeno dell’emigrazione in America all’immane tragedia della Prima Guerra Mondiale, dalle miniere di carbone della Pennsylvania ai campi di battaglia del Carso e dell’Altipiano di Asiago. Una storia che potrebbe trovare collocazione in un qualsiasi piccolo paese della nostra penisola. Una vicenda universale che racconta l’amore contadino per la famiglia e la propria terra, la forza e le debolezze di quelle generazioni e la preoccupazione di non potere offrire ai figli l’istruzione necessaria per superare le dure condizioni di vita. I protagonisti descrivono episodi misteriosi e portano in evidenza segreti, superstizioni e vecchie leggende. Il lettore, tra realtà e fantasia, vivrà il piacere della lettura fino all’ultima pagina.

SFILATA DI MODA BRLESQUE A CURA DI LADY FASHIONS STORE DI NERVI. MUSICA A CURA DEL DJ SET DEL LOCALE

Venerdì 4 Febbraio 2011 all’ Albikokka Music & Lobster Club , di Genova Quarto (Via Quarto 14 A ; ecco arrivare la “Exclusive Dinner Night” con il menu a tema a base di pesce al costo di euro 30 , compresi vini. Il dopo cena vedrà protagonista la sfilata di moda Burlesque organizzata e promossa dal Lady Fashions Store (Via Oberdan 141r , Genova Nervi ) che vedrà alcune spendide indossatrici sfilare con i Capi di moda Burlesque proposti dal celebre negozio nerviese. Sottofondo musicale a cura del Dj set del locale.

ALASSIO: FAVOLE CON LA CODA

Domenica 30 gennaio, ad Alassio, prosegue la quarta edizione della rassegna “La Bottega del racconto”, promossa dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Alassio in collaborazione con l’Associazione Compagnia dei Curiosi, nell’ambito del circuito La Riviera dei Teatri – Provincia di Savona.
L’appuntamento di teatro ragazzi domenicale per le famiglie, propone alle ore 16.30, nell’Ex Chiesa Anglicana, “Favole con la coda” della Compagnia Teatro del Vento.
Spettacolo di parole e musica dal vivo, “Favole con la coda” propone racconti pieni di avventura, sentimento e tanta comicità, storie popolate da lupi ed agnelli, tartarughe, topi ed elefanti, e molti altri animali che vivono quella foresta letteraria dedicata al rapporto dell'uomo con le bestie.
Protagonisti dello spettacolo saranno Lando Francini e Matteo Zanetti.
Conosciuto dal grande pubblico per l'interpretazione di Cuoco Basilio nella fortunata serie televisiva 'La Melevisione', Lando Francini, figlio d'arte e narratore di lungo corso, scrive e recita storie per bambini dal 1976.
Matteo Zenatti, dopo anni di studio e un diploma all'Istituto Musicale di Modena, canta e suona con la sua arpa musiche antiche, che ama unire ad altri generi.
Insieme hanno creato uno spettacolo dove musica e canto conducono il pubblico attraverso racconti pieni di emozioni e comicità.
L’ingresso, fino ad esaurimento posti, è gratuito.

LOANO: GIANFRANCO D'ANGELO ED ELEONORA GIORGI

Domenica 30 gennaio, a Loano, alle ore 21.00, nel Cinema Teatro Loanese, andrà in scena "Suoceri sull'orlo di una crisi di nervi" di Mario Scaletta con Gianfranco D'Angelo, Eleonora Giorgi, Paola Tedesco e Ninì Salerno.
Inserito nella stagione teatrale loanese 2011, lo spettacolo è promosso dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Loano, nell’ambito del circuito La Riviera dei Teatri – Provincia di Savona e della stagione dei Teatri del Ponente Ligure.
La commedia divertente ribalta un luogo comune, affidando questa volta a due papà il compito d’impedire il matrimonio dei loro figli. Le suocere, si sa, non sono amate alla follia. Meno male che ci sono i consuoceri maschi a fare da pacieri.
Ma cosa succede quando sono proprio loro a mettersi sul sentiero di guerra, cercando goffamente la complicità delle consorti?
In un tranquillo nucleo familiare improvvisamente esplode come una bomba “mamma, papà, io mi sposo”.
E’ l’inizio di un esilarante conto alla rovescia verso il matrimonio, che mette a dura prova l’equilibrio psichico delle rispettive famiglie. Convolare a nozze non è impresa facile, quando i futuri sposi sono figli di due padri che on si vedono di buon occhio. I due tenteranno in tutti i modi di contrastare il matrimonio, innescando una girandola di situazioni paradossali e divertenti. Uno dei due, dal mestiere misterioso, ha una moglie dalle idee singolari sul sesso; l’altro, che si traveste per cause di forza maggiore, ha una moglie criminologa. Poi ci sono due fidanzati un po’ strani, un maggiordomo spia, una colf di colore… una situazione imbrogliata come una mina vagante!
Le ville dove vivono le due famiglie sono limitrofe e così si crea una schermaglia continua: i due si sospettano, si fanno dispetti, mettendo a dura prova i nervi delle mogli, che superano le iniziali perplessità e si alleano per far realizzare il matrimonio.

Gianfranco D’Angelo è uno dei comici più apprezzati dal pubblico. La sua carriera televisiva e teatrale - a partire da “Drive in”, “Striscia la notizia”, o dalla sitcom “Casa dolce casa” fino ad arrivare alle sue commedie brillanti “I peggiori anni della nostra vita”, “Indovina chi viene a cena”, “il padre della sposa” - lo hanno fatto entrare nel cuore degli italiani. La sua versatilità ed esperienza in questo spettacolo si affiancano alla bravura di un altro personaggio noto del mondo dello spettacolo, Eleonora Giorgi, protagonista di alcune delle più famose commedie all’italiana degli anni ’80 (“Mani di velluto”, “Borotalco”…).
L’accostamento di questi due attori, divenuti il simbolo della televisione e del cinema italiano, rende la commedia “Suoceri sull’orlo di una crisi di nervi” un vero mix esplosivo di simpatia, risate e riflessioni amare sulla vita di tutti i giorni.
Confermato il servizio gratuito “A teatro in bus a Loano” per tutti coloro che sono in
possesso di abbonamento o biglietto della stagione La Riviera dei Teatri – Provincia di
Savona e che hanno difficoltà a muoversi con propri automezzi.

GRUPPO ALPINI, CERIMONIA DI COMMEMORAZIONE NIKOLAJEWKA

A 68 anni dagli avvenimenti, gli Alpini di Albenga si ritrovano per commemorare la tragedia di Nikolajewka. Domenica 30 Gennaio il Gruppo Alpini di Albenga, con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Albenga, organizza una cerimonia per la commemorazione della tragica battaglia di Nikolajewka, avvenuta nel Gennaio 1943 in terra di Russia, uno degli scontri più importanti durante il ripiegamento delle forze dell’Asse sul fronte orientale nella Seconda Guerra Mondiale.
Alle ore 10.00 è previsto il ritrovo con partenza della sfilata dalla sede del Gruppo presso Via Lungo Fiume Croce Bianca, con un percorso per le vie della Città fino a Piazza XX Settembre, dove si svolgerà alle ore 11.00 l’alzabandiera con onori ai Caduti presso il Monumento all’Alpino. Infine, alle ore 11.30, vi sarà la S. Messa nella Parrocchia del Sacro Cuore.
Saranno presenti il Sindaco di Albenga Rosy Guarnieri e il Consigliere Comunale Aldo Marino.

Domani grande in contro a Coldirodi presso le Suore della Sacra Famiglia per l'Open Day

DOMENICA 31 GENNAIO 2011 alle ore 16,00 GRANDE INCONTRO a Coldirodi presso le Suore della Sacra Famiglia.
Le Insegnanti della Scuola dell'Infanzia "PADRE GIOVANNI SEMERIA" e le Tate dell'Asilo Nido "SANTA Paola Elisabetta Cerioli " sono liete di invitarvi all'OPEN DAY, questo sarà ilprogramma previsto per il pomeriggio:
Ore 16,00 apertura
Ore 16,30 circa visione di un dvd sulla giornata educativa dei bambini
Ore 17,15 esposizione dei lavori svolti con i bambini e visita ai locali scolastici
VI ASPETTIAMO!!!

VINCI IL SUPER JACK POT DA PIU’ DÌ 450.000 EURO

La sfida continua. Resiste il super jackpot collegato agli slot machines Stars War. E’ il montepremi più alto, legato alle macchinette, che la storia del Casinò ricordi.
Le dieci macchine collegate in rete sono tutti i giorni prese d’assalto dai giocatori che sentono imminente la caduta del ricco premio.
Si gioca con tagli da 50 centesimi di euro, ma per sbaragliare il super montepremi si deve giocare con almeno 30 gettoni. (15 euro)
Il display che campeggia davanti alla casa da gioco ha segnato ieri 450.000 euro. Adesso il montepremi, centesimo di euro su centesimo di euro, si sta avvicinando alla fatidica cifra di 500.000 euro.
Mezzo milione di euro un premio interessante che attende solo il fortunatissimo designato dalla sorte. Forse proprio il periodo del Festival potrebbe essere il più propizio per veder sbaragliare il super montepremi che sta per festeggiare i due anni di “resistenza”.

venerdì, gennaio 28, 2011

Festival di Sanremo, Ely e Belen saranno vestite da Armani e Cavalli

Se Roberto Vecchioni è il favorito ed ha il testo più bello a Sanremo, non ci sono però solo canzoni in primo piano, infatti, esempio tra le tante curiosità, per le serate in diretta su Rai Uno Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez saranno vestite con abiti firmati.
Elisabetta Canalis indosserà infatti per serata finale abiti della collezione di alta moda Giorgio Armani Privè. Mentre Roberto Cavalli sta invece creando abiti per la terza serata, quella dedicata ai 150 anni dell'Unità d'Italia.
Sembra che a vestire Belen Rodriguez sarà invece lo stilista siculo-californiano Fausto Puglisi. Per lei quattro abiti nella serata del 18 febbraio.

Sale il livello medio delle canzoni al festival di Sanremo

Sale il livello medio delle canzoni degli Artisti in gara a Sanremo. E c'e' pure qualche piacevole sorpresa, a cominciare dai La Crus e Albano. Con una lunga carriera alle spalle nell'ambito indipendente, i La Crus con 'Io confesso' propongono una bella canzone italiana anni '60.
'Amanda e' liberà è invece un pezzo che spiazzerà chi da Albano si aspetta una romanza pop. Per Roberto Vecchioni il miglior testo del Festival, favoriti Emma e i Modà. (fonte Ansa)

PER LE ULTRAQUARANTENNI DI FACEBOOK 'TOY-BOY' IDEALI IL CALCIATORE MARCO BORRIELLO,MISTER ITALIA MIKY FALCICCHIO E L'EX-TRONISTA GIOVANNI CONVERSANO



Un gustosissimo sondaggio targato Fb.La Bestnightfriends.it in collaborazione con il Notiziario Italiano.it ha deciso di chiedere a 102 donne 'attivissime' su Facebook ed ultraquarantenni chi fossero i maschi italiani tra i venti ed i trent'anni che avrebbero eventualmente scelto come fidanzato,per dirla all'americana come 'toy-boy'.Trasformate in novelle Madonna o Demi Moore le agguerritissime donne di facebook hanno visionato decine di giovani uomini piu' o meno famosi e hanno fatto le loro succulente scelte.Il piu' citato e' stato il bellissimo calciatore Marco Borriello.Cosa amano di lui le intervistate?Gli occhi ed il fascino mediterraneo ed i glutei.Sorprendenti, dopo Borriello, i successivi 'toy-boy' prescelti:il super-sexy Mister Italia Miky Falcicchio (che ha recentemente dichiarato di voler essere il toy-boy di Maria De Filippi) che piace per i suoi occhi azzurro cristallo,per il suo fisico scolpito e per il look rasatissimo e l'ex tronista Giovanni Conversano che colpisce soprattutto per la sua aria maschia e per il suo fisico palestrato.Mica sceme le ultra quarantenni italiane.

OPEN DAY CON LEZIONI GRATUITE DI BALLO , ESIBIZIONI DELLE VARIE DISCIPLINE ED UN PICCOLO APERICENA

Sabato 29 Gennaio 2011 a partire dalle ore 10.30 alle ore 20 , presso la scuola di ballo latino-americano Associazione Culturale Total Dance di Glemyr e Raul Hernandez (Via Stefano Jacini 2 rosso, Sestri Ponente; www.totaldance.it ), si terrà un Open Day della Scuola coordinato dalla maestra e ballerina professionista Glemyr Hernandez e che vedra’ attivi protagonisti tutti gli insegnanti della Scuola secondo il seguente programma che sarà totalmente gratuito :
ore 10.15 Il Saluto di Stefano Bernini , Presidente del Municipio di Sestri Ponente
ore 10.30 Lezione di Tonificazione con Glemyr Hernandez
ore 12.00 Lezione di Pilates a corpo libero con Talita Bovone
ore 14.00 Lezione di Balli Caraibici per i piu’ piccoli con Glemyr Hernandez
ore 15.30 Lezione di Fluid G.A.G. con Marcella
ore 17.00 Lezione di Total Dance con i Maestri Raul Hernandez, Pablo Benenati e Mario Hernandez della Compagnia Latina Eventi.
ore 18.00 Lezione di Swing con Antonella e Gilda
ore 19.00 Varie esibizioni delle discipline di ballo proposte dalla Scuola
0re 20.00 Lezione di Tango argentino con Sandra
A seguire un piccolo Apericena che sarà occasione per gli amici di festeggiare la recentissima nomina di Glemyr Hernandez a Responsabile regionale della F.I.P.D. – La Federazione Italiana dei Professionisti della Danza oltre che rappresentante nazionale per la Gestualità Femminile della quale e’ validissima insegnante e redattrice del libro di testo ufficiale della Federazione. La Compagnia Latina Eventi, emanazione della Scuola, conduce il Giovedì sera una serata di ballo latio al Cezanne Disco di Via Cecchi ala Foce preceduto sempe da una lezione gratuita di Bachatango.

ALASSIO: IL GIORNO DELLA MEMORIA ATTRAVERSO MENDELEEV

Sabato 29 gennaio, alle ore 21.00, nell’ex Chiesa Anglicana, si svolgerà l’iniziativa “Il Giorno della Memoria attraverso Mendeleev. Quando la musica klezmer incontra Primo Levi”, promossa dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Alassio.
Interpreti della serata di letture e musiche dedicate al ricordo delle vittime del genocidio nazista sarà l’Ensemble Prospettive Contemporanee.
Nello spettacolo la musica Klezmer si unirà con alcuni degli elementi chimici (Ferro, Zinco ecc.) che nel libro “Il Sistema Periodico” di Primo Levi parafrasano uno ad uno le vicende di una vita. Primo Levi si laureò con 110 e lode in Chimica e probabilmente per questo motivo ebbe salva la vita all’interno del campo di concentramento di Auschwitz.
La parte letteraria dello spettacolo sarà affidata agli stessi musicisti dell’ensemble che leggeranno le pagine più significative dell’opera “Sistema Periodico”.
“Il "Giorno della memoria" – spiega Monica Zioni, Assessore alla Cultura e al Turismo di Alassio - è stato istituito per commemorare l'abbattimento dei cancelli del campo di Auschwitz e la tremenda scoperta che fecero i liberatori di cui lo stesso Alfred Hitchcock girò un celebre documentario. Il concerto commemora la Shoah ma anche tutte le vittime delle leggi razziali, inclusi molti italiani che hanno subito deportazioni, e trovato la morte nei campi di concentramento nazisti. E’ una giornata che Alassio tiene ad omaggiare con uno spettacolo musicale portato avanti da giovani e sensibili musicisti, tra cui anche alcuni talenti alassini. Con le vittime sono ricordati anche coloro che si sono opposti alle persecuzioni e, rischiando la propria vita hanno protetto i perseguitati”.
L’Ensemble Prospettive Contemporanee è formato da: Luca Soi (violino), Leonardo Ferretti (pianoforte), Simona Vaccari (saxofono), Lavinia Carbone (chitarra), Marzia Carbone (clarinetto e clarinetto basso), Davide Di Carlo (flauto), Elena Virtù (contrabbasso), Dario Calvi (computer) e Luca Sciri (clarinetto).
La serata è a cura di Luca Sciri.

Giuseppe Battiston e Gianmaria Testa in tournée a febbraio e marzo con "18 mila giorni"

18 mila giorni corrispondono a 50 anni.
Il pitone è un animale che prima se ne sta buono e ti prende le misure e poi, quando ha raggiunto la tua stessa lunghezza o la tua stessa forza, ti fa fuori.
Un uomo di 50 anni perde il lavoro. Riflessioni personali ed epocali si intrecciano a sottolineare come in soli 18 mila giorni siano radicalmente mutate le prospettive e le aspettative sociali in Italia. Dalla dignità del lavoro del gruista della “Chiave a stella” di Primo Levi, da un’epoca in cui il lavoro era un diritto e elemento fondante dell’uomo moderno, al trionfo dell’odierno precariato, divenuto persino forma più o meno palese di ricatto sociale.
Protagonista Giuseppe Battiston, pluripremiato attore del nostro cinema e del nostro teatro (recentissimo il Premio UBU come miglior attore italiano). Accanto a lui, a fare da contrappunto musicale, il cantautore Gianmaria Testa che interpreta canzoni nuove e inedite, composte proprio per questo spettacolo. Il testo, originale, è dello scrittore torinese Andrea Bajani. La regia è di Alfonso Santagata, uno dei più importanti esponenti del teatro italiano contemporaneo, le luci di Andrea Violato.
LA TOURNÉE
FEBBRAIO 2011
dall’8 al 13 febbraio – TORINO, Teatro Carignano14, 15 e 16 febbraio – PORDENONE, Teatro Comunale G. Verdi17 febbraio – PADOVA, Teatro Multisala Pio X
18 febbraio – RIMINI, Teatro Ermete Novelli
20 febbraio – UDINE, Palamostre
21 febbraio – PAVIA, Teatro Fraschini
22 febbraio – SAVONA, Teatro Chiabrera
23 febbraio – CORREGGIO (RE), Teatro Asioli
24 e 25 febbraio - MESTRE, Teatro Toniolo
26 febbraio – MONTEPULCIANO (SI), Teatro
27 febbraio – CASCINA (PI), La Città del Teatro
MARZO 20111° marzo – GENOVA, Teatro Modena
2 marzo – ASTI, Teatro Alfieri
3 marzo – S. AGATA BOLOGNESE (BO), Teatro Bibiena
4 marzo – AGLIANA (PT), Teatro Cinema Moderno
5 marzo – ROMA, Auditorium 6 marzo – CITTA DI CASTELLO, Teatro degli Illuminati 8 marzo – BARI, Teatro Kursaal 9 marzo – FASANO (BR), Teatro Kennedy 10 marzo – LUCERA (FG), Teatro Garibaldi 11 marzo – CONVERSANO (BA), Cine Teatro Norba
12 e 13 marzo – TARANTO, Teatro Tatà 15 marzo – CASALECCHIO DI RENO (BO), Teatro Testoni 16 marzo – CASTELFRANCO EMILIA (MO), Teatro Dadà 17 marzo – RUSSI (RA), Teatro Comunale 18 marzo – LECCO, Teatro della Società 20 marzo – NONATOLA (MO), Teatro Massimo Troisi dal 22 al 27 marzo – MILANO, Teatro Elfo Puccini 29 marzo – PAVULLO NEL FRIGNANO (MO), Teatro Mac Mazzieri
30 marzo – PORTO S. ELPIDIO (AP), Teatro delle Api 31 marzo – PUTIGNANO (BA), Teatro Comunale.

Piazza Borea d'olmo - risposta del vicesindaco Lolli

In merito alle dichiarazioni rese dal Consigliere Comunale dott. Domenico Infante relative alla sistemazione di (foto) Piazza Borea d’Olmo, preciso quanto segue:
«Sanremo è tra le uniche, se non addirittura l’unica città italiana che manca di una piazza, naturale centro di aggregazione attorno a cui si sono sviluppati i paesi, spa-zio che sta alla base della nascita dei centri abitati, fin dall’antichità.
Piazza Colombo, infatti, non è una vera e propria ‘piazza’, così come Piazza Eroi Sanremesi e, appunto, piazza Borea d’Olmo, diventata tale a seguito di una pesante distruzione provocata da un bombardamento nel corso della seconda guerra mon-diale.
Fatta questa debita premessa, con l’eliminazione dell’area di parcheggio in piazza Borea d’Olmo l’Amministrazione Comunale ha restituito un pezzo di cultura alla cit-tà. E’ stata un’operazione decisa con coraggio per portare avanti un progetto nato con la passata Amministrazione.
Una volta liberata la piazza dalle auto, in attesa dei lavori, la nostra preoccupazione era quella di non lasciare “vuoto” il nuovo spazio, dal momento che su di esso non si affacciano locali di ritrovo (bar, ristoranti, ecc.) tali da garantire una “vita”, grazie ad una maggior apertura legata alla tipologia stessa degli esercizi.
Per questo abbiamo deciso, temporaneamente, di installare attività sportive, ludi-che, ricreative e culturali, tra cui la pista di pattinaggio.
Riguardo al mancato coinvolgimento dei Consiglieri, ricordo che nell’ultimo Consi-glio Comunale, a cui il Consigliere Infante era presente, il Sindaco Zoccarato aveva manifestato l’intenzione di portare avanti il progetto, avviato già dall’Amministrazione Borea, di riqualificare la piazza con un intervento di arredo urbano che prevedeva l’eliminazione del parcheggio.
Gli uffici comunali stanno portando avanti il progetto di riqualificazione, diviso in due stralci: primo tratto di via Matteotti e piazza Borea d’Olmo, che prevede un nuo-vo e radicale restyling del salotto della città dei fiori. Sicuramente per quanto ri-guarda il primo stralcio i lavori inizieranno già quest’anno.
Concludo con il respingere le accuse di non ascoltare la gente. La decisione di ri-qualificare uno spazio strategico come quello di fronte all’Ariston costituisce una risposta a coloro – e sono tanti - che hanno chiesto di trasformare la città, di render-la più vivibile e con un maggiore appeal anche per i turisti».

CINZIA TANI AI MARTEDì LETTERARI

Il 1 Febbraio sarà Cinzia Tani ad essere presente nel Teatro dell’Opera ore 16.30 con la sua nuova fatica letteraria “Charleston” introdotta da Ito Ruscigni. Il libro particolarmente avvincente presenta alcuni capitoli ambientati nel centro storico di Sanremo, che la Tani ha visitato personalmente durante i suoi soggiorni spesso legati alla presentazione dei suoi libri.
Charleston.
E` una domenica dell’estate del ’29 quando, nel giardino della sua villa di Cannes, Claire inganna la noia esercitandosi nel tiro a segno. Il colpo che parte dal suo fucile, pero`, manca il bersaglio centrando una macchia gialla fra gli oleandri. Claire si convince di aver ucciso Stella, la sua bella ed enigmatica maestra di danza, ed e` cosi` terrorizzata che solo molto piu` tardi riesce a spingersi in fondo al giardino per scoprire la verita`. Del cadavere che temeva di trovare non c’e` traccia, ma il dubbio di averla uccisa non l’abbandona. Da quel giorno, infatti, Stella scompare e ogni tentativo di rintracciarla risulta vano. Di lei rimane solo un diario. Non e` che il primo strappo nella vita spensierata di Claire: qualche mese piu` tardi, il giovedi` nero di Wall Street riduce sul lastrico il padre, facoltoso uomo d’affari americano, inducendolo al suicidio. Eppure proprio quando i favolosi anni Venti perdono il loro ruggito portandosi via ogni illusione e mandando in pezzi il suo mondo dorato, la fragile Claire comincia a vivere. Nei vicoli ripidi e colorati del Panier, il quartiere piu` popolare di Marsiglia, scopre per se stessa quella forza e quel coraggio che aveva tanto ammirato leggendo le pagine del diario di Stella. E da li`, da quella citta` brulicante di vita e malaffare, inizia un grande viaggio, un viaggio fatale che condurra` il lettore prima a Sanremo, sulle tracce di Stella, e poi fino a Damasco, patria dell’affascinante sassofonista Michel, e attraverso il tempo, dagli anni bui della guerra alla lotta per l’indipendenza in Siria, per arrivare infine a quel novembre del ’63, a Dallas, quando JFK viene ucciso...
Cinzia Tani ci immerge in un passato minuziosamente descritto nei luoghi e felicemente evocato nelle atmosfere, negli abiti e nelle musiche cosi` come nei suoi protagonisti piu` celebri, da Isadora Duncan a Lawrence d’Arabia; un passato che richiama da vicino le crisi e i conflitti dei nostri giorni, le sconfitte brucianti della Storia e il desiderio, nonostante tutto, di essere felici.

giovedì, gennaio 27, 2011

27 gennaio 2011 "GIORNO DELLA MEMORIA"

Nell'ambito delle celebrazioni del "Giorno della Memoria", si è tenuta, presso la Prefettura di Imperia, la cerimonia di consegna delle medaglie d'onore, ai cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l'economia di guerra.
La cerimonia ha avuto avvio con l'intervento del Prefetto, Dott. Francescopaolo Di Menna che, nel sottolineare la necessità di non dimenticare l'orrore dei lager nazisti, le leggi razziali, le persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani, ha evidenziato la necessità di andare oltre il momento celebrativo affinché la ricorrenza sia occasione di stimolo, di riflessione e di approfondimento e costituisca un monito soprattutto per le nuove generazioni.
L'evento si è svolto alla presenza del Presidente della Provincia, del Sindaco di Imperia, del Questore, del Comandante Provinciale dei Carabinieri, del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza e di numerose autorità civili e militari della provincia.
Le Medaglie d'Onore, conferite dal Presidente della Repubblica, sono state consegnate all'insignito MALUGANI Aldo, residente a Sanremo. Sono state inoltre consegnate le Medaglie d'Onore alla memoria di
DE SERVI Giacomo, residente ad Imperia,
NARDACCI Luigi, residente ad Imperia,
VILARDI Giacomo, residente ad Imperia.

Molte sono state poi le iniziative celebrative svoltesi nei maggiori comuni della provincia anche a cura degli istituti scolastici.
Nel Comune Capoluogo si è tenuta la presentazione del libro ‘I campi di concentramento in Liguria' a cura del Circolo Brandale di Savona, presso l'Aula Magna del Polo Universitario Imperiese.
Diverse sono state le iniziative organizzate dal Comune di Sanremo. Di particolare rilevanza l'evento svoltosi presso il Palafiori, rivolto agli istituti scolastici e a tutta la cittadinanza "'Impossibile sfuggire': la Shoah a Nizza e in Riviera" .
Sempre il giorno 27, presso la Biblioteca Civica, si sono tenute alcune letture scelte sull'argomento della Shoah per studenti delle scuole medie. Sono stati inoltre messi a disposizione degli allievi una cinquantina di testi presenti in biblioteca, relativi alla tematica delle persecuzioni nella seconda guerra mondiale.
Il programma si conclude sabato 29 gennaio, al Teatro dell'Opera del Casinò, ove sarà in scena il recital "Zikaron. Suoni e parole al femminile per ricordare la Shoah".
A Ventimiglia si è tenuta la conferenza ‘Il dramma della Shoah e la deportazione in provincia di Imperia' e al termine una visita alla mostra fotografica e documentaria presso la Biblioteca Civica ‘A. Aprosio'.
In preparazione del Giorno della Memoria, il 21 gennaio scorso a Taggia, presso l'Istituto Comprensivo Arma, si è tenuto un incontro ove gli studenti della scuola secondaria hanno ascoltato la testimonianza di una sopravvissuta alle persecuzioni razziali.
A Bordighera si è svolta una conferenza su tematiche narrate nel romanzo ‘Venti di guerra, Bordighera e dintorni 1943-1945' di Raffaella Gozzini, nonché un reading ‘L'amico ritrovato' ideato dagli attori dell'Accademia delle Muse.
Il Comune di Vallecrosia ha ricordato il Giorno della Memoria con una commemorazione presso la stele situata nei Giardini pubblici di via San Rocco ed una mostra espositiva su "Le Leggi razziali e la stampa" di Elie Wiesel.
A Ospedaletti, la Società sportiva 'Ospedaletti Citytouring' ha promosso una conferenza dal titolo "Tolleranza, sport, scuola e memoria storica, attualizzazione di una follia nell'indifferenza" presso il Palazzo Comunale.
Numerose sono state inoltre le iniziative a carattere simbolico anche in altri comuni della provincia, volte a richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica sul significato della Ricorrenza.

Campagna nazionale di raccolta materiali e documenti relativi alla Shoah

Raccontare il vissuto delle famiglie, arricchire con nuovi materiali i Musei dell'ebraismo in Italia, divulgare e studiare la Shoah a 66 anni dall'abbattimento dei cancelli di Auschwitz.
Parte il 27 gennaio e termina il 30 giugno 2011 la Campagna nazionale di raccolta documentale che si rivolge a privati cittadini, associazioni, fondazioni e società allo scopo di mantenere vivo l'archivio della memoria di un tragico periodo della nostra storia.
L'obiettivo della campagna è quindi la raccolta del materiale ( documenti, oggetti, fotografie) che possa avere relazione con il periodo storico e le vicende della Shoah.
Chiunque sia interessato ad aderire all'iniziativa potrà presentarsi in Prefettura e consegnare, a titolo di donazione, il materiale in suo possesso al responsabile della procedura, compilando un apposito modulo di partecipazione.
Per ulteriori informazioni visualizzare le notizie della categoria in In ricordo della Shoah o telefonare al n. 0183.6899.

Da oggi, negli uffici postali, la nuova collezione filatelica

Da oggi è disponibile in tutti gli uffici postali la nuova collezione filatelica, in 33 fascicoli quindicinali, dedicata alle celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia.
Ancora una volta il francobollo esprime la sua forte valenza culturale, in un viaggio che ripercorre le tappe fondamentali della nostra storia.
La collezione è stata curata da Poste Italiane in collaborazione con Bolaffi e si compone di 660 francobolli e annulli originali; di 17 lamine dorate che riproducono pezzi rari e preziosi, dalla Floreale al Gronchi rosa. A seguire, 792 schede storiche e culturali che presentano le diverse tematiche che hanno reso unico il nostro Paese nel mondo; il Manuale di filatelia, per esperti e neofiti che intendono alimentare la curiosità e la passione verso un interesse capace di attrarre diverse generazioni.
Nella Collezione è poi possibile trovare le gemme filateliche, gli esemplari filatelici che fanno sognare, dal bozzetto del Penny Black al 3 Lire di Toscana.
Sara possibile conservare tutti i fascicoli in quattro album, in cartone rigido di colore rosso, che consentiranno di custodire tutta l’opera.

IPM ESSEN 2011, VISITA UFFICIALE DEL SINDACO DI ALBENGA

La Città di Albenga sempre più protagonista alla IPM Essen 2011, Fiera Internazionale delle piante e più importante evento florovivaistico d'Europa. Nella mattinata di oggi, è atterrata nella Città del Nord Reno-Westfalia il Sindaco di Albenga Rosy Guarnieri, in visita ufficiale per visitare di persona lo stand dedicato alla Città e allestito dall'Ufficio Turismo, in collaborazione con la Regione Liguria, la Camera di Commercio di Savona, il Distretto floricolo del Ponente e i produttori associati a Flor.As.
Verso le ore 13.00, allo stand 6A14 del padiglione 6 della fiera, ha avuto luogo un momento storico. Di fronte all'enorme veduta panoramica di Albenga che domina lo stand, visibile anche in lontananza da ogni parte del padiglione italiano, si sono radunati tutti i commercianti ingauni presenti all'esposizione che, unitamente ai rappresentanti dei diversi enti coinvolti, hanno voluto accogliere il Sindaco Guarnieri e celebrare l'esordio dello stand del Comune di Albenga, per la prima volta presente ad Essen, per volere dell'Amministrazione Comunale, con l'obiettivo di promuovere il marchio "d'Albenga" in Europa e nel Mondo.
"Sono molto soddisfatta dell'enorme successo di questa iniziativa", ha commentato il Sindaco di Albenga, "che ha permesso a decine di migliaia di persone di venire a conoscenza della nostra Città, garantendo una promozione internazionale senza precedenti, e al contempo ha consentito all'Amministrazione di ammirare gli stand di altre realtà da tempo consolidate, così da prenderle quali esempio e da prenderne in prestito alcuni spunti per gli anni a venire".