sabato, febbraio 28, 2009

Il brano di Povia su Music Box


Il videoclip di 'Luca era gay', il brano di Povia (foto) arrivato secondo all'ultimo Festival di Sanremo, e' da oggi su Music Box (canale 717 Sky). Il video e' un progetto indipendente girato a Roma, mediante tecnologie digitali, e prodotto da Primafilm. La regia e' di Marco Carlucci. Nel cast, Massimiliano Varrese (foto) e Rossella Infanti, oltre a Luigi Iacuzio, Enzo Provenzano, nel ruolo del padre, e Rossella Gardini, nel ruolo della madre. (Fonte Ansa)

Nere catene, dalla Rubrica "Piume in volo"



Nere catene
Marciapiedi intossicati, / cantine infestate da diavoli, / galline spaesate in città, / tumulti allo stadio di calcio. / La routine è come la polvere / che si deposita sui mobili. / Pinocchio non vuole / farsi lo shampoo: / dice che non ha tempo. / Io rido con lacrime dolci / come le Muse comandano. / Ragazzi, non schiantatevi / contro tossiche pareti: / munitevi di bussola / e fate cantare il cuore! /
DANIELE BARBAROTTO Su: http://opinionivere.blogspot.com/

Il candidato a Sindaco per Imperia è Paolo Strescino

video
Il Ministro On. Claudio Scajola agli Stati Generali del Popolo della Libertà di Varazze, ha annunciato che il candidato a Sindaco per il Comune di Imperia, alla prossima tornata elettorale per il Pdl è Paolo Strescino, 32 anni, già vice Sindaco dell'Amministrazione guidata da Luigi Sappa. L'evento è stato integralmente mandato in onda in diretta sugli schermi di Imperia TV. Nel video un brevissimo passaggio dell'annuncio.

Maurizio Zoccarato è il candidato a Sindaco per Sanremo, l'annuncio in diretta TV

video

Nel video il Ministro On. Claudio Scajola agli Stati Generali del Popolo della Libertà di Varazze, quando ha annunciato i candidati a Sindaco per le prossime elezioni previste a giugno. Per il Comune di Sanremo il candidato per il Pdl è Maurizio Zoccarato. Nel video le immagini della diretta televisiva di Imperia TV nel momento in cui il Ministro fa l'annuncio della scelta per il centro-destra di Maurizio Zoccarato.

Il Senatore Marcello Pera ai "Martedì Letterari" del Casinò di Sanremo

La rassegna primaverile dei Martedì letterari si apre il 3 marzo nel Teatro dell’Opera del Casinò alle ore 16.30 con Marcello Pera e la sua ultima fatica letteraria: "Perché dobbiamo dirci cristiani. Il Liberalismo - l’Europa - L’etica". Partecipa S.E. Mons. Alberto Maria Careggio, vescovo di Ventimiglia - Sanremo.
Apre il volume del senatore Pera una lettera di Papa Benedetto XVI in cui il Santo Padre commenta i temi oggetto del libro.
Caro Senatore Pera,
in questi giorni ho potuto leggere il Suo nuovo libro Perchè dobbiamo dirci cristiani. Era per me una lettura affascinante. Con una conoscenza stupenda delle fonti e con una logica cogente Ella analizza l'essenza del liberalismo a partire dai suoi fondamenti, mostrando che all'essenza del liberalismo appartiene il suo radicamento nell'immagine cristiana di Dio: la sua relazione con Dio di cui l'uomo è immagine e da cui abbiamo ricevuto il dono della libertà. Con una logica inconfutabile Ella fa vedere che il liberalismo perde la sua base e distrugge se stesso se abbandona questo suo fondamento. Non meno impressionato sono stato dalla Sua analisi della libertà e dall'analisi della multiculturalità in cui Ella mostra la contraddittorietà interna di questo concetto e quindi la sua impossibilità politica e culturale. Di importanza fondamentale è la Sua analisi di ciò che possono essere l'Europa e una Costituzione europea in cui l'Europa non si trasformi in una realtà cosmopolita, ma trovi, a partire dal suo fondamento cristiano-liberale, la sua propria identità. Particolarmente significativa è per me anche la Sua analisi dei concetti di dialogo interreligioso e interculturale.
Ella spiega con grande chiarezza che un dialogo interreligioso nel senso stretto della parola non è possibile, mentre urge tanto più il dialogo interculturale che approfondisce le conseguenze culturali della decisione religiosa di fondo. Mentre su quest'ultima un vero dialogo non è possibile senza mettere fra parentesi la propria fede, occorre affrontare nel confronto pubblico le conseguenze culturali delle decisioni religiose di fondo. Qui il dialogo e una mutua correzione e un arricchimento vicendevole sono possibili e necessari. Del contributo circa il significato di tutto questo per la crisi contemporanea dell'etica trovo importante ciò che Ella dice sulla parabola dell'etica liberale. Ella mostra che il liberalismo, senza cessare di essere liberalismo ma al contrario, per essere fedele a se stesso, può collegarsi con una dottrina del bene, in particolare quella cristiana che gli è congenere, offrendo così veramente un contributo al superamento della crisi. Con la sua sobria razionalità, la sua ampia informazione filosofica e la forza della sua argomentazione, il presente libro è, a mio parere, di fondamentale importanza in quest'ora dell'Europa e del mondo. Spero che trovi larga accoglienza e aiuti a dare al dibattito politico, al di là dei problemi urgenti, quella profondità senza la quale non possiamo superare la sfida del nostro momento storico. Grato per la Sua opera Le auguro di cuore la benedizione di Dio.
Benedetto XVI

Regione Liguria: più chiarezza, meno inquinamento

La Regione Liguria mette ordine: riunendo in un unico atto tutte le disposizioni per i professionisti abilitati al rilascio della certificazione energetica fa chiarezza sull’argomento e specifica i requisiti necessari per accedere all’elenco regionale dei certificatori, i contenuti, l'articolazione e le caratteristiche dello specifico corso di formazione, nonché le procedure per il rilascio dell'autorizzazione a tenere i corsi da parte di soggetti pubblici o privati. Un passo importante per professionisti e cittadini: la normativa nazionale, infatti, prevede che ogni edificio di nuova costruzione (e gli edifici di superficie superiore ai 1000 metri quadrati sottoposti a restauro) sia dotato di attestato di certificazione energetica. Approfondimenti nel sito regionale dell’ambiente www.ambienteinliguria.it

Domani c'è il carnevale dei bambini

Domenica 1 marzo, ad Alassio, si svolgerà il Carnevale dei Bambini, promosso dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura, nell’ambito del progetto Alassio Bimbi – Gioca con noi.
L’appuntamento è alle 16.00 nel Palassio L. Ravizza, dove i bambini troveranno una colorata banda di fantastici personaggi pronti ad animare il pomeriggio.
Divertenti performance di clown, spettacolari e sorprendenti giochi di prestigio con stralunati maghi coinvolgeranno grandi e piccini.
Non mancheranno i principali ingredienti del carnevale: il trucco e le maschere. Nel laboratorio trucca-bimbi i più piccoli potranno trasformarsi in fate, pirati, tigri, gatti, super eroi e tanti altri personaggi.
Le mascherine potranno poi partecipare ai giochi in musica, ai trenini di baby dance. A colorare la festa saranno le tantissime sculture di palloncini.
Il pomeriggio si chiuderà con la pentolaccia e una dolcissima merenda.
L’iniziativa è ad ingresso gratuito.

Successo per il secondo appuntamento con Fughe di Karta 2009...



Antonio Caprarica aveva tenuto a battesimo “Fughe di karta” poco più di un anno fa. Ieri è stato nuovamente ospite della rassegna letteraria (nella sua edizione 2009) promossa dal Comune di Bordighera-Assessorato alla Cultura, trovando una straordinaria risposta della città, evidentemente conquistata dal suo carisma, dalla sua cultura, dalla sua proverbiale ironia.
Il tema era peraltro stimolante: di fronte ad una platea nutritissima che saturava in ogni ordine di posto l’ ex chiesa Anglicana, l’incontro poneva sotto i riflettori il suo nuovo libro “Gli italiani la sanno lunga…o no?” terzo episodio dopo le precedenti disamine dedicate a inglese e francesi.
Grazie all’introduzione della giornalista Claudia Claudiano, l’attuale direttore dei giornali Radio Rai, ha saputo compiere una sorta di viaggio tra vizi e virtu della nostra gente toccando argomenti di ogni natura: dal “fenomeno” Festival di Sanremo all’importanza della famiglia quale istituzione talvolta esageratamente protettiva, dalle capacità imprenditoriali degli italiani, oggi nel difficile confronto con la globalizzazione alla bellezza delle nostre donne (memorabile il racconto dell’intervista ad una Monica Belluzzi ancora poco conosciuta)…Il tutto snocciolando aneddoti, riferimenti alla politica internazionale, battute ad effetto…
Erano presenti il sindaco di Bordighera Giovanni Bosio, l’assessore alla Cultura Ugo Ingenito.

Regione: un tavolo contro la crisi

Uniti per andare oltre la crisi. Si è riunito a Genova il primo tavolo di monitoraggio sulla crisi economica nato al momento della firma del patto per lo sviluppo sul finire dello scorso anno. Tema della discussione le prime dieci grandi opere pubbliche che dovranno essere avviate entro il 2009 o i primi mesi del 2010: il tavolo – al quale, oltre alla Regione siedono le organizzazioni sindacali e datoriali, associazioni di categoria e Abi - ha individuato cinque linee di azione sulle quali dovranno confrontarsi tutti i soggetti coinvolti nel corso dei prossimi incontri. Maggiori dettagli nell’archivio notizie del mese di febbraio del giornale della Giunta.
www.giornaledellagiunta.regione.liguria.it

Nuova coppia DJ...



Sabato 7 marzo al Betise una nuova coppia di dj's per la deep house del ponente ligure Chris Venola & Davide Penna e per l'occasione un special guest direttamente da UK Raymundo Rodriguezun nuovo sabato studiato per un pubblico raffinato che non si accontenta del classico stile "commerciale" .

Settore controllo e salvaguardia del patrimonio aziendale: incontro Sindacati e Casinò Spa

I rappresentanti sindacali di Uil-Ugl, Cisl, Cgil e Snalc sono stati ricevuti ieri dal Presidente di Casinò Spa, Donato Di Ponziano, su loro richiesta, in merito all’istituzione del nuovo settore "Controllo e Salvaguardia del Patrimonio Aziendale", affidato a Roberto Negro.
Durante i colloqui il presidente Donato di Ponziano ha illustrato le finalità del nuovo settore, la sua originalità rispetto alla precedente struttura aziendale, tesa a realizzare un nuovo concetto di "Security" , rapportata direttamente al Consiglio di Amministrazione, coordinata alle realtà già operanti. Al termine dell’incontro Roberto Spina Ugl e Francesco Prevosto Uil hanno affermato:
" Abbiamo ribadito le nostre osservazioni alla mancata corretta informazione data alle Organizzazioni Sindacali sull’introduzione di una nuova figura professionale di controllo del patrimonio aziendale che si rapporta direttamente con il Cda e al modo con cui questa figura ha preso corpo sui mezzi di informazione, andando a danneggiare l’immagine dei lavoratori delle sale da gioco. Nel corso della riunione abbiamo preso atto che questa non era l’intenzione del Cda. E’ stato ribadito che non si è voluto assumere un "gendarme dei croupier" ma una figura di controllo del patrimonio aziendale dall’ultimo dei lavoratori al primo del management.
La riunione ha anche affrontato le criticità della situazione dell’area delle slot, ma per quanto riguarda la concorrenza fatta dai giochi elettromeccanici sul territorio. Condividiamo le preoccupazioni espresse dal Presidente Di Ponziano verso questo nuovo "Casinò diffuso" ed è stato preso l’impegno da entrambe le parti di affrontare al più presto questa problematica al fine di attivare iniziative comuni.
Infine si è ribadita la volontà comune per un ulteriore incontro, finalizzato alla maggiore operatività dell’"Ezpay" e la conseguente ristrutturazione dell’area slot machines della casa da gioco. "
Per la Cisl Marco Sismondini e Eugenio Vento hanno sottolineato:
" In base all’oggetto dell’incontro, pur non obiettando nulla sulla professionalità e le qualità intrinseche della persona scelta a ricoprire il nuovo incarico di responsabile del settore Controllo e Salvaguardia del Patrimonio aziendale, abbiamo ribadito la necessità che, nel più breve tempo possibile, venga attuata la riorganizzazione strutturale dell’azienda in tutti i suoi comparti per essere veramente competitiva. Abbiamo inoltre auspicato che possa immediatamente iniziare l’iter per giungere al rinnovo del contratto collettivo di lavoro, per cui Cgil e Cisl hanno presentato relativa piattaforma rivendicativa."
Per lo Snalc ha affermato Lorenzo Semeria:
"E’ stato un incontro positivo per i temi trattati. Abbiamo convenuto sulla necessità di completare la riorganizzazione aziendale ed abbiamo ricevuto inoltre l’ assicurazione sull’apertura in tempi brevi dei tavoli di confronto per il rinnovo del contratto aziendale."
"Facciamo tesoro delle sollecitazioni che provengono dalle rappresentanze sindacali"- dice il presidente Donato di Ponziano-" certi che tendiamo tutti, nei rispettivi ambiti, competenze nonchè responsabilità, al miglioramento e allo sviluppo della azienda Casinò."

Regione, vocazione solidale

La Regione tende una mano a chi ha bisogno di aiuto: oltre 700 mila euro messi a disposizione di enti locali, organizzazioni non governative, associazioni del terzo settore, università e istituzioni scolastiche impegnate nell’ambito della cooperazione allo sviluppo o dell’accoglienza e del sostegno cittadini immigrati. Il primo bando finanzia progetti di cooperazione allo sviluppo (265 mila euro) e progetti di educazione alla mondialità e alla pace (170 mila euro): c’è tempo fino al 30 marzo per presentare domanda. Il secondo bando finanzia progetti dedicati all’integrazione dei cittadini immigrati (300 mila euro): la scadenza è fissata al 14 marzo. I bandi e la modulistica per presentare i progetti sono disponibili nelle pagine del portale regionale
www.regione.liguria.it

venerdì, febbraio 27, 2009

Su Canale 5 con Marco Carta e Maria De Filippi si parla del Festival di Sanremo

In onda su Canale 5, fra poco, seguirà la puntata di Matrix dedicata allo spettacolo condotta da Alessio Vinci con due ospiti: Marco Carta vincitore del Festival di Sanremo 2009 e Maria De Filippi. In studio ci saranno anche Karima e Alfonso Signorini. Maria, conduttrice di Amici, di Uomini e Donne, di C’è Posta per Te e "valletta" di Paolo Bonolis al Festival di Sanremo sabato scorso, è stata invitata dai vertici di Mediaset per contrastare la trasmissione di Bruno Vespa di lunedì scorso realizzata con Paolo Bonolis.

Eventi di domenica 1 marzo

Al “Fellini” Discoteca & Restaurant (Via XII Ottobre 182r, 010/532713, www.teatrofellini.it ) apertura alle 19.00 con l’Apericena: consente di cenare con un aperitivo ed un super Buffet caldo e freddo nella rinnovata Sala “New Minimal Style” e di poter disporre di due consumazioni per 15 euro complessivi , incluso l’ingresso in discoteca. Guest gastronomi, Barman “freestyle” Musica Lounge di sottofondo. Segue DJ set fino a notte fonda con alla Consolle gli inossidabili Nando Galli myspace.com/nandogalli e Mimmo Roselli myspace.com/mimmoroselli. Grandi schermi al plasma permetteranno di seguire gli eventi sportivi.DJ Nando Galli. Prosegue il ciclo “Lisciomania” presso “El Cafè Latino” (Via di Santa Zita 12b, 346/6642671, www.elcafelatino.it ). Nel pomeriggio, dalle 15 alle 19, gli appassionati di balli tradizionali potranno scendere in pista alla Foce, volteggiando sui brani suonati dal vivo dall’Orchestra “Carmen”. Ingresso regolato da Drink Card.Al “Cezanne” della Foce (Via Cecchi 7r, 010/541607; 3474224027 www.cezannedisco.it ) pomeriggio soft dalle 15.00 alle 19.00 con ballabili, cover, disco e tanti lenti selezionati dal sorprendente Beppe Cantatore; dalle 21.00 si riapriranno i battenti con DJ Carlo Scaramuzzino www.carloscaramuzzino.com alla consolle per una serata dedicata a cover, latini, disco e ballabili; cena a buffet compresa nella consumazione. I costi? Al pomeriggio 7 euro la prima consumazione e 5 la seconda. Alla sera 10 euro la prima consumazione e 5 euro la seconda. Al “Caribe Club” (Corso Italia 3 ) diretto da Rocco Mariani, Musica e il Ballo Latino e Caraibico con “Radio Caribe”: le richieste del pubblico selezionate dal DJ Dodicix. Con il consueto orario 9.30/01 (pensato per agevolare chi il giorno seguente lavora) il club si trasforma in un grande contenitore sonoro di musica latina (Salsa, Bachata, ecc.) scelta e richiesta direttamente dal pubblico. Per richiedere un brano occorre segnalarlo via e-mail all’indirizzo info@contattolatino.it entro il giovedì precedente la serata. A disposizione del locale un ricchissimo data base con oltre 16.000 brani, in grado di accontentare anche i più esigenti. L’ingresso è libero, con consumazione facoltativa. Parcheggio gratuito a disposizione. Possibilità di cenare a prezzo ridotto alla Pizzeria Ristorante Punta

Al “Mondoliscio” di Punta Vagno (Corso Italia 3; Tel. 335/207103 www.contattolatino.it ) c’è il Tango della Milonga del Angel. Dalle ore 19.00 alle 20.00 pratica guidata per allievi del Corso Intermedio di Tango ; dalle 20.00 alle 21.30 il Corso per i Principianti guidato dal Maestro Gaspare Gibaldi. Dalle 21.30 alle 02.00 Milonga del Angel. Parcheggio gratuito a disposizione. Possibilità di cenare a prezzo ridotto alla Pizzeria Ristorante Punta.

Dalle ore 16.00 presso l’”Underworld” (Via Dante 6r, 010-592975), ci si diverte al “Q-Zar” celebre laser-game. Tutte le Domeniche di Febbraio riduzione per le donne che giocano al “Q- Zar”, oltre al consueto sconto pomeridiano per tutti e le partite più lunghe in serata. Prosegue la prima “Campagna” Dungeons and Dragons. Il locale è completamente Wireless, Ia colonna sonora è Musica Ambient selezionata. Ingresso gratuito con consumazione facoltativa da 5.00 euro“Underworld”. Profilo“Underworld” è un vero e proprio paradiso del gioco, diretto da Piero Mura (creatore dell’Accademia delle Arti Magiche) insieme al gruppo dei “Re Acuti” (Didi, Dante, Wolve e Venon). È un grande spazio di circa 700 mq. su 3 livelli; nel labirinto sotterraneo si gioca al Q-Zar, celebre laser-game www.q-zar.it (con promozione a 5.00 euro se la squadra è registrata: 5 persone, sempre le stesse, che giocano insieme e che l'hanno comunicato allo staff). Nel locale, dotato di una lunga lista di giochi da tavola, da “Magic” a “Risiko”, ecc, da poco completamente Wireless, è allestito un grande punto di ristoro-paninoteca che funziona durante tutto l’orario di apertura: dal Martedì alla Domenica, dalle ore 16.00 + prefestivi. La colonna sonora è Musica Ambient selezionata. Grande disponibilità per le feste di Compleanno. Ingresso gratuito con consumazione facoltativa da 5.00 euro.

I bastoncini della solidarietà, dalla Rubrica "Piume in volo"

I bastoncini della solidarietà
Secondo una storiella giapponese, un valoroso samurai morì dopo una lunga, onesta ed eroica vita. Giunto nell'aldilà gli fu detto di dirigersi verso il Paradiso. Ma lui, da gran curiosone qual era, chiese di fare una capatina all'inferno, giusto per dare un'occhiata e vedere cosa vi succede. "Sapete, così potrò apprezzare meglio la felicità che mi attende in paradiso." Fu accontentato. Un angelo lo condusse immediatamente all'inferno per una rapida visita. Giunse in un vastissimo salone in cui c'era una tavola imbandita con piatti pieni di pietanze succulente e di leccornie fantastiche, ma i commensali che sedevano tutt'intorno erano smunti, pallidi e scheletriti da far pietà. "Com'è possibile che siano ridotti così, con tutto il ben di Dio che hanno a loro disposizione?" chiese il samurai alla sua guida. "Vedi, quando arrivano qui, tutti ricevono due bastoncini, che sono lunghi più di un metro e devono essere rigorosamente impugnati a una sola estremità." A questo punto, il samurai provò brividi sconvolgenti. Era terribile la punizione di quei poveri disgraziati che, per quanti sforzi facessero, non riuscivano a mettersi neppure una briciola sotto i denti. Con quei lunghissimi bastoncini era veramente impossibile. Il samurai non volle vedere altro e domandò di essere condotto in paradiso. Qui l'attendeva un'enorme sorpresa: c'era un salone identico a quello dell'inferno. E c'era pure un'interminabile tavolata di gente. Sul tavolo, circondate di profumini deliziosi, facevano bella mostra pietanze e portate appetitose. Non solo: tutti i commensali erano muniti di bastoncini lunghi oltre un metro e che potevano essere impugnati solo ad un'estremità per portare il cibo alla bocca. C'era soltanto una differenza: la gente attorno al tavolo era allegra, ben pasciuta e sana. "Ma com'è possibile?" chiese il samurai. L'angelo rispose: "All'inferno ognuno s'affanna ad afferrare il cibo e a portarlo alla propria bocca, perché si sono comportati così durante la vita. Qui, in paradiso, invece, ciascuno prende il cibo coi bastoncini e si preoccupa di imboccare il proprio vicino." L'insegnamento è chiarissimo: il nostro mondo può essere un inferno o un paradiso, dipende primariamente dall'atteggiamento solidale o meno che assumiamo gli uni nei confronti degli altri. Daniele Barbarotto Su: http://opinionivere.blogspot.com/

Arisa in video su Babelgum

Arisa, la vincitrice delle giovani proposte al Festival di Sanremo andrà su Babelgum, web tv indipendente e gratuita. Infatti, per due settimane ci sara' l'esclusiva web e mobile del video di 'Sincerita'' della giovane artista Arisa. La clip e il backstage, in uscita sui circuiti televisivi lunedi' 2 marzo per Warner Music, saranno disponibili gia' da oggi. Arisa, all'anagrafe Rosalba Pippa, presentera' il suo nuovo album Sincerita' alle librerie Feltrinelli di Roma (il 3 marzo in via Appia Nuova) e Milano (il 6 marzo a Piazza Piemonte). (fonte Ansa)

Domani inaugura la doppia mostra a cura di Angerame

S’inaugura domenica 1 marzo 2009 alle ore 11,30, presso l’Ex Chiesa Anglicana di Alassio, (in Via Adelasia 10, dietro la stazione ferroviaria) la mostra “EtàBeta. L’età di mezzo”, la doppia mostra personale di Simone Lammardo e Alessandro Tambresoni, (foto) a cura di Nicola Davide Angerame. La mostra, ad ingresso libero e con catalogo disponibile gratuitamente, dura fino al 20 marzo 2009 ed è aperta nei seguenti orari: da giovedì a domenica ore 15 – 19. (www.comune.alassio.sv.it)
La mostra accoglie circa quaranta dipinti, e due installazioni (di cui una con telescopio) che fanno parte degli lavori ultimi dei due giovani artisti la cui pittura, pur molto diversa, condivide il tema della fanciullezza come uno dei principali ispiratori.
La mostra accoglie due eventi collaterali legati al tema trattato.
Domenica 8 marzo 2009 alle ore 15 l’Osservazione astronomica di Venere, a cura di Ugo Ghionee a seguire una conferenza su "La cometa Lulin osservata a febbraio", di Ugo Ghione.
Sabato 14 marzo 2009 alle ore 21,15 reading concertato "La filastrocca di Pinocchio" (1956) di Gianni Rodari e Raul Verdini Giorgio Caprile, voce, Alessandro Casano al pianoforte e Silvia Schiaffino al flauto traverso (Musiche di Bach, Schumann, Chopin, Borne, Gluck)
Ingresso libero

Iniziativa contro il caro vita...



La sezione "25 aprile" del PDCI di Sestri Ponente, in collaborazione con la Federazione provinciale del PdCI di Genova e la Federazione Giovanile dei Comunisti Italiani organizza per domani 28 febbraio, in piazza Rosolino Pilo a Sestri dalle 9.00, un GAP (Gruppo di Acquisto Popolare) che distribuirà cento sacchetti contenenti generi alimentari, nello specifico ½ Kg di pane, 1 Kg di arance e 1 Kg di pasta, al prezzo politico di 3 euro. E’ una iniziativa per far fronte al carovita, per dimostrare che i cittadini possono essere ancora soggetti attivi nell’ affrontare la terribile crisi economica voluta dai poteri forti del sistema capitalistico e infine per dimostrare che la politica vera non è quella dei palazzinari romani, ma è quella dei comunisti che sanno dare risposte concreti ai problemi altrettanto concreti delle persone messe in difficoltà da chi si preoccupa solo di favorire le banche. Contemporaneamente verranno raccolte le firme per le 5 leggi di iniziativa popolare che riguardano il diritto alla casa, diritto allo studio, il salario minimo orario garantito, una legge seria sul conflitto di interessi e una nuova scala mobile. Saranno presenti al banchetto Aleandro Longhi, membro della Direzione Nazionale del PdCI e Roberto Delogu, Segretario Provinciale del PdCI. La raccolta delle firme si svolgerà anche in Piazza Banchi dalle 16.00 alle 19.00

Gli oli DOP liguri di Ranise e Orseggi in vetrina a Napoli

Tribuna d’eccezione per due aziende liguri produttrici di olio extravergine DOP: l’Azienda Agroalimentare srl di Roberto Ranise di Dolcedo (IM) e l’Azienda Agricola Orseggi di Lavagna (GE) saranno protagoniste domani, sabato 28 febbraio, al Monastero di Santa Chiara a Napoli insieme alle altre aziende italiane vincitrici delle preselezioni per il Premio Sirena d’Oro di Sorrento. In questa occasione verrà presentata l’eccellenza della produzione olearia italiana rappresentata da tutte le aziende che hanno ricevuto la Menzione di Merito alle preselezioni del prestigioso concorso sorrentino e saranno presenti, oltre ai giornalisti e agli addetti ai lavori del settore, moltissimi acquirenti internazionali.
L’evento napoletano rappresenta anche il momento clou di “Orgoglio Mediterranea”, la prima giornata d’orgoglio nazionale interamente dedicata alla filosofia alimentare mediterranea ideata dal programma Decanter di Rai Radio2 con il patrocinio del Ministero per le Politiche agricole, alimentari e forestali. Decanter, condotta dai giornalisti Federico Quaranta e Nicola Prudente, seguirà la manifestazione in diretta per un invito a tutti gli italiani a mangiare all’insegna di una buona e sana alimentazione.
Si tratta dunque di un vero e proprio palcoscenico per le due aziende olivicole liguri, che oltre al sicuro ritorno d’immagine avranno l’occasione di incontrare molti compratori e di posizionarsi sui mercati esteri. Le aziende rappresentano la DOP Riviera Ligure e in particolare la DOP Riviera dei Fiori (Ranise Agroalimentare) e la DOP Riviera di Levante (Azienda Agricola Orseggi). Le due aziende saranno anche presenti alla finale del Premio Sirena d’Oro che si terrà dall’8 al 15 di marzo. Le aree DOP in gara, di fronte a una selezionatissima giuria di assaggiatori, si disputeranno le ambite statuette della sirena nelle tre categorie Fruttato Intenso - Fruttato Medio - Fruttato Leggero, oltre alla targa di riconoscimento della Menzione di Merito.

PDCI e FGCI: inaugurazione dell'anno accademico...

Il PDCI e La FGCI saranno in piazza sabato 28 febbraio in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico, per dire no alla distruzione dell’Università pubblica avviata dal governo Berlusconi: contestiamo il disegno globale del governo, un disegno che costringe ad una vita permanentemente precaria coloro che contribuiscono in maniera determinante al progresso del paese, ovvero tutti quei ricercatori precari costretti a lavorare in condizioni da terzo mondo.
Ridurre l’università pubblica a fondazione significa privatizzare e privatizzare significa strappare al controllo pubblico un settore importante dello stato contro l’interesse della comunità.
Insieme alla stragrande maggioranza degli studenti, dei ricercatori e dei lavoratori tutti dell’università contestiamo la privatizzazione del sistema formativo: ciò porterà ad un "feudalesimo universitario" dove monarchi ancora più assoluti saranno i baroni, insieme a tutto un sottobosco di vassalli, valvassori e valvassini.
Puntiamo il dito, quindi, anche contro questi baroni, che troppo spesso cavalcano la sacrosanta protesta degli studenti all’unico fine di mantenere privilegi sclerotizzati e inammissibili.
Per tutti questi motivi urliamo il nostro no ai tagli, il no alle università-fondazione, il no al sistema baronale italiano e chiediamo a tutti i cittadini di protestare contro l’ennesimo atto fascista di questo governo. Dipartimento scuola e Università del PdCI Federazione Provinciale di Genova

Enel e Regione Liguria, al via la rete elettrica del futuro

Più infrastrutture per lo sviluppo e le fonti rinnovabili Siglato da Regione Liguria e Enel un protocollo d'intesa per la realizzazione di dieci cabine primarie di trasformazione
Il Presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, e il Direttore della Divisione Infrastrutture e Reti dell'Enel, Livio Gallo, hanno siglato oggi un protocollo d'intesa per la realizzazione di dieci cabine primarie di trasformazione Alta tensione - Media tensione, da realizzarsi nei prossimi anni e dislocate in punti strategici del territorio.Con questa iniziativa Enel e Regione gettano le basi per l'ammodernamento dell'infrastruttura di distribuzione di energia elettrica in Liguria, con l'intendo di creare le migliori condizioni per lo sviluppo del territorio e degli impianti di produzione con fonti rinnovabili. Le nuove cabine primarie permetteranno infatti di migliorare ulteriormente la qualità del servizio offerto ai cittadini e di assicurare le idonee condizioni di sviluppo del mondo produttivo: gli impianti di trasformazione dell'energia elettrica da alta a media tensione rappresentano un punto nevralgico e indispensabile per il potenziamento e per migliorare l'efficienza della rete distributiva. La realizzazione delle nuove cabine primarie costituisce inoltre un passaggio fondamentale per supportare il piano di sviluppo eolico della Regione, in continuità con quanto stabilito il 21 marzo 2008 nel Protocollo di intesa per la produzione di energia da fonti rinnovabili siglato da Enel e Regione Liguria.Claudio Burlando ha così commentato: "Vorrei sottolineare alcuni aspetti positivi di questo protocollo: gli investimenti di circa 20 milioni di euro con ricadute positive sul territorio, la possibilità di migliorare la qualità del servizio elettrico nella nostra regione e in particolare nell'entroterra, dove saranno ubicate alcune delle nuove cabine, premessa essenziale alla realizzazione del piano di sviluppo energetico da fonte eolica". Sulla base degli impegni assunti nel protocollo Enel realizzerà, nel pieno rispetto delle normative esistenti e del contesto ambientale, dieci nuove cabine primarie di trasformazione, e relativi impianti di collegamento alla rete esistente, dislocate in punti strategici del territorio ligure. La prima fase di realizzazione, che prenderà avvio già nell'anno in corso, interesserà le zone Fiera di Genova, Quartaie (Cicagna, Ge) e Beverino (Sp). Successivamente si aggiungeranno le cabine primarie di Bordighera (Im), Civezza (Im), Legino (Sv), Pontedecimo (Ge), Torriglia (Ge), Torza (Maissana, Sp) e Spezia Antoniana (Sp).

settimana della donazione di sangue dei Volontari in Servizio Civile Nazionale

La Croce Rossa Italiana ricorda che dal 2 all'8 marzo prossimo sarà celebrata la "Settimana della donazione di sangue dei Volontari in Servizio Civile Nazionale" promossa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con C.I.V.I.S.

Oggi il Ministro Scajola a Sanremo per il corso di formazione politica del Pdl

Il Ministro dello Sviluppo economico On. Claudio Scajola, oggi, parteciperà al corso di formazione politica del Popolo della Libertà.
La decima, ed ultima lezione del primo corso, ha per titolo "Funzione ed Attività di un Ministro della Repubblica italiana". L'atteso appuntamento, fissato per le ore 18.00, si terrà presso la sala congressi dell'Hotel Nazionale di Sanremo.

Successo per la presentazione del libro di Maura Chiulli

Grande partecipazione di pubblico la settimana scorsa a Sanremo, presso la libreria Mondadori alla presentazione del libro di Maura Chiulli "Piacere Maria".L'autrice ha raccontato il percorso doloroso che tanti uomini e donne attraversano prima di accettare la propria omosessualità.Un libro e un incontro pubblico per spiegare che l'omosessualità non è una malattia."Piacere Maria" racconta una storia di accettazione, difficile e dolorosa, dell'omosessualità. Maria vive la propria sessualità come un desiderio inaccettabile. Farebbe di tutto pur di non riconoscere a se stessa di essere lesbica. Per questo si accanisce sul proprio corpo, che diventa un simulacro da colpire con la bulimia, l'autolesionismo e l'isteria. "Omosessuali si nasce - spiega l'autrice - eppure questo non è un assunto nel nostro Paese: Maria è figlia di una cultura sociale che esclude la diversità (se esiste)". Raccontando la storia di Maria, Maura Chiulli ci conduce in un luogo ancora troppo lontano per la società italiana, dove l'omosessualità non è un vezzo né un vizio, ma un modo di essere se stessi. Sullo sfondo la società italiana e la città di Rimini, dove ancora persistono retaggi culturali, pregiudizi e dogmi religiosi sull'omosessualità. Personaggio di finzione, Maria rappresenta le esperienze e il dolore che tanti uomini e donne attraversano prima di riuscire ad accettarsi e a farsi accettare. "Non è una storia autobiografica - spiega la scrittrice -, ma è ispirata ai tanti racconti che ho sentito, e alle difficoltà che anch'io ho vissuto quando ho scoperto di essere omosessuale".Assieme all'autrice erano presenti:- Oscar Marchisio, editore della casa editrice Socialmente,- Alixia Patri, insegnante,- Rita De Santis Presidente dell'Agedo e Claudio Porchia come moderatore.

Iniziative genovesi per la festa della donna


Sabato 7 Marzo 09 per la Festa della Donna in due serate, al “Fellini” Discoteca & Restaurant (Via XII Ottobre 182r, 010/532713, www.teatrofellini.it) nell’ambito del “Sabato Over 30” di scena i California Dream Men alle ore 24.00. Dalle 00.30 il DJ set del locale nella Sala Minimal Chic con DJ Nando Galli. Nella Sala anni '70 DJ Mario Taff di Radio 19. Il gruppo americano proprio quest'anno spegnne la decima candelina della loro presenza in Italia. Il gruppo si presenta in un numero vario di ballerini ognuno dei quali interpreta un proprio numero di strip ballando su musiche di diverso repertorio. Particolarmente curata la scenografia. La serata non tralascerà inoltre la buona Gastronomia con Cena a prezzo fisso a 30 euro comprendente antipasti, due primi, secondo con contorno, acqua, vino, dolce e caffè. Per l'occasione gli aitanti camerieri del locale serviranno ai tavoli rigorosamente in boxer ed è previsto uno strip nella sala riservata. Omaggio donna entro le 01.00. Le prenotazioni allo 010532713 oppure 348517777. Domenica 8 Marzo 09 dalle ore 19.00 seconda serata per la Festa della Donna che parte con la classica Apericena. Poi i “MaMao Band” live www.myspace.com/mamaoband Dal 2003 questi 4 quasi quarantenni si divertono a strimpellare in vari locali del Pianeta Terra! La loro missione è unicamente divertirsi e divertire, I “MaMao” sono principalmente una cover band Rock, ma il repertorio può variare secondo la tipologia del pubblico. A seguire il DJ set con alla Consolle gli inossidabili Nando Galli myspace.com/nandogalli e Mimmo Roselli myspace.com/mimmoroselli Grandi schermi al plasma permetteranno di seguire gli eventi sportivi.
Domenica 8 Marzo 09 al “Fellini” Discoteca & Restaurant (Via XII Ottobre 182r, 010/532713, www.teatrofellini.it ) apertura alle 19.00 con l’Apericena (aperitivo e super Buffet caldo e freddo nella rinnovata Sala “New Minimal Style” più due consumazioni per 15 euro complessivi , incluso l’ingresso in discoteca). Barman “freestyle” Musica Lounge di sottofondo. Segue musica dal vivo con la “MaMao Band” www.myspace.com/mamaoband Dal 2003 questi 4 quasi quarantenni si divertono a strimpellare in vari locali del Pianeta Terra! La loro missione è unicamente divertirsi e divertire; sono principalmente una cover band Rock, ma il repertorio può variare secondo la tipologia del pubblico. A seguire il DJ set con alla Consolle gli inossidabili Nando Galli myspace.com/nandogalli e Mimmo Roselli myspace.com/mimmoroselli. Grandi schermi al plasma permettono di seguire gli eventi sportivi
Domenica 8 Marzo 09 al “Caribe Club” di PuntaVagno (Corso Italia 3; www.contattolatino.it ; 335207103) dalle 22.00 un nuovo balletto dedicato a “Star Wars” coregrafato dalla Maestra Amelia De Martis ed eseguito dagli allievi del Corso di Portoricano 2 della Scuola di Ballo dell’Associazione “Contatto Latino”. Non mancherà il tradizionale strip maschile affidato ad Aleandro. Alla consolle il DJ Mauricio “El Bimbo” Hernandez. Parcheggio gratuito a disposizione. Informazioni e prenotazione tavoli 335207103.
Domenica 8 Marzo 09 al “Cezanne” della Foce (Via Cecchi 7r, 010/541607; 3474224027 www.cezannedisco.it) pomeriggio soft dalle 15.00 alle 19.00 con ballabili, cover, disco e tanti lenti selezionati dal sorprendente Beppe Cantatore; segue cena a buffet con Menù “al femminile”. Dalle 21.00 si ritorna in pista con DJ Carlo Scaramuzzino www.carloscaramuzzino.com alla consolle per una serata dedicata a cover, latini, disco e ballabili. Strip maschile a notte fonda.
Domenica 08 Marzo 09 prosegue il ciclo “Lisciomania” presso “El Cafè Latino” (Via di Santa Zita 12b, 346/6642671, www.elcafelatino.it ). Nel pomeriggio, dalle 15 alle 19, gli appassionati di balli tradizionali potranno festeggiare la Festa della Donna volteggiando sui brani suonati dal vivo dall’Orchestra “2004”. Ingresso regolato da Drink Card e omaggi per le signore.
Domenica 8 Marzo 09 alla Trattoria, Pizzeria e Braceria “Da Erasmo” (ex “Utri Beach”) alla Spiaggia di Voltri (Via Don Giovanni Verità 2G/r – 0106121303, www.utribeach.com) la Festa della Donna si festeggia con un doppio strip: il classico spogliarello maschile della Mezzanotte dedicato alle signore sarà seguito da uno strip ironico, una vera e propria parodia all’insegna del puro divertimento; Menù dedicato “Viva Voltri” a sorpresa al costo di 30 euro, vino della casa compreso), Balli di Gruppo e “Disco Sound” curati dal Direttore artistico Pietro Bazzino completano la serata. Omaggi per le signore. Il locale dispone di un grande posteggio gratuito e si raggiunge a partire dall’Hotel “Sirenella”: dopo poche centinaia di metri svoltare a destra sulla Spiaggia di Voltri.
Domenica 8 Marzo 09 dalle ore 16.00 presso l’”Underworld” (Via Dante 6r, 010-592975), ci si
diverte al “Q-Zar” celebre laser-game. Riduzione speciale per le donne che giocano al “Q- Zar”, in occasione della Festa della Donna: mezzora di divertimento al costo di 1 euro. Prosegue la prima “Campagna” Dungeons and Dragons. Il locale è completamente Wireless, Ia colonna sonora è Musica Ambient selezionata. Ingresso gratuito con consumazione facoltativa da 5.00 euro

Fidapa: incontro sull'affidamento familiare

Si è svolto mercoledì scorso, alle ore 21, presso la Sala Conferenze dell'Hotel Paradiso a Sanremo un incontro organizzato dall'Associazione Fidapa - Sezione di Sanremo, dal tema: “Affido familiare”. All'evento sono intervenuti, la Dott.ssa Elena Paracchini, Psicologa; Paola Giordano, che ha reso una testimonianza diretta come genitore affidatario e Nazzareno Coppola, della Casa Famiglia Pollicino di Imperia. L'incontro è stato moderato dalla Dott.ssa Antonella Trimarchi, Vice-Presidente della Fidapa di Sanremo. La riunione ha avuto come obiettivo primario, la promozione e la sensibilizzazione, proprio, dell'affido familiare. Un confronto, quindi, per dare risposte concrete su cos'è l'affidamento, su come diventare affidatari e a chi rivolgersi; qual è il percorso da intraprendere, e il sostegno che riceve la famiglia affidataria, prima, durante e dopo un affidamento, ed infine su qual'è la normativa di riferimento.

Mimosa in ritardo, sarà puntuale per l'8 marzo?

Il bel sole che sta baciando in questi ultimi giorni Sanremo e la Riviera dei Fiori consentirà probabilmente di recuperare il ritardo nella fioritura e di avere bellissime fronde di mimosa per l’8 marzo, data in cui si celebra la Festa della Donna. La tradizione della fronda di mimosa come dono fiorito per questa ricorrenza è tipicamente e quasi esclusivamente italiana. Per questo motivo, la produzione delle varietà di mimosa che fioriscono in occasione dell’8 marzo viene riservata alla abbondante richiesta proveniente dal mercato nazionale.
Pur non essendo ovviamente ancora disponibili i dati precisi del 2009 circa il flusso di fronde di mimosa che sta transitando e transiterà sul Mercato (il più importante d’Italia e del Mediterraneo), Sanremo rimane il polo principale per la mimosa in Italia e in Europa, considerato che il 95% del venduto in Italia proviene dalla Riviera dei Fiori. Gli ettari coltivati a mimosa nella provincia di Imperia sono circa 350 ( 1 ettaro = 10.000 mq), pari al 40% della superficie totale coltivata a fronde fiorite, che corrisponde alla quasi totalità della produzione italiana di mimosa. In provincia di Imperia ci sono oltre 1600 aziende produttrici di mimosa: la produzione annua nel Ponente ligure si aggira sui 36.000 quintali, con una produzione lorda vendibile nel 2008 di circa 15 milioni di €.La mimosa rappresenta uno dei fiori “tradizionali” per l’export da Sanremo: già dalla fine dell’800 fronde di mimosa venivano spedite in tutta Europa. Oggi, ad eccezione della ricorrenza dell’8 marzo, vengono esportate in molti Paesi europei ed extraeuropei, in modo particolare in Germania, Svizzera, Stati Uniti, Giappone, Regno Unito, Austria. Nuovi canali di distribuzione si stanno aprendo verso l’Ungheria e i paesi dell’Est, considerata la notevole richiesta proveniente in particolare dalla Russia.Tra le specie più importanti ricordiamo Tournaire e Gaulois, che fioriscono rispettivamente a gennaio e febbraio (è la mimosa dell’otto marzo), e Floribunda (fiorisce da ottobre a aprile). La mimosa Gaulois viene coltivata con una densità di impianto intorno alle 60-70 piante/1.000 m2, con una resa produttiva intorno ai 12-13 kg/pianta; la Mimosa floribunda presenta un sesto d’impianto più stretto (circa 160 piante/1.000 m2), e la produzione si aggira sui 5 kg/pianta.Le tipologie di vendita sono due: a mazzi o in scatola, quest’ultima preferita per facilitare il trasporto.

Laugueglia- San Pietroburgo andata e ritorno: l'arte di Lovisone sbarca in Russia

Sarà inaugurata martedì 3 marzo a San Pietroburgo la mostra di “Galleria d’Arte 18” a cui prenderà parte anche l’artista laiguegliese Livio Lovisone.
L’arte italiana sarà rappresentata da 16 artisti così diversi tra loro da fornire uno spaccato molto rappresentativo della cultura italiana.
Continuano, così, gli scambi culturali che la “Galleria d’Arte 18” sta portando avanti per divulgare l’arte italiana all’estero. I 16 artisti saranno ospiti a San Pietroburgo (seconda città per numeri di abitanti della Russia e tra i principali centri artistici europei), della Galleria d’Arte Arka, situata proprio di fronte al Museo dell’Hermitage che può vantare alcuni dei più preziosi dipinti al mondo. Oltre a Lovisone esporranno le proprie opere altri 15 artisti fra cui Dario Ballantini (affermato artista, noto al grande pubblico per la sua partecipazione in veste di abilissimo imitatore a “Striscia la Notizia”). L’appuntamento è per Livio Lovisone la conferma di un importante percorso artistico, iniziato, come lui stesso racconta, all’interno del suo stabilimento balneare con il progetto, voluto e supervisionato dall’Università di Genova, “Giglio di mare”, per il recupero e la salvaguardia delle specie floreali a rischio.
Spiega Lovisone: “Da questa esperienza sono nati una mostra ed un libro (presentato al Salone di Torino), dedicati alla ‘Decima Musa’, Saffo. Da qui ha preso il via un percorso di crescita artistica, approdato, oggi, alla realizzazione di un nuovo progetto. Le opere che verranno presentate a San Pietroburgo, infatti, sono anteprime di una più complessa mostra itinerante che verrà presentata ad Alassio, presso la galleria “Atre è Kaos” e che ruoterà attorno al tema dell’Alchimia. Lo scopo è quello di dar vita ad una mostra itinerante che porterà l’Arte Alchemica nelle SPA e Centri benessere. Si tratta di un progetto mirato ad abbinare al tempo dedicato alla cura del corpo, una ricerca ed un arricchimento interiore. L’alchimia non viene qui vista come pratica esoterica medievale ma come un percorso attuale e personale per una profonda ricerca interiore”.
A questa mostra si affiancherà a breve la pubblicazione di un libro, che vedrà la prefazione di Paolo Levi.
Tra le esperienze espositive di Lovisone ricordiamo la rassegna d'arte di Montecarlo, la personale a Torino, Piacenza, Santo Stefano Belbo, Grenoble, Laigueglia, Reggio Emilia, Bologna e Alassio; oltre alle collettive di Parigi e Pechino.

giovedì, febbraio 26, 2009

Tempo, risorsa preziosa dalla Rubrica "Piume in volo"

Tempo, risorsa preziosa
Il tempo è la ricchezza che tutti possediamo. Il tempo va gestito giudiziosamente. Il tempo usato bene è sinonimo di progresso. Tra i doni che l'Universo ci ha fatto, questo è uno dei più importanti. Le ore passano, i giorni scorrono, gli anni volano, ma il cuore resta sempre pieno di sogni.
Daniele Barbarotto (Napoli) Su: http://opinionivere.blogspot.com/

Attivo lo sportello informagiovani

Dal mese di febbraio ogni martedì pomeriggio dalle ore 14,30 alle ore 17,30 è attivo presso il Comune di Taggia, all’interno del settore Servizi Sociali, lo sportello Informagiovani.
Obiettivo primario dello sportello è di fornire indicazioni a tutti coloro che, giovani e meno giovani, desiderano informazioni e indicazioni relativamente al "mondo del lavoro", sia a coloro che desiderano entrarvi per la prima volta che a coloro che intendono migliorare la propria condizione lavorativa. Potranno inoltre rivolgersi allo sportello gli studenti che abbiano necessità di informazioni relativamente a borse di studio o percorsi formativi avviabili.
In concreto lo sportello Informagiovani offrirà i servizi di:
orientamento scolastico
redazione di curriculum vitae
informazione sulle offerte di lavoro presenti sul territorio provinciale
informazioni su borse di studio e offerte di lavoro all’estero (Eures)
concorsi per le scuole
progetti educativi
informazioni su corsi di formazione professionale
rassegna su concorsi pubblici
informazioni sull’alta formazione e Fondo Sociale Europeo
Lo sportello Informagiovani, che si limiterà a fornire un’informazione di primo livello in quanto non può svolgere attività di intermediazione tra domanda ed offerta di lavoro collaborerà in primo luogo con i Centri per l’Impiego della Provincia di Imperia, le Agenzie di lavoro Interinali presenti nella nostra Provincia (Adecco, Manpower, Temporary, Obiettivo Lavoro, GI Group), le Istituzioni Scolastiche, gli Enti Pubblici in generale, le Associazioni di categoria e ogni altro soggetto pubblico o privato che abbia attinenza ai servizi che lo sportello eroga.
Lo sportello Informagiovani è un servizio gratuito che il Comune di Taggia mette a disposizione dei cittadini presso la sede del Comune in Via San Francesco n. 441.
Per ogni ulteriore informazione si può telefonare al numero 0184.476222 oppure inviare una mail a: informagiovani@comune.taggia.im.it

Il Santuario dei cetacei è inquinato

L'area del mar Ligure che doveva diventare un paradiso per balene e delfini e' 'inquinata da batteri fecali in alto mare', dice Greenpeace. Questo tipo di inquinamento, insieme al 'traffico marittimo incontrollato' con velocita' vicine 'ai 70 km/h' -si legge nel dossier 'Balene a perdere'- ha causato un calo del 75% degli avvistamenti di balenottere e del 50% di stenelle. L'assenza di 'regole' e la mancanza di 'un piano di gestione' hanno trasformato il santuario in 'una fogna a cielo aperto'. (Fonte Ansa)

Iniziativa: lingua italiana nelle moschee...

Introdurre la lingua italiana nelle moschee, come commento alla frase coranica. Promotore di questa iniziativa, gia' in atto in alcuni luoghi di culto italiani e' lo Shaykh 'Abd Al-Wahid Pallavicini, (foto) presidente della Comunita' religiosa islamica italiana, che questo pomeriggio e' intervenuto al Casino' di Sanremo, alla tavola rotonda 'Ebrei, cristiani e musulmani: elementi comuni di dialogo per un mondo di pace'. "La recitazione della frase coranica deve avvenire sempre in arabo - ha detto il presidente - ma la spiegazione del contenuto, nella lingua del Paese. Un po' come avviene gia' a Milano, dove utilizziamo l'arabo, lingua sacra per la preghiera, e poi traduciamo in italiano ai nostri fedeli il contenuto". L'iniziativa di Shaykh 'Abd Al-Wahid Pallavicini nasce anche dal fatto che sono sempre di piu' i fedeli musulmani italiani di nascita e di educazione, molti dei quali non conoscono la lingua araba che "rimane una lingua sacra, cosi' come l'ebraico per i nostri fratelli ebrei". (Fonte Agi)

Olocausto: dichiarazioni

Mons. Richard Williamson ha chiesto oggi perdono alle vittime dell'Olocausto e al Papa per le sue dichiarazioni negazioniste riguardo alle dimensioni e modalita' dell'Olocausto. Ne ha dato notizia il sito cattolico zenit.org. "Il Santo Padre e il mio superiore, il vescovo Bernard Fellay - afferma il vescovo lefebvriano perdonato dal Papa lo scorso gennaio - mi hanno chiesto di riconsiderare le dichiarazioni da me rilasciate alla televisione svedese quattro mesi fa, per il fatto che le loro conseguenze sono state cosi' gravi". "Tenendo conto di queste conseguenze, posso affermare in tutta sincerita' che mi rammarico di aver espresso quelle dichiarazioni, e che se avessi saputo in anticipo il danno e il dolore che avrebbero arrecato, soprattutto alla Chiesa, ma anche ai sopravvissuti e ai parenti delle vittime che hanno subito ingiustizie sotto il Terzo Reich, non le avrei rilasciate". Espulso dall'Argentina, mons. Williamson si trova ora a Londra. La dichiarazione pubblicata da "zenit.org", agenzia cattolica internazionale vicina ai Legionari, e' stata indirizzata da mons. Williamson alla Pontificia Commissione Ecclesia Dei, il dicastero vaticano che segue le trattative con la Fraternita' San Pio X. Nel testo, il vescovo lefebvriano sottolinea anche che nella sua contestata intervista alla televisione svedese aveva "solo espresso l'opinione di un non-storico, un'opinione formatasi 20 anni fa sulla base delle prove allora disponibili, e da allora raramente espressa in pubblico". "Ad ogni modo - afferma - gli eventi delle ultime settimane e il consiglio dei superiori della Fraternita' San Pio X mi hanno convinto di essere responsabile della pena che ne e' derivata". Da parte sua il vescovo inglese chiede infine "perdono davanti a Dio" anche "a tutte le anime che si sono onestamente scandalizzate" e conviene che "come ha affermato il Santo Padre, ogni atto di violenza ingiusta contro un uomo ferisce tutta l'umanita'".

Taggia: Festeggiamenti di S.Benedetto

Ed eccoci giunti alla 29° edizione dei Festeggiamenti di S.Benedetto a Taggia con un ricco programma di rievocazione storica inserito nel calendario ufficiale della Federazione Italiana Giochi Storici.
La due giorni prevede:
1) la rievocazione storica presso la zona Maneggio S.Martino alle ore 15,30 di sabato 28 febbraio con la presentazione della Grande Battaglia del 1625 tra il Ducato di Savoia e la Repubblica di Genova. I gruppi provenienti da varie città italiane sono:
Accademia Scrima di Torino
Compagnia della Picca e del Moschetto (Novi Ligure)
Compagnia Santa Brigida di Torino
Flos Duellatorum (Lavagna)
Gruppo Storico di Cava dei Tirreni
Gruppo Storico di Revello
La Cerchia di Muzzano
Milizia Paesana di Grugliasco
Sempre nel campo ippico esibizione a cura dell' Associazione Sportiva Equestre S.Martino di Taggia.
2) La NOTTE BIANCA novità di quest'anno a partire dalle prime ombre della sera di sabato 28 febbraio tutto il centro storico di Taggia si trasformerà in una grande festa.
In zona Trinità l'accampamento con tende medioevali ed addestramento militare si animerà con atmosfere d’altri tempi con canti, balli, giullarate.
In Piazza Cavour ci si potrà scaldare con vin brulè, degustare gratuitamente frittelle e prodotti tipici taggesi e danzare al ritmo della musica del gruppo "Dinamica".
In Piazza Eroi Taggesi ballo notturno con la Cerchia di Muzzano ed in Via Soleri danze barocche con il gruppo di ballo Ventaglio d'Argento di Torino.
In Piazza Reghezza concerto de "I Vagabondi" ed in Piazza Garibaldi acrobazie in compagnia del giullare Marzio.
Sicuramente una nottata della quale vi possiamo fornire l’ora d’inizio ma non sicuramente quella della conclusione.
3) il "Mercato Medievale" per due giorni (28 febbraio e 1 marzo dalle ore 10,00) le vie principale di Taggia ospiteranno oltre cento banchi di prodotti tipici ed artigianato. Le vie interessate sono: via Roma, Piazza Eroi Taggesi, Via Mazzini per arrivare fino a Piazza IV Novembre.
4) i "Quadri Viventi" a partire dalle ore 10,00 (il termine è previsto per le ore 14,00) di domenica 1 marzo. Quest’anno saranno impegnati 10 rioni tabiesi: Ciazo, Orso, Pantano, Paraxio, Piazza Nuova, Pozzo, S.Dalmazzo, S.Sebastiano, S.Lucia, Trinità.
5) l’esibizione militare dei gruppi ospiti e del giullare Marzio.
6) il grande Corteo Storico a partire dalle ore 16,00 di domenica 1 marzo. La partenza è dalle Scuole elementari di Via Anfossi. Il corteo raggiungerà via S.Dalmazzo, Piazza Farini, Via Soleri per concludersi con gran finale in Piazza Cavour. Il corteo dato il gran numero di figuranti (oltre 500) effettuerà un solo giro. Al termine sono previste le premiazioni dei vincitori che custodiranno il titolo per un intero anno.
Presenta il pomeriggio di Taggia Maurilio Giordana.
Durante la manifestazione la DUAL FILM di Pupi Avati girerà le immagini per la realizzazione di due film di cinquanta minuti l'uno che andranno in onda sull'emittente satellitare SAT 2000. Il regista Cesare Bastelli a capo di una troupe inserirà i Festeggiamenti di S.Benedetto di Taggia in un viaggio nelle tradizioni di venti città italiane.
I rioni in gara nella 29° edizione:
Rione Ciazo: "Tabiesi in guerra – vincere o morire"
Rione Orso: "L'incipit della festa, fra suoni, odori, fumi e sapori"
Rione Pantano : "D'onore e d'onoranze"
Rione Paraxio: "Il processo"
Rione Piazza Nuova: "Impara l'arte.......... "
Rione Pozzo: "Accadde…una domenica di Febbraio"
Rione S.Dalmazzo: ".... e le sorprese non finiscono mai!!!"
Rione S.Sebastiano: "Lo sposo perfetto"
Rione S.Lucia: "Il matrimonio di Paolina Adorno e Anton Giulio Brignole Sale"
Rione Trinità: "Stultifera Navis (la nave dei pazzi)"
Vi ricordiamo che il primo classificato dell’edizione 2008 nella Classifica Ambientazioni è stato il Rione Orso con "Un’antica storia popolare: nel tempo e nei luoghi" e nella Classifica Corteo Storico il Rione Pantano in "Buon vino….fa buon sangue"
Come tutti gli anni sarà presente una Giuria di esperti (i cui nomi verranno svelati come da tradizione solo il giorno delle Ambientazioni) formata da professori universitari, storici e da rappresentanti della Federazione Italiana Giochi Storici. Il gruppo di esperti avrà il compito di giudicare i "Quadri viventi" e le Rappresentanze dei vari Rioni nel "Corteo storico" assegnando il 1°, il 2° e il 3° premio nelle due specialità.
Sarà in funzione un servizio di bus dalla nuova stazione ferroviaria di Taggia (ampissimo parcheggio) dalle ore 10,00 alle ore 18,30.

Approvate modifiche al programma di sviluppo rurale

Approvate mercoledì 25 dal Consiglio Regionale una serie di modifiche al Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 presentate dall'Assessore all'Agricoltura Giancarlo Cassini, già accolte dalla 4° Commissione consiliare e dall'UE. Le modifiche, importanti per il mondo agricolo della Liguria, riguardano diverse misure previste dal Programma di Sviluppo Rurale, investimenti nelle aziende agricole: la modifica riguarda la produzione di energia con fonti rinnovabili (solare, biomasse, eolico), e l'innalzamento del livello di potenza massima degli impianti termici da 0,5 a 1 megawatt, in modo da consentire l'accesso ai finanziamenti anche alle aziende agricole di dimensioni relativamente grandi e con importanti fabbisogni energetici; l'impianto di nuovi oliveti, con la conseguente eliminazione del vincolo a non aumentare il numero delle piante di olivo in Liguria, e la priorità al biologico nel settore ortofrutticolo.Per quanto riguarda la trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli si dà priorità agli impianti che utilizzano prodotti DOP, biologici e le energie rinnovabili. Per i pagamenti agroambientali, si istituisce un premio agroambientale aggiuntivo per le aziende biologiche che abbinano la coltivazione di foraggio con l'allevamento di bestiame, con un contributo da 300 a 330 euro per ettaro di foraggio coltivato.Infine per gli Investimenti non produttivi la modifica riguarda al possibilità di ripristinare i muretti a secco e le opere di regimazione delle acque, consentendo il pagamento degli aiuti agli agricoltori, anche per il lavoro fatto da loro sulla base di costi standard, con un riconoscimento di 94 Euro al mq. di muro ripristinato.<<>>. <<>>.

Guardia Costiera:nuovo defibrillatore

E' disponibile presso la Capitaneria di Porto di Sanremo un nuovo defibrillatore "DAE" (Defibrillatore Automatico Esterno), assegnato dal 118 imperiese al Comando militare, come ausilio durante gli interventi di soccorso e disponibile per la collettività e per i mezzi di pronto intervento nella zona portuale.
Dopo un iter formativo che ha portato quasi tutti i militari in servizio presso la Capitaneria di porto di Sanremo a conseguire l'abilitazione all'utilizzo del defibrillatore "DAE", grazie anche alla collaborazione del 118 imperiese che ha tenuto i relativi corsi di formazione, è stato consegnato il prezioso strumento. Lo stesso, se utilizzato da personale addestrato, precocemente durante un intervento di soccorso, può essere fondamentale per salvare la vita del paziente.

Eventi a Genova per sabato 28 febbraio

Al “Fellini” Discoteca & Restaurant (Via XII Ottobre 182r, 010/532713, www.teatrofellini.it musica live dalle 22.30 con l’adrenalinic cover band GOABAND. Alla Consolle della Sala Minimal Style DJ Nando Galli www.myspace.com/nandogalli a quella della Sala ’70 Chic DJ Mario Taff (Revival ‘70’80’90), Voice Rubba. Prenotazioni per i servizio ristorante, con apertura alle 21.00, ai n. 010/532713 e 348/5177777. Cena + ingresso discoteca a 30 euro a persona; ingresso omaggio donna entro le 00.30. Una ventata di energia per una autentica Adrenalinic cover band... che dire, provare per credere!!!! www.myspace.com/goabandlivee; www.goaband.com/band.htm .DJ Nando Galli.
Sabato 28 Febbraio 09 al “Caribe Club” di Puntavagno (Corso Italia 3 c/o Ristorante Punta Vagno, 33/5207103 ; www.contattolatino.it ) alle 22.00 parte la seconda e conclusiva serata della Festa della Scuola di Ballo “Contatto Latino” presieduta da Rocco Mariani. Gli allievi di tutti Corsi di ballo saranno i protagonisti di Cineforum “Caribe” con ben 12 spettacoli dedicati a famosissimi film, con coreografie “latine” liberamente ispirate a pellicole quali “Pulp Fiction”, “Il Padrino”, “Guerre Stellari”, ecc. Sotto le luci dei riflettori anche noti protagonisti del ballo latino e non: Ambra Russello, Amar al Rakisa, il Gruppo di Ballo “Latin Flow”, Maurizio Hernadez e Amelia de Martis, direttrice della Scuola. Come l’atrio di una vera e propria sala cinematografica, l’entrata del tempio della salsa genovese accoglierà ballerini e clienti in un’atmosfera da Cinecittà. Manifesti di film celebri, costumi da scena e un enorme Oscar sotto la consolle saranno la spettacolare scenografia delle due serate di saggi di fine corso degli alunni della scuola del Contatto Latino. Parcheggio gratuito a disposizione, possibilità di cenare a prezzo convenzionato alla Pizzeria Ristorante Punta Vagno. Festa della Scuola di Ballo “Contatto Latino”.
Il programma di Sabato 28 Febbraio 09. Spettacolo del Corso dei Bambini ispirato al film “High School Musical” e Coreografato dalla Maestra Ambra Russello .Spettacolo del Corso Danza del Ventre principianti “Bellidance” e Coreografato da Amar al RakisaSpettacolo del Corso Salsa Cubana 2 livello ispirato al film “Rambo” e Coreografato da Amelia De Martis.Spettacolo del Corso Danza del Ventre intermedio ispirato al Film “Le Mille e una Notte” e Coreografato da Amar al Rakisa.Spettacolo del Corso Bachata 2 livello ispirato al film “Pulp Fiction” e Coreografato da Carolina Chindamo.Spettacolo di Danza Orientale di Amar al Rakisa . Una improvvisazione di Raks Skarqui e di Tabla Solo.Spettacolo del Corso di Salsa Cubana 1 livello sul tema del film “Il Padrino” Coreografato da Amelia De Martis.Spettacolo del Corso Salsa Portoricana 1 livello ispirato al film “Zorro” r Coreografato da Lucia Testini.Spettacolo del Corso Salsa portoricana 2 livello ispirato al film “Guerre Stellari” Coreografato da Amelia De Martis.Spettacolo Anteprima del Balletto “Mi Bomba sono’ ” del Gruppo di Ballo Latin Flow di GenovaSpettacolo ad Improvvisazione libera di Mauricio Hernandez & Amelia De Martis.Alle 21.30 appuntamento con “Mondo Liscio” di Puntavagno (Corso Italia 3, C/o il Ristorante Punta Vagno, www.contattolatino.it; 335/207103). Sul palcoscenico del locale diretto da Debora Scala musica dal vivo con l’Orchestra Pierre. Prenotazioni al 335/207103. Parcheggio gratuito a disposizione. Possibilità di cenare a prezzo ridotto alla Pizzeria Ristorante Punta Vagno; opportuno specificare sempre che si intende usufruire della Convenzione con il “Caribe Club” / “Mondo Liscio”. Orchestra “Pierre”. Profilo.I fratelli Ascione fin da piccoli erano attratti dal palcoscenico che calcavano da improvvisati attori specializzati nel classico repertorio napoletano dove non mancavano esilaranti siparietti tratti dai film di Totò. Solo più tardi le loro esibizioni si arricchiranno della parte musicale che visto il successo li fece decidere per un avvenire nel mondo della canzone. Formarono un Gruppo cui si avvicinò anche una splendida ragazza diciottenne, Lara, dalla voce squillante e calda. Nacque così l’Orchestra Pierre (il nome scelto in onore di un vecchio pezzo dei Pooh), che attualmente riscuote un significativo successo nel circuito delle sale da ballo italiane spaziando dalle canzoni tradizionali italiane alle ultime hits. il “Cezanne” (Via Cecchi 7r, 010/541607; 347/4224027 www.cezannedisco.it ) propone Cena a buffet a lume di candela, con piatti particolari dedicati agli innamorati e sottofondo musicale romantico. Immancabile la serata Disco & Disco “Quei favolosi anni Ottanta”, dedicata all’anno musicale 1981 con le indimenticabili Hits proposte da DJ Giulio Allerino myspace.com/giulioallerino di Radio Nostalgia e dal DJ resident Carlo Scaramuzzino www.carloscaramuzzino.com, Vocalist Franco Nativo, la “voce del Cezanne”. Il 1981 fu l’anno di “Sarà perché ti amo”, di Nikka Costa, Liò, di “Enola Gay”, “Reality” e di tante altre indimenticabili Hits. Cena a Buffet compresa nel prezzo di ingresso a 14.00 euro compresa una consumazione e serata “Disco & Disco”. Seconda consumazione a 5.00 euro. Prenotare il tavolo è consigliabile.L’anno musicale 1981.

“El Cafè Latino” di Genova (Via di Santa Zita 12b, 328/4693721, www.elcafelatino.it) Serata 100% Latina a cura di "Rincon Latino": DJ Willy “El Maestro” e DJ Boris proporranno una travolgente miscela di Salsa, Reggaeton, Cumbia e Bachata. Animazione salsera a sorpresa. Ancora disponibile in alcune copie la Compilation di “El CafeLatino” dedicata alla musica ed al ballo Latino e Caraibico. Ristorante “Da Lina” a Capulungo, Nervi (Via Aurelia 31r – Tel. 010/322994) proseguono i “Tributi” del Maestro Enrico Puntorieri: l’Omaggio musicale odierno sarà dedicato a Fabrizio De Andrè, con uno spazio appositamente dedicato alle indimenticabili canzoni del grande poeta della canzone italiana. Superati i clamori per il recente compleanno del cantautore genovese, il Maestro Puntorieri ricorderà Faber con delicatezza e garbo, rileggendone alcuni dei brani più significativi. Puntorieri rappresenta la memoria dell’epopea dei Pianobar nella “Superba”. Esperienze “Doc” che risalgono al “Time” di Via Colombo, al primo “Makò” di Tonino Rocca, al “Kings” di Carignano, allo “Shaker” di Via Cesarea, al “Mix in Glass” di Piazza Leopardi ed al “Bristol” di Rapallo. Tante serate a sussurrare temi musicali soft hanno consegnato a Enrico una classe ed una grazia inimitabili. “Le serate vanno accompagnate – ricorda il Maestro – mai invase, mai deviate dal loro corso naturale. I “Piccoli Tributi” di E. Puntorieri proseguiranno nei mesi a seguire e riguarderanno alcuni tra i più amati e rappresentativi autori ed artisti della musica italiana ed internazionale. Comprendere ed accompagnare, questo e’ il vero Piano bar”. La cucina? Menù stagionale arricchito dall’estro del nuovo Chef Marco Somma, di recentissimo arrivo da Amalfi dove ha lavorato nei migliori Ristoranti. Un pranzo completo al ristorante “Da Lina” ha un costo medio che va dai 35 ai 45 euro, vini inclusi; l’orario di apertura è 12.00 -15.00 e 19.00 -23.00 , chiusura al Lunedì. Opportuno prenotare, telefonando allo 010/322994.Enrico Puntorieri. Profilo.Il Maestro Enrico Puntorieri rappresenta la memoria dell’epopea dei Pianobar nella “Superba”. Esperienze “Doc” che risalgono al “Time” di Via Colombo, al primo Mako’ di Tonino Rocca, al Kings di Carignano, allo “Shaker” di Via Cesarea, al “Mix in Glass” di Piazza Leopardi ed al “Bristol” di Rapallo. Tante serate a sussurrare temi musicali soft hanno consegnato a Enrico una classe ed una grazia inimitabili. “Le serate vanno accompagnate – ricorda il Maestro – mai invase, mai deviate dal loro corso naturale. Comprendere ed accompagnare, questo e’ il vero Piano bar”
“Da Lina”. Un pranzo completo al ristorante “Da Lina” ha un costo medio che va dai 35 ai 45 euro, vini inclusi; l’orario di apertura è 12.00 -15.00 e 19.00 -23.00 , chiusura al Lunedì. Opportuno prenotare al 010/322994.
Discoteca “Estrella” del Terminal Traghetti (Piazzale Iqbal Masih, San Benigno, 010/2091347) doppio DJ alle consolle: nella Sala A DJ Gino (Italia) con un programma di musiche italiane, latinoamericane e caribiche. Nella Sala B invece DJ “El Chino” (Ecuador) con una colonna sonora tutta latina e caraibica. Prossima apertura di una scuola di Ballo. Consumazioni a 10 euro alcolica, 8 analcolica, Parcheggio della Coop a disposizione gratuitamente.
Dalle 20.00 alla Trattoria, Pizzeria e Braceria“Da Erasmo” (già “Utri Beach”) a Voltri (Via Don Giovanni Verità 2G/r – 0106121303, www.utribeach.com ) serata per le famiglie ed i bambini, con un ricco programma curato dal Team del locale capitanato da Pietro Bazzino: Spettacolo di Micromagia ai tavoli, Animazione e Karaoke. A seguire si scatenerà la Baby Dance, che avvierà anche il Baby Karaoke (dedicato ai bambini). Clou della serata lo show di Cabaret dei “Belli da Ridere” gruppo formato da “vecchie volpi” dei palcoscenici del Ponente genovese: Pietro Bazzino, Emanuela Bonanno, Milo Bernucci con l’emergente Luciana Cabboi. Gli spettacoli sono gratuiti senza obbligo di consumazione. “Da Erasmo” si pratica il “Menù Bambino” che prevede prezzi dimezzati per i più piccoli. Il locale, posizionato davanti al mare, dispone di un grande parcheggio gratuito e si raggiunge passando dall’Hotel Sirenella. La prenotazione e’ gradita.“Belli da Ridere”. All”Underworld” (via Dante 6r, 010/592975) “a tutta musica“ dal pomeriggio con “Dance Dance Revolution”, “Para Para Paradise” e “Guitar Hero World Tour” su PlayStation. Il locale, completamente Wireless, è dotato di una lunga lista di giochi da tavola, da “Magic” a “Risiko”, ecc. Il punto forte è il labirinto di 200 mq. dove si gioca al “Q-Zar”, celebre laser-game: sconto al pomeriggio e partite più lunghe alla sera. La colonna sonora è Musica Ambient selezionata. Ingresso gratuito dalle ore 16.00 con consumazione facoltativa da 5.00 euro“Dance Dance Revolution”, “Para Para Paradise”, “Guitar Hero World Tour”. Profili.“Dance Dance Revolution”, “Para Para Paradise” sono due novità targate “Konami” (una delle più popolari case di progettazione e sviluppo di videogiochi): il simulatore di ballo “Dance Dance Revolution” e “Para Para Paradise”, gioco di abilità a ritmo di musica. Il primo è dotato una pedana con quattro frecce (su, giù, destra e sinistra) e seguendo il tempo e il ritmo di una specifica canzone, si leggono le frecce indicate su uno schermo e si premono con i piedi quelle sulla pedana. La curiosità? Il modello a disposizione all’Underworld è unico, costruito su misura proprio per locale diretto da Piero Mura. “Para Para Paradise” è invece ispirato ad un popolare ballo nipponico e consiste in una piattaforma ottagonale con dei sensori di movimento ai lati. Il giocatore deve azionare i sensori muovendo le braccia (o altre parti del corpo) quando la freccia corrispondente raggiunge la parte alta dello schermo, che è posta davanti alla piattaforma. “Guitar Hero World Tour” è un videogioco musicale che costituisce il quarto capitolo della serie “Guitar Hero”, sviluppato per i principali formati da Neversoft e Vicarious Visions e pubblicato da RedOctane a fine 2008. E’ caratterizzato da un controller speciale a forma di chitarra ispirato alla storica Gibson SG (usata da Jimi Hendrix, Frank Zappa, Jimmy Page, Angus Young, John Frusciante e molti altri), che simula il suono e gli effetti di una chitarra elettrica. Anche icone del rock del calibro di Sting e Ozzy Osborne fanno il loro debutto sul palco di un videogame. Il gioco è divenuto famoso nel mondo anche per un noto spot con la top model Heidi Klum. Il commercial, realizzato in due versioni (una più casta e una decisamente più sexy), vede la celebre bellezza teutonica dimenarsi come una pazza durante una partita del videogame, in una simpatica citazione del film ‘80 “Risky Business” con Tom Cruise. “Underworld”. Nel locale, dotato di una lunga lista di giochi da tavola, da “Magic” a “Risiko”, ecc, da poco completamente Wireless, è allestito un grande punto di ristoro-paninoteca che funziona durante tutto l’orario di apertura: dal Martedì alla Domenica, dalle ore 16.00 + prefestivi. La colonna sonora è Musica Ambient selezionata. Grande disponibilità per le feste di Compleanno. Ingresso gratuito con consumazione facoltativa da 5.00 euro.Alla Galleria “Artrè” dell’Architetto Bruna Solinas (piazza delle Vigne 28r, 010/2514448 www.artregallery.it ) con orario 15.30 / 19.30 ultima occasione per vedere la mostra internazionale “Successi”, con opere di oltre 40 artisti e designer su tavoletta da WC e Calendario. La mostra, viste le continue richieste è stata prorogata fino a Venerdì 6 Marzo 2009. Ingresso libero

Conferenza del PD sull'aeroporto Panero di Albenga

Conferenza stampa sabato 28 febbraio 2009 alle ore 12 presso la sede Provinciale del Partito Democratico in via San Giovanni 5 ad Imperia per iniziativa del circolo di Diano Marina.
Temi: Svolta turistica per il Ponente: un disegno regionale (n° 112) consentirebbe sconti sul costo dei biglietti aerei turistici prenotati;sono inoltre previste importanti novità per l’aeroporto del Panero. Varie ed eventuali circa la politica dianese ( es. "baracche", sottopasso ecc…)
Hanno dato la loro disponibilità a presenziare: l’ Assessorato al Turismo regionale ed il C.d.A. dell’aeroporto di Albenga. Per il Comitato Per il P.D. Andrea Guglieri Marco Ghirelli, Gerolamo Bisso

Concerto live del cantante Manuel Adrian

Venerdì 8 Marzo 09 alla Discoteca “Estrella” del Terminal Traghetti (Piazzale Iqbal Masih, San Benigno, 010/2091347) attesissimo Concerto del cantante Manuel Adrian (foto) (www.manueladrian.com) . Venenzuelano di nascita (Caracas), bassista diplomato al Conservatorio della Capitale Venezuelana ha suonato in alcune delle piu’ importanti Orchestre di quel paese e accompagnato Stars del calibro di Celia Cruz, Fernando Villalona, Sergio Vargas e Willy Chirinos. Ha lavorato anche negli USA e stabilmente a New York e poi in seguito in Olanda. Dopo un periodo trascorso nel suo paese ritorna in Europa con una lunghissima Tournee’ fra e migliori Discoteche del Vecchio Continente. Dall’anno 2000 ad oggi ha accompagnato con la sua Orchestra numerosi cantanti di musica latinoamericana girando tutti i maggiori Festival d’Italia e d’Europa, da New York i portoricani "Hector Tricoche” e “Ray Sèpulveda” e il cubano “Miles Pena”. Attualmente è impegnato nella registrazione del suo primo CD in Italia. Alla consolle il DJ Set del locale con DJ Chino . Parcheggio della Coop a completa gratuita disposizione.

Inaugurazione mostra: "EtàBeta"

Domenica 1 marzo 09 alle ore 11,30, sarà inaugurata nell’Ex Chiesa Anglicana, ad Alassio, la mostra "EtàBeta. L’età di mezzo", doppia mostra personale di Simone Lammardo e Alessandro Tambresoni, curata da Nicola Davide Angerame e realizzata con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Alassio.
La mostra, ad ingresso libero e con catalogo disponibile gratuitamente, resterà allestita fino al 20 marzo 2009 ed è aperta nei seguenti orari: da giovedì a domenica ore 15 – 19. (www.comune.alassio.sv.it)
"Alassio - spiega Monica Zioni Assessore alla Cultura e al Turismo di Alassio - ha sempre saputo unire il senso della tradizione con gli stimoli della modernità. Lo dimostra anche questa esposizione con i suoi eventi collaterali, il primo dedicato all’astronomia e con l’osservazione astronomica di Venere nel giorno della festa della donna (8 marzo); il secondo con un reading poetico del "Pinocchio" concertato con le musiche di Bach, Schumann, Chopin, Borne e Gluck" (14 marzo).
"La mostra – spiega Nicola Davide Angerame, curatore dell’evento – riflette sull’infanzia come condizione esistenziale che tende ad allargarsi nel corso della vita. Assistiamo ad una disneyzzazione di quella che Guy Debord ha chiamato la società dello spettacolo. EtàBeta è un personaggio che si offre come metafora di una fanciullezza stravagante che, nel bene e nel male, sempre più alimenta i temi della vita adulta. In un’epoca in cui l’Occidente si voca al giovanilismo ad oltranza e l’ossessione dell’invecchiamento diventa fenomeno di massa, l’età di mezzo, intesa come introduzione alla vita, non finisce più e il fanciullino resta in agguato in ogni età. Farlo uscire allo scoperto è quanto intende fare questa mostra".
La mostra accoglie circa quaranta dipinti, e due installazioni (di cui una con telescopio) che fanno parte degli lavori ultimi dei due giovani artisti la cui pittura, pur molto diversa, condivide il tema della fanciullezza come uno dei principali ispiratori.
Simone Lammardo lo fa ritraendo un’infanzia adulta che ci guarda e che pare interrogarci dal profondo di una pittura realistica e metafisica, drammatica e sottilmente psicologica. Bambine e bambini intrappolati dentro la rete di attimi "cruciali", in cui all’apparente mancanza di significati specifici corrisponde il senso di un domandare stupefatto e perplesso che lo scorrere dell’esistenza pone. Alle tele più "dark", come "Annunciazione" e "Malpelo red", in cui l’adolescenza si vena di angoscia, rispondono le opere dedicate ai bambini pensanti, come "SOLAmente", "Le cose mai scritte" e "Dicembre", dove è la stessa invisibilità di ciò che importa a diventare visibile ed essere indicata come "realtà" infantile. Un quadreno bianco o una sbarra di ringhiera, che sporge su un paesaggio indefinito, sono gli oggetti e i luoghi della perplessità. L’infanzia si legge anche nei giochi, a cui Lammardo dedica una serie. Li ritrae come i personaggi animati di una favola, usandone la paciosa e affidabile apparenza (come quella di Pinocchio o dell’orsacchiotto) per narrare piccoli giochi sinistri. Sulla scia di un un vate come Tim Burton, Lammardo narra il lato oscuro dell’infanzia, nelle sue "pittosculture" dedicate a peluche "torturati".
Di segno stellare e cosmico è invece l’approccio di Alessandro Tambresoni. Le sue "Mappe mentali" hanno per protagonisti "omini" con la testa a forma di atomo stilizzato e le orbite degli elettroni a dare idea della dinamica fantasiosa che percorre l’immaginazione infantile. La lezione di Keith Haring trova un epigono, nella formazione di un personaggio favolesco stilizzato. Un marziano? Forse questo è in realtà ogni fanciullo. Un essere alieno che "cade" sulla terra, si materializza, nasce, e per i primi anni vive come esiliato in un regno d’incantesimi che non comprende appieno. Ma si potrebbe ribaltare il senso delle cose e allora sarebbe facile sostenere, insieme con quel Piccolo Principe che è stato Antoine de Saint Exupéry: "Gli adulti non capiscono mai niente da soli ed è una noia che i bambini siano sempre costretti a spiegar loro le cose". Ma forse gli adulti stanno scomparendo… Tambresoni lo spiega con il suo vagare interstellare, usando una geometria giocosa, un ruzzolare siderale di omini che seguono "certe rotte planetarie lungo la Via lattea" come cantava Franco Battiato. Di più non è dato sapere. Le mappe non portano da nessuna parte, sembrano più delle giostre che ruotano su se stesse, per il nostro ed il loro diletto: un luna park stellare messo a punto usando la scienza e la matematica come compagni di giochi.
La mostra accoglie due eventi collaterali legati al tema trattato.
Domenica 8 marzo 2009, alle ore 15.00, l’Osservazione astronomica di Venere, a cura di Ugo Ghione a seguire una conferenza su "La cometa Lulin osservata a febbraio", di Ugo Ghione. Ingresso libero
Sabato 14 marzo 2009 alle ore 21,15, reading concertato "La filastrocca di Pinocchio" (1956) di Gianni Rodari e Raul Verdini.
Giorgio Caprile, voce, Alessandro Casano al pianoforte e Silvia Schiaffino al flauto traverso (Musiche di Bach, Schumann, Chopin, Borne, Gluck)
Ingresso libero