venerdì, luglio 31, 2009

Richiesta dei Vescovi: congelare Superenalotto

I vescovi chiedono di 'congelare' il superenalotto e destinare il jackpot da 113 milioni di euro ai terremotati dell'Abruzzo. Mons. Alberto D'Urso, segretario della Consulta nazionale antiusura 'Giovanni Paolo II', che chiede - attraverso il 'Sir', il servizio informazioni della Cei, non solo un gesto di solidarieta' ma anche di bloccare quell'accanimento verso il gioco d'azzardo e la fortuna che sta diventando l'altra faccia della poverta' dell'Italia. (fonte Ansa)

Il consiglio di Giappone e Usa parte da Genova: industrie, investite nelle nanotecnologie



Dal 26 al 30 luglio 2009 a Genova presso la sede della Facoltà di Economia e si è svolta la nona edizione del convegno IEEE Nano 2009, serie di incontri organizzati dall' Institute of Electrical and Electronics Engineers { http://www.ieee.org/portal/site }, l'associazione professionale leader nel mondo per lo sviluppo della tecnologia. Obiettivo principale mostrare l'evoluzione della ricerca e l'esempio di paesi come Giappone e Stati Uniti, dove gli investimenti in questo settore sono proporzionali alla resa futura. Il convegno è stato organizzato con lo scopo di riunire membri della comunità scientifica e della comunità imprenditoriale incoraggiando lo scambio di idee, l'interazione e la collaborazione per lo sviluppo delle nanotecnologie. Le nanotecnologie, insieme di metodi e di tecniche per la manipolazione della materia su scala atomica e molecolare, hanno l'obiettivo di costruire prodotti con speciali caratteristiche chimico fisiche. Attraverso l’uso delle nanotecnologie è possibile creare nuovi materiali funzionali, strumenti e sistemi con straordinarie proprietà derivanti dalla loro struttura ed implementare qualità e caratteristiche di processi e prodotti esistenti. Essendo delle scienze multidisciplinari, le nanotecnologie possono essere applicate trasversalmente ai più svariati settori industriali. Alcuni esempi di applicazioni di materiali nanostrutturati, quali tessuti antimacchia, superfici antigraffio o autopulenti, cosmetici contenenti nanopolveri, aerogel nanostrutturati per l’isolamento termico sono già in commercio e si prevede che il mercato di prodotti funzionalizzati attraverso l’uso delle nanotecnologie possa crescere rapidamente nel prossimo decennio. Finanziamenti pubblici e privati per ricerche nell’ambito delle nanotecnologie sono infatti in continua crescita e si prospetta che la loro ricaduta sul mercato mondiale possa portare i prodotti nanostrutturati a raggiungere un giro d’affari stimato intorno ai 600 miliardi di Euro entro il 2015 e ad una creazione di oltre due milioni di nuovi posti di lavoro (fonte: National Science Foundation www.nsf.gov). Le nanotecnologie rappresentano un salto innovativo radicale che a detta di molti analisti produrrà una nuova rivoluzione industriale paragonabile, se non di portata superiore, a quella generata dall’introduzione nel mercato dei semiconduttori nei primi anni ‘80.

Concerto "Passeggiando per Broadway"

Prosegue, a Loano, la rassegna “Le Grandi Orchestre”, promossa dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Loano.
Sabato 1 agosto, alle ore 21.30, ospite dell’Arena estiva Giardino del Principe, sarà la Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo, che presenterà il concerto “Passeggiando per Broadway”.
Il programma della serata raccoglie un repertorio di brani tratti da alcuni dei più celebri musical di Broadway. Ad aprire il concerto sarà l’esecuzione di "One day more” da “Les Miserables” di C. M. Schönberg. Da “West side story” di L. Bernstein saranno interpretate “Maria”, “Blues & Mambo”, “Somewhere”, “Tonight”, “America”. Il programma prevede, poi,
“Fantasia su temi di Cole Porter” di L. Di Giandomenico, “The man I love” e “It’s Wonderful” di G. Gershwin, “Masquerade” da "The phantom of the opera” e “Superstar” da Jesus Christ Superstar di A.L. Webber. La serata si chiuderà con "Summertime” e "I Got Rhythm” di G. Gershwin.
A dirigere il concerto sarà il Maestro Gianna Fratta e ad interpretare i brani sarà la soprano Gabriella Costa.

Jazz Ambassador Big Band

Il concerto che la Big Band propone sabato 1 agosto, in Calata Anselmi, si inserisce nella calendario 2009 di "Imperia in scena - Marina Art Village", iniziativa promossa dall'Assessorato al Turismo e Cultura del Comune di Imperia.
Nata nel 1979 da una idea di Emilio Lepre e Leo Lagorio, la Jazz Ambassadors Big Band ha subito manifestato una matrice essenzialmente “Swing” con uno stile imperniato su temi ed arrangiamenti originali tratti dal repertorio delle più importanti Band dell’epoca come quella di Count Basie, Glenn Miller, Benny Goodman, Artie Show.
Con la prematura morte di Emilio Lepre, l’orchestra è passata alla direzione di Leo Lagorio che ha rimodernato oltre che l’organico anche il repertorio; quest’ultimo rivolto ad una letteratura musicale più aderente alle istanze ed al gusto corrente con interessanti escursioni verso la “fusion” e il “funky”. La fine degli anni ‘80 e la metà degli anni ’90 è stata caratterizzata da numerose importanti performances con ospiti di caratura internazionale come Tony Scott, Benny Bailey, Bob Mover, Dusko Gojcovich, Sandy Patton, Gianni Basso, Jimmie Woode e Victor Burkhardt.
Nel 1999 ha realizzato un album dal titolo “Coffee Break” con composizioni originali di Leo Lagorio ed arrangiamenti di V.Burkhardt e D. Gojcovich. Detto album è stato premiato dalla SIAE come miglior realizzazione discografica di quell’anno nell’ambito del concorso attiguo alla rassegna “Bordighera Jazz & Blues”.

Art in the Casbah al via. Sulle terrazze di San Costanzo

Scatta Art in The Casbah. Il prologo - introdotto lo scorso anno e ora riconfermatissimo - alla rassegna “Rock in the Casbah” conosce domani sulla terrazza di San Costanzo il suo momento inaugurale con la presenza di Sergio Caputo (al violino) e Giulio Zampollo (percussioni) in un loro progetto dalle multiformi influenze (dall’elettronica all’etnico) sotto il titolo di “Global Dance Seduction - Remexela Dj set Live” .
Nell’occasione verrà proposta uno “slideshow” a cura di Arry su dieci anni di Rock in the Casbah e inoltre c’è la possibilità di vedere le mostre “peggiori scatti" del fotografo di Luca Lombardi e " Ancora un anno in prima ( senza essere ripetente )” con le vignette di Palex.
Sarà già attivo il servizio bar a cura dell’Aighesè.
Domenica Art in the Casbah prosegue con il dj set di Radiomandrake.
Particolare attesa sta’accompagnando l’incontro di lunedì “Vivere la Pigna” con l’intervento di operatori, politici, abitanti cui seguirà un contest jazzistico.
Tutte le iniziative iniziano alle 21.30.
Art in the Casbah è curata da associazione Fare Musica (esecutivo Enzo Cioffi, Larry Camarda, Giancarlo Forte, Angelo Giacobbe).

Scajola: “Inflazione a zero, indice di crisi ma sollievo per le famiglie”

“L’inflazione a zero, record degli ultimi 50 anni, è certamente un indice della caduta della domanda interna e internazionale dovuta alla crisi – ha affermato il Ministro Scajola - ma è anche un ulteriore significativo sollievo per i bilanci delle famiglie con un reddito stabile, che vedono un nuovo incremento del loro potere d’acquisto”.
"Questo dato – ha concluso il Ministro - non puó che confermare l'azione anticrisi del governo, basata sul sostegno economico alle famiglie disagiate e numerose, sulla garanzia del credito al sistema produttivo e sullo stimolo alla ripresa della domanda: vanno in questa direzione il Piano Infrastrutture del Ministro Matteoli, che prevede l'apertura di cantieri per 14 miliardi di euro entro l'anno, gli incentivi agli acquisti di auto e beni durevoli, che stanno riportando il mercato automobilistico sui livelli del 2008, il Piano Casa voluto dal Presidente Berlusconi, che potrà attivare nei prossimi mesi 50-60 miliardi di investimenti privati, e anche lo sblocco dei fondi Fas per le Regioni, avviato questa mattina al Cipe con l'approvazione del piano revisionato della Sicilia da 4,3 miliardi, cui seguiranno rapidamente le revisioni e l'approvazione dei piani delle altre Regioni".

Skype gratuito ai liguri nel mondo ma con le istruzioni in dialetto genovese

Sceglie la tecnologia Skipe, la Regione Liguria per far parlare tra di loro, a costo zero, le quarantacinque associazioni dei liguri nel mondo. Da Genova, la Regione ha già spedito agli utenti in Argentina, Cile, Perù, Paraguay, Uruguay e altri paesi dell'America Latina, Usa e Canada in Nord America, Sidney e Melbourne, in Australia e in diverse città europee, il kit con l'attrezzatura necessaria per usufruire del servizio: telefoni cordless, web cam e penne Usb. Con una curiosità: la presentazione e le istruzioni su come installare il software di Skype sono fatte, anche attraverso un filmato, rigorosamente in lingua genovese, accompagnate da un messaggio video dal presidente Claudio Burlando e degli assessori Enrico Vesco e Giovanni Battista Pittaluga. E con il Coro Monte Bianco di Genova che intona "Ma se ghe pensu", la canzone di Mario Cappello da quasi un secolo un simbolo della "genovesità" e della Liguria nel mondo. Una scelta per valorizzare le parlate e dialetti del territorio ligure, una lingua ancora viva, quella di "Creuza de ma" di Fabrizio De Andrè, da far conoscere anche alle nuove generazioni insieme con le tradizioni, i canti e i giochi popolari, le fiabe e le filastrocche, le danze, le feste della Liguria. Temi al centro dell'attività del Centro per i dialetti e le tradizioni popolari liguri aperto dalla Regione Liguria, a Genova, nel 2008, su iniziativa dell'assessorato alla Cultura e Spettacoli.

Salamandra on the road

Sabato 1 agosto, ad Alassio, a partire dalle ore 17.30 le vie del centro saranno animate dai trampolieri e giocolieri dell'iniziativa Salamandra on the road. Gli artisti di strada intratterranno il pubblico con divertenti esibizioni e distribuiranno i depliant delle manifestazioni di Alassio.
Alle ore 21.00, in Piazza Partigiani, tutti gli amanti del gioco potranno divertirsi nel Villaggio dei giochi. Torna, infatti, il Ludobus, straordinaria ludoteca mobile, che dara' vita ad uno spazio interamente dedicato ai bambini.
Dal Ludobus usciranno tantissimi giochi costruiti artigianalmente, semplici come quelli di un tempo, che andranno ad occupare l’intera piazza.
Si potra' giocare a flipper, corda, calcetto a disco, lancio dei tappi a punteggio, tennis vincolato, tiro a segno a elastico, il tennis a U, combattimento di equilibrio, forza 4 gigante, jenga da un metro, memory gigante, piste di trottole, pista di biglie “autoprodotte”, cubo gigante a elastico, biliardo a fionda rovesciata, flipper a elastico, cervellone.
Nel Villaggio dei Giochi, infine, i bambini potranno partecipare al laboratorio dell'Infiorata: tutti insieme disegneranno sul pavimento una immagine di grandi dimensioni, e poi, come per un mosaico, con piccoli mattoncini di mais coloreranno il quadro.

Le prevendite del musical “Notorius”, spettacolo che intreccia la musica classica e quella rock

Hanno preso il via, ad Alassio, le prevendite del musical “Notorius”, lo spettacolo che intreccia la musica classica e quella rock. Il fasto Barocco del Grand Opera, il fascino demoniaco del Rock delle origini: due generi apparentemente lontani, ma accomunati da un senso sfarzoso dello spettacolo, si fondono con incredibile naturalezza nel progetto Notorius.
Martedì 11 agosto, alle ore 21.15, sul palco nell’Auditorium E. Simonetti a Parco San Rocco, saliranno tre voci liriche, l’americana Sherrita Duran, artista eclettica che possiede una tecnica vocale stupefacente e un timbro vellutato, l’italiana Romina Novis, soprano lirico di coloritura, e la coreana Joo Cho Hyun, uscita dalle classi di canto del Conservatorio di Milano con un doppio diploma in canto e in musica da camera.
Le tre soprano evocheranno - in forma moderna nelle sonorità ma molto rigorose nella vocalità - arie d’opera come: “La regina della notte” e “Sempre libera degg’io” e brani rock quali “Blowin in the wind”, “Starman” e “Because the night”.
Nel cast anche l’attore Beppe Convertini, nei panni di un impresario dei giorni nostri con una discendenza prestigiosa, che avrà il compito di accompagnare gli spettatori in un mondo di grande ricchezza sonora e visiva.
La musica che ha accompagnato la cultura, le contraddizioni e gli eventi del Ventesimo secolo si mette al servizio di quella sua lontana progenitrice, la classica, che della stessa ne ha coltivato la nascita.
L'arrangiamento di Gianmaria Scattolin fonde in un’unica colonna sonora di violento impatto emotivo Who, Led Zeppelin, Deep Purple, Bowie, Van Halen, Pink Floyd, Patti Smith, Bob Dylan, Queen con la lirica italiana. La chitarra elettrica entra nell’opera di Verdi in brani come “Dies Irae” e si insinua nella lirica, come nell’assolo di chitarra che in “Vissi d’arte” sembra esserci sempre stato; allo stesso modo il violino esegue la parte solistica di “Stairway to heaven”….
Per tutto lo spettacolo ad accompagnare le soprano ci saranno in scena otto ballerini (Igor Montalto, Massimo Prandelli, Giuseppe D’Agostino, Roberto Carrozzino, Sara Zanelletti, Jessica Sala, Ilaria Angelicchio e Samira Boldini) e due musicisti, Gianmaria Scattolin, chitarra, e Simone Rossetti Bàzzaro, violino, che eseguiranno brani solistici, suoni e melodie.
I costumi del corpo di ballo, sono una continua citazione di episodi importanti della storia del cinema e della musica; si va da Arancia Meccanica a Irma la dolce, e le tutine che i ballerini indosseranno in “Starman” sono la fedele riproduzione di quella indossata da David Bowie nel video originale. Inizio dello spettacolo alle ore 21.15.

Sonohra lunedì 3 agosto a San Bartolomeo al Mare Per il duo-rivelazione a Sanremo 2008 biglietti ridotti a 25 euro

Ritornano nel Ponente ligure i Sonohra, i due fratelli veronesi vincitori nella categoria giovani del Festival di Sanremo 2008. Lunedì 3 agosto, a San Bartolomeo al Mare al Parco Olimpia, il duo si esibirà in una data dal sapore estivo, portando sul palco l’esperienza di un tour emozionante in Sud America dove sono già molto conosciuti ed apprezzati. Per venire incontro alle richieste dei fans dei Sonohra, il prezzo dei biglietti è stato abbassato a 25 euro. Per chi avesse già acquistato il biglietto in prevendita a 35 euro sarà possibile richiederne un secondo a 15 euro. Differentemente si potrà chiedere alle casse il rimborso della differenza.Per la data di San Bartolomeo al Mare l’inizio del concerto è previsto per le ore 21.30

NATURA PRIVATISTICA DELLE SOCIETA’ DI GESTIONE DEI CASINO’ MUNICIPALI: INTERVIENE LA CORTE DEI CONTI DELLA LOMBARDIA

“Occorre mettere in luce, innanzi tutto, che l’attività di gestione di una Casa da gioco è da considerarsi un’attività imprenditoriale….
…Inoltre l’attività di gestione di casa da gioco non può considerarsi esercizio di funzione pubblica né di pubblico servizio, è quindi da escludersi che l’attività di gestione della Casa da gioco integri l’esercizio di una podestà per mezzo della quale operi un prelievo coattivo di ricchezza privata.
…L’attività di gestione della casa da gioco costituisce piuttosto attività economica commerciale sottoposta al libero gioco della concorrenza “.
Sono queste alcune puntualizzazioni formulate dalla Corte dei Conti della Lombardia nel parere n. 334 del 16 giugno 2009.
Nelle conclusioni si legge:” Si ritiene che l’attività svolta dalla società, consistente nella gestione di casa da gioco abbia natura imprenditoriale e che pertanto sia idonea a produrre utili in senso civilistico – commerciale…” ,
Il parere confermerebbe la linea normativa più consona a Casinò Spa, in quanto società per azioni che esercisce un’attività imprenditoriale soggetta al diritto privato dal momento della sua istituzione. “Il pronunciamento della Corte dei Conti della Lombardia sembrerebbe riaffermare” - dice il Presidente del Casinò di Sanremo Donato Di Ponziano, con i consiglieri Dario Biamonti e Silvio Maiga- “la natura privatistica dell’ attività di gestione di Casinò Spa e delle altre società che dirigono case da gioco municipali e quindi la sua tendenziale autonomia, basilare nell’ambito di qualsiasi attività imprenditoriale.
Crediamo giusto che Casinò Spa debba poter agire secondo criteri manageriali che assicurino all’Azienda strategie di sviluppo e di consolidamento, consoni con le esigenze e le problematiche del mercato. Questo esula dal rapporto con gli azionisti di riferimento che debbono dare gli indirizzi e verificare, rapporto che deve essere impostato alla massima collaborazione e sinergia di intenti con il solo fine del miglioramento aziendale a beneficio dei lavoratori, della città e del territorio tutto.
Credo che questa ulteriore chiarificazione giurisprudenziale possa servire ad aiutare rapporti ed a semplificare procedure.
In ultima analisi, comunque, reputiamo quantomeno assurdo, dopo otto anni dalla sua costituzione, discutere ancora sulla natura della Casinò Spa e ancora più assurdo che si continui a considerarla come una controparte giuridica.
In questo momento c’è solo bisogno di tanto impegno e lavoro di squadra, un obbiettivo sicuramente auspicato dal sindaco Maurizio Zoccarato e da tutte le persone di buon senso che vogliono bene alla città.”

Casinò: Roof Garden serata dedicata al tango

Dopo la splendida esibizione di Nora Witanowsky e Juan Carlos Martinez in “Tango e Parillada” ieri sera, 30 luglio, sul Roof Garden, che ha visto il pubblico trascinato dalle calde atmosfere del tango argentino, domani, sabato 1 agosto l’aria frizzante della sera offre ai clienti della casa da gioco una sera indimenticabile inserita nella rassegna “Plateau Royal e Bollicine” a base di champagne e di frutti di mare accompagnata dalla musica dal vivo dell’orchestra Lolly Pops. ( Si allega il menù)
A partire dalle ore 22.00 si apriranno le danze e si potrà davvero ballare tutti i generi musicali. Il repertorio dell’orchestra spazia dai ritmi caldi latinoamericani alle canzoni d’autore ai motivi indimenticabili scritti nella storia della musica contemporanea.
Il compito del quartetto è di essere il sottofondo impalpabile ma sempre presente delle sere sotto le stelle, attirando gli ospiti verso la pista da ballo.
La cena a base di frutti di mare e fiumi di champagne è una tappa gustosa e accattivante del viaggio organizzato dal Casinò attraverso l’Italia dei gusti e dei sapori stando comodamente seduti negli splendidi locali della casa da gioco.
Complessivamente le serate dedicate alla “cucina d’autore” sono 8 e tutte monotematiche
• Miti in Italy, due serate all’insegna dei Miti Italiani della cucina italiana con protagonisti i prodotti che hanno reso celebri i nostri prodotti italiani all’estero come ad esempio la pasta e il gelato
• Cinema e cibo, 3 serate dedicate ai piaceri del palato abbinati a quelli della vista. Mentre scorreranno le immagini di film come Riso Amaro, Ratatouille e Un americano a Roma, sarà servita una cena ambientata nelle immagini proposte
• Poker d’Assi, due serate all’insegna di una simpatica gara enogastronomica che vedrà protagonisti quattro personaggi famosi della Tv e dello sport che si sfidano sui loro piatti preferiti in una simpatica gara. Tra gli altri parteciperanno alle serate Ivan Zazzaroni, Marco Mazzocchi, Bruno Pizzul, Andy Luotto, Renato Zaccarelli, Beppe Signori.
• Barbera e champagne una simpatica serata in cui i vini nobili sfidano quelli meno in abbinamento a piatti della tradizione contadina
Da domenica 2 Agosto il salotto sotto le stelle presenta lo Show “Je suis mes choix” dove sei bellissime ballerine fanno da cornice alla contorsionista Emma Richard, assicurando uno spettacolo diverso ogni sera, dove è di scena la bellezza unita alla professionalità di una vera artista che media la capacità atletica con un’originale ed avvenente presenza scenica.

In porto a Sanremo arriva il Barcavelox

Sempre nell’alveo della collaborazione avviata dai due Comandi si inserisce un’altra iniziativa volta a consentire un effettivo controllo sulla velocità dei natanti in entrata ed uscita dal porto di Sanremo.Durante il prossimo fine settimana il Comando della Polizia Municipale metterà infatti a disposizione della Guardia Costiera un’apparecchiatura per il rilevamento della velocità (del tipo “telelaser”) – nonché proprio personale abilitato al suo utilizzo – da posizionare nei pressi dell’imboccatura del porto matuziano al fine di misurare la velocità delle imbarcazioni in transito in quella zona di mare, ove, ai sensi del vigente regolamento portuale, la velocità massima non può superare i n. 2 nodi (ovvero circa quattro chilometri orari). Contestualmente saranno presenti a mare le unità navali della Guardia Costiera per procedere alla contestazione di eventuali infrazioni.Tale iniziativa, che prosegue una campagna di controlli già avviata dal Comando del Porto dall’inizio della stagione, si pone come fondamentale obiettivo quello di sensibilizzare la numerosa utenza portuale di entrambi gli scali (porto Vecchio e Portosole) in merito all’importanza di rispettare una fondamentale norma di cautela vigente nelle acque di tutti i porti italiani finalizzata a ridurre al mimino le potenzialità di rischio connesse all’intenso traffico navale che si concentra presso le imboccature portuali e nelle acque interne.Questo Comando confida soprattutto sulle potenzialità deterrenti di dette iniziative che non possono prescindere anche da una preventiva attività di informazione e pubblicità.

Primi risultati dell’attività congiunta svolta sulle spiagge tra Polizia Municipale e Guardia Costiera di Sanremo

Nel corso dell’attività congiunta avviata nel mese di luglio dal Comando della Polizia Municipale e dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo le pattuglie miste sono state impegnate in verifiche e controlli svolti lungo il litorale cittadino finalizzati a vigilare circa il pieno rispetto del variegato quadro normativo vigente nelle diverse materie di rispettiva competenza istituzionale.In materia di lotta al commercio abusivo, alla vendita di marchi contraffatti e di contrasto alle pratiche di massaggi non autorizzati, l’attività ha visto anche l’impiego di personale in abiti borghesi con lo specifico intento di prevenire, con strategie di avvicinamento meno manifeste, le pericolose tattiche di fuga messe a punto negli ultimi periodi dai venditori abusivi che di sovente sono soliti spintonare o far cadere a terra persone anziane o bambini con finalità diversive. Fino ad oggi l’attività di polizia ha condotto complessivamente ad elevare n. 5 denunce per vendita di prodotti contraffatti e n. 5 verbali amministrativi, per una somma pari a Euro 5.000/00 cadauno, per commercio abusivo su area pubblica.Quattro i venditori abusivi fermati per l’identificazione. Numerosi i massaggiatori improvvisati allontanati.Complessivamente sono stati posti sotto sequestro circa 2.500 pezzi di merce varia tra borse, occhiali, collane, braccialetti, cinture, etc…Già stilati i calendari relativi alle uscite nella prima metà del mese di agosto e nel periodo di ferragosto che prevedono lì’intensificarsi dei controlli anche nelle giornate festive.

Nel video la proposta di Marco Lupi: tra le serate del Festival della Canzone Italiana, una serata interamente dedicata a brani in dialetto

video

Marco Lupi (nel video) Presidente del Consiglio Comunale di Sanremo fa sapere che nei prossimi giorni, sottoporrà all’attenzione della Conferenza dei Capi gruppo, con la speranza che la stessa possa accogliere e se del caso migliorare, la seguente proposta :
Una modifica della convenzione Rai – Comune di Sanremo, al fine di inserie, tra le serate del Festival della Canzone Italiana, una serata interamente dedicata alla categoria:
“Lingue Municipali”.
In tale occasione, i cantanti, provenienti dalle 20 Regioni Italiane e selezionati dalle varie case discografiche, si dovranno esibire davanti al vasto pubblico televisivo del Festival di Sanremo, con canzoni nuove, eseguite in lingua regionale. Al vincitore della gara, sarà assegnato un premio specifico denominato:
“Premio Festival della Canzone Italiana categoria Lingue Municipali”.
Questa iniziativa, presentata dalla Presidenza del consiglio comunale, non vuole essere contro qualcosa ma a favore della valorizzazione della cultura, della storia e delle tradizioni che ogni singola Regione Italiana ha il dovere di mantenere, promuovere e non disperdere anche attraverso l’uso delle varie lingue dei nostri Popoli.
Sono convinto - dice Lupi - che, se tale proposta sarà approvata dal consiglio comunale di Sanremo, al quale spetta per competenza la variazione della convenzione, si darà un ulteriore elemento di valorizzazione ad un avvenimento, nazional popolare, di grande risonanza come lo è, da sempre, il Festival di Sanremo. (Nel video Marco Lupi Presidente del Consiglio Comunale di Sanremo. Intervista del giornalista Alberto Guasco. Concessa gentilmente dalla redazione del Tgrivieradeifiori TN. Consulenza Video Andrea Lombardi)

giovedì, luglio 30, 2009

ISTAT: IL 4% FAMIGLIE E' A RISCHIO POVERTA' IL 19,1 % DEGLI ITALIANI NON ARRIVA A FINE MESE

Secondo i dati resi noti oggi dall'Istat il 4 % delle famiglie italiane è a rischio povertà relativa. Dato, però, più grave ed allarmante, è quello secondo il quale sono 8 milioni e 78 mila gli individui poveri, il 13,6% della popolazione. Ma il dato ancora più preoccupante, secondo il Codacons, è che solo l'80,9% delle famiglie è sicuramente non povera, il che, tradotto, significa che il 19.1 % della popolazione italiana, circa 4 milioni e 633 mila famiglie, non arriva a fine mese, essendo poco sopra la soglia di povertà.Questi dati dimostrano che l'unico provvedimento preso dal Governo per combattere la povertà, ossia la social card, misura che non ha raggiunto nemmeno la metà della platea preventivata di 1 milione e 300.000 persone, è stato poco più di uno spot .Ora il Codacons chiede al Governo di estendere la social card a 4,6 milioni di famiglie e di valutare, almeno per gli 8 milioni e 78 mila poveri, la possibilità di raddoppiarla da 40 ad 80 euro. (Fonte Codacons)

Agroalimentare, i prodotti di qualità della Liguria sabato 1 agosto su Raidue

Liguria protagonista, con diversi prodotti agroalimentari tradizionali, questa settimana , a "Qua l'Italia - Dop, in onda sabato 1 agosto, alle 11,30, su Raidue. La trasmissione televisiva nasce su iniziativa del Ministero delle Politiche Agricole per la valorizzazione del patrimonio agroalimentare italiano, puntando su regioni dove la qualità dei prodotti è di casa e garantita.La scaletta della puntata prevede servizi sul basilico e il pesto di Prà, le acciughe di Monterosso, la produzione di Sciacchetrà nelle Cinque Terre, l'olio extravergine di oliva Dop della Riviera Ligure e l'aglio di Vessalico, nell'Imperiese.

A Villa Doria “Vai in vacanza , Vieni in Villa” : tre serate di spettacoli di Ballo e Musica Live

Il Municipio di Pegli in collaborazione con l’Associazione Contatto Latino presieduta da Rocco Mariani organizza a Villa Doria per le serate di Sabato 1, Sabato 8 e Venerdì 14 Agosto, sempre alle 21.00 una serie, di spettacoli di Musica e Ballo Latino e Swing.
Sabato 1 Agosto 09 alle 21.00 a Villa Doria un’ora gratuita di lezione di Ballo Latino a cura di Ambra Russello, Campionessa italiana di Salsa Show 2008/9. A seguire disco latina con il DJ Mario Sem. Funziona il servizio Bar e Ristoro.
Sabato 8 Agosto 09 alle 21.00 un’ora gratuita di lezione di Ballo relativa alla Bachata dominicana a cura di Mario Hernandez e Ambra Russello. A seguire disco latina con DJ Mario Sem.
Venerdi’ 14 Agosto 09 alle 21.00 musica live con lo straordinario Concerto della Flying Down Band con Davide Serini. La Formazione : Davide Serini (chitarra - voce), Gianni Borgo (chitarra - voce), Stefano Alpa (batteria), Mauro Senatore (basso) rapppresenta un must della Musica Blues in Italia e non si contano piu' le collaborazioni importanti come quelle con Johnny Mars, J. Monque Dee, Andy J.Forest, Fabio Treves, Paolo Bonfanti. Rollin’ and Swampin’ è il loro primo Cd in questa formazione. La serata e' organizzata con il supporto del Corso di Musica Swing che si tiene al Caribe di Rocco Mariani e diretto dalla straordinaria ballerina e Maestra Monica Campione. Informazioni su www.contattolatino.it

“Eva by Heart” con la LILT in scena a San Lorenzo

Andrà in scena domenica prossima 2 agosto a San Lorenzo al Mare, alle ore 21.00 al Teatro dell’Albero (sala Beckett), lo spettacolo “Eva by Heart”, tributo in onore della cantante rock, soul e blues americana Eva Cassidy scomparsa nel 1996 per un melanoma, all’età di 34 anni. Lo spettacolo, promosso dalla LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori – sezione provinciale di Imperia e Sanremo, nasce dalla volontà di divulgare la notorietà di questa artista, oltre a condividerne lo stile musicale e di vita, e fa parte di un tour che ha già toccato diverse città italiane, con l’ultima rappresentazione al Jazz Club Gilgamesh di Torino nell’ottobre 2008.
Presenterà lo spettacolo il Professor Amedeo Zerbinati, punto di riferimento per l’odontoiatria negli ultimi 30 anni e vice-presidente provinciale della LILT, che per l’occasione darà indicazioni sulla prevenzione dei tumori al cavo orale e su come riconoscere i primi campanelli d’allarme. Nello spettacolo suoneranno i musicisti della band imperiese “Via Ruvin 54”, con Ines Aliprandi (testi e voce), Giancarlo Gottardo (batteria), Marco Bonelli (basso), Claudio De Michelis (chitarra solista), Marco Dentella (chitarra acustica, tastiera, cori), Santina De Marco (cori), Stefano Superno (cori). L’ingresso sarà a offerta libera, i cui proventi verranno destinati alle attività di lotta e prevenzione contro i tumori.

Targa Palma d'Oro Città di Loano

A Loano, come è tradizione, nel primo fine settimana di agosto, si svolgerà il tradizionale appuntamento con la Targa Palma d’Oro Città di Loano, organizzata dalla Bocciofila La Loanese, con il contributo dell’Assessorato allo sport del Comune di Loano.
Giunta alla trentottesima edizione, la gara nazionale di bocce a coppie, categoria propaganda, vedrà impegnate più di 80 formazioni composte da AD e BC senza vincolo sociale.
Alle quattro formazioni giunte in semifinale andrà la spilla Palma d’Oro lavorata a mano, mentre ai vincitori verrà consegnata la Targa. Ai secondi classificati andrà la Coppa Città di Loano.
Arbitro della gara sarà Claudio Marchisio della società La Loggia di Torino.
La gara prenderà il via sabato 1 agosto, alle 14.30, e proseguirà domenica 2 agosto a partire dalle 9.30. La finale è annunciata alle ore 17.00 di domenica.
L’edizione dello scorso anno è stata vinta dalla società Plodio di Carcare con i giocatori Alfredo Bagnasco e Gian Piero Bracco.

"Storie di Faber - tradizione e folclore nella musica di De Andre'".

Venerdì 31 luglio, a Loano, sarà di scena Fabrizio De André. La chiusura della quinta edizione del Premio Nazionale Città di Loano per la musica tradizionale italiana sarà affidata alla produzione-evento "Storie di Faber - tradizione e folclore nella musica di De André".
Nell’Arena Estiva Giardino del Principe, a partire dalle ore 21.30, Carlo Aonzo e Mandolin Cocktail, Nando Citarella e i Tamburi del Vesuvio, La Macina, Lou Dalfin, Davide Van De Sfroos, Peppe Voltarelli si ritroveranno, per rileggere alcune pagine dell’opera dell’artista genovese, sottolineandone i riferimenti alle radici.
“Chi meglio di Faber,” spiega John Vignola “poteva incarnare la tensione verso la ricerca, addirittura verso l’innovazione, che caratterizzano alcune delle migliori esperienze legate alla musica popolare? I suoi album hanno spesso rappresentato questa tensione, dimostrando che il rapporto fra nuovo e antico è proficuo solo quando è di intreccio e non di contrasto.
Gli artisti coinvolti nella produzione interpreteranno non solo le canzoni più riconducibili alla sua Genova, quelle pescate da Creuza de ma o da Le nuvole, ma pure le ballate degli inizi, il tentativo di coniugare rock e folk dei primi Ottanta, le storie prese da racconti orali e tradizioni remote. Ognuno dei musicisti coinvolti proporrà una rilettura, del tutto personale, in cui emergeranno le radici del genio di uno dei più grandi poeti del secolo scorso. Un personaggio attento a guardarsi alle spalle almeno quanto a procedere sulla sua ottima strada.
Sfileranno l’amore, la vita e la morte di Dolcenera (Nando Citarella) e Tre madri (La Macina), il pacifismo tragico e lirico de La guerra di Piero (Peppe Voltarelli), la rassegnazione dolente e ironica di Don Rafae’ (Carlo Aonzo e Peppe Voltarelli), le storie con un mezzo sorriso de Il suonatore Jones (Lou Dalfin) e di Bocca di Rosa (La Macina, Lou Dalfin), e quelle tragiche de La ballata del Miche’ (La Macina) e La canzone di Marinella (Nando Citarella). Vagheremo fra i vicoli de La Città vecchia (Lou Dalfin) e le vette dei Monti di Mola (Nando Citarella), fino al Fiume Sand Creek (Davide Van De Sfroos), oltre a contemplare, Da a me riva (Davide Van De Sfroos), altri sentimenti (Nuova gelosia, Carlo Aonzo e Mandolin Cocktail, Disamistade, Nando Citarella) e altri ritmi (Zirichiltaggia, Davide Van De Sfross, Megu Megùn). Un divagare rapsodico, certo, ma che vuole in questo modo assecondare le affluenze dalla tradizione che hanno caratterizzato costantemente l’opera di Fabrizio De André.”
Il Premio Nazionale Città di Loano per la musica tradizionale italiana è organizzato dall'Associazione Compagnia dei Curiosi in collaborazione con l'Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Loano, con il contributo dell'Assessorato allo Spettacolo della Regione Liguria e dell'Assessorato al Turismo e alla Cultura della Provincia di Savona e con patrocinio dell’Agenzia Regionale di Promozione Turistica InLiguria e dell'ANCI.


Gli ottoni dei Wacky Brass Quintet divertono e convincono la platea di Cervo



Un concerto divertente, simpatico, godibile e un po’ fuori dagli schemi quello dei Wacky Brass Quintet, il talentuoso quintetto di ottoni di Genova che si è esibito ieri sera sul sagrato della Chiesa dei Corallini al Festival di Cervo. Di fronte a un folto pubblico abituato ad assistere a esibizioni di artisti più “tradizionali”, i Wacky Brass hanno eseguito il loro repertorio con diversi interventi esplicativi circa le musiche che andavano a suonare. La platea, divertita dal diversivo e convinta dalle capacità artistiche dei musicisti, ha mostrato di apprezzare l’originalità del quintetto omaggiandolo di un generosi applausi.
E nel frattempo giunge da Roma la notizia di un nuovo riconoscimento per il Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo: dopo il Patrocinio del Senato della Repubblica, arriva anche la Medaglia di Bronzo dalla Camera dei Deputati, inviata come dono di rappresentanza dal Presidente Gianfranco Fini. Un palmares di riconoscimenti che si arricchisce sempre di più e che fa del Festival di Cervo una vera e propria "classica" della Musica da camera, appuntamento di richiamo internazionale per l’estate del ponente ligure.

Valorizzazione arsenali Marina Militare: accordo tra Ministero Difesa, Sviluppo economico e Invitalia

Il recupero e la valorizzazione degli arsenali della Marina Militare è al centro di un accordo firmato dal Ministro della Difesa Ignazio La Russa e dal Ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola.
L' intesa riguarda gli arsenali marittimi di La Spezia, Taranto e Augusta e la base militare di Brindisi, che saranno oggetto di un progetto di ammodernamento e rilancio anche in chiave produttiva con l'intervento di Invitalia, società operativa dello Sviluppo economico. Il recupero degli arsenali militari marittimi si inserisce nel processo di razionalizzazione e valorizzazione del parco infrastrutturale della Difesa.
"Abbiamo sottoscritto un importante accordo per la realizzazione di uno o più poli produttivi attraverso il recupero degli arsenali militari marittimi – ha dichiarato il Ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola - L'obiettivo è la ristrutturazione delle infrastrutture militari per il rilancio produttivo delle aree interessate, anche con l'intervento di imprese private. Il Ministero dello Sviluppo Economico concorrerà alla ricerca e all'individuazione delle fonti di finanziamento necessarie per realizzare i progetti di rilancio degli arsenali".

Stipulata convenzione tra Asl1 e Terme di Pigna

Stipulata una convenzione tra ASL 1 Imperiese e Terme di Pigna: si potrà accedere ad alcuni trattamenti tramite il Servizio Sanitario Nazionale
L’ASL 1 ha stipulato una convenzione con le antiche Terme di Pigna, centro termale di tradizione millenaria. Grazie alla convenzione stipulata i cittadini iscritti al Servizio Sanitario Nazionale potranno accedere, per specifiche patologie - previste dal DM 15/12/1994 - e con onere a carico del Servizio Sanitario Nazionale o con pagamento del ticket nei casi previsti, ad un ciclo di cure termali all’anno presso il centro, con i seguenti cicli di cure:
fango + bagno o doccia c.d. di annettamento
fango + bagno terapeutico
bagno per malattie artroreumatiche
bagno per malattie dermatologiche
seduta inalatoria (inalazione o nebulizazioni/ polverizzazioni o aerosol o humages)
seduta del ciclo di cura della sordità rinogena
seduta del ciclo di cura intergr. della ventilazione polmonare controllata
seduta del ciclo di ventilazione polmonari controllate
Per poter accedere a queste prestazioni termali i cittadini devono rivolgersi al proprio medico curante per la prescrizione su ricettario nazionale, nel caso di presenza delle patologie previste.
"Siamo particolarmente soddisfatti per questa convenzione - spiega il Direttore Generale dell’ASL 1 Imperiese, Antonio Rossi – in quanto si tratta dell’unica stazione termale in Liguria ad avere otteneuto l’accreditamento e la conseguente convenzione con il Sistema Sanitario Regionale. La convenzione costituisce un significativo ampliamento dell’offerta di servizi per i cittadini che potranno accedere ad una struttura di qualità in una cornice tipicamente mediterranea"
L’acqua impiegata presso le Terme di Pigna sgorga a 30,8°C dall’antica sorgente denominata “Madonna Assunta”, nell’omonimo comune. È classificata come sulfurea (con prevalenza di ioni sodio, cloro, solfato) ed è ricchissima di sali minerali che le conferiscono un elevato potere terapeutico. Viene utilizzata sia per applicazioni esterne, con bagni e fanghi, sia per cure inalatorie e altri trattamenti interni. È particolarmente indicata nelle patologie di interesse reumatologico, otorinolaringoiatrico, broncopneumologico ed in campo dermatologico per la sua componente solforosa.

Ambiente, week end con "Mare Pulito 2009" a Arenzano, Levanto e Monterosso

Primo week end di agosto con un triplo appuntamento ad Arenzano, Monterosso e Levanto, "Mare Pulito", l'iniziativa itinerante estiva della Regione Liguria e dell'Osservatorio Ligure Pesca e Ambiente rivolta a diportisti , pescatori professionisti, bagnanti, subacquei, in difesa dell'ambiente marino e della tutela ambientale.Ad Arenzano, l'appuntamento è per sabato 1 e domenica 2 agosto, a Monterosso sabato e a Levanto domenica. In queste ultime due località l'iniziativa si svolge in collaborazione con l'Area Marina Protetta.Giunta al dodicesimo anno consecutivo anche "Mare Pulito 2009" comprende diverse iniziative didattiche, concorsi fotografici e la raccolta di rifiuti galleggianti in mare e in spiaggia e la pulizia dei fondali. In programma premi per tutti i partecipanti.Il progetto "Mare Pulito è entrato a far parte del sistema di certificazione di qualità della Regione Liguria e in quello dei comuni rivieraschi, sia per la qualità ambientale, sia per l'attribuzione delle Bandiere Blu della Fee.Nel corso dell'estate, "Mare Pulito 2009" toccherà molte località e praticamente tutti i porticcioli turistici della Liguria, in collaborazione con la marinerie locali della pesca e degli approdi turistici e la capitaneria di Porto.

mercoledì, luglio 29, 2009

Woodstock: 40 anni dopo è l'ora del ricordo appello del NYT

Era l'anno 1969 mese di agosto a Bethel, località prossima a White Lake, stato di New York. Fu qui che si svolse una tre giorni di musica, il Woodstock Music and Art Fair, festival rock sul palco risuonava la musica dei grandi immortali con esibizioni di leggende come Jimi Hendrix, Janis Joplin, gli Who, Crosby Stills Nash & Young, Jefferson Airplane, Santana. Migliaia di giovani coinvolti a Woodstock: prendendovi parte costituirono un modello di aggregazione sociale per le generazioni a venire che negli anni è stato imitato o contrastato, ma che è impossibile ignorare. I grandi raduni musicali ora hanno una nuova dimensione, rave, o street Festival, ed altri eventi. Va anche detto che resta però il significato storico dell'evento e l'emblema della musica come mezzo di unificazione sociale e via di fuga da una realtà sovente difficile da recepire ed contrastare, causata dai problemi giornalieri. Per ricordare quei momenti di quel weekend di musica, pace e amore, chi insomma 40 anni fa c'era il New York Times invita ad inviare lettere, foto e video dell'evento che ha cambiato la storia della musica. L'articolo, del quotidiano è intitolato Woodstock Memories, e al suo interno viene chiesto ai loro figli, ma anche ai nipoti, di raccogliere le dichiarazioni su quei tre giorni, che nessuno immaginava, che avessero dato vita, a quello che sarebbe stato ricordato come il più leggendario dei concerti rock.

STOP ALLE STRAGI DI GIOVANI SULLE STRADE ITALIANE

Ancora troppi i giovani che muoiono sulle strade italiane. Solo nel 2007, nella fascia d'età compresa tra i 18 ed i 34 anni, si sono registrate ben 1.752 vittime. Moltissimi degli incidenti che vedono coinvolti giovani sono causati dallo stato di ebbrezza o di alterazione psicofisica del guidatore, incidenti che hanno il loro picco nelle ore di rientro dalle serate in discoteca. Questi e altri dati saranno al centro di una conferenza stampa indetta per domani dal Codacons presso la Camera dei Deputati, alla quale parteciperà il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Carlo Giovanardi.L'associazione e il Sen. Giovanardi dichiareranno domani guerra all'alcol, presentando i risultati di un monitoraggio sui divieti relativi alla vendita di prodotti alcolici. "Serve un vero e proprio giro di vite sugli alcolici, per tutelare la salute dei giovani e salvare migliaia di vite umane - spiega il Presidente Codacons, Carlo Rienzi - Non basta imporre divieti come quello sui carretti ambulanti entrato in vigore oggi, ma sono indispensabili controlli a tappeto sul territorio, per far si che tali divieti vengano rispettati. Altrimenti non assisteremo ad alcun miglioramento sul fronte della sicurezza stradale'.

Turismo: in spiaggia come in Hotel, stabilimenti balneari "promossi" con le stelle marine

Dopo gli alberghi, anche per i mille stabilimenti balneari e le spiagge attrezzate presenti sulla costa da Sarzana a Ventimiglia, la Regione Liguria sta predisponendo i criteri di classificazione. Saranno le stelle marine a stabilire il livello dei servizi delle strutture ricettive. Il turista avrà così la garanzia, come avviene per gli alberghi, di conoscere prima ,e in maniera trasparente, i servizi previsti per poi poterne disporre senza sorprese. Servizi in dotazione che saranno legati al numero delle stelle marine assegnate alla struttura: da una a cinque ( come concordato con gli operatori del settore) che vedrà sull'insegna dello stabilimento. Prevista una classificazione unica anche per le spiagge attrezzate.Spiega l'assessore al Turismo della Regione Liguria Margherita Bozzano:"Contiamo di concludere il regolamento riguardante i criteri di classificazione entro dicembre, per poi stabilire con gli operatori il tempo necessario per adeguare le loro strutture balneari alla nuova classificazione che, comunque, per alcuni, potrebbe avviarsi già entro l'estate 2010.La qualificazione complessiva dell'offerta ricettiva turistica rappresenta, infatti, la condizione necessaria, per permettere al turismo ligure di confrontarsi e di competere con le mete turistiche concorrenti, sempre più numerose in un mercato globale in cui bisogna saper cogliere velocemente le nuove tendenze".

Appuntamento con Mister David a Calata Anselmi

Nuovo appuntamento di Pepi, Luci, Boom!, fortunata rassegna di teatro ragazzi promossa dall’Assessorato al Turismo del Comune di Imperia.
Protagonista a partire dalle 21:15 in Calata Anselmi sarà Davide Demasi, in arte Mr. David, poliedrico showman capace di proporre numeri di cabaret, giocoleria ed equilibrismo, ma soprattutto escapologia estrema, ovvero liberazioni da qualsiasi costrizione (catene, lucchetti, etc...), talvolta in equilibrio su instabili attrezzi, quali il monociclo e il rullo oscillante.
Lo spettacolo sarà preceduto da una esibizione dei bambini della scuola estiva comunale che proporranno al pubblico una loro versione di “Domani, 21/04/2009” la canzone che ha unito gli artisti italiani nella ricerca fondi per l’Abruzzo. Contemporaneamente saranno esposti e messi in vendita alcuni oggetti realizzati dagli stessi ragazzi: il ricavato sarà destinato ai terremotati dell'Abruzzo.

MAGLIOCCHETTI E CONTI AL MONDIALE 420

Chiara Magliocchetti, diciannove anni, e Jessica Conti, diciassette, entrambe atlete dello Yacht Club Sanremo, dopo aver passato le dure selezioni, stanno per affrontare il Campionato del Mondo di Classe 420 e il Campionato del Mondo Femminile 420.
Organizzato da Fraglia Vela Riva, il Campionato, in programma dal 27 luglio al 5 agosto, è iniziato ufficialmente ieri con la cerimonia di inaugurazione.
Oggi è prevista la "practice race" per tutti gli equipaggi e da domani alle 13.00 inizieranno le regate di qualificazione.
Dal 2 agosto partiranno le finali, che si suddividono in Silver e Golden Medal, per arrivare il 5 alla premiazione.
Da tempo il team di Sanremo si allena duramente per quest’appuntamento, partecipando a molte sessioni organizzate al lago di Garda, per meglio conoscere il campo di regata.
Chiara Magliocchetti e Jessica Conti sono allenate da Fernanda Sesto, velista olimpionica argentina, che allena i team di 420 dello Yacht Club Sanremo.

Sanzionato titolare di uno stabilimento balneare che non garantiva idoneo servizio di vigilanza


Nel corso dei controlli effettuati lungo il litorale cittadino personale della Guardia Costiera di Sanremo ha sanzionato nella mattinata odierna il titolare di uno stabilimento balneare in zona Tre Ponti per violazione delle disposizioni dettate dalla vigente ordinanza di sicurezza balneare in materia di vigilanza alla balneazione.In particolare le verifiche tecniche esperite dagli uomini della Capitaneria hanno fatto emergere che il numero delle postazioni di salvataggio presenti sull’arenile in concessione – e conseguentemente il numero di assistenti bagnanti in servizio – risultava inferiore al limite fissato (ovvero n. 1 postazione ogni 80 metri lineari di fronte mare), in quanto, nonostante il fronte mare dello stabilimento complessivamente considerato superasse i 120 metri di estensione, sull’arenile era presente un solo presidio di salvataggio.Oltre ad essere stato sanzionato per un importo pari ad euro 1032.00, il titolare dello stabilimento è stato diffidato ad integrare il servizio di vigilanza con l’installazione della seconda prevista postazione, affinchè possano essere ristabiliti gli standard di sicurezza prescritti dalle norme di settore. Rimane altissimo, in questo periodo centrale della stagione balneare, il livello di guardia nei controlli che attengono ogni aspetto direttamente o di riflesso collegato con la sicurezza delle molteplicità attività legate all'uso del demanio e del mare, anche alla luce dei recentissimi episodi nefasti verificatisi simultaneamente in svariate zone della penisola che, ancora una volta, devono richiamare l'attenzione generale sull'importanza di un approccio professionale e scrupoloso alla materia da parte degli operatori commerciali del settore, cui però deve anche affinacarsi una condotta sempre prudente e consapevole da parte dell'utenza, improntata su una sempre maggior cultura della sicurezza.

Doppia sfida al superpalio a fianco di Telethon e gran finale pirotecnico sul mare



Tutto è pronto alla Spezia per l'84° Palio del Golfo, la grande disfida remiera tra gli equipaggi delle tredici borgate marinare che si affacciano sul Golfo dei Poeti, in programma domenica 2 agosto alle 17.Un appuntamento con le tradizioni, sostenuto e patrocinato dalla Regione Liguria, che ricorda le antiche gare tra i muscolai e tra gli equipaggi di pescatori , ancora oggi vissuto con grande passione dalla città dell'estremo Levante ligure.Una manifestazione che ogni anno cresce, portando con sé la storia della marineria ligure, molto amata anche dagli ospiti italiani e stranieri della riviera Spezzina e delle Cinque Terre entusiasti di questa sfida sull'acqua alla pari del palio di Siena in piazza del Campo. Da quest'anno, il Palio del Golfo della Spezia è abbinato a Telethon.Uno spazio dedicato a Telethon sarà organizzato domenica 2 agosto nel Villaggio del Palio.I proventi dell'annullo filatelico serviranno a finanziare progetti di ricerca scientifica. Per questa speciale occasione sono state realizzate tredici cartoline che rappresentano le borgate marinare e una cartolina che riprende l'annullo speciale creato apposta per l'occasione . Una iniziativa per invitare tutti a fare squadra. Tutti insieme, dicono gli spezzini, per affrontare la sfida più grande: scrivere la parola "cura" vicino ad ogni malattia genetica.Gli equipaggi in gara sono quelli di Porto Venere, Le Grazie, Fezzano, Cadimare, Marola, Crdd (Circolo ricreativo dipendenti difesa), Canaletto, Fossamastra, Muggiano, San Terenzo, Venere Azzurra, Lerici e Tellaro.Al termine della giornata , alle 22.30, il grande spettacolo pirotecnico sul mare allestito dall'azienda Martarello srl di Arquà Polesine, in provincia di Rovigo. Un nuovo appuntamento con i fuochi artificiali del Palio del Golfo che promette nuovi effetti pirotecnici grazie alle moderne tecnologie.L'intero spettacolo sarà gestito con un sistema di sparo digitale computerizzato. Lo spettacolo verrà allestito su due pontoni galleggianti distanti tra loro, e ogni impulso pirotecnico verrà dato via radio. Fra le novità saranno delle partenze sincronizzate di "striscioni" di fuoco con svariati cambiamenti di colori, lanciati da destra verso sinistra diminuendo, con l'aumentare dei lanci, sempre di più l'intervallo di accensione, in modo da formare uno straordinario effetto "Ola".

Baby Dance

Ad Alassio, nell'estate di divertimento ideata per i più piccini dall'Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Alassio, torna la Baby Dance.
Giovedì 30 luglio, alle ore 21.15, la piazza del Comune si trasformerà in una vera e propria discoteca, dove ci si muoverà a tempo di musica, guidati da animatori che mostreranno divertenti movimenti di danza.
La baby dance coinvolgerà i bambini in giochi di socializzazione e movimento e con un approccio ludico avvicinerà anche i più piccoli al mondo del ritmo.

CT: buoni risultati, in terra spagnola, per il Master Sanremo

Lunga trasferta con buoni risultati, in terra spagnola, per il Master Sanremo, formazione ponentina di calcio tavolo (l’evoluzione del vecchio Subbuteo). In un torneo che ha visto ai nastri di partenza le migliori squadre e giocatori di tutta Europa, il ‘Master’ ha portato a casa qualche buon risultato. Nel torneo a squadre i matuziani hanno perso la prima partita contro lo Stella Artois Milano, pareggiando poi con l’FC Catalunya, a sua volta sconfitto dai milanesi. Il Master, in vantaggio nello scontro diretto con gli spagnoli, è stato eliminato in virtù della differenza reti globale. Nel torneo individuale ‘Open’ è stato Carlo Alessi, anche in virtù di un pizzico di fortuna nel sorteggio, a conseguire il miglior risultato, raggiungendo gli ottavi di finale, dove è stato sconfitto da uno dei più forti giocatori del ranking mondiale, lo spagnolo Carlos Flores. Dopo il passaggio del primo turno, sono invece usciti ai sedicesimi di finale: Gianfranco Calonico, Edoardo Mori e Stefano Bacchin, fermati da giocatori di maggior esperienza. Piero Bonfante, invece, si è fermato al primo turno. Nel torneo ‘Veteran’ ha partecipato Alessandro Arca. Anche per lui sorteggio non proprio fortunato ed esclusione dai turni ad eliminazione diretta.

Paolo Giordano presenta: “La solitudine dei numeri primi”

Secondo appuntamento con “Le Plaisir de Lire” nell’incantevole “giardino” di Villa Nobel a Sanremo.
Dopo l’incontro con l’istrionico Paolo Villaggio, alla presenza di un pubblico davvero numeroso e partecipe, spetta a Paolo Giordano il compito di proseguire in grande stile la rassegna ormai radicata nell’offerta estiva della città dei fiori.
Il giovanissimo autore torinese presenterà il suo grande successo letterario “La solitudine dei numeri primi” che gli è valso ambitissimi premi quali, per citare solo i più prestigiosi, il Premio Campiello Opera Prima e il Premio Strega 2008 (mai vinto in precedenza da un autore così giovane).
L’inizio della serata, condotta dalla giornalista Claudia Claudiano, è previsto per le ore 21:30.
“Le Plaisir de Lire” è promosso dalla Provincia di Imperia.
L’organizzazione generale è a cura di Angelo Giacobbe e Claudia Claudiano.
L’ingresso al pubblico è libero fino all’esaurimento dei posti disponibili.

Olio DOP: 9 milioni di euro in arrivo anche in Liguria per i produttori

Con l’accordo raggiunto tra il Ministro delle Politiche Agricole Zaia ed il Coordinamento degli Assessori regionali all’Agricoltura sul riparto delle risorse della Pac (Politica Agricola Comune), arrivano anche in Liguria le misure a sostegno dei produttori di olio DOP, IGP e Biologico. Entusiasta Francesco Bruzzo, Presidente del Consorzio per la Tutela dell’Olio Extra Vergine D.O.P. Riviera Ligure, che ha commentato così la notizia: “Finalmente la nostra azione a favore delle produzioni tipiche controllate e certificate con il marchio comunitario DOP / IGP ha avuto effetto nel settore oleico. Esprimo la mia soddisfazione personale poiché vengono premiati i pionieri dell’olivicoltura di qualità, coloro che per primi hanno intrapreso la strada dell’olio Riviera Ligure DOP”. Il sostegno avrà la forma di un aiuto alla produzione per gli olivicoltori che producono oli DOP, IGP e BIO. A fronte di un plafond complessivo di 316,5 milioni di euro, sono previsti 9 milioni per il settore dell’olio di oliva, destinati a sostenere la produzione di olio extravergine di oliva DOP, IGP e Biologico. Gli stati membri possono infatti decidere di utilizzare fino al 10% dei loro massimali nazionali a titolo di sostegno specifico agli agricoltori, come previsto dalla normativa europea sulla Politica Agricola Comune. La sintesi raggiunta consente di chiedere una convocazione straordinaria della Conferenza Stato - Regioni per la ratifica, in modo da consentire l’adozione del relativo decreto e la formale comunicazione alla Commissione Europea entro il termine previsto del 1 agosto 2009. Il Presidente del Consorzio, Francesco Bruzzo, sta ora lavorando a una proposta sugli indicatori per il calcolo dell’aiuto alla produzione: “La proposta che stiamo facendo ora alla Federazione dei Consorzi di tutela degli oli DOP è quella di individuare come indicatore i quantitativi di olive immessi nel sistema dei controlli e non il numero di piante o ettari iscritti alle diverse DOP, proprio per privilegiare l’effettiva produzione di qualità dei diversi territori italiani, e tutelare la tipologia di produzione della nostra regione”. Gli operatori liguri attendono ora l’apertura di due importanti bandi del PSR Liguria 2007/2013. Il primo consentirà agli olivicoltori di abbattere totalmente per tre anni i costi sostenuti per il controllo e la certificazione dell’olio DOP Riviera Ligure. Il secondo permetterà al Consorzio di sviluppare per la DOP Riviera Ligure attività di informazione e promozione ancora maggiori, proseguendo così il cammino iniziato quest’anno con la campagna d’affissione “Assaggia la Liguria”, “100% ligure, controllato e certificato. Chiedilo nei negozi o nei ristoranti”.

I “KHORAKHANE’ “ IN CONCERTO

Sabato 1 Agosto a partire dalle ore 21,00 il Comune di Mendatica ospiterà i “Khorakhanè” in concerto nella suggestiva piazza della Parrocchiale barocca dei SS. Nazario e Celso, per una serata all’insegna dei brani più conosciuti e significativi della produzione musicale del grande cantautore Fabrizio De Andrè.Il progetto "KHORAKHANÈ" nasce nel dicembre 2001con il patrocinio della Regione Piemonte e grazie all'unione di sei eclettici musicisti provenienti da situazioni musicali differenti ma tutti ugualmente accomunati dalla passione per la musica e la poesia del più noto cantante-poeta ligure. La band si forma quasi per gioco ma l’idea prende subito piede, destinando la band ad esibirsi in numerose serate e, già dopo pochi mesi, in più province piemontesi, oltre che in Liguria, Valle d'Aosta e Sardegna, ottenendo per diverse serate il patrocinio da parte della "Fondazione F.D.A." presieduta da Dori Ghezzi. Caratterizzati dalla versatilità dei musicisti ma anche dalla presenza di una voce femminile solista, che affianca quella maschile, i "KHORAKHANÈ" propongono un repertorio di più di due ore spaziando dai brani più seri ed impegnativi come "La canzone di Marinella" o "La Guerra di Piero" a quelli più recenti come "Dolcenera" sino a "Il pescatore" o "Un giudice", omaggiando inoltre la Premiata Forneria Marconi che accompagnò e riarrangiò i brani di De André proposti nella famosa tournèe alla fine degli anni settanta.A Mendatica, favorito anche dalla splendida cornice paesaggistica dell’Alta Valle Arroscia, il gruppo si esibirà con il proprio repertorio unendo i meravigliosi suoni della Liguria e della migliore musica italiana all’atmosfera e alle luci della piazza, quasi sospesa fra i monti e il mare a 800 m di altitudine nell’entroterra della Regione che ha dato i natali ad uno dei maggiori cantautori del nostro Paese.In occasione della serata, la piazza verrà chiusa al pubblico: per accedere al concerto sarà richiesto il pagamento del biglietto d’ingresso, pari a € 5,00.

Danza del ventre nel cuore di Sanremo

Venerdì 31 luglio in Piazza San Siro a Sanremo alle ore 21.00 spettacolo gratuito di danza del ventre con il gruppo El Jauahir di Jamila Kroune. Sul palco un gruppo di 12 ballerine si esibirà con musiche di tradizione orientale, intriganti nella danza con velo, bastoni, cimbali, darbouka. In programma diverse coreografie e balli di improvvisazione, toccando anche musiche più moderne del repertorio di Shakira e Alabima. Le danze mediorientali, eseguite principalmente da donne, richiamano gesti ancestrali e tappe fondamentali dell’esistenza come la nascita, la semina, il raccolto, il matrimonio. I sinuosi e sensuali movimenti del bacino furono percepiti come peccaminosi dalle truppe napoleoniche entrate in contatto per prime con queste danze. Questo ballo da libero sfogo all’espressività, all’emozione, con gesti semplici che rievocano i movimenti degli animali (come il serpente o il cammello), le onde del mare, la forma della luna o del cerchio-uovo primordiale e ancora richiamando il fuoco.

martedì, luglio 28, 2009

SUPERENALOTTO: INTANTO IL CODACONS CHIEDE ESTRAZIONI PIU' TRASPARENTI

Si attende ora per giovedì prossimo la decisione del Tribunale di Roma sul ricorso Codacons relativo al montepremi esagerato del gioco. Nell'attesa di sapere come si pronunceranno i giudici, l'associazione ha chiesto formalmente a Sisal e a Monopoli di Stato un incontro per discutere circa l'estrazione dei numeri del Superenalotto.In particolare l'associazione chiede a garanzia dei giocatori maggiore trasparenza e pubblicità per le modalità tecniche di estrazione. Mentre infatti per il gioco del Lotto le procedure sono ampiamente verificate, lo stesso non si può dire per il Superenalotto, gioco per il quale sono state introdotte recentemente modifiche sostanziali. Il Codacons vuole quindi conoscere i dettagli relativi alle modalità di estrazione così da garantire massima trasparenza ai giocatori i quali - si ricorda - hanno diritto di assistere alle procedure di sorteggio dei numeri. (Fonte Codacons)

La febbre del Superenalotto

Ancora a vuoto la corsa al superenalotto dei record: nessun 6 nell'estrazione di questa sera (n. 90). Lo ha reso noto la Sisal. Sono stati invece realizzati tre 5+ che vincono ciascuno 811.204,16. Le schedine vincenti sono state giocate a Rescaldina (Milano); a Siniscola (Nuoro)e a Chioggia (Venezia). La combinazione vincente:1-21-29-40-63-70. Jolly: 39; SuperStar: 26. Il jackpot per il 6 per la prossima estrazione sale a 109,9 milioni di euro raggiungendo un nuovo record assoluto. (fonte Ansa)

Poesie in rosa

POESIE IN ROSA Giovedì 30 Luglio 2009 alle ore 21,00 presso il Palazzo del Collegio in Piazza Duomo a Imperia Porto Maurizio. Interverranno le poetesse di Ennepilbri Paola Belgrano, Marzia Brunengo, Karen Carboni, Maria Lamonica Cardone, Margherita Fragiacomo, Caterina Garibbo Siri, Manuela Anna Greco,Tiziana Guatta, Patrizia Massano, Barbara Panelli e Maria Ros

ARCI presenta due serate musicali

Arci Nuova Ceriana – Real (rete arci live) organizza per domenica 9 agosto alle ore 21.00, "Ceriana Real 2009". Si tratta di un concerto dal vivo con i gruppi: Melting Pot – Moovements -Nuovi solidi – S.F.D. servizio bar e ristorante. Lunedì 10 agosto in zona “chiesa vecchia” alle ore 21.00 il gruppo musicale Lajò presenta lo spettacolo: “Musica del ricordo”. Concerto dedicato a Mino, in favore di Emergency.

Casinò: siglato nuovo contratto di lavoro

E’ stato siglato dalle organizzazioni sindacali: Fisascat-Cisl, Uilcom-Uil, Ugl e Snalc e da Casinò Spa il rinnovo del contratto di lavoro aziendale per il triennio 2009-2011.
“Abbiamo definito in tempi contenuti il rinnovo del documento”- dice il presidente del Casinò di Sanremo Donato Di Ponziano- “che ricomprende le richieste dei dipendenti mediandole con gli indirizzi volti al contenimento ulteriore di spesa che promanano dal nostro azionista, con cui condividiamo le preoccupazioni per il difficile momento congiunturale ed aziendale. Il rinnovo è frutto di un’attenta mediazione operata per determinare le condizioni confacenti agli obiettivi generali di produttività, perseguendo l’incremento dei redditi di impresa e lavoro pur considerando l’attuale crisi di mercato. Siamo, comunque, riusciti a rispettare i tempi e gli impegni presi con le organizzazioni sindacali e quindi con l’azienda. Domani incontreremo la Cgil con la quale auspichiamo di sottoscrivere la stessa intesa”. “Abbiamo siglato il contratto nel quadro dell’accordo nazionale – dice il consigliere Dario Biamonti - (foto) “Si è assicurato maggiore tranquillità per la vita aziendale per poter continuare al meglio nell’opera di riorganizzazione in atto.”
Il documento ha recepito gli indici previsionali di inflazione per i rinnovi dei contratti collettivi di lavoro nazionali di categoria: 1,50% per l’anno 2009, 1,80% per l’anno 20010; 2,20% per l’anno 2011. Il valore di recupero dell’inflazione prevede in busta paga aumenti mensili lordi per l’anno in corso che vanno dai € 40 per il 4 livello a € 71 per i quadri.
Le parti, inoltre, a copertura del periodo dal 1 gennaio 2009 al 30 giugno 2009 concordano l’erogazione di un aumento forfettario per tutto il personale pari a €.240,00, che verrà erogato in un’unica soluzione nel mese di agosto.
Le parti sono impegnate a proseguire, nel prossimo mese di settembre, il confronto per la trattazione della parte normativa del contratto collettivo aziendale di lavoro, parte normativa che non potrà comportare nessun onere economico aggiuntivo a carico della Casinò Spa.
Il confronto sulla normativa sarà finalizzato a determinare le condizioni più confacenti agli obiettivi generali dell’Azienda, attraverso la spinta alla competitività, all’innovazione, alla flessibilità produttiva alla luce dei processi di riorganizzazione già in essere e alla luce dell’evoluzione della normativa legislativa intervenuta.

Alassio: nell'ex Chiesa Anglicana, alle ore 21.30, si svolgera' il concerto del fisarmonicista Ezio Ghibaudo

Mercoledì 29 Luglio, ad Alassio, nell’ ex Chiesa Anglicana, alle ore 21.30, si svolgerà il concerto del fisarmonicista Ezio Ghibaudo.
La serata musicale è inserita nella nona stagione concertistica “Liguria in Musica”, organizzata dall’Associazione Pantheon, con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Alassio, della Regione Liguria e della Provincia di Savona.
Nella prima parte della serata l’artista eseguirà “Sonata in La maggiore K 208” e “Sonata in La maggiore K 209” di D. Scarlatti, “Ciaccona in Fa minore” di J. Pachelbel, “Suite da concerto” di N. Tschaikin.
Il concerto proseguirà con la “Sonata n° 2” di W. Solotarjow, il “Valzer da concerto” di
E. Bozzoli, l’“Ave Maria “(Tanti anni prima) di A. Piazzola e si chiuderà con variazioni sulla canzone “Domino” di S. Scappini.
L’ingresso è gratuito.

"Disegna con noi: prepara il tuo disegno per il Borgo d'Argento".

Mercoledì 29 luglio, ad Alassio, nel Borgo Coscia, si svolgerà l’iniziativa “Disegna con noi: prepara il tuo disegno per il Borgo d’Argento”, promossa dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Alassio, in collaborazione con l’Associazione “Gli Amici del Borgo Coscia”.
La serata dedicata all’arte e ai colori prenderà il via alle ore 21.00, in piazzetta Arenella. I piccoli artisti potranno esprimere la propria creatività dipingendo: prima uno schizzo, poi il disegno ed infine la pennellata con il colore.
Il tema della quindicesima edizione del concorso per giovani pittori è: Alassio, il mare ed i suoi ……castelli di sabbia.
Il concorso è aperto a tutti i giovani under 15, ovunque residenti. E’ consentito l’uso di qualsiasi tecnica. Libera è anche la scelta del tipo di supporto (tela, tavola, compensato, cartone telato, masonite…). Si potranno presentare al massimo due opere e la partecipazione al concorso è gratuita.
Gli artisti in erba avranno tempo fino a Martedì 11 Agosto 2009 per depositare le opere presso l’Ufficio Turismo del Comune di Alassio.
Le opere saranno esposte in Piazzetta Arenella, in Borgo Coscia, dal pomeriggio del 22 Agosto. La premiazione avrà luogo alle ore 21.00, in occasione di una divertente festa.

Quinta edizione del Premio Nazionale Citta' di Loano per la musica tradizionale italiana

Prosegue, a Loano, la quinta edizione del Premio Nazionale Città di Loano per la musica tradizionale italiana, vetrina dedicata alle nuove sonorità popolari di radice italiana, che fino al 31 luglio propone concerti, incontri con musicisti e giornalisti e la serata-evento "Storie di Faber - tradizione e folclore nella musica di De André".
Martedì 28 luglio, alle ore 18.30, nello spazio d’incontro nel foyer del Giardino del Principe, l’editore discografico Valter Colle (Nota) e il giornalista musicale Enrico de Angelis (Club Tenco), presenteranno il progetto di ristampe dedicato alla storica etichetta Albatros. Nata intorno alla metà degli anni Sessanta per volontà di Roberto Leydi (uno dei padri dell'etnomusicologia italiana), l'Albatros è l'etichetta discografica italiana che per prima, meglio e in forma più esaustiva si è interessata ed ha promosso la musica di tradizione orale in Italia. Quasi duecento titoli stanno per essere ristampati ad opera della Nota di Valter Colle, a partire dalle tre antologie dedicate all'Italia sui balli, gli strumenti, i canti religiosi (vol.1), sulla canzone narrativa e lo spettacolo popolare (vol.2) e sul canto lirico e satirico e la polivocalità (vol.3). Si tratta di una iniziativa culturale di grande respiro che restituisce alla fruibilità pubblica un archivio sonoro pubblicato originariamente solo su vinile e da quasi vent'anni ormai indisponibile. La conduzione dell’incontro sarà affidata a John Vignola.
Alle ore 21.30, sul lungomare (Spazio Culturale Orto Maccagli), il sipario si alzerà sulla raffinata e coinvolgente voce di Anna Cinzia Villani, cantante, ballerina e ricercatrice, che presenterà il progetto “Ninnamorella”, uno tra i più significativi lavori discografici della scena popolare salentina degli ultimi anni, capace di coniugare memoria con sensibilità contemporanea, tradizione con modernità. Cantori e cantatrici, suonatori di tradizione orale e musicisti esperti e sensibili diventano testimoni del ricco e complesso panorama musicale di questa terra.
Anna Cinzia Villani ha raccolto nel suo ultimo progetto musicale il frutto dei rapporti umani e dei repertori musicali approfonditi negli ultimi anni della sua attività.

Il Premio Nazionale Città di Loano per la musica tradizionale italiana, propone due nuovi appuntamenti

Mercoledì 29 luglio, a Loano, il Premio Nazionale Città di Loano per la musica tradizionale italiana, propone due nuovi appuntamenti con la nuova interpretazione della musica popolare di radice italiana.
Alle ore 18.30, nel Giardino del Principe, lo spazio “Premio Incontra..” ospiterà Peppe Barra. L’interprete magistrale di canzoni e tammurriate, di liriche teatrali e poesie, sarà protagonista di uno showcase di presentazione del nuovo disco “N’attimo” (Marocco Music, 2009), dodici tracce che si snodano tra ironia e poesia per raccontare l’amore, il dolore, la resistenza e i sogni di un artista che si confronta con questo tempo a viso aperto. A condurre l’incontro sarà il giornalista musicale Ciro De Rosa.
Alle ore 21.30, sul lungomare (Spazio Culturale Orto Maccagli), tornano ad esibirsi sul palco del Premio Città di Loano, le Faraualla. Coinvolte lo scorso anno nella produzione-evento “Luigi Tenco e la canzone popolare”, le regine della polifonia - Gabriella Schiavone, Teresa Vallarella, Paola Arnesano e Marinella Di Palma - accompagnate dalle percussioni di Pippo Ark D’ambrosio e Cesare Pastanella, con le loro voci faranno rivivere, i suoni e le suggestioni della loro terra, la Puglia.
Nella serata sarà consegnato il Premio Realtà Culturale 2009 alla Scuola popolare di musica di Testaccio.
“La Scuola popolare di musica di Testaccio” dice John Vignola, direttore artistico del Premio Città di Loano, “testimonia quanto l’attaccamento alle radici, la curiosità, la tenacia e una forte vena combattiva possano intervenire, migliorandola, sulla realtà culturale del nostro paese.
Dal 1975 a oggi, la Scuola ha raccolto le vie della musica popolare, le sue storie di oggi e quelle di ieri. Le ha arricchite in una prospettiva prima nazionale e poi europea, ha radunato appassionati e studiosi, è diventata un centro di irradiazione di altissimo profilo e non ha mai perso la propria estrazione originaria: quella, appunto, popolare. Il Premio Nazionale Città di Loano, nel riconoscere i grandi meriti alla Scuola con il Premio Realtà Culturale 2009 ne vuole anche sottolineare l’estrema vivacità con cui continua a operare in un ambito in cui il motto “per non dimenticare” si cala, continuamente, nel quotidiano e nel contemporaneo.”
Il Premio Nazionale Città di Loano per la musica tradizionale italiana è organizzato dall'Associazione Compagnia dei Curiosi in collaborazione con l'Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Loano, con il contributo dell'Assessorato allo Spettacolo della Regione Liguria e dell'Assessorato al Turismo e alla Cultura della Provincia di Savona e con patrocinio dell’Agenzia Regionale di Promozione Turistica InLiguria e dell'ANCI.

“La Luna e Oltre” Mostra Celebrativa Centro Ariston 40° Anniversario dello sbarco sulla Luna

La Luna ha sempre affascinato l’uomo. Grandissime personalità del mondo scientifico e non solo (si pensi ad esempio a Giacomo Leopardi, a Ludovico Ariosto, a Salvatore Quasimodo) ne sono state conquistate decantandone lo straordinario fascino.
L’astronauta statunitense Armstrong fu il primo uomo a mettere piede sulla Luna, battezzando l’evento come “un piccolo passo per l’uomo, ma un balzo gigantesco per l’umanità”. Era notte fonda in Italia in quel momento (le 04:55 per la precisione) ma tutto il paese era davanti ai teleschermi rapito dall’eccezionalità del momento. Infatti, chi tra coloro i quali sono nati entro la metà degli anni ’50 non ricorda l’immortale cronaca televisiva effettuata da Tito Stagno intento a descrivere lo storico sbarco sul nostro satellite?
La grandezza dell’impresa è palese a tutt’oggi e proprio per questo si è pensato a una mostra, ospitata dal Centro Ariston, che celebri il 40esimo anniversario di un’azione epocale che richiese un enorme sforzo sia scientifico, sia umano.
Grazie all’opera del collezionista sanremese Paolo Prevosto, già promotore della mostra “Urla dallo spazio” svoltasi nell’estate del 2007 con grande successo, si intende costruire un interessante percorso che documenti una delle più grandi sfide dell’uomo: la corsa allo spazio.
All’interno delle sale del prestigioso complesso Ariston, sarà costruito un viaggio documentale che partirà dagli esperimenti dell’ingegnere Von Braun per arrivare fino agli attuali progetti come la “Stazione Spaziale Internazionale”.
La mostra comprende altresì numerosi cimeli originali, modelli in scala, foto, copertine storiche di celebri riviste (sono oltre un centinaio, tra cui “Time” e “La Domenica del Corriere”), cibi per gli astronauti, tute usate all’interno della Stazione Spaziale, una piastrella dello scudo termico dello Shuttle, oggetti di arredo vintage appartenuti agli addetti ai lavori NASA e all’agenzia spaziale sovietica. Il tutto corredato da pannelli esplicativi che permettono di calarsi nei particolari momenti storici e nel costume dell’epoca attraverso didascalie esplicative. Sarà così possibile meglio comprendere la complessità, il fascino e le difficoltà dei viaggi spaziali, la cui avanzata tecnologia ha finito con l’influenzare la vita di tutti i giorni.
Gli incontri: la possibilità di conoscere le star dello spazio
La manifestazione, oltre all’aspetto puramente espositivo, prevede molteplici incontri con protagonisti internazionali del settore.
Domenica 02 Agosto
Ore 17:30, inaugurazione mostra e conferenza con il Prof. Mike Whittle, coordinatore Medico-Scientifico del progetto SkyLab della NASA.
Domenica 16 Agosto
Ore 17:30, dibattito sui telescopi spaziali con la partecipazione di Miro Bertinotti della Lega Navale Italiana.
Domenica 23 Agosto
Ore 17:30, incontro alla presenza di Umberto Guidoni, astronauta e astrofisico italiano che ha preso parte a due missioni NASA a bordo dello Space Shuttle.

Alassio sorride all’Abbruzzo Striscia la Notizia "scende in campo" per la ricostruzione dell’orfanotrofio CASA FAMIGLIA “IMMACOLATA CONCEZIONE” ....

Striscia la Notizia "scende in campo" per la ricostruzione dell’orfanotrofio CASA FAMIGLIA “IMMACOLATA CONCEZIONE” delle suore zelatrici del Sacro Cuore “Ferrari” di San Gregorio (L’Aquila) in Abbruzzo
“Striscia la notizia contro il resto di Alassio e dintorni. Martedì 28 luglio, alle 21.30, nel campo Loreto di Alassio, si svolgerà una partita di calcio a 7 per raccogliere fondi per la ricostruzione di un orfanotrofio dell’Abruzzo colpito dal recente terremoto,
Il pubblico avrà modo di assistere alle performance calcistiche dei beniamini della famossissima e seguitissima trasmissione di Antonio Ricci. In campo Capitan Ventosa, Max Laudadio, Valerio Staffelli, 100% Brumotti, Giampaolo Fabrizio (alias Bruno Vespa), Uno dieci Centofanti, Luca Galtieri e il Mago di Az del “Centro Antitarocco”, Massimo Tomagnini e Lorenzo Beccati.
Per la selezione degli alassini e non, in campo, Marco Melgrati (Sindaco), Roberto Avogadro (ex Senatore), Fabrizio Calò (Assessore allo Sport), Luca Villani (Consigliere Provinciale); Alessandro Bogliolo (Magistrato), Valentino Bogliolo (veterinario), Gian Paolo Morello (medico), Vincenzo Santoriello (geometra), Gianni Fracchia (V. presidente), Silvio Siffredi (commercialista), Gerry Giallombardo (vice presidente Baia Alassio 1921), Gian Luigi Marras (comandante dei carabinieri di Alassio), Luca Sammuri (tenente di vascello), Paolo Borsetti (commerciante), Fernando Lettera (notaio), Andrea Puricelli (imprenditore pubblicitario), Gabriele Noberasco (imprenditore), Stefano Bertolaso (direttore Opel Attiva), Giovanni Ottonello (commerciante), Cesare Signoris (Bagni Marini), Alessandro Chivirì (avvocato), Rocco Invernizzi (Assessore al Demanio), Mario Roba (imprenditore) e Rino Pollio (commerciante).
La manifestazione è stata organizzata dall’Agenzia di Spettacolo Eccoci Eventi, dalla MM61 e dalla società calcistica Baia Alassio 1921, in collaborazione con Radio Savona Sound e gli assessorati allo Sport e al Turismo del comune di Alassio.
Cronista a bordo campo l’attore di Vivere e Centovetrine Mario Mesiano.
Ingresso a offerta libera per aiutare i giovani ospiti dell’Abruzzo.
Al termine della competizione, gli organizzatori conteranno i soldi raccolti durante la serata e comunicheranno agli spettatori l’importo e il nome dell’orfanotrofio a cui sarà destinato per la sua ricostruzione.